trucioli

Monte Saccarello vendesi… I Toscano?
Prima causa del crollo di Monesi e vallata

Rinaldo Sartore vive a Sanremo ed è tra gli alluvionati di Monesi

Monte Saccarello vendesi. Finalmente i fratelli Terenzio ed Enrico Toscano hanno messo in vendita i loro 650 ettari, diconsi seimilionicinquecentomila m2 ; la proprietà terriera privata più ampia della Liguria. A inizio dei lontani anni cinquanta il conte Federico Galleani, con i figli Enrico, Ingo e Roberto, con spirito visionario, stipulò un contratto d’affitto trentennale con i fratelli Toscano e realizzò su quei terreni, in parte boschivi, in parte meta di alpeggi, una stazione sciistica dotata della seggiovia più lunga d’Europa con i suoi 2352 m. e 700 di dislivello. Continua…

A Cosio d’Arroscia 60 anni fa nasceva l’Internazionale Situazionista, gruppo d’avanguardia. Esposizione a Genova

Giuliano Galletta, giornalista, è nato a Sanremo

Sessant’anni fa, il 28 luglio 1957, a Cosio d’Arroscia, paesino dell’entroterra di Imperia, nasceva l’Internazionale Situazionista, probabilmente il gruppo d’avanguardia artistico-politica più influente del secondo Novecento. Piero Simondo artista e pittore (compie 89 anni il 25 agosto), da sempre vive e lavora a Torino, anche se la sua fama internazionale prende il via dal paese natale, Cosio, nel lontano 1957, quando in un fatidico mese, appena sposato con Elena Verrone, trascorre la luna di miele  nel paesino dell’Alpi Marittime, tra il cuneese e la Liguria. Continua…

Curiosando nell’estate, a Renata Scotto cittadinanza onoraria di Tovo, a Milena Milani omaggio nel centenario, Albisola 1° concorso annuale di ceramica d’arte
Ecco la Vedova Nera di Alto (CN)

Appuntamento

Novita assoluta nel panorama della manifestazioni estive ad Albisola Superiore primo concorso annuale di ceramiche d’arte contemporanea “Mondo Mare” in programma Sabato 22 e Domenica 23, Luglio. Ad Alto (CN) terza edizione Ritorno al Passato attraverso l’Arte”, con le opere dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi e la mostra intrigante “L’Orchestra della Vedova Nera”.  Ad Alassio all’hotel Aida mezzo secolo di canzoni con Memmo Remigi per gli innamorati. A Loano Taxi Rosa con l’Associazione Liguria Giovane per aiutare le ragazze che escono dalle discoteche o tirato tardi la sera.  A Savona  mostra i omaggio di Milena Milani nel centenario della nascita e ‘anche i giovani per la scienzanei giovedi di luglio. A Tovo S. Giacomo cittadinanza onoraria per Renata Scotto. ARRIVA A GARLENDA LA MONDOVICINO OUTLET VILLAGE CUP 2017 – GOLF FOR GOOD

Continua…

Pieve di Teco dove ‘La Forza di un Sorriso’ è il maggiore evento sociale della valle

Pieve di teco  donazione Gaslini

Non c’è solo l’Expo, i mercatini, la fiera, il carnevale, le feste. Pieve di Teco ha fatto un salto di qualità ed umanità, di impegno civile e testimonianza solidale messi in pratica. Pieve che a ricordo di uno dei suoi figli migliori, vittima del male ingrato e sfortunato, da nove anni organizza Il Memorial Nicola Ferrari, con una partecipazione di giovani e amici soprattutto, con lo slancio di tanta gente di ogni estrazione sociale. Tutti uniti, non per piangere, non per riti retorici, ma testimoniare il valore di un sorriso vero, sincero laddove c’è sofferenza e dolore. Laddove c’è bisogno di umanità. Quest’anno la onlus Ferrari ha riorganizzato il concorso fotografico sotto la regia di professionisti: il circolo fotografico di Castelvecchio. Manco a dirlo il 22 e 23 luglio giornate dedicate alla beneficenza per la ricerca, allo sport, alla cultura, alla musica, alla tavola. A quei valori di vita che non sono effimeri, non durano un giorno. E nell’edizione 2016 quei ‘valori’ hanno fruttato 30 mila euro da donare al Gaslini. Che soddisfazione ! Che gioia per Pieve di Teco tutta, per la famiglia Ferrari, nessuno escluso ! Continua…

Il giornalista Lombezzi le ‘canta’ e le ‘suona’ all’assessore ombra della Cultura di Savona

Mimmo Lombezzi giornalista televisivo esperto nell'approfondimento delle notizie

Troppo riduttivo rilegare una notiziola che notiziola non è ad una polemica della litigiosissima ‘area della sinistra’. Solo i lettori del blog Nuova Informazione Indipendente (NiNiN), coordinato dal giornalista free lance Mario Molinari, hanno potuto leggere la presa di posizione del savonese e giornalista Mimmo Lombezzi, a proposito del festival ‘Parole Ubikate in mare’ e del suo animatore numero uno, pur dietro le quinte, Stefano Milano (libreria Ubik) che ha definito il re dei polemisti Mario Giordano “un grande giornalista”. E’ del TG4 da fine gennaio del 2014. E’ stato direttore de Il Giornale della famiglia Berlusconi ed editorialista di Libero, da ultimo scrive per La Verità, di Maurizio Belpietro, ma non solo. Continua…

Ospedale di Albenga ha chiuso bar e cardiologia. Le code per le camere mortuarie

Sonia Viale, leghista, assessore regionale alla Sanità

“Io ve lo dico, ma non scrivetelo. Nel nuovo ospedale di Albenga, costato una fortuna di soldi pubblici, siamo rimasti in quattro gatti. Ha chiuso definitivamente anche il bar, dopo la cardiologia. Le uniche file di gente che si vedono è durante i rosari funebri, quando per uscire dalla sbarra, dopo aver pagato il parcheggio, si fa la coda come in autostrada”. Continua…

Lettera aperta del professore universitario
E al San Paolo di Savona via Rossello: arriva un chirugo della mano da Domodossola

mmm

Ecco arrivato il momento; sento forte il dovere di scrivere una lettera aperta perché è giunto il tempo che qualcuno alzi la testa e urli al mondo la propria indignazione e quella di chi, come lui, vive di passione!  Altra notizia, di altro tenore, la Regione Liguria, con l’assessore alla Sanità Sonia Viale, annunciava l’arrivo di un nuovo chirurgo alla prestigiosa ‘Chirurgia della Mano’ di Savona: Antonio Brando, 37 anni, laureato nel 2004 a Catanzaro in medicina e chirurgia.  Ha studi a Lamezia Terme, Domodossola e Valdossola. Se  n’è andato, quasi nel silenzio, con ripetuti articoli di questo blog, il prof. Igor Rossello che aveva di fatto preso lo scettro dal compianto prof. Renzo Mantero, non senza qualche scintilla nel corso degli anni. La Viale esulta e parla di potenziamento complessivo dell’Asl 2. Continua…

Savona gemellata a Villingen- Schwenningen, il prof Giovanni Musso ‘resiste’ da 30 anni

Savona Giovanni Musso professore

Sono trascorsi 15 anni dall’ultima visita di un sindaco di Savona alla gemellata (da 30 anni) Villingen- Schwenningen. L’aprile scorso una delegazione della cittadina germanica che festeggia 1200 anni dalla fondazione, aveva fatto visita a Savona, al neo sindaco e amministrazione comunale. Savona che ha la fortuna di avere tra i concittadini il prof. Giovanni Musso  (Istituto Culturale Italo – Tedesco) e che da sempre cura i rapporti tra le due comunità con indiscussa competenza e spirito di servizio volontario. Perlopiù passato inosservato. Alla pari della lezione e dello spazio che i media del land Baden-Württemberg (e non solo della città) riservano agli appuntamenti e agli avvenimenti che unisce Savona e Villingen. Basterebbe un’occhiata alla rassegna stampa e fare confronti. E dire che la Liguria, la provincia di Savona in particolare, sono ai primi posti per il turismo, arrivi e presenze di tedeschi e di quella regione. Non il prof. Musso continui a pazientare. Continua…

Maestre di Albenga ‘sporcaccione’ …
Il consigliere Ciangherotti condannato, ma…

Eraldo Ciangherotti consigliere provinciale di Forza Italia

Eraldo Ciangherotti, medico dentista affermato, è tra i personaggi pubblici più conosciuti nel Ponente: consigliere comunale e provinciale, combattente anche con l’arma della ‘penna’. Clamorosi gli scontri con Fiorenza Giorgi, il giudice più popolare e impegnato nella ‘difesa della donna’ del savonese, con l’ex magistrato e sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, al quale inviò via posta un ‘pacco di sterco’. Neppure la fine satira di Bellamigo, con trucioli.it, è servita. E poco importa se ha stretti rapporti amicali con il vescovo di Ventimiglia, il loanese Antonio Suetta, tanto da posare abbracciato per le foto destinate ai media. E ancora, valente collaboratore della pagina della diocesi di Albenga – Imperia del quotidiano dei vescovi L’Avvenire. Inviso a molti fratelli massoni, alla sinistra ortodossa, ma strenuo amico del popolino e gran proselitismo berlusconiano.  Questa volta, almeno finora, è andata male per via di una condanna, causa presunta diffamazione a maestre di Albenga. Continua…

Noli, un Green Surf Festival (di 3 giorni), primo in Europa a ricevere Deep Blue Event

Marina Gambetta laureata in Scienze Motorie e Fisioterapia si occupa di Pilates, di Sup e Outdoor Fitness

La Riviera è inflazionata di manifestazioni ed appuntamenti per ‘allietare’ e promuovere la stagione estiva. Il termine eccellenze viene ormai usato a sproposito, spesso a farla da padroni sono gli appuntamenti canori con ospiti da rotocalchi profumatamente pagati e con biglietti d’ingresso fino a 70 €. Siamo sicuri che si tratta della promozione capace di fare la differenza nel mondo dei media nazionale ed internazionale ? Non bisogna essere esperti di comunicazione per classificare la tre giorni di Noli al top della qualità e delle notizie che meritano la prima pagina. Un evento al quale si sono dedicati con il cuore, capacità ed intelligenza, due giovani ‘promesse’ nolesi: Marina Gambetta e Franz Orsi. Con il sostegno forte e convinto dell’Amministrazione Comunale che merita il plauso senza se e senza ma. Continua…

Un paese in fermento scrive a Salvini:
I migranti ci ‘fottono’ moglie e fidanzate

Ormea mercato bis059

La storiella ormai gira in paese e nelle vallate. Il giovane migrante di colore, aitante, colto e gentile, ha ‘soffiato’ la moglie al panettiere. Non è un artigiano qualunque, intanto perchè anche lui proviene dal continente africano, conosce l’arabo, oltre che l’italiano, inglese e francese scolastico. Classe 1963, iscritto al terzo anno della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università agli Studi di Torino, è stimato da tutti. Lei, persona perbene, rispettata, ha preso una cotta. Nulla di male, si è innamorata dell’altro. Purtroppo le ‘malelingue’ e il risentimento razziale sono malattie difficili da curare. Così c’è chi si è rivolto persino al Gran ‘Matteo’ leghista e fustigatore per farne un caso nazionale e mettere in guardia mariti e fidanzati italiani. Continua…

La sagra controcorrente di Mallare
Una Barca nel Bosco, con 4 giorni di pesce
E a Savona ottimi voti all’Accademia

Savona Mara Giribaldi

Per favore non sorridete se in una località montana dove la storia culinaria è ben circoscritta si è deciso di promuovere il territorio con una ‘scorpacciata’ di pesce. Nel comunicato stampa non è specificato se si tratti di ‘nostrano’ o d’allevamento, se fresco o surgelato, se pesce azzurro o mediterraneo, oceanico. Diciamo che ormai le sagre (siamo a quota 587 nelle province di Imperia e Savona) non conoscono più confini. Importante è socializzare per un fine benefico e sociale. E’ quanto si propone la benemerita Società Calcio Mallare che ha raggiunto il traguardo della ottava edizione di ‘Una Barca Nel Bosco’. Mentre a Savona brillano le stelle dell’Accademia Musicale, promosse con il top dei voti. Piccola curiosità, ci sono anche due allieve di Imperia: Luisella Ferro e Mara Giribaldi. Continua…

Frabosa Sottana, 4° Salone del libro di Montagna, due giorni con autori e editori
C’è la Liguria che incontra il Piemonte

Frabosa Sotta Lorenzo Gariano

La Liguria incontra il Piemonte. Convegni, incontri, proiezioni cinematografiche ed esposizioni avranno come fil-rouge l’ambiente alpino e mirano a ravvivare il programma della quarta edizione del Salone del Libro di Montagna di Frabosa Sottana, rassegna ideata dall’imperiese (maudagnino d’adozione) Gianni Dulbecco, in programma sabato 22 e domenica 23 luglio presso la sala convegni dell’Albergo Italia e organizzata dall’Associazione Culturale Valle Maudagna in collaborazione con l’Associazione San Biagio di Miroglio ed il sito Frabosasottana.com. Continua…

Chirurgia Santa Corona: 1200 in lista di attesa da due anni, ma non fatelo sapere
Ultima ora: scrive il primario Valsania
Appello per il San Paolo: ‘ottimo’ Melis ?!

Sonia Viale, leghista, assessore regionale alla Sanità

Da due anni c’è una lista d’attesa ‘immobile’ alla Chirurgia- Traumatologia del Santa Corona di Pietra Ligure, ospedale che al di là degli annunci, forse dei bei propositi in buona fede, continua a perdere pezzi importanti. Ogni tanto si abbaia, poi tutto torna tranquillo, il cane non morde. Eppure è semplicemente scandaloso che con due ospedali (quello di Albenga nuovo di zecca, costato un patrimonio che si è pure ‘mangiato’ i terreni lasciati dai benefattori) in due anni il numero dei pazienti che attendono un ‘intervento chirurgico (non urgente) sia rimasto al palo, invariato: 1200. ULTIMA ORA: ci scrive il dr. Valsania, leggi a fondo pagina. Leggi anche l’articolo di Forzano sull’appello per il San Paolo di Savona e l’articolo del Secolo XIX. Continua…

Signore e signori
La Riviera dei fiori del male
Se a Varazze ‘comandavano’ gli Stefanelli

Varazze La Riviera del Male uno

Oggi gli esperti, in Liguria, di ‘storie di mafia’ sono quasi inflazionati, anche se la ‘palma’ spetta di diritto ad un ‘segugio’ che non è né giornalista, né affiliato all’intelligence, Cristian Abbondanza, genovese, invano bombardato da querele ed azioni civili, queste ultime le più ‘dolorose’ perchè gli avvocati, pur parsimoniosi, costano e nelle parcelle picchiano duro. Ieri, eravamo negli anni ’90, quando a firmare servizi ‘antimafia’, peraltro quasi agli esordi in terra ligure, non erano molti. Dall’archivio storico dell’ex cronista di giudiziaria giunto alla quarta età, spunta materiale capace di farci ‘rivivere’ quegli anni. Pochi purtroppo ricordano Varazze e dove Il Secolo XIX poteva contare su un corrispondente che conosceva tutti e tutto, il presto dimenticato e compianto Angelo Regazzoni. Leggi anche: che fine hanno fatto due miliardi di lire sui libretti a portatore….E la lettera raccomandata di 26 anni fa….

Continua…

Ma ad Alassio i turisti vengono per la tintarella o a fare massaggi? Reportage nel massaggificio low cost tra dame e signori

Per una bagnante 'anonimo' che merita un premio, c'è un presidente del Bagni Marini Alassini, che merita un monumento. Intanto per la brillante longevità della carica, intanto perchè la sua linea dimostra che anche al mare si può 'ingrassare' dolcemente senza dare troppo fastidio al padrone del Vapore che si chiama Città di Alassio (Municipio). Intanto perchè nonostante la massiccia invasione di massaggiatori, massaggiatrici, ambulanti  senza licenza e fisco esente, nessuno della sua grande famiglia balneare (bagnini e titolari) ha avuto un diverbio con i cittadini ai quali Alassio con le sue istituzioni ha dichiarato guerra. Dicono, ma sono voci e illazioni, che l'unico 'nemico' del presidente sia rimasta quel rompiballe di Guido Lucchini che non diventerà mai sindaco di Alassio, parola di presidente !

Avrete letto i titoli di giornali: “Alassio, spiagge blindate come le piazze”. Chi meglio del coraggioso ed impavido reporter di Ivg.it (Il Vostro Giornale dell’editore puro Matteo Rainisio) può ‘offrire’ ai cinque affezionati navigatori di trucioli le immagini nude e crude del più esteso massaggificio all’aperto della Riviera Ligure ? Massaggiatrici e massaggiatori, cinesi in prevalenza, partono al mattino presto in pullman da Pietra Ligure, Loano, Borghetto, arrivano con i bagnanti mattutini e subito al lavoro. Tariffa da 10 e 15 € che sale a 20 per 45 minuti di minuti di massaggi ‘curativi’ e rilassanti. Tutti soddisfatti e contenti. Il ‘lavoro’ cresce di pari passo con l’impunità e l’evasione fiscale di massa, mentre Imperia Tv, Rai 3 Regione, media on line e cartacei annunciano: “Guerra agli abusivi sulla spiaggia di Alassio….sequestri e denunce, retate di vigili balneari e in borghese…l’assessore leghista Rocca stavolta è deciso ad andare fino in fondo, basta commercio abusivo….”. Manco a dirlo, tutti o quasi, dimenticano l’artigianato massaggi. Il vero business dell’estate 2017. Continua…

Nadia Banaudi: il mio libro Vita e riavvita
Storie vere di donne e ci si può riconoscere

Nadia Bonaudi è nata a Savona, vive a Imperia, nelle vene il sangue brigasco, la più antica comunità delle Alpi del Mare con il suo dialetto che si tramanda dalla notte dei tempi

E’ nata a Savona,  43 anni fa, quando papà era funzionario della Banca d’Italia, poi si è trasferita ad Imperia dove vive. Nelle vene il sangue brigasco paterno di Piaggia, capoluogo di Briga Alta, sulle Alpi Marittime cuneesi. Tra i più spopolati paesi d’Italia e due frazioni da museo urbanistico: Upega e Carnino. Nadia Banaudi, casalinga e mamma a tempo pieno, con il sogno di scrivere, collaboratrice  di A Vaštéra. E’ su quelle montagne ricche di ‘meditazione’ e di valori che ha prodotto il suo primo libro ‘Il Giardino di Viola‘ e ora è arrivata la sua prima raccolta di racconti (Vita e riavvita). Storie di donne reali, in cui è possibile riconoscersi, in un mondo tutto femminile. Cinque racconti: tra maternità, matrimoni, lutti. Sono stati gli stessi lettori a scegliere e premiare il libro attraverso Bookabook. Continua…

Alpi Marittime, la tesi di laurea di Marco Servalli. Cosa riserva il futuro: risorsa neve, rischio frane. Ecco l’Atlante Climatologico

Upega Marco Servalli uno ok 078

Un’altra puntata dell’inedita ed interessante tesi di laurea del giovane ingegnere imperiese Marco Servalli sul presente e sul futuro delle Alpi Marittime. Un’opera, messa nero su bianco, frutto di lunghi studi e ricerche, anche su basi scientifiche, di una delle aree più pregiate delle Alpi, sicuramente del Bel Paese. Per giudicare, per operare, serve conoscere ed essere informati, con materiale credibile e affidabile. Il frutto del lavoro di uno studioso portato a conoscenza di quanti amano la montagna, non solo nei pii desideri ed aspirazioni. Continua…

4°) Ceriale (e la sua storia) ridotta a frazione di Albenga. Siamo senza area artigianale, non c’è un unico Palazzo Comunale. Quanti soldi sprecati ! Fiera del libro? In crisi di identità

Giovanni Cerruti  2017

Un viaggio attraverso la storia di Ceriale, ieri e oggi, a firma del geometra Giovanni Cerruti, un liberale che è stato sindaco e ha conservato l’indipendenza per raccontare, testimoniare. Cerruti ripercorre, in questo ultimo capitolo, le tappe del suo paese dal 1980 al 2013. Con aspetti e notizie inedite, con lo spirito critico di chi nella vita ha fatto l’imprenditore ed amministratore di condominio, un osservatorio privilegiato, si direbbe. Ceriale come la vorremmo, cosa ci attende, l’urgenza di unire le forze migliori per far vincere l’ottimismo della ragione e non quello della fantasia o delle promesse elettorali di comodo. Ceriale che per essere governata va soprattutto conosciuta dai suoi cittadini – elettori, ma anche dai proprietari di seconde case. Più informazione e all’insegna della trasparenza, senza condizionamenti. Ceriale che non può permettersi l’autogol di Borghetto facendo prevalere le divisioni alla coesione sociale e politica. Mentre si avvicina la prossima scadenza elettorale 2018 per il rinnovo del parlamentino locale e c’è chi ha già ‘incoronato’ il pio Piero Revetria, l’uomo di tutte le stagioni, a futuro sindaco.  Per lui e i suoi fans, tutti siamo utili, nessuno è indispensabile, non fa testo. Continua…

Loano, quando l’avvocato diventa scrittore
Silvio Carrara e il suo Deliria De Profundis
E a Finale i primati del giornalista Cervone

Silvio Carrara

Dai palazzi di giustizia alle aule di udienza, dagli atti giudiziari del penale e civile ai codici, dallo studio ricavato nel casa ‘nobiliare’ di Stefano Carrara, in via Garibaldi a Loano, all’impegno culturale e sociale, con la dote di scrittore. E’ l’esordio nella sua città di Silvio Carrara, figlio di Stefano  Ezechiele che a Loano è stato il primo ed unico parlamentare della storia repubblicana, vice sindaco per un breve periodo durante la seconda amministrazione del sindaco Felice Elice. Per Carrara junior impegno da autore, ma anche per promuovere, con la donazione dei proventi del libro (Deliria De Profundis), l’attività dell’Associazione Artemisia Gentileschi che assiste le donne vittime di violenze e soprusi. E a Finale Ligure interessante dibattito: perché il re preferisce Badoglio al generale Caviglia per sostituire Mussolini ? Incontro promosso dall’Anpi con il giornalista e biografo Pier Paolo Cervone che è stato sindaco di Finale. Continua…

LoanoNoi accusa: raccolta rifiuti che fiasco!

Loano Loanoi

Ennesima interrogazione LoaNoi sull’appalto della raccolta differenziata. Troviamo incredibile che ad un anno di distanza dall’avvio delle nuove modalità regni ancora la medesima confusione. Chiediamo risposte puntuali in forma scritta su tutte le criticità che abbiamo evidenziato: Continua…

Appuntamenti e notizie: Albissola Marina, Andora, Loano, S.Stefano al Mare, Ormea

Appuntamento

Appuntamenti e notizie di manifestazioni, eventi, da Albissola Marina, Andora, Alassio, Loano,  Santo Stefano al Mare, Ormea Continua…

Borghetto s’illumina, speriamo bene!

Michele Manera

Quando un Comune, grande o piccolo che sia, abbraccia ‘una causa’ di dimensioni mondiali viene in mente un detto: ma non hanno altro di più… ( borghettino) di cui occuparsi ? Non siamo d’accordo, se non c’è strumentalizzazione la ‘mobilitazione’ delle coscienze può essere sinonimo di sensibilità. La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha respinto tutti i ricorsi pro Charlie. Non siamo all’Onu dove prevalgono ideologie e schieramenti, politica ed economia. Eppure c’è chi ritiene che Borghetto debba far sentire la sua voce, come ha fatto Savona ed altre località. Continua…

Cosio d’Arroscia, il murales più bello della valle per la festa di erbe selvatiche officinali

Cosio cartellone uno 037

Un bellissimo ‘biglietto da visita’, una ‘cartolina’ da inviare agli amici. Un tempo si ricorreva alla posta, ora ad internet e via cellulare. A Cosio d’Arroscia è stato realizzato il ‘murales’ più appariscente e culturalmente pregnante dell’intera valle. Qui è una novità anche se ci sono altri esempi seppure rari. Nella veste di pittori, artisti, gli alunni del Liceo Artistico di Imperia, assistiti dai loro insegnanti. Intanto domenica scorsa, un rione di Cosio, si è riunito per festeggiare i Santissimi Apollonio e Edda. La messa all’aperto e poi il pranzo ‘fai da te’. Continua…

Addio monetine, chi ci guadagna: consigli…

Voce arancio logo

A sedici anni di distanza dall’introduzione dell’euro, nel 2018 diremo addio alle monete da 1 e 2 centesimi. Quali vantaggi e come calcolare gli arrotondamenti. Continua…

Tirreno Power: ora vera ‘morte e distruzione’
Il Sole 24 Ore ai cronisti ‘talebani’:
spenta la centrale è finita la gogna mediatica

Jacopo Giliberto giornalista de Il Sole 24 Ore che ha firmato il maggiore numero di articoli della Tirreno Power sul giornale della Confindustria

“Non si può usare Il Sole 24 Ore della Confindustria solo quando conviene, ai cronisti talebani e crociati vorrei dire meglio avere un’amante in redazione e coprirsi di ridicolo che dimenticare le tonnellate di fango, le interviste lascive a magistrati e al loro capo, senza farsi scrupolo del male procurato a chi è rimasto senza lavoro o in attesa di conoscere chi ha ucciso almeno 400 persone con l’inquinamento, secondo l’accusa di certi Pm savonesi. Ero fiducioso, ma a solo il pensiero di essere stato moralmente, se non materialmente responsabile della strage di innocenti, ha finito per deprimermi, ricorrere agli psicofarmaci, allo psichiatra”. Sono le confidenze, strettamente personali, di un ex pubblico amministratore del Vadese. Sfogo col vecchio cronista che pure negli anni aveva seguito ‘scandali’ che gridavano vendetta: dal Depuratore Consortile (miliardi divorati ed opere malfatte), all’autostrada della morte con 867 vittime (To-SV), alla fabbrica del cancro con centinaia di operai colpiti  (Acna di Cengio). Continua…

Alpi Marittime, tesi di laurea dell’ingegnere
In 100 anni popolazione diminuita del 94 %
Il futuro del territorio: ridotto solo a bosco?

img_big1_pilot6[1]

Corso di laurea magistrale interateneo: Università degli studi di Genova Università degli studi di Torino Politecnico di Torino Università degli studi di Milano Relatore: Amedeo Reyneri di Lagnasco Correlatore: Enrico Corrado Borgogno Mondino Laureando: Marco Servalli Continua…

Loano, il divertente relax di Palazzo Doria

Loano Loanoi

COMUNICATO STAMPA – Durante la Commissione Consiliare Permanente, il Sindaco Pignocca ha chiarito alla nostra rappresentante Patrizia Mel la posizione della sua amministrazione rispetto al coinvolgimento dei cittadini alla vita politica loanese. Erano in discussione due proposte della lista civica LoaNoi: Bilancio Partecipativo (http://www.loanoi.it/2017/06/15/proposta-di-bilancio-partecipativo/) Comitati di Quartiere (http://www.loanoi.it/2017/05/08/mozione/). Continua…

Alassio: la ‘cultura del cibo’ al campo solare con i promossi e media del 7 dell’Alberghiero

Franco Laureri 2017

Spiagge Didattiche: Campagna Amica e Comune di Alassio lanciano l’hashtag #ioamoleggere. Successo per l’iniziativa del campo solare della “Città del Muretto”per promuovere la lettura tra le nuove generazioni e la cultura del cibo con la merenda della salute. Con un omaggio e plauso doveroso agli studenti ‘usciti’ dagli esami con almeno la media del sette. Continua…

Alassio, la cena ‘sfottò’ nella tana del lupo
E se Galtieri si indigna della città ‘bidonville’
Il sindaco diventa socio onorario delle ’600

Giampiero Colli ristoratore

Una irruzione a cena nel locale degli juventini da parte di sette sfregatati interisti alassini. E’ accaduto al Sail Inn, il ristorante di Giampiero Colli che non ha bisogno di pubblicità e dunque può mettere mano anche ad un magnum Pommery da offrire agli avversari in segno di ‘sana tifoseria’. Meno idilliaci i rapporti tra Angelo Galtieri, albergatore, capogruppo di opposizione, con l’amministrazione Canepa a proposito di ‘città bidonville’ sul fronte della Nettezza Urbana e nuovo metodo di raccolta. Il sindaco non si scompone e mette sotto il naso degli alassini l’arrivo in città del neonato club delle ’600′ e a lui hanno consegnato la tessera onoraria, presenti gli amici dell’Associazione Mario Berrino, il compianto pittore e co-patron del Caffè Roma e del Roof negli anni mitici, quando fu ‘rapito’ in piena estate, ma i due carcerieri che lui accusava dopo lunga detenzione sono stati assolti (uno nel frattempo è morto, tre i suicidi legati alla ‘giallo’ Berrino). E ora la giunta Canepa ha proposto l’intitolazione di una Piazza (?) Mario Berrino. Continua…

Albenga, al museo Sommariva. La prima mostra dell’insegnante del liceo Bruno e primo articolo dell’alunna neo diplomata

Maria Fausta Pansera insegnante e pittrice

Non è un evento comune, anzi foriero di buoni auspici e di significati umani. Lei, Maria Fausta Pansera, bresciana, albenganese d’adozione, insegnante al ‘nobile’ liceo ‘Bruno’ che si cimenta nella prima mostra personale al museo Sommariva. L’altra, Ilaria Barzon, alle prese con gli esami di Maturità, il cruccio di non aver scritto la notizia in tempo reale della rassegna di pittura. Ilaria vive a Loano, gran passione per il giornalismo, il ‘mestiere più bello del mondo’ diventato quasi una chimera per centinaia di giovani che bussano alle redazione e trovano “tante persone frustate…”. Non bisogna scoraggiarsi, spesso la tenacia ‘vince’. Intanto Ilaria comincia col suo primo articolo su un blog di volontari dove c’è chi ha sperimentato, con fortuna, la gavetta.  Per Ilaria: Dimidium facti, qui coepit, habet: (Orazio). Ovvero il nostro “Chi ben comincia, è alla metà dell’opera”. L’augurio. Continua…

Albenga la storica pescheria Barone cambia
arriva la figlia del tabaccaio di Porta Molino

Fabrizio Nattero

Un’altra pagina di storia si chiude nello ‘storico’ commercio albenganese, della ‘città vecchia’, del centro storico tanto chiacchierato e ‘vituperato’ ma che si è trasformato nel corso degli anni in  ‘calamita’ per residenti, indigeni e turisti, vacanzieri, escursionisti. Trucioli aveva dato notizia (vedi….)  dell’ultimo giorno di lavoro per Pier Luigi Enrico, entrato ragazzino in pescheria, anni 50. Restava  al timone il nipote Fabrizio Nattero, 43 anni, che abita nel ‘marchesato’ di Zuccarello.  Ora la svolta con lavori in corso, arriva un nuovo ‘inquilino pescatore’, la figlia di Fasano titolare della rivendita di tabacchi di Porto Molino. Continua…

Appuntamenti e notizie: Andora, Albissola, Finale Ligure, Ormea, Savona

Appuntamento

Notizie ed appuntamenti, manifestazioni, ad Andora, Albissola Marina, Finale Ligure, Ormea e Savona. Leggi anche ‘Ritorno a Caporetto’. E’ il nuovo libro, l’undicesimo, del giornalista  di Finale Ligure, nonchè ex sindaco, Pier Paolo Cervone. Esce in occasione del prossimo centesimo anniversario della disastrosa sconfitta (per noi) del 24 ottobre 1917. E’ un volume (160 pagine, 30 foto) da leggere camminando lungo i luoghi dove si è combattuta la dodicesima battaglia dell’Isonzo. Continua…

Mafia e ‘ndrangheta, il savonese è ripulito?
A ponente fanno discutere Frattini e Boschi
Diffamazione, assolti Scullino e Prestileo

Maria Elena BOSCHI

La ‘ndrangheta nel ponente ligure: il savonese ripulito dopo diversi arresti eccellenti, sequestro o confisca di beni, anche se alcuni processi non hanno ancora raggiunto la tappa finale e i colpi d’ala come dimostra la storia giudiziaria non sono una eccezione. Se il Savonese, da Varazze ad Andora, sembra sotto controllo, nell’estremo ponente la cronaca continua ad offrire spunti di dibattito, confronto, polemiche. Fa discutere l’ex ministro Frattini di Forza Italia tornato al Consiglio di Stato chiamato ad affrontare  l’ultimo diaframma, ovvero Ventimiglia ed il suo ex sindaco Scullino ed ex compagno di partito. Polemica perchè l’avvocatura dello Stato non si è costituita e viene chiamata in causa la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Elena Boschi (vedi l’interessante fotoservizio da Alassio). Infine assoluzione ancora per Scullino e Prestileo dall’accusa di diffamazione. Continua…

Alpi Liguri, Enrico Martini, botanico e scienziato rivela: Quei tesori unici sui monti Toraggio e Pietravecchia con piante che si trovano solo in Groenlandia. Pochi lo sanno

ingegner Marini 054 ok

Cari lettori di trucioli.it apriamo bene gli occhi per apprendere cose inedite alla stragrande maggioranza di comuni mortali. Si discute da decenni di rilancio economico (diagnosi e prognosi), di valorizzazione  turistica di un patrimonio (costiero e montano) tra ‘i più belli al mondo’ o che ‘non ha nulla da invidiare ad altre mete turistiche del Pianeta’. Di nuova cultura per i nostri giovani. In Liguria e sulle nostre Alpi del Mare si trova una ‘riserva’ di piante di eccezionale rarità e importanza. Lo studioso botanico scienziato della materia, prof. Enrico Martini, parla di una sessantina di specie endemiche presenti sui monti Toraggio e Pietravecchia. Rivela che timelea dioica, in tutta Italia, è presente solo sul Pietravecchia, mentre la sottospecie villosa della peonia officinale, sempre in tutta Italia, è presente solo su Toraggio e Grammondo. Parla della campanula di Savona, presente dalle alture di Spotorno al Toraggio. Parla di moehringia di Le Brun, che cresce in sole 4 località (Gola dell’Incisa tra Toraggio e Pietravecchia, due valloni tributari della Val Roia oggi in Francia); seguono a ruota il fiteuma di Balbis e rapontico di Bicknell, presenti sul Toraggio, sul Saccarello, tra Monesi, Upega, Carnino.  Tra le sottospecie il più raro è il rapontico di Bicknell. E come non bastasse, Martini annuncia: “Molte piante artico-alpine scendono a breve distanza dal mare e a quote per loro basse; su tutte la sassifraga a foglie opposte che, in Groenlandia, si rinviene perfino sulle coste settentrionali ad appena sei gradi e mezzo dal polo Nord. In una fessura di rupe sul Pietravecchia ho trovato timo e sassifraga insieme: l’orso bianco e il dromedario! Continua…

Finale Ligure, benvenuto ‘Basilico 3′ con Vaccarezza,Gasco,Mastella: gran trio del fare

Finale Gasco Vaccarezza Mastella che bel terzetto !!!!! 22 giugno 2017

E ora il presidentissimo Silvio Berlusconi non potrà più dire che ‘non vuole avere a che fare con i professionisti della politica’.  Angelo Vaccarezza, capogruppo di Forza Italia in Regione, ex sindaco, ex presidente della Provincia, ex vice presidente Autofiori, ex…a Loano aveva inaugurato, con la deliziosa moglie, il Pandemonio sul lungomare…; Roberta Gasco, ex consigliera regionale, ha iniziato con Basilico 1 a Loano, poi ad Albenga, Balico 2, ora a Finale Ligure inaugurazione di ‘Basilico 3′. E già si levano invocazioni da Pietra Ligure, Alassio ed altre località della Riviera: “Robertina non dimenticarti di noi, bisogna dar lavoro ai nostri giovani delle scuole alberghiere, servono  imprenditrici serie, fidate, affidabili, volenterose, che diano il buon esempio, contrariamente alle suore che si affidino a cooperative sociali…”. Continua…

Loano diffamato il Comune su Facebook?
Transazione da 3 mila € più spese legali
E Massimo Ranieri show: 60 €, 55 e 35

Luigi Pignocca sindaco 2017

Anche a Loano l’informazione più popolare corre su Facebook, seguono Ivg.it, Savona News, i quotidiani locali. Trucioli, con i suoi cinque lettori, a volte sei, non ha voce in capitolo. Bisognerebbe essere liberi e forti come l’editore Matteo Rainisio (Ivg) che al sindaco Luigi Pignocca da del ‘tu’ e sussurra la parolina d’ordine: ‘Angelo sorveglia…’. Per una volta diamo una notizia, forse in esclusiva, ma non è ancora il caso di brindare. Un cittadino, tale Matteo Martino, speriamo non si tratti di un noto esercente di Calizzano, è a giudizio penale, imputato di diffamazione a mezzo stampa, con tre aggravanti: l’attribuzione di un fatto determinato, aver utilizzato il ‘mezzo della stampa’ (Facebook appunto), l’offesa ad un corpo politico amministrativo. Si rischia la reclusione (in alternativa la multa) ed il risarcimento danni, tra l’altro il Comune si è costituito parte civile. Continua…

Loano e il suo mega porticciolo orfani di Marco Zeffirino, ma i media hanno taciuto

Loano Marco Zeffrino Bellomi bis

Neppure una notiziola per l’addio del ‘marchio Zeffirino Bellomi’ dalla cittadella portuale di Loano. Già dal 2010 il B-fly  Zeffirino era una delle eccellenze di prestigio del più moderno scalo turistico – marittimo della Liguria. Esordio accompagnato dagli articoli di inviati speciali del Secolo XIX, la Stampa, Rai 3 Liguria, il Giornale. Un marchio nato dalla contrazione di butterfly, farfalla. “La mia fortuna è stata girare il mondo – riportava una delle decine di pagine promozionali su quotidiani, riviste e pubblicazioni nautiche – : tutto ciò che ho visto, tutto ciò che mi ha colpito l’ho racchiuso in una filosofia di vita; ‘la filosofia del buon vivere‘ con la quale ho guardato la Marina di Loano cercando di dare un nuovo concetto al porto turistico. Il B Fly Beach Club sarà la prima parte, a febbraio 2011 la discoteca invernale, il ristorante panoramico e Lounge Bar, Sale per eventi privati ed aziendali, Terrazza Belvedere e gelateria….”. Parole di Marco Zeffirino Bellomi. Continua…

Loano, dolce cura a suon di casette lungo l’alveo del docile Nimbalto

Il geologo Luana Isella, consigliere delegato a Loano e vice presidente della Provincia di Savona

Che colpa hanno quei cittadini che hanno potuto acquistare o magari costruire la casetta proprio nell’alveo del Nimbalto. Nel corso degli anni arricchite da pollai, capanne di lamiera per il rifugio di attrezzi, ed ora grazie alle tante leggi all’italiana (condoni, piani casa uno, due,  rilancio edilizio targato Scajola) possono realizzare qualcosa di non effimero. Dare un valore vero ed una struttura di cemento armato alle loro proprietà. Continua…

Addio al dott. Marconi, il veterinario di Loano orgoglioso del socialismo

Loano Marconi

Se n’è andato un altro personaggio della ‘vecchia e gloriosa Loano’, il dott. Adriano Marconi, alla veneranda età di 94 anni. Di lui i giovani non hanno letto e forse neppure saputo che è stato un cittadino ed un politico, un professionista, un servitore della comunità, retto, leale, coerente, schivo alle passerelle. Una fede socialista, lui da laico convinto, colto e dotto, che lo accomunava ai cristiani che praticano il Vangelo degli umili, degli ultimi, degli onesti. E’ stato, tra fine anni ’60 -70, segretario della sezione del Psi, quando il partito era all’opposizione e non era ancora diventato di governo, né craxiano. Un pertiniano di sinistra non massimalista. Continua…

Pagina 1 di 6712345...102030...Ultima »

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi