trucioli

Ormea trema, l”incendio’ migranti ‘brucia’ due consiglieri comunali e i media restano zitti. Lettera di Anna D’Oria (Ufficio Iat):
‘Metto al bando Trucioli, squallida vicenda’

Giorgio Ferraris 2017

I media di Liguria e Piemonte tacciono, ma il caso del migrante che ha ‘soffiato’ la moglie a ‘Mimmo’, panettiere ad Ormea, consigliere comunale di maggioranza, origini marocchine, persona perbene e colto, eletto nella lista di sinistra del sindaco Giorgio Ferraris, crea un crescente disagio politico e malessere sociale.  Mohammed El Ani  ha lasciato il paese per Alba mentre l”incendio migranti’ starebbe deflagrando. Un’altra consigliera comunale, sempre di maggioranza, sarebbe stata ‘lasciata’ dal marito per una nuova fiamma operante nello stesso centro migranti. Il responsabile dell’Ufficio Iat, la genovese Anna D’Oria ormai ormeasca, bacchetta trucioli.it per ‘omesso silenzio stampa’: il blog non riceverà più i comunicati di eventi e manifestazioni. Invita perentoriamente a “omettere la pubblicazione di tutte le notizie… di Ormea”. In ossequio, manco a dirlo, alla libertà di stampa, al diritto di informare i cittadini sancito dalla Costituzione, come il diritto al lavoro, alla casa, alla salute. Continua…

Monte Saccarello vendesi… I Toscano?
Prima causa del crollo di Monesi e vallata

Rinaldo Sartore vive a Sanremo ed è tra gli alluvionati di Monesi

Monte Saccarello vendesi. Finalmente i fratelli Terenzio ed Enrico Toscano hanno messo in vendita i loro 650 ettari, diconsi seimilionicinquecentomila m2 ; la proprietà terriera privata più ampia della Liguria. A inizio dei lontani anni cinquanta il conte Federico Galleani, con i figli Enrico, Ingo e Roberto, con spirito visionario, stipulò un contratto d’affitto trentennale con i fratelli Toscano e realizzò su quei terreni, in parte boschivi, in parte meta di alpeggi, una stazione sciistica dotata della seggiovia più lunga d’Europa con i suoi 2352 m. e 700 di dislivello. Continua…

A Cosio d’Arroscia 60 anni fa nasceva l’Internazionale Situazionista, gruppo d’avanguardia. Esposizione a Genova

Giuliano Galletta, giornalista, è nato a Sanremo

Sessant’anni fa, il 28 luglio 1957, a Cosio d’Arroscia, paesino dell’entroterra di Imperia, nasceva l’Internazionale Situazionista, probabilmente il gruppo d’avanguardia artistico-politica più influente del secondo Novecento. Piero Simondo artista e pittore (compie 89 anni il 25 agosto), da sempre vive e lavora a Torino, anche se la sua fama internazionale prende il via dal paese natale, Cosio, nel lontano 1957, quando in un fatidico mese, appena sposato con Elena Verrone, trascorre la luna di miele  nel paesino dell’Alpi Marittime, tra il cuneese e la Liguria. Continua…

La gara alle sagre montane più affollate
Cosio d’Arroscia in pole pisition
Ma attenti ai Wc, fai da te, del Comune

Cosio d'Arroscia Danilo Gravagno sindaco

Nei paesi dell’entroterra c’è un momento in cui la coesione sociale da il meglio di se: le sagre. Spesso ci si divide su inezie, mentre prosegue la saggia pratica di fusioni tra piccoli comuni a vantaggio della comunità e delle casse comunali. Quando c’è di mezzo la sagra del paese l’unione e lo spirito di gruppo fanno faville, miracoli. Cosio d’Arroscia è l’esempio classico. Domenica scorsa ha coronato la XIII edizione della Festa delle Erbe e della Lavanda, con il vecchio borgo ‘preso d’assalto’ dai ‘foresti’ o da chi è tornato a rivedere il paese. Non esiste la media dei clienti che ritornano, non è noto quante siano le vendite mobiliari da un anno all’altro, frutto della promozione enogastronomica. Non è ancora sbocciato l’amore di un ‘benefattore’ imprenditore che sceglie di investire, magari in un albergo, per incentivare il turismo. Intanto resistono, da valorosi, un ristorante dei fine settimana, l’agriturismo, bar- negozio -tabacchi, arredatore di mobili, grossista di miele, pastore che produce formaggi di mucca. Continua…

Curiosando nell’estate, a Renata Scotto cittadinanza onoraria di Tovo, a Milena Milani omaggio nel centenario, Albisola 1° concorso annuale di ceramica d’arte
Ecco la Vedova Nera di Alto (CN)

Appuntamento

Novita assoluta nel panorama della manifestazioni estive ad Albisola Superiore primo concorso annuale di ceramiche d’arte contemporanea “Mondo Mare” in programma Sabato 22 e Domenica 23, Luglio. Ad Alto (CN) terza edizione Ritorno al Passato attraverso l’Arte”, con le opere dello scultore ungherese Balàzs Berzsenyi e la mostra intrigante “L’Orchestra della Vedova Nera”.  Ad Alassio all’hotel Aida mezzo secolo di canzoni con Memmo Remigi per gli innamorati. A Loano Taxi Rosa con l’Associazione Liguria Giovane per aiutare le ragazze che escono dalle discoteche o tirato tardi la sera.  A Savona  mostra i omaggio di Milena Milani nel centenario della nascita e ‘anche i giovani per la scienzanei giovedi di luglio. A Tovo S. Giacomo cittadinanza onoraria per Renata Scotto. ARRIVA A GARLENDA LA MONDOVICINO OUTLET VILLAGE CUP 2017 – GOLF FOR GOOD

Continua…

Pieve di Teco dove ‘La Forza di un Sorriso’ è il maggiore evento sociale della valle

Pieve di teco  donazione Gaslini

Non c’è solo l’Expo, i mercatini, la fiera, il carnevale, le feste. Pieve di Teco ha fatto un salto di qualità ed umanità, di impegno civile e testimonianza solidale messi in pratica. Pieve che a ricordo di uno dei suoi figli migliori, vittima del male ingrato e sfortunato, da nove anni organizza Il Memorial Nicola Ferrari, con una partecipazione di giovani e amici soprattutto, con lo slancio di tanta gente di ogni estrazione sociale. Tutti uniti, non per piangere, non per riti retorici, ma testimoniare il valore di un sorriso vero, sincero laddove c’è sofferenza e dolore. Laddove c’è bisogno di umanità. Quest’anno la onlus Ferrari ha riorganizzato il concorso fotografico sotto la regia di professionisti: il circolo fotografico di Castelvecchio. Manco a dirlo il 22 e 23 luglio giornate dedicate alla beneficenza per la ricerca, allo sport, alla cultura, alla musica, alla tavola. A quei valori di vita che non sono effimeri, non durano un giorno. E nell’edizione 2016 quei ‘valori’ hanno fruttato 30 mila euro da donare al Gaslini. Che soddisfazione ! Che gioia per Pieve di Teco tutta, per la famiglia Ferrari, nessuno escluso ! Continua…

Il giornalista Lombezzi le ‘canta’ e le ‘suona’ all’assessore ombra della Cultura di Savona

Mimmo Lombezzi giornalista televisivo esperto nell'approfondimento delle notizie

Troppo riduttivo rilegare una notiziola che notiziola non è ad una polemica della litigiosissima ‘area della sinistra’. Solo i lettori del blog Nuova Informazione Indipendente (NiNiN), coordinato dal giornalista free lance Mario Molinari, hanno potuto leggere la presa di posizione del savonese e giornalista Mimmo Lombezzi, a proposito del festival ‘Parole Ubikate in mare’ e del suo animatore numero uno, pur dietro le quinte, Stefano Milano (libreria Ubik) che ha definito il re dei polemisti Mario Giordano “un grande giornalista”. E’ al vertice del TG4 da fine gennaio del 2014. E’ stato direttore de Il Giornale della famiglia Berlusconi ed editorialista di Libero, da ultimo scrive per La Verità, di Maurizio Belpietro, ma non solo. Continua…

La mia ultima penitenza in autostrada
I famigerati Tir della vergogna sulla A10
Installati i cartelli, avanti velocità killer
Le autorità e la politica promettono…pippe

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Tornando da Genova ho visto una bella sfilza di nuovi cartelli in autostrada tra Varazze e Savona: limite 110 generale, più limite 70 per veicoli oltre 12 tonnellate, nonchè divieto di sorpasso per veicoli oltre 12 tonnellate! Nuova cartellonistica inutile: i TIR se ne andavano tranquillamente tra i 90 ed i 100, ed ho visto anche molti sorpassi tra TIR. ULTIMA ORA : leggi la mia ultima avventura  e penitenza sull’autostrada Genova – Savona.

Continua…

Ospedale di Albenga ha chiuso bar e cardiologia. Le code per le camere mortuarie

Sonia Viale, leghista, assessore regionale alla Sanità

“Io ve lo dico, ma non scrivetelo. Nel nuovo ospedale di Albenga, costato una fortuna di soldi pubblici, siamo rimasti in quattro gatti. Ha chiuso definitivamente anche il bar, dopo la cardiologia. Le uniche file di gente che si vedono è durante i rosari funebri, quando per uscire dalla sbarra, dopo aver pagato il parcheggio, si fa la coda come in autostrada”. Continua…

Un medico, 1200 pazienti in lista d’attesa alla chirurgia del S. Corona: Valsania ha ragione

Roberto Borri autore dell'articolo è ingegnere e medico

Purtroppo, non posso che confermare la deplorevole tendenza a copiare l’infame modello sociale Statunitense: da quelle parti, tutto è mercato e deve generare utili economici (business, per usare un lugubre albionismo), anche i servizi pubblici essenziali ad alta rilevanza sociale. Continua…

Lettera aperta del professore universitario
E al San Paolo di Savona via Rossello: arriva un chirugo della mano da Domodossola

mmm

Ecco arrivato il momento; sento forte il dovere di scrivere una lettera aperta perché è giunto il tempo che qualcuno alzi la testa e urli al mondo la propria indignazione e quella di chi, come lui, vive di passione!  Altra notizia, di altro tenore, la Regione Liguria, con l’assessore alla Sanità Sonia Viale, annunciava l’arrivo di un nuovo chirurgo alla prestigiosa ‘Chirurgia della Mano’ di Savona: Antonio Brando, 37 anni, laureato nel 2004 a Catanzaro in medicina e chirurgia.  Ha studi a Lamezia Terme, Domodossola e Valdossola. Se  n’è andato, quasi nel silenzio, con ripetuti articoli di questo blog, il prof. Igor Rossello che aveva di fatto preso lo scettro dal compianto prof. Renzo Mantero, non senza qualche scintilla nel corso degli anni. La Viale esulta e parla di potenziamento complessivo dell’Asl 2. Continua…

Al prefetto di Savona: ‘Sciolga il consiglio di Pietra Ligure e indica nuove elezioni’. Durisso atto d’accusa della minoranza

Mario Carrara già assessore del Comune di Pietra Ligure, capogruppoe  consigliere comunale di opposizione

Valeriani : un Sindaco che sembra che “farnetichi”. Fa una certa impressione leggere le dichiarazioni di Valeriani Avio detto Dario, Sindaco di Pietra Ligure, nelle sue esternazioni a IVG e SAVONA NEWS, in vista del Consiglio Comunale di giovedí 20 Luglio, “richiesto a termini di legge”, da consiglieri dell’opposizione. Continua…

Savona gemellata a Villingen- Schwenningen, il prof Giovanni Musso ‘resiste’ da 30 anni

Savona Giovanni Musso professore

Sono trascorsi 15 anni dall’ultima visita di un sindaco di Savona alla gemellata (da 30 anni) Villingen- Schwenningen. L’aprile scorso una delegazione della cittadina germanica che festeggia 1200 anni dalla fondazione, aveva fatto visita a Savona, al neo sindaco e amministrazione comunale. Savona che ha la fortuna di avere tra i concittadini il prof. Giovanni Musso  (Istituto Culturale Italo – Tedesco) e che da sempre cura i rapporti tra le due comunità con indiscussa competenza e spirito di servizio volontario. Perlopiù passato inosservato. Alla pari della lezione e dello spazio che i media del land Baden-Württemberg (e non solo della città) riservano agli appuntamenti e agli avvenimenti che unisce Savona e Villingen. Basterebbe un’occhiata alla rassegna stampa e fare confronti. E dire che la Liguria, la provincia di Savona in particolare, sono ai primi posti per il turismo, arrivi e presenze di tedeschi e di quella regione. Non il prof. Musso continui a pazientare. Continua…

Maestre di Albenga ‘sporcaccione’ …
Il consigliere Ciangherotti condannato, ma…

Eraldo Ciangherotti consigliere provinciale di Forza Italia

Eraldo Ciangherotti, medico dentista affermato, è tra i personaggi pubblici più conosciuti nel Ponente: consigliere comunale e provinciale, combattente anche con l’arma della ‘penna’. Clamorosi gli scontri con Fiorenza Giorgi, il giudice più popolare e impegnato nella ‘difesa della donna’ del savonese, con l’ex magistrato e sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, al quale inviò via posta un ‘pacco di sterco’. Neppure la fine satira di Bellamigo, con trucioli.it, è servita. E poco importa se ha stretti rapporti amicali con il vescovo di Ventimiglia, il loanese Antonio Suetta, tanto da posare abbracciato per le foto destinate ai media. E ancora, valente collaboratore della pagina della diocesi di Albenga – Imperia del quotidiano dei vescovi L’Avvenire. Inviso a molti fratelli massoni, alla sinistra ortodossa, ma strenuo amico del popolino e gran proselitismo berlusconiano.  Questa volta, almeno finora, è andata male per via di una condanna, causa presunta diffamazione a maestre di Albenga. Continua…

‘Semplicemente Noli’, a volte tornano

Carlo Gambetta  2017 comandante ex sindaco di Noli

Dopo oltre due mesi e mezzo di silenzio, ecco una “doppietta” di “SEMPLICEMENTE NOLI”. Le due freccie sono state lanciate su Savona News il 13 luglio. Continua…

Noli: “Libiamo ne ‘lieti calici”

Lo-Spillo-di-NOLI

Continua…

Io cittadino di Ceriale che vivo in una società dove tutto è permesso e tutto è vietato!

Giovanni Cerruti  2017

Le prime società umane di cacciatori e raccoglitori non avevano individui con ruoli diversi perché tutti dovevano concorrere alla sopravvivenza del clan le esigenze spirituali erano rivolte al sole alla dea madre al culto dei morti eseguendo riti e graffiti , in seguito quando la ricerca del cibo era facilitata dall’abbondanza naturale , tipo gli indiani delle pianure americane, il capo tribù aveva più doveri che poteri , non c’era la proprietà , i figli venivano allevati con l’apporto di tutti e gli dei, Manitou ecc. , erano collegati alla natura e al bisonte fonte e sostegno di ogni esigenza. Continua…

Nasce ‘Alassio Magazine’ e scopre l’oro di … Ecco lo staff e primi articoli sui locali Top
Chi sono i vincitori della Festa dei Colori

Silvio Fasano fotoreporter

Presentato alla stampa alla Grand Hotel il primo numero della rivista ‘Alassio Magazine’. La giunta Canepa ha ormai intrapreso la strada dell’informazione capillare quale strumento per ‘dare lustro’ alla Città del Muretto. Ha incaricato uno staff che si occupa della parte redazionale, commerciale, della distribuzione, del progetto editoriale, con Andrea Cenni, editore di Torino e che pubblica con successo “Torino Magazine’. Alla ‘inaugurazione’ presenti Alessandra  Zunino Segre della ‘Meridiana’ di Garlenda, presidente degli albergatori ingauni e consigliere comunale, il dr. Augusto Gandolfo medico, Franco e Giovanni Puricelli e Rino Schivo direttore di qualità del Gruppo Ferrero di Alba. Il fotoreporter Silvio Fasano ha colto anche i momenti più belli della Festa dei Colori di Alassio. Continua…

La malattia più grave al mondo? Da Loano, con Tavaroli, allarme analfabetismo digitale

Giuliano Tavaroli  esperto di sicurezza delle telecomunicazione ed intelligence

Un esperto nazionale di spy story: tra sipe, spioni e spiati. Giuliano Tavaroli invitato al ‘Pre – meeting’ di Rimini a Loano.  L’evento, nelle intenzioni degli organizzatori, avrebbe dovuto suscitare l’interesse dei media, non solo a livello locale. Un impegno arduo, in parte fallito, anche se almeno c’è stata partecipazione di pubblico, condivisione per la qualità degli argomenti affrontati. E’ arrivato l’ex ministro Giulio Tremonti che in queste settimane fa presenzialismo in tv, tornato alla grande sulla scena pubblica da protagonista. Con quale futuro ? Da Loano avrebbe potuto ‘lanciare’ uno scoop, non è andata così. A Tavaroli, tra i massimi esperti in sicurezza delle telecomunicazioni e di intelligence, abbiamo cercato invano di strappare una ‘notizia’, un giudizio da ‘tecnico’ sull’intricatissimo ‘scandalo Consip di Napoli e Cpl Concordia’ in cui sono coinvolti altissimi rappresentanti delle istituzioni, con strascichi clamorosi per fuga di notizie che chiamano in causa Henry John Woodcock, tra i magistrati inquirenti più noti e discussi d’Italia. Continua…

Da Cairo Montenotte la forza invasiva

Bruno Chiarlone Debenedetti

All’inizio sembrava che si dovesse vitalizzare quel tanto che bastava per coprire l’arco dei vent’anni a venire, non tanto per migliorare la situazione contingente ma ciò che bastava per evolvere, sedimentare, trasformare, conservare lo stato vivente della società domestica. Continua…

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi