trucioli

Nobel a Loano: ‘I dossi allungano la vita’

Loano i dossi allungano la vita

Chi poteva tradire un ‘patto di ferro’, pubblicare in anteprima nazionale uno scoop tecnico-scientifico, al termine di un laborioso studio affidato ad esperti di fama internazionale ? Risultato “I dossi sulle strade di Loano allungano la vita”. Belfagor, cittadino onorario di Alassio, con villa faraonica sulla Baia del Sole, propone l’istituzione di ‘nobel‘ ad hoc. Siano il comandante dei vigili urbani, l’assessore ‘pio’ al traffico, l’equipe della giunta comunale. Il cartello che merita le onorificenze pubbliche, si erge all’ingresso di ponente, quasi affacciato sulla casa del sindaco, primo cittadino. Tutto vero, niente scherzi. Continua…

Cari elettori, vi racconto l’incredibile ‘bottega dei dolci’. La Regione della Paita espugna la nostra Liguria a suon di cemento e funghi

Carlo-Gambetta

La notizia dell’ultimo momento sarebbe da valutare attentamente: incredibile, se fosse vero!!! Sembrerebbe che, a leggere la ultima versione della Legge Regionale Urbanistica del 4 settembre 1997 N. 36 e approvata con le ultime modifiche il 2 aprile 2015, da PD e Forza Italia in Consiglio Regionale, esistano tutti i presupposti perchè sia la sola Regione a decidere dove e come costruire (la legge è pubblicata sul BUR n.11, parte I del 9.4.2015. Continua…

Radio Imperia: un errore torturare Sciaboletta e il nipote merita il seggio

Marco Scajola

C’era una volta il “re” dell’imperiese ricco di potere, spregiudicatezza, che perseguiva nella sua terra la ‘politica del fare’: Claudio Scajola, vulgo Sciaboletta. Tre fratelli, una sorella, che hanno co-regnato. In anni di gloria cercati e ricercati da tanti, da troppi. Per ‘aprire’ una porta, un viale, un’opera pubblica, un appalto, una commessa in senso lato. Si sgomitava per le prime file. Persino per una trasmissione Rai regionale, un servizio, una notizia giornalistica. Ora “Diamo una mano a Marco” ha invocato, da Villa  Ninina, l’ex ministro, già numero 2 di Forza Italia. Un voto pro Scajola, giovane, rodato e preparato, che si ricandida in Regione, nel suo imperiese ridotto a fanalino di coda, come trucioli va ripetendo da anni. Voltare pagina, dimenticare la ‘connection’ scajolana della prima e seconda Repubblica. Continua…

Varazze il ‘tempio della cucina’ incorona il piatto 2015 con Latte Alberti e Imperia Tv

Timi chef di cucina vincitore

Era gremito, mercoledì sera, il Santa Caterina di Varazze, per il 25° Festival della Cucina Italiana (semifinale nazionale). Tanti clienti ed ospiti d’onore: dal sindaco ai rappresentanti dell’industria familiare del ponente ligure (Matteo Alberti), dagli ufficiali dei carabinieri agli esponenti Coldiretti (Calcagno) e degli agricoltori ingauni. Onori di casa: il mitico patron chef, Renato Grasso, con una schiera di collaboratori. Onori al primo classificato: Il Sogno, titolare Timi, albanese sbarcato da clandestino sulle coste pugliesi, oggi ristoratore di successo a Finale Ligure. C’era il patron di Imperia Tv, Francesco Zunino; Telenord di Genova con Paolo Zerbini, Tele Varazze.  Continua…

Fabio 24 anni, apicoltore da guinness in Valbormida. Con 600 alveari fa nomadismo da Mallare ad Acqui Terme. E il nonno…

Fabio Castellano

Fabio, 24 anni, ride: “Quando sono con amici e racconto che faccio l’apicoltore, per essere credibile mostro la carta di identità dove è riportata la professione. Credo di essere il più giovane della Liguria, mestiere raro alla mia età. Io rappresento, in famiglia, la terza generazione. Ha esordito nonno Ivo, 85 anni, che ha conosciuto e collaborato con i benemeriti precursori dell’apicoltura savonese: padre Giovanni dei frati  benedettini di Finalpia e il dr. Franco Ugo di Varigotti.  Nonno racconta che nei primi tempi c’era la collaborazione di esperti universitari di Bologna. Noi lavoriamo alla vecchia maniera, smeliamo a mano, anziché a macchina (disopercolatrice). Bando allo zucchero e furbizie varie. Ormai c’è inflazione di bancarelle, tutti vendono ‘miele nostrano’. Continua…

Il Priamar, una rupe sul mare che Savona
è incapace di valorizzare. Vero o falso ?

Claudio Maineri, ingegnere

La fortezza fu costruita nel 1542 su progetto dell’ingegnere Giovanni Maria Olgiati, nel XVII secolo fu dotata di bastioni progettati dall’ingegnere del re di Spagna Domenico Sirena e nel XVIII secolo furono costruiti i Palazzi del Commissario,degli Ufficiali e quello della Sibilla,nel 1820 divenne bagno penale. Continua…

Nonna Nettin da Loano a Imperia in bicicletta, comprava l’olio da rivendere
a Mondovì dove arrivava pedalando

Loano Chiara Bruzzone Burastero 2015

Un lettera – racconto. Testimonianze di vita e di storia locale straordinarie. Nonna Nettin Burastero ha affrontato, in tempo di guerra, sacrifici e disagi inauditi. Da Loano si recava in bicicletta a Imperia a comprare l’olio e pedalando raggiungeva Mondovì per rivenderlo. Nella cittadina del basso cuneese studiavano i figli, in collegio. E’ uno dei brani scritti da Chiara Bruzzone, origini ad Albenga, ma loanese d’adozione e fiera del suo dialetto. Una vita dedicata all’insegnamento (ragioneria) dal 1965.  Esordio a Imperia, poi Savona, da ultimo a Loano. Migliaia di alunni. Ha sposato un Burastero, il geometra Remigio.  Matrimonio coronato dalla nascita di Cesare. Un Burastero, diceva nonna Nettin, non ‘poteva nascere fuori sede‘, il parto in una casa di Loano. E proprio 35 anni fa Cesare fu strappato alla vita da un banale incidente stradale. Infine il destino ha chiuso gli occhi a Remigio. Padre e figlio, uniti a Troll e Paul, due cani che si sono lasciati morire. Chiara autrice da ‘libro cuore’. Ma non è romanzo. Storie vere d’altri tempi. Continua…

Il ping pong delle responsabilità tra politici e tecnici. Il caso Noli e ‘Noli nel cuore’

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

La metodologia di gestione delle opere pubbliche, prevede una procedura integrata e di collaborazione tra il livello politico e quello tecnico-burocratico. Questa scelta operativa, del tutto logica e razionale sul piano del principio, mira a garantire le scelte ottimali basate su competenze più ampie e differenziate. Continua…

Struggente destino del milite della Croce Bianca di Villanova. Tanti volti in lacrime

Silvio Fasano fotoreporter

Non sarà il primo caso nella storia dei militi di una pubblica assistenza. Certamente la struggente morte di Italo Isolica, 70 anni, mentre prestava soccorso, ha destato clamore, soprattutto dolore e partecipazione. Italo erano benvoluto anche per il grande senso di altruismo, l’adesione al mondo del volontariato sempre più rara tra i giovani, con poche ammirevoli eccezioni. Il suo cuore si è fermato a 70 anni (80 sono il limite massimo per i militi, 60 per gli autisti) durante una missione di soccorso. Un personaggio conosciutissimo, come descrive il fotoservizio di Silvio Fasano che merita di essere visto fotogramma dopo fotogramma. Villanova, Albenga, i militi della Croce Bianca non hanno voluto mancare allo straziante addio ad un uomo buono e valoroso. Continua…

Borghetto S.Spirito. In ricordo di Dino

Silvestro-Pampolini

Guardino MONTALDI, detto Dino, non c’è più. A 86 anni ha deciso di ritirarsi dalla scena della vita, con la discrezione e la modestia con cui ha sempre vissuto. Continua…

Felicino se n’è andato, veterano socialista loanese raro esempio di coerenza ideale

Felice Opizzo lista del Psi 1972 alle comunali di Loano

Se n’è andato senza clamori, né gran folla ai funerali. Felice (Felicino) Opizzo, tra i veterani, in quanto a iscrizione, del partito socialista, sezione di Loano. E’ stato un tifoso leale e convinto del simbolo, sole nascente con falce e martello sul libro, che nella vita non gli ha procurato ricchezza e notorietà, privilegi, ma di cui poteva andare fiero. Non era un combattente rissoso e permaloso, semmai gran cuore, sempre pronto da volontario a fare la sua parte, spesso tra delusioni e chiacchiericci. Continua…

Gli amici del Carmo, due appuntamenti

051415_1349_1.jpg

Gli Amici del Carmo hanno messo in programma  due appuntamenti. Venerdi 22 maggio a Verzi inaugurazione dell’antico sentiero del fieno e del carbone, il 2 giugno (martedì) la Festa del Fiore. Col patrocinio del Comune di Loano. Continua…

Il Giro d’Italia in Riviera e c’è chi ci ‘prende in giro’ col volano (turismo) di Albenga

Silvio Fasano aprile 2015

E’ vero, Silvio Fasano l’ha definita la ‘febbre che ha pervaso il comprensorio ingauno’. Invece troppe aspettative, con il profumo di elezioni regionali. Persino locandine davanti alle edicole che ‘gridavano vendetta’, visto il titolo: Giro d’Italia volano del turismo. Perche non aggiungere “Sorge il sole, canta il gallo e splendono i turisti”. Suvvia, non si è mai visto nella storia a noi nota che un ‘volano‘ abbia la durata di 3 – 4 giorni. A parte i sicuri effetti speciali, non sappiamo i dati, i termini di ritorno.  E’ utile all’immagine, non sono le fondamenta di cui l’industria della vacanze ha bisogno da decenni e non ha trovato terapie efficaci, verificabili alla prova dei fatti.  Albenga si è persino svegliata con una ‘messia’ della politica berlusconiana: “Più spese che benefici, anzi Albenga ha speso gli altri ci hanno guadagnato”.
Continua…

Alassio un mare di mini chef, VI Memorial Marchiano e un grazie per il Giro d’Italia

Alassio Renato Grasso e Angelo Marchiano 2015

Tre manifestazioni lungo l’autostrada della promozione e delle manifestazioni. Dal successo e i ringraziamenti per l’ottima riuscita della tappa del Giro d’Italia, agli infaticabili ‘ambasciatori’ senior e giovani della cucina italia, dei giovanissimi chef, ora anche quelli mini, in una manifestazione in calendario domenica 17 maggio: 40 piccoli cuochi sfida ai fornelli. Intanto, fedele alla tradizione di famiglia, si è svolto il VI Trofeo Bartolomeo Marchiano, con presenze significative, mentre gli studenti dell’alberghiero Gianardi sono attesi, con altri allievi liguri, a cimentarsi all’Expo di Milan0. Le manifestazioni sono utili, incoraggianti, purchè non si perda per strada la coerenza di un sano e solido turismo, parco di trionfalismi.   Continua…

Al Caffè di Cairo i più bei sogni d’amore

Bruno Chiarlone Denedetti

Reportage di un visitatore appassionato d’arte dal caffè Roma di Cairo Montenotte dove troviamo Francesca e Patrizia. Continua…

Albenga la fontana di belle signore, grazie al Lions Club

Emanuela Guerra consigliere comunale Pd Albenga 2015

Il titolo ‘civetta’ non tragga in inganno. Nulla da spartire con concorsi di bellezza, semmai un’opera pubblica ristrutturata grazie all’intervento dei Lions di Albenga. Lo zampillo simbolo di vita e prosperità. (Eiaculari aquas, Ovidio). Alla cerimonia il fotoreporter volontario Silvio Fasano ha fantasticato tra gli ospiti presenti e le pose suggestive. Belle signore, soprattutto e consiglieri comunali, con il sindaco Giorgio Cangiano e il presidente Lions, Teresiano De Franceschi. Continua…

Albenga inaugura il Pingusto, 4 ristoranti multietnici italo asiatici

Stefano Delfino giornalista

Una bella sfida. Dopo Savona, Genova, Firenze anche ad Albenga è approdato il marchio di ristorazione Pingusto. Iniziativa che vede uniti soci italiani ed asiatici, ingauni inclusi. Una rivoluzionaria realtà della cucina, al di là della tradizione, con alcuni obiettivi: varietà dei piatti  per accontentare la clientela, prezzi competitivi. Il via è stato un successo, inclusi gli ospiti. Tra i commensali il giornalista e critico teatrale Stefano Delfino, già direttore del mitico teatro estivo di Verezzi, dopo aver diretto per anni la redazione di Imperia de La Stampa, esordio da giovane corrispondente del Secolo XIX da Finale Ligure, collaboratore di riviste culturali, storiche e del teatro Salvini di Pieve di Teco.  Continua…

Savona serata di poesia e arte ligure

Francesco Vico

Domenica 17 maggio, presso il Circolo Raindogs di Savona, ultimo atto della stagione 2014/2015 con The Legendary Raindogs Poetry Night, appuntamento bimestrale organizzato dal circolo savonese e dalla casa editrice digitale Matisklo Edizioni che porta sul palco del locale (e “worldwide”, attraverso la trasmissione in diretta streaming della serata su internet) le voci più interessanti della poesia e dell’arte ligure e non solo. Continua…

L’artista Soddu affascina Abissola Marina

Anonio-Rossello

Albissola Marina. Sabato 9 maggio, presso il Centro Artistico e Culturale “Bludiprussia” ad Albissola Marina, è stata inaugurata una mostra personale dell’artista milanese Filippo Soddu, che sarà visitabile fino a domenica 7 giugno 2015. Il percorso espositivo copre interamente le due attuali sedi della Galleria, diretta da Paola Grappiolo. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi