trucioli

Foto ‘segrete’: Eccovi i 2 vescovi di Albenga… E Oliveri scherza ‘Lo incontrerò in paradiso’ Ma nell’omelia disse ‘Beati i perseguitati’

Il vescovo Guglielmo Borghetti

Un fotoreporter segugio, Silvio Fasano, ha ‘catturato’ l’arrivo ‘segreto’ ad Albenga del nuovo ‘vescovo – tutor’  Guglielmo Borghetti che lascerà la diocesi di Orbetello, destinazione Albenga – Imperia, dal 25 marzo quando consegnerà la ‘bolla’ di Papa Francesco. Per il resistente mons. Mario Oliveri non sarà l’esilio. Non certo dorato, pur rimanendo nel palazzo vescovile (fino a…?) e Borghetti in seminario. La diocesi ingauna passerà alla storia per i lunghi anni travagliati, scossi, percorsi da scandali, processi, arresti, preti gay esibizionisti e non solo. Prime pagine, almeno 5 mila articoli su quotidiani e web nazionali, da ultimo internazionali. Colpa di chi “si divertiva  ad insultare, perseguitare, infangare, fomentare processi penali e inchieste giornalistiche, pochine per la verità”. Tanti nemici, tanto onore? La chiesa è troppo ‘santa’ per  essere demolita dai ‘persecutori’. Ci voleva un grande papa per far pulizia ! Per questo amato, ammirato, osannato dai fedeli e dal mondo intero. La comunità praticante della nostra diocesi meritava l’attenzione e la fermezza del Santo Padre ? La storia sarà fedele testimone. Manca l’ultimo capitolo della Divina Provvidenza. Continua…

Santa Corona nasce la ‘Fondazione Lorenzo Spotorno’ e la ‘Livio Sciutto’ va a Savona

Lorenzo Spotorno

La sera del 15 febbraio 2009 si spegneva nella sua villa di Ranzi il prof. Lorenzo Spotorno, 71 anni. A sei anni dalla scomparsa il nuovo anno riserva una ‘bella notizia’. E’ stata istituita una fondazione che porta il suo nome, con sede al Santa Corona dove si stanno allestendo nuovi uffici. Contemporaneamente si è trasferita all’Università di Savona la benemerita Fondazione Livio Sciutto che prese il posto di ‘Scienze e Vita‘. Per i tanti amici e estimatori, per la moglie Angela, le figlie Lorenza e Roberta Spotorno, riempie il cuore di gioia e commozione sapere che il maestro e pioniere della chirurgia protesica continuerà a far luce sulla cittadella ospedaliera. Continua…

Il giornalista della ‘salute’: ‘Truffato dal promotore finanziario della banca’

Federico Mereta giornalista

E’ il giornalista esperto delle pagine di ‘medicina e salute’ del Secolo XIX, di Nòva del Sole 24 Ore, de l’Espresso, nel ponente ligure collaboratore di ‘rivisto’, vincitore di premi giornalistici. Federico Mereta, 55 anni, iscritto all’albo ligure dal 1989, laureato in medicina e chirurgia, libero docente, è tra le firme più prestigiose e seguite dai lettori del panorama editoriale. Per una volta suscita un certo scalpore che abbia scritto, senza nascondersi, una lettera denuncia-protesta pubblicata in evidenza dal supplemento Plus 24 (La settimana di finanza e risparmio) del 17 gennaio scorso. Racconta una vicenda sgradevole, purtroppo frequente, nel panorama ligure e savonese. I clienti solitamente si vergognano, le cronache li indicano solitamente con le iniziali. Continua…

Il ‘colpaccio’ del Secolo XIX: Burlando e 47 indagati per Tirreno Power. Ma sulla cronaca giudiziaria mazzata della Cassazione

Francantonio Granero

Ancora una volta la cronaca giudiziaria del Secolo XIX Savona brilla per aver anticipato la clamorosa notizia che tra gli ormai 47 indagati dell’inchiesta ‘morti e inquinamento‘ della ex Centrale Enel di Vado Ligure, sono rimasti coinvolti il discusso presidente della Regione, Claudio Burlando e l’assessore alle Attività Produttive Renzo Guccinelli, il collega Montaldo (Sanità), l’europarlamentare Pd Renata Briano, l’ex sindaco di Vado, Attilio Caviglia e l’attuale Monica Giuliano ( presidente della Provincia da pochi mesi), il collega di Quiliano, Alberto Ferrando /due mandati). Dicono di aver appreso la notizia dal giornale. Prima di loro è finita nei guai la super dirigente  Gabriella Minervini direttore del Dipartimento ambiente e un paio di alti dirigenti ministeriali. Intanto la Cassazione ha sancito l’assoluto divieto di pubblicare atti coperti dal segreto istruttorio, esteso ai casi di procedimenti in corso. Tutto ciò anche per evitare di condizionare i giudici. Il processo riguardava Fedele Confalonieri (big Mediaset – Berlusconi) e Rcs – Corriere della Sera. ULTIMA ORA. Il Sole 24 Ore contro la Procura di Savona, leggi sotto. Continua…

Primarie Pd e ‘profumo massonico’

Ferruccio De Bortoli

Il  primo a sbilanciarsi è stato il direttore del Corriere della Sera, il supercauto Ferruccio De Bortoli quando disse chiaro e tondo  che sentiva “odore di massoneria” nei paraggi del governo di Matteo Renzi. Una fantasticheria, uno schizzo di fango contro chi lo vuole sostituire alla  direzione del giornale più autorevole d’Italia? Chissa’! Intanto, in attesa che Cofferati presenti l’annunciato dossier-esposto alla magistratura, non si contano i fiumi di inchiestro e paginate web, interventi televisi con big nazionali, sulle primaria Pd in Liguria. Chissà se sono al primo posto dell’interesse quotidiano dei liguri, anzichè disoccupazione, chiusure di aziende e negozi, crisi del turismo, agricoltura in ginocchio. Il direttore del Secolo XIX, Alessandro Cassinis, in un recente editoriale scrive: “…la nostra regione ha subito bisogno di opere di difesa del territorio, trasporti più efficienti, nuove infrastrutture per merci senza fare a pezzi il paesaggio”. Continua…

Colombo il ‘savonese’: documenti inediti di Franco Icardi scoperti in Spagna

Franco Icardi

Franco Icardi è nato il 14 agosto 1943  e  vive a Cengio, paese natale. Ha studiato teologia ed economia-politica del terzo mondo all’Università di Lione. E’ vice Presidente dell’Associazione Culturale Cristoforo Colombo di Savona. Sabato 17 gennaio ha presentato foto e documenti di archivio spagnoli su Cristoforo Colombo ‘nato a Savona e non a Genova, come si desume dall’albo genealogico dei Colombo di Genova. In Spagna il suo cognome era Cristòbal Colòn. I documenti presentati, rimarca lo studioso Icardi, “sono quasi tutti inediti’. Alcuni di questi si trovano già nel suo libro: “Navigare rende curiosi. Cristoforo Colombo e Amerigo Vespucci secondo i loro scritti autografi e le testimonianze di chi li conobbe personalmente” che è possibile acquistare alla Libreria UBIK, in Corso Italia, a Savona.

Continua…

‘Lucia non cade’, il romanzo di una savonese

Chiara Borghi

“Lucia non cade”, terzo romanzo di Chiara Borghi, autrice savonese, nata a Finale Ligure, 33 anni, ormai da tempo residente a Roma, esce oggi nella collana di narrativa “Vertigini” di Matisklo Edizioni. La scrittrice, laurea in Filosofia a Genova, ha frequentato a Milano il master in sceneggiatura televisiva e cinematografica. A Roma dirige un’associazione culturale. Continua…

Borghetto S. Spirito, tanto rumore per nulla

Giovanni Gandolfo

Il Tar della Regione Liguria ha respinto il ricorso della minoranza consiliare di centro destra e Lega Nord, e di un ‘transfuga’, di Borghetto S. Spirito, in merito alla richiesta di sospensione della delibera degli ‘equilibri di bilancio’. Uno smacco per la tenace opposizione in un momento di obiettiva difficoltà per la giunta Gandolfo; sperava in una sonora spallata, tutti a casa e finalmente nuove elezioni. Tutto potrebbe cambiare quando il collegio del Tar deciderà nel merito, intanto campa cavallo.  Continua…

‘Io compare dei boss a Ceriale vi racconto…’

Belfagor

Belfagor da mesi non scrive. Sono straricco, tra sfarzi nella bellissima villa che si affaccia sulla favolosa Baia del Sole. E’ protetta da alberi d’alto fusto, recinzione antirapina, telecamere, allarmi di ultima generazione. Domino un regno eterno. Mi ha telefonato l’editore del Dubai. Vuole un articolo su ‘mafia story’  della piana di Ceriale. Lui sa che so tutto, conosco tutti. Sono imbattibile nel fomentare odio e pregiudizi, istigatore di giornalismo spazzatura, capace di creare mostri, alterare notizie, ripicche, pubblico ludibrio. Mi è piaciuto il dibattito da ‘bocche della verità’ del 10 gennaio. Per fortuna non c’era il ‘vecchio Peagnin’, detto cronista pennivendolo, il pauroso, esaltato, fanfarone, invaso da querele, condanne penali e civili, risarcimenti che non paga. Si dichiara nullatenente. Un ‘belinone’ che speriamo sia presto interdetto a scrivere. O almeno emarginato, isolato. (Vedi video integrale) Continua…

Ceriale: Il Riviera sorride per un sottotetto

Ceriale insegna Riviera Residence ultima foto

Tutto come previsto e scritto in solitudine da trucioli.it: il Riviera Residence, dell’ex sindaco Bruzzone, cambia pelle, da residence a ‘appartamenti al mare’. La Dia del Comune non prevede aumenti di volume del ‘piano casa’ (più 30%), solo  recupero del sottotetto esistente che diventerà a tutti gli effetti piano abitabile, il 4° dello stabile sul lungomare di ponente, con ampi terrazzi. Confermata l’anticipazione della nuova proprietà, la rinomata  Fresia 1952 Srl. L’autorizzazione edilizia è stata richiesta e concessa a Daniela Bruzzone, unica erede dell’omonima famiglia cerialese. Continua…

Albenga lacrime di gioia, abbracci e baci. L’incubo è finito, grazie

Marina, mamma di Tommy Bruno

Hanno festeggiato gli amici più cari. Una vicenda senza precedenti nella storia di Albenga. Centinaia di articoli, notiziari televisivi e radiofonici. Tommy Bruno, due volte condannato all’ergastolo, rinchiuso nel carcere con la sua amica per un omicidio mai commesso per la Suprema Corte indiana, è oggi diventato un personaggio popolare nella sua città, nella provincia di Savona, nell’entroterra ingauno, in Liguria. Ha pagato la solidarietà, la tenacia incrollabile dei genitori. Le immagini di Silvio Fasano parlano, raccontano, commuovono.   Continua…

Il S. Patrone dei 20 vigili urbani di Alassio: encomio solenne per 40 anni di servizio

Silvio Fasano fotoreporter

San Sebastiano, patrono della Polizia locale, ha riservato, nella ricorrenza del 2015, un solidale e commovente riconoscimento. L’encomio solenne per il quasi mezzo secolo indivisa al 1° commissario Giovanni Rattalino. Un meritato grazie al veterano, al suo attaccamento, al suo esempio al servizio dei cittadini.Molti gli uomini in divisa a rappresentare carabinieri, polizia di Stato, Guardia di Finanza, Marina Militare, poi l’associazione alpini, il sindaco Canepa, l’assessore Rocca, il celebrante mons. De Canis. Bella l’immagine del comandante Francesco Parrella, con i predecessori, dal mitico Tindaro Taranto (poi giudice onorario) a Giovanni Casella, a Fabrizio Pampararo. Fotocronaca di Silvio Fasano da custodire nell’album dei ricordi, da tramandare ai posteri. Come eravamo ! Continua…

Via Belvedere (franata), ai nolesi è già costata 200 mila €. Omaggio di Repetto e C.

Carlo-Gambetta

Sull’albo pretorio del Comune è in visione la pubblicazione del Decreto Ministeriale che detta le norme di tutela previste dal “Codice dei beni Culturali e del paesaggio” che interessano l’eremo di Capo Noli. Finalmente una buona notizia! Auguriamoci che in futuro il responsabile istituzionale di un auspicabile restauro del complesso, non disdegni l’idea di “mummificazione” di una struttura costruita per far vivere e godere di un bene mozzafiato il proprietario di allora, il Capitano De Albertis. E’ altresì auspicabile che un’eventuale ipotesi di “coevoluzione” non trovi terreno fertile come per la vicenda descritta sul numero precedente di trucioli.it inerente il castello con l’inserimento di un ascensore, per giustificare l’attuazione di una qualsiasi proposta turistica/innovativa “specchietto per le allodole“. Continua…

Noli l’incontro pubblico non è stato una passerella per il sindaco Niccoli

Santo Nalbone Insieme per Noli

Pensavo sarebbe stata una passerella trionfale del nuovo Sindaco Niccoli tra gli applausi dei suoi fedelissimi sostenitori, invece fin dal primo intervento il tono si è acceso e neanche poco. Continua…

Noli, finalmente c’è il vincolo storico all’eremo del capitano De Albertis

Danilo Bruno

E’ passata sotto silenzio la notizia che dallo scorso 12 gennaio l’eremo del capitano De Albertis, situato su capo Noli, è stato sottoposto dalla Direzione Regionale dei beni culturali ad apposito vincolo per il suo carattere storico . Continua…

Benvenuti sulla vetta del Carmo (1389 slm), vi attende la Croce ricca di storia

Giustenice Jus Tenens

Il Castello, periodico  del Centro storico culturale Jus – Tenes e che rappresenta un ammirevole motivo d’orgoglio per la comunità di Giustenice, ha dedicato due pagine, a firma di Pier Giorgio Morro, geometra del paese,  a La Croce del Carmo.  Sulla vetta, a quota 1389 m., la cima più alta in terra ligure, dopo il Saccarello, dove la prima neve è solita far capolino, ammirata dai rivieraschi, nella primavera del 1950 i primi lavori di basamento. La posa l’11 giugno 1950 in ricordo dell’Anno Santo. Trasportata a spalla in 5 pezzi che ricordano i 5 comuni con giurisdizione sulla montagna. L’inaugurazione il 18 giugno con oltre 2 mila persone. Il 7 dicembre ’52 il vento ed il peso di neve ghiacciata contribuirono a spezzarla. Era stata costruita alla Piaggio di Finale Ligure. Continua…

Museo della ceramica a Savona, novità di rilievo nazionale

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il nuovo Civico Museo, mirabilmente allestito nel Monte di Pietà di Sisto IV del 1479, offre un significativo itinerario abbinato tra ceramica e architettura, mentre richiama sei secoli di storia vera. Continua…

In Valbormida prima location internazionale: pareti di lamiera e un parco boschivo privato

Bruno Chiarlone Denedetti

La prima location internazionale in Val Bormida ha pareti di lamiera e un parco boschivo privato. Aprirà a febbraio con una mostra grafica di Tamara Zemlyanaya. Continua…

Valle Arroscia: ‘Noi 4 – con Daniela Apolloni, Contestabile, Scremin – diamo il benvenuto serale agli artisti del Ponente Ligure’

Nello Scarato

Gli elogi di Facebook è inutile quanto elencarne le detrazioni, tuttavia per chi incappa in una avventura come quella che è capitata a me, alla veneranda età di settantadue anni, è doveroso portare a conoscenza di quante più persone possibile, quanto è stato decisivo e influente il suo apporto, se non altro per strappare un sorriso e magari un benevolo consenso. Continua…

Il Giorno della Memoria, 70 anni fa, per non dimenticare l’Olocausto

Gilberto Costanza

Il 27 gennaio 2015 ricorre 70° anniversario della liberazione campo di concentramento di Auschwitz. Continua…

Andora, Franco Bruno: ‘Lo sconto capestro a H3G’. L’assessore Nicolini: ‘Non è vero’

Bruno Franco

Franco Bruno capogruppo consiliare di VIVIANDORA sostiene che la disdetta anticipata dall’amministrazione del sindaco Demichelis con la compagnia telefonica ‘H3G’, con scadenza nel 2018, e la stipula di un nuovo contratto si traduce in un canone più basso, dunque minori introiti per il Comune. Continua…

Poesia / Volpi del Quirinale, caccia al galletto

LE VOLPI DEL QUIRINALE Continua…

Vangelo e Costituzione 10ª : L’uguaglianza

Michele Del Gaudio

Franco cresceva senza padre in una comunità di ragazze madri. Non gli mancava nulla, neanche la figura maschile di riferimento. Don Giuliano era una persona autentica, come dovrebbe essere un padre: non l’eroe invincibile che esalta, ma l’antieroe che dà sicurezza perché sa perdere, sa stare con gli altri, sa costruire assieme agli altri. Socializzava le sconfitte e le vittorie, le spiegava, ne discuteva anche con i bambini.

Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi