Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Il giornalista della ‘salute’: ‘Truffato dal promotore finanziario della banca’

E’ il giornalista esperto delle pagine di ‘medicina e salute’ del Secolo XIX, di Nòva del Sole 24 Ore, de l’Espresso, nel ponente ligure collaboratore di ‘rivisto’, vincitore di premi giornalistici. Federico Mereta, 55 anni, iscritto all’albo ligure dal 1989, laureato in medicina e chirurgia, libero docente, è tra le firme più prestigiose e seguite dai lettori del panorama editoriale. Per una volta suscita un certo scalpore che abbia scritto, senza nascondersi, una lettera denuncia-protesta pubblicata in evidenza dal supplemento Plus 24 (La settimana di finanza e risparmio) del 17 gennaio scorso. Racconta una vicenda sgradevole, purtroppo frequente, nel panorama ligure e savonese. I clienti solitamente si vergognano, le cronache li indicano solitamente con le iniziali.

Il giornalista Mereta riceve il premio per un articolo ‘L’industria lattiero casearia e la sicurezza alimentare” dal comandante del Nas

Non è difficile immaginare che il dr. Federico Mereta, al quale si rivolgono per consigli attraverso le pagine della salute centinaia di lettori, ma sa anche prodigarsi con la consueta correttezza quando i colleghi chiedono ‘aiuto’, non è un cliente qualunque. Non tanto perchè possa vantare ricchezze e super risparmi, semmai per la nomea e la caratura professionale. Una prestigiosa firma nella sua Liguria, e a livello nazionale. Sta di fatto che da correntista della banca Barclays, colosso britannico e multinazionale, nel 2012 al centro dello scandalo Libor, Mereta e la moglie erano seguiti dal responsabile dei promotori della fiale di Genova per il private Banking. Nella missiva il giornalista – esperto, autore di centinaia di articoli – sul Secolo XIX cura personalmente ogni settimana la seguitissima pagina della salute, con argomenti sempre di grande interesse – ricostruisce nei particolari la disavventura truffaldina. Non nuova purtroppo alle cronache. Lui è tra quelli che non ha nulla da nascondere, non guadagni o utili in nero come spesso capita nel paese  con il cancro dell’evasione, ma leader della pressione fiscale.  Non è tra le vittime di truffe di promotori bancari o assicurativi, polizze, attratti da miracolanti rendimenti poi rivelatisi un inganno. Non c’è nulla da nascondere, semmai far sapere anche ai cittadini ligi al dovere di contribuenti che pure un ‘personaggio’ può finire gabbato da un funzionario di una grande banca. Vien da dire che se c’era bisogno di un ‘attestato’ di coerenza morale, professionale, il giornalista Mereta l’ha dato mettendoci la firma e la faccia. Un italiano vero che da il buon esempio.

 

 

ARTICOLO DI PLUS 24 (IL SOLE 24 ORE): FARE UN CLICK PER INGRANDIRE LA PAGINA

PAGINA TUTTA DA LEGGERE DI FEDERICO MERETA SUL SECOLO XIX FAI UN CLICK PER INGRANDIRE

Avatar

Trucioli

Torna in alto