trucioli

Upega (Alpi Marittime) la ‘Tre Giorni di Uff’ ! Folk festival tra sentieri e 6 nuovi residenti

Upega Logo Ufficiale Folk Festiva

Musica e letteratura nella incontaminata e splendida natura dell’Alta Val Tanaro. Infatti, non solo UFF ! Vedi a fondo pagina il comunicato, ma anche letteratura nella Tre Giorni di Uff! Da venerdì 11 a domenica 12 settembre e sabato pomeriggio Sentieri della Mente...Percorso nella natura tra letture e riflessioni. Altra novità. Upega, dopo decenni di residenti in ‘fuga’, registra all’anagrafe del capoluogo (Briga Alta) l’iscrizione di 6 volenterosi, impegnati nella Locanda d’Upega. Vero esempio per l’alta montagna ligure e cuneese a lungo impoverita ed abbandonata dai più. Upega ha visto uniti, in un’azione di rilancio (fatti e mano al portafogli) 24 pionieri. ‘Immigrati’ nostrani con la bussola dell’ottimismo attraverso un bar  - ristorante – negozio e presto camere. A Upega è rinato lo spirito di comunità e si vive la controtendenza ? Continua…

La curiosa altalena di Antonio Ricci: Radio Montecarlo sì o no ?

Antonio Ricci

In provincia di Savona esiste una cassaforte del calibro di Fabio Fazio, Carlo Freccero e Antonio Ricci. Ma l’albenganese – alassino non ha solo alle spalle 8 milioni di telespettatori di Striscia la Notizia, pare sia anche il primo contribuente Irpef di persone fisiche del savonese. Oltre 8 milioni di compensi annui da Mediaset della famiglia Berlusconi.  Ricci, personaggio  e big abbastanza schivo, benvoluto dai concittadini e da tanti ammiratori, di ogni ceto sociale, forse in prevalenza dagli umili, dal cittadino qualunque. In tanti hanno gioito e tifato alle notizie che la sua cordata stava acquistando la storica radio Monte Carlo, per anni la prima e più seguita proprio nel ponente di Liguria. Ieri, a sorpresa, l’annuncio che un terzo (incomodo?)  starebbe sparigliando le carte. Che succede ? Sfuma il ‘piano Ricci’ o verrebbe dimezzato ? Sul finire di una brillante carriera all’insegna del successo e della sobrietà personale, il ‘papà di Striscia’ resta, per un certo potere, professionista scomodo. Continua…

L’orchestra di don Enrico & I Monelli fanno un pienone di applausi a Expo Pieve di Teco

don Enrico Giovannini

Per il sindaco di Pieve di Teco la Valle Arroscia è ‘un territorio bellissimo, ambiente integro con 11-12 Comuni, che sa creare eccellenze e per il futuro ha prospettive rosee’ come, a suo dire, documenta il successo dell’Expo 2. Trucioli.it in parte condivide, ci sono grossi ritardi da recuperare, una nuova generazione di giovani e meritocratici amministratori da insediare, nel frattempo sarebbe ingrato ed ingiusto disconoscere un grande vincitore morale (e materiale) dell’Expo di Pieve di Teco. L’orchestra non professionista, nè pagata, che per tre giorni e tre sere ha seminato entusiasmo, raccolto un mare di applausi, donando buona musica, armonia, allegria, gioia di ascoltare, di intrattenersi, fare comunità. La mente operativa è Graziano Viazzo, presidente della Pro Loco di Montegrosso P.L., sanremese, universitario, fisarmonicista e tuttofare. Il braccio destro, il provvidenziale arrivo di don Enrico Giovannini, vulcano di idee e simpatia, laurea in farmacia, vocazione adulta, ottimo parroco a Cosio d’Arroscia, da ultimo anche a Mendatica, Montegrosso, Rezzo. Continua…

Il fotoreporter ‘vendemmia’ nella piana albenganese

Silvio Fasano aprile 2015

Non ci stanchiamo di ricordarlo ai disattenti. La stampa e le tv nazionali ignorano i viticoltori e i vini liguri ogni volta che stilano classifiche sulla produzione del Bel Paese. Altri (vedi Imperia Tv e non solo) descrivono pedissequamente ‘eccellenze’ di cui può fregiarsi il ponente ligure. I successi a questa o quella sagra, festa, mostra, esposizione. Due realtà e due giudizi che divergono in modo plateale, abissale. Che succede ? Chi è penalizzato immeritatamente ?  Le ultime informazioni a livello nazionale di esperti enologici indicano, in Liguria,  due soli produttori: uno nello spezzino, l’altro nell’imperiese. Scriviamo questo perché il danno peggiore che si possa fare a chi si impegna con serietà, scrupolo, onestà è ‘vendere illusioni’. Io giornalista ti ‘assegno’ l’eccellenza e tu mi fai pubblicità: giornale, web, tv, blog, radio. Non è la strada vincente, fa parte dei professionisti del ‘fumo’ e poco arrosto. Silvio Fasano ci propone alcune aziende della piana impegnate nella qualità, per vincere la scommessa della meritocrazia, non della vittoria a tavolino. La pubblicità è l’anima del commercio purchè non si faccia mercimonio informativo e basta. Continua…

Ceriale primo negozio contadino, ma è cuneese. La frutta matura sulla pianta !?

Ceriale nuovo negozio insegna

Senza clamori mediatici ha aperto a Ceriale, sulla via Aurelia, il primo negozio di vendita diretta di frutta e verdura (dal campo, dal produttore al consumatore si direbbe).  Nella cittadina che era tra i simboli dell’ortofrutta della piana ingauna e che ospitò il primo campeggio sul mare sempre affollato dai pionieri del turismo tedesco, è arrivata La ‘Cascina Colombera, azienda agricola di Borghino Sergio Vincenzo di Revello Cn Italy’, così indica l’insegna esterna. Negli stessi locali, per anni, è stata attiva la Rial Sas del compianto Luciano Molina e poi della figlia Moira, la più attrezzata e specializzata in Riviera nelle forniture di materiali per alberghi, ristoranti, bar e comunità. Continua…

Il decano latinista delle Confraternite: nato a Vellego, è maestro dei novizi a Pietra Ligure

Irmo Bolia 2015

E’ venuto al mondo la vigilia di Natale, 87 anni anni fa, quando Vellego era comunità autonoma con 144 residenti (o forse 900) e il 13 giugno 1929, diventava frazione di Casanova Lerrone. Irmo Bolia, ultimo velleghese nato nel Comune di Vellego. Oggi ‘decano’ latinista delle antiche Confraternite sempre presenti alle solenni processioni religiose. Confraternite che resistono a testimonianza di fede, di impegno cristiano. Confratelli e consorelle che si tramandano, spesso da secoli, il caratteristico abbigliamento. Il camice richiama la tuta indossata da Gesù, il cordone cinge i fianchi, la mantellina rossa con un distintivo. Bolia  è ‘maestro dei novizi’ della Confraternita di S. Caterina detta dei rossi, oratorio della SS. Annunziata di Pietra Ligure. Ha studiato a Viterbo (Congregazione laicale dei Fratelli maristi o Fratelli di Maria), dopo la laurea l’insegnamento nelle scuole pubbliche e private, quindi, preside e dirigente scolastico. Una breve esperienza di pubblico amministratore e per anni presidente di seggio. E un dono ormai raro, la perfetta conoscenza della lingua latina che parla senza difficoltà.  Continua…

Block notes dei lettori: da Alassio, Calizzano, Noli, Savona. E l’artista di suore, preti e frati

La posta dei lettori

La posta dei lettori da Alassio, Calizzano, Noli e Savona e la presentazione di Grazia Genta, artista ceramista che espone alla sede Carisa di Savona. Laureata in filosofia, ama creare suore, preti, frati, su cui la sua fantasia può giocare e che svolgono azioni assolutamente umane: lavorano o si riposano, cantano o vanno in auto, in scooter. Vedere uscire dalla creta una figura esattamente come Genta l’ha pensata la entusiasma, come creare la sensazione del vento in una scenetta. La suora con l’ombrello rovesciato, il prete col cappello che vola. Infine appuntamento da non perdere al Giardino Letterario  Delfino di Albenga, venerdì 11 settembre, ore 21, con Mauro Ponzone: Parole raccolte e pensieri sparsi…in musica.

Continua…

Laigueglia, qui trionfa il marchio Riviera: è solo ligure. In campo tanti big e spaghettini Agnesi vip alle acciughe di chef Renato

Angelo Marchiano 2015 settembre

La Riviera è solo una: Riviera Ligure. Se volete conoscere la vera e autentica cronistoria della ultradecennale ‘battaglia’ sulla titolarità del marchio Riviera rivolgetevi a uno degli ultimi ‘padri storici’ viventi del turismo ponentino, il comm. Angelo Marchiano, albergatore di Laigueglia. Alla stregua di un cavaliere del Santo Sepolcro è tra i fedelissimi dell’abbinamento Riviera esclusivamente alla Liguria. La crociata di Marchiano questa volta ha coinvolto personaggi come un altro testimone e protagonista di primo piano, un tecnico del turismo da lunga data, Carlo Arcolao, già alto funzionario in Regione, autore di libri e il prof. Giovanni Regesta presidente dell’Associazione Vecchia Laigueglia. Gran consulto all’hotel Splendid, poi festa popolare con uno chef maestro delle autentiche tradizioni culinarie della nostra terra. Renato Grasso, montanaro di Mendatica, ristoratore a Varazze, docente nelle scuole alberghiere da Montecarlo a Genova non solo conosce l’arte del buon sapore, ma il cammino e l’evoluzione dei segreti racchiusi nelle spezie salutari di tante ricette semplici, insuperabili nei gusti. Ha proposto, alla folla di partecipanti, la semplicità e la bontà che si amalgama con gli spaghettini Agnesi ‘saltati’ con acciughe impreziosite dagli aromi, eccellenza di Liguria e dei tempi antichi. Continua…

Gli operosi di ‘Semplicemente Noli Facebook’

Carlo-Gambetta

L’11 agosto scorso il blog della minoranza locale “Semplicemente Noli” pubblica un comunicato dal titolo: “L’Amministrazione Comunale di Noli fa le pulizie a ferragosto”, specificando con ironia e nei dettagli alcune logiche conseguenze negative. Continua…

Autorimessa privata e parcheggi a Noli: polo turistico di eccellenza o uso sacrilego di suolo

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

“L’assenso preventivo per l’autorizzazione di un’autorimessa privata ” approvato dalla maggioranza  del Consiglio Comunale, con la fattiva e corresponsabile astensione della minoranza, il 5 agosto scorso, costituisce una scelta grave accolta dalla maggioranza dei cittadini, almeno spero,  come un uso ‘sacrilego’ del suolo, contrario alla normale logica urbanistica.

Continua…

Noli – Lettera aperta, caro Ambrogio hai una doppia personalità. Basta sceneggiate!

Ambrogio Repetto ex sindaco di Noli

LETTERA APERTA DA NOLI – Caro Ambrogio, siamo amici ormai da molto tempo, quello che sto per dirti forse non ti farà piacere, però non sopporto le tue continue sceneggiate durante il Consiglio Comunale, nell’ultimo non ho voluto intervenire per non innescare ulteriori polemiche. Continua…

L’occasione mancata di Alassio, ‘regina dell’accoglienza’

Enzo Canepa sindaco di Alassio 2015

Chi ricorda ancora dopo due mesi, il ‘no di Alassio’ a due famiglie di migranti, con bimbi, che avrebbero dovuto arrivare da Pozzallo e Reggio Calabria ? Chi ricorda la solidarietà al sindaco Canepa di alcuni colleghi (5) della costa e entroterra? La notizia e l’ordinanza sindacale della blasonata Alassio aveva fatto il giro dei giornali, web e agenzie stampa nazionali.  Due mesi dopo, a molti alassini e ai loro fans, potrebbe essere sfuggita la risonanza mediatica, questa volta nel mondo intero, riservata all’isola greca dell’accoglienza. Descritta – è tanta manna, impagabile sul fronte promozionale – ‘come esclusiva meta turistica che ha saputo affrontare l’emergenza profughi creando una Ong, per l’intraprendenza di un operatore inglese e generosità degli abitanti‘. Leggi anche comunicato stampa Alassio FC e Fondazione Vialli- Mauro uniscono le forze e il fotoservizio di Silvio Fasano. Continua…

Lupi, cinghiali…Torquato e Di Caprio incursori notturni

Lo scrittore Nello Scarato

Torquato guarda verso il cielo. La luna non c’è e il buio é soddisfacente. Il silenzio è quasi totale. (Vedi anche…..) Continua…

I Lions di Albenga e la dignità dei bambini

Alessandro Colonna presidente Lions Albenga

I Lions di Albenga hanno aderito alla settimana della dignità dei bambini con il sostegno alla Comunità alloggio delle Suore del S.S. Natale. Continua…

Bubbio: Albisola ritorna nelle Langhe

Antonio Rossello

Rilancio della rassegna FILV ‘Dal Mare alle Langhe’. Una delegazione della Sezione delle “Albissole” della Federazione Italiana Volontari della Libertà (FIVL), con il Segretario Maurizio Drava e la neonominata Delegata alla Cultura, Luisa Cevasco, rappresentando il Presidente Antonio Rossello, ha reso visita alla comunità di Bubbio, comune della Langa astigiana. Elisa Gallo, Presidente, con Silvana Morra, Segretaria, della locale Sezione FIVL “Pasquale Balaclava – Aeroporto Excelsior” ha curato l’accoglienza. Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi