trucioli

Il record italiano del monsignore: G.B Gandolfo, curriculum di 7 pagine, da Albenga al Vaticano andata e ritorno

monsignor-Giovanni-Battista-Gandolfo

Il record italiano di un monsignor, G.B Gandolfo: curriculum di 7 pagine, da Albenga al Vaticano andata e ritorno.  Ha 76 anni. Origini nella piccola Conio di Borgomaro (Im), il Seminario Vescovile, ordinazione sacerdotale, dottorato in Teologia Pastorale (specializzazione dell’Arte). Parroco a Cesio, a Leca d’Albenga. Insegnante alla media ‘Sauro’ di Imperia, docente al liceo ‘De Amicis’. Giornalista pubblicista. Canonico della Cattedrale ‘S.Michele’. In campo nazionale riordina e rinnova il Centro Sportivo Italiano. L’arcivescovo di Trento lo sceglie per i Censori Teologi degli scritti del Servo di Dio Alcide De Gasperi. Rettore del Seminario. Referente del Grande Giubileo 2000. Eletto alla presidenza per la preparazione del Sinodo. Presidente interventi esecutivi per il Terzo Mondo. Consulente dell’Unione Cattolica Artisti Italiani e della Consulta nazionale per le Aggregazioni Laicali.  Autore di libri e pubblicazioni. Convegni e riunioni scientifiche.  Continua…

Savona brilla con un milione di croceristi, chi ne beneficia ?

Roberto Visentin, generale della Finanza, da maggio 2012, nominato dall'allora presidente Canavese, segretario generale dell'Autorità portuale di Savona

In una provincia dove la disoccupazione ha raggiunto livelli storici ed i giovani vedono un futuro nero, oltre alle gravi difficoltà in cui molti di loro sono vittime, brilla nel firmamento la crescita, nel 2013, dei croceristi nel porto di Savona. Hanno raggiunto quota 939 mila, con un aumento del 16% rispetto all’anno precedente. Gli esperti dovrebbero indicarci, di conseguenza, altri dati in merito all’indotto di questa positiva realtà. Quanto spendono, mediamente, nel Comune di Savona o nelle loro escursioni? Chi sono i più diretti ed indiretti beneficiari?  In lieve controtendenza, invece, sempre nel 2013, il traffico delle merci del porto Savona-Vado. Pari a 13,2 milioni di tonnellate, con una flessione dello 0,6 rispetto all’anno precedente. Nelle rinfuse (raffinanti e biocarburanti) il calo è stato superiore. Stabile l’importazione del greggio (-0,7%). Continua…

Loano: Protezione civile anno 2014. Auguri

Loano sede della Protezione civile

La targa sull’edificio nuovo di zecca, munito di comfort e aria condizionata, recita: “Comune di Loano. Protezione civile. Centro Operativo Misto“. Il tetto è sovrastato da parabole e antenne ‘ricetrasmittenti’. Il mistero sorge quando sul sito ufficiale del Comune alla voce ‘protezione civile’ si leggono solo informazioni generali e sono indicate tre zone a rischio esondazione, con immobili da evacuare. Nessuna traccia di numeri telefonici, sede, struttura organizzativa. Contrariamente, ad esempio, alla confinante Borghetto S. Spirito dove è attiva e ‘divulgata’ la presenza, l’attività della squadra. Reperibilità 24 ore su 24, un responsabile, un coordinatore, corsi di aggiornamento. Continua…

Loano, ‘ciclista’ di serie B punito dal Comune?

Vittorio-Burastero

Non molti anni fa, un giudice del tribunale di Savona confidò che il paese, percentualmente più litigioso, ‘in causa’ , della provincia di Savona era la frazione Carpe. Qualche esempio: causa per la proprietà o sconfinamento di 3 cm; causa per la piantagione di tre alberelli non a distanza; causa per un mini scolatoio contestato; per un gatto che avrebbe ucciso due uccellini in una gabbia. Nella opulenta Loano (i Vaccarezza e soci hanno risollevato nomea ed economia) pare si litighi anche per ‘abbandono di buon senso‘? Un piccolo commerciante – Anselmo cognome famoso nel ciclismo ligure, amatoriale e non – in teoria per 3 anni sarebbe ‘condannato’ a convivere con lo  steccato davanti all’unica vetrina del negozio. L’assessore all’edilizia, alle lagnanze, ammette candidamente: “Applichiamo solo la legge“.   Continua…

Alassio ora orfana dell’orso’ buono Sergio Gaibisso galantuomo poco imitato

Alassio, uno degli ultimi scatti al mitico Sergio Gaibisso (Silvio Fasano)

Oggi lo piangono, lo raccontano, elogi strappalacrime, ma pochi lo hanno imitato. E’ stato un irreprensibile personaggio pubblico, con tanti pregi e qualche difetto. Permaloso, ma non arrogante. Puntiglioso, ma non spaccone. Noto e popolare, non ‘passarellista’, né esibizionista. Scapolo, ha servito fino all’ultimo la sua Alassio; deluso del successo, anche elettorale, dell’intreccio affari-politica.  Per fortuna non ha vissuto l’ultimo fallito ‘assalto’ massonico-formaggiaro alla sua creatura prediletta ‘Marina di Alassio‘. Ora diranno che non c’è nulla di vero.  E fino a ieri chi sono stati gli autentici amici, con la A maiuscola, di Sergio Gaibisso, ex sindaco, ex presidente dell’Azienda di Soggiorno post Garassino, ex emblema della vela e del Circolo nautico?  Ai funerali dell”orso buono’ ci sarà anche la gentaglia? Continua…

Gabey principe pianista dei ’4 stelle’ in Riviera

Edoardo Dino Gabey

Edoardo (Dino) Gabey era la memoria storica della Riviera che ha vissuto i piano bar, i concertini pomeridiani e serali col pianoforte. Da da fine anni ’60 al G. H. Garden Lido e al Moderno (ora alloggi) di Loano,  al Royal di Pietra Ligure (chiuso da tempo), al ‘Moroni’ di Finale. Immancabile al G.H. Diana della famiglia Quadrelli.  Era il ‘principe del pianoforte’. Autodidatta, gran signore, si presentava in giacca, farfallino e fazzoletto nel taschino, rigorosamente pettinato,  baffetti curati. Conosceva vita e miracoli dei titolari dei locali, storie e love story di clienti. Che fossero gentil uomini o gentil donne,  abituès della costa savonese. Gli anni del turismo d’oro, tanti stranieri e musica nei locali.  Continua…

Stellanello: due lettere. L’avvocato Simona Aicardi consigliere comunale e Silvio Laureri

Silvio-Laurieri

Ci voleva l’intervento dell’avvocato-consigliere, Simona Aicardi, per smuovere una pratica tra Comune e privato che va al rallentatore dal 1957 (57 anni, incredibile ma vero). Ha scritto una lettera per chiarire la portata del suo intervento e rivelare alcuni particolari inediti. Contestualmente la ‘vittima’ della lentocrazia, Silvio Laureri,  geologo italo-svizzero, origini in quel di Stellanello,  famiglia storica, che fornisce la sua ultima ‘versione dei fatti’, con un lieve ‘mea culpa’. Sarà la volta buona?  Continua…

Stellanello un cuore d’oro ? 12.277 € per spese legali dell’ex sindaco Conti

L'ex sindaco e ora consigliere di opposizione Giovanni Conti

I paesi del nostro entroterra hanno pochi abitanti, si vendono poche copie di giornali e ancora meno ricavi pubblicitari. Se non c’è il fattaccio di cronaca nera o giudiziaria, se non si fa parte diligente qualcuno del Comune, l’informazione li trascura. E pensare che fino agli anni ’70 ogni vallata aveva il corrispondente (almeno al Secolo XIX). Così nel bene e nel male ora anche la vita pubblica finisce nell’angolino. Ad esempio le disavventure (non certo da scandalo) che ebbe nei due mandati il sindaco-artigiano (ora pensionato) Giovanni Conti. Un tenace che in Comune, a quanto pare, mantiene voce in capitolo, o almeno può contare su sostenitori, al punto che qualcuno fa il suo nome tra i prossimi candidati sindaci. Per il bene del paese. Sarà così? Continua…

Caffeina per restare svegli / Savona le signorine di via Quarda

Tazzina

L’autore dell’articolo, pur non avendo  avuto occasione di frequentare le ‘case chiuse’, per altro senza per questo doversi scusare o vergognare, magari rammaricare, ha un ricordo romantico delle ‘signorine’ che lavoravano sullo stesso pianerottolo di casa sua: ‘gentili ed educate mi volevano bene ed io non dimentico’.

Continua…

Ai morti elogio d’obbligo, ma a Borghetto il giornalino del Comune incensa il suo Barone

Michele_Manera

La ‘rapallizzazione’ di Borghetto S. Spirito che, tra gli anni ’60 e 70, fu descritta  e raccontata da inviati speciali di quotidiani a diffusione nazionale e regionale merita un ‘colpo di spugna’? E’ stata benefica, educativa, da imitare ed indicare alle future generazioni o una ‘disgrazia’, una ‘calamità’ che ha arricchito un manipolo di persone e snaturato l’economia, il tessuto sociale per secoli? Non tutto il male vien per nuocere, recita un antico detto, ma a Borghetto – non è un’eccezione – c’è un dramma che ha sfigurato e pregiudicato tante potenzialità. Non è stato fioriere di cambiamenti radicali. Quando si era affacciata la ‘primavera’ della svolta, con il sindaco Riccardo Badino, è stata sopraffatta. Gran parte delle ragioni si conoscono, altre meno e soltanto lui ha la memoria storica e la capacità di spiegare. Invece Badino si è di fatto messo da parte, dimenticato.   Fa il dirigente scolastico di un vasto comprensorio. Continua…

Noli ride: abbiamo pseudo professori ciarlatani. E ordinanza a 11 radiotv

Carlo-Gambetta

Per coloro che hanno assistito alla presentazione del libro “Storia  dell’Oratorio di Noli e della Confraternita di Sant’Anna” scritto da Giuliano (Luciano) Moggio, alla presenza del nostro Vescovo Diocesiano, Vittorio Lupi, del Sindaco, Ambrogio Repetto, del nostro Parroco, Don Andrea Giusto, di Maria Angela Venturino (Presidente delle Confraternite Diocesane) e di un folto pubblico interessato all’argomento, non è passato inascoltato un “grido di dolore” da parte dell’autore indirizzato nei confronti di una pseudo guida volontaria in una delle tante gite storico/culturali in Noli.  Continua…

Lo scrittore / Effetto smagliante

Anonio-Rossello

Ettore stava seduto su un puff a forma di fungo, e comodo attendeva l’arrivo dell’ora di pranzo. Dopo alcuni istanti, si alzò lentamente e strascicò i piedi sul tappeto spesso.  La casa era ormai quasi spoglia di mobili, argenteria e suppellettili: era stato venduto pressoché tutto per mantenere la famiglia.

Continua…

La poesia di Gigliotti / Il mondo quadrato

Come trucioli di pialla a levigare la vita con la fantasia. bugie, verità, idiozie Continua…

Albenga-Imperia diocesi malata? Il vescovo brava persona con una ‘resistenza’ di ferro

Mario Oliveri vescovo di Albenga-Imperia

Il professore universitario Vittorio Coletti, di Imperia, opinionista domenicale su la Repubblica Liguria, ha inaugurato il primo sermone del nuovo anno (dei precedenti abbiamo dato conto) rivolto al vescovo più bersagliato d’Italia, Mario Oliveri. Così testimionia l’archivio stampa. Lo scrittore ha usato il pugno di velluto fotografando  “La cosmesi liturgica e personale nella chiesa del ponente ligure”. Accade mentre possiamo svelare che papa Bergoglio, nei locali di Santa Marta, è informato della ultra decennale realtà della diocesi ligure. Una situazione pare unica in Italia – lasciamo da parte il capitolo scandali con sacerdoti arrestati, denunciati, inquisiti e le pecore nere – da quando sulla cattedra che  fu di De Giuli, Baroni e Piazza, dal 1946 in poi, siede un prelato che l’avrebbe trasformata in ‘centro di lefebvrismo‘. Cosa significa? Quali conseguenze?  E’ fresco l’allontanamento dallo Ior del cardinale Calcagno (già Vescovo di Savona) che alla sua nomina fu ‘celebrato’ come un divo (Secolo XIX) dalla testa ai piedi. Continua…

Premio ‘Ligure Illustre’ al tennista Fabio Fognini (Arma di Taggia)

Silvia Bazzano e Fabio Fognini

Elmo Bazzano,  savonese, compianto presidente della Consulta Ligure, aveva espresso il desiderio di insignire con un riconoscimento speciale, a nome della Consulta Ligure, una personalità che nei vari campi dell’economia, dello sport, della cultura, si fosse segnalata a livello internazionale onorando la nostra Regione: Fabio Fognini (Arma di Taggia). Continua…

Il docente / Cara Savona torniamo al vecchio registro di classe

IMassimo Macciò scrittore

Le recentissime polemiche sul registro elettronico, largamente riportate dai quotidiani di casa nostra -La Stampa: Registro elettronico, i prof: “Ci fa perdere tempo in classe”fanno tornare alla mente una disavventura sul tema capitata tempo fa al Liceo Sociale “Giuliano Della Rovere” di Savona.

Continua…

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi