trucioli

E’ morto l’ultimo ‘papà’ del Golf di Garlenda

Gianfranco Costa

Addio e onori a Gianfranco Costa, ultimo pioniere che aveva tenuto a battesimo (nel 1964 e mai abbandonato) il Golf Club di Garlenda per iniziativa del banchiere Enrico Galleani. Una sodalizio che negli anni ha raggiunto ambiti traguardi nazionali ed internazionali, riconoscimenti. Una qualificata realtà sportiva, socio economica e turistica. Costa aveva anche fondato la prima scuola al mondo di ‘segretari di golf’. E’ stato arbitro internazionale e traduttore tecnico delle regole. Una vita spesa per l’ideale golfista con grande dedizione, competenza e rigore morale. Lo ricordano il suo braccio destro Silvano Revello, il presidente Michele Scofferi, Giancarlo Garassino e Giancarlo Quadrelli. Continua…

Lettere / Treni a ponente tra lentezze, economie e stazioni sopresse

Posta del lettore

Ho letto con attenzione sia l’articolo di Paolo Forzano sulla situazione ferroviaria del ponente ligure ( vedi trucioli n. 95), sia la lettera di Roberto Borri sull’ultimo numero (trucioli n. 96). Continua…

Binari a monte tra Andora e Finale
dopo 20 anni scaduti i vincoli urbanistici

Track_Rail_Expansion_Joint[1]

L’ultimo progetto del trasferimento a monte dei binari da Andora a Finale Ligure risale al 1992. Trascorsi 20 anni sono scadute le norme di salvaguardia delle aree interessate. Non sono più soggette a vincolo a meno che non sia stato rinnovato dai Puc comunali. Quello di Albenga prevede ancora lo spostamento della stazione a Bastia, con una pista ciclabile nell’attuale sede. Il 1° novembre sarà festeggiato, con un convoglio d’epoca, l’ultimo viaggio simbolico sulla linea ferroviaria costiera tra Andora e San Lorenzo al Mare, dismessa dopo 144 anni. Continua…

Alassio – Albenga, Piera Olivieri passionaria verde rossa, va in pensione dopo 44 anni

Piera Olivieri

Piera Olivieri, nipote del mitico Nello Aicardi, aveva iniziato da impiegata dell’Azienda di Soggiorno di Alassio negli anni ’70 con Giancarlo Garassino presidente. Poi il ‘trasloco’ a dipendente comunale con i sindaci Testa, Giraldi, Avogadro, Melgrati. Da Alassio al Comune di Albenga, sempre settore turismo, col sindaco Rosy Guarnieri, infine Cangiano. Piera già consigliere provinciale per i ‘Verdi’, candidata sindaco di Alassio per il centro sinistra. I politici di destra e di sinistra si sono uniti al brindisi e agli abbracci per la festa di commiato dal lavoro. Tra sorrisi e commozione. E Fabio Lucchini dal suo blog Alassio Futura ha voluto ricordare anche l’amico e ‘mentore’ Gianpaolo Fracchia Continua…

Borghetto S.Spirito. ‘Meeting dei frabbricanti di sindaci’

Silvestro-Pampolini

Forse non tutti sanno che a Borghetto santo Spirito, da metà luglio 2016 è iniziato il “Meeting dei Fabbricanti di Sindaci” che si chiuderà nel Maggio 2017, con le elezioni amministrative. Continua…

Forno crematorio a Sanremo, ma Alassio, Albenga e Loano l’avevano rifiutato

Sanremo-Stemma

Sanremo ha detto sì al forno crematorio. Albenga, Alassio, Loano l’hanno rifiutato nelle rispettive aree cimiteriali. Motivo ? Carenza di interesse pubblico, inquinamento, deprezzamento di immobili,  possibili danni ai terreni coltivati attigui  e al buon nome del turismo. Ma è proprio così ? Il vice sindaco della città dei fiori, del Casinò, del Festival, della Milano – Sanremo ha spiegato: “L’opera andrà a coprire un vuoto, anzi un disservizio su un’area davvero rilevante compresa tra Nizza e Savona”. Negli ultimi 5 anni, solo nel ponente ligure, il ricorso alla cremazione è cresciuto del 40% costringendo ad emigrare nel Basso Piemonte con costi, attese, disagi. Continua…

La quiete di Noli

Lo-Spillo-di-NOLI

Per spiegare il titolo di questo articolo, ci affidiamo alla La quiete dopo la tempesta, poesia composta da Giacomo Leopardi nel settembre del 1829 e pubblicata per la prima volta nel 1831. Continua…

La sorte di Chirurgia della mano al San Paolo e le solenni promesse di Sonia Viale

Sonia Viale, leghista, assessore regionale alla Sanità

A maggio, Sonia Viale, leghista, assessore regionale alla Sanità, era stata categorica: ” Chirurgia della mano, una delle eccellenze della Sanità Ligure, non smantella, semmai la valorizzeremo… A Savona inutile allarmismo”. E ora che si da per scontata la fusione con Ortopedia e Traumatologia cosa accadrà ? Che resterà della Scuola Savonese di Chirurgia della Mano e del Centro Regionale di Chirurgia della Mano dell’ospedale San Paolo ? E della Fondazione Savonese per gli Studi sulla mano ? C’è chi ripete: “Non è più una scienza per pochi, talmente studiata che è facile trovare chirurghi validissimi. Una volta c’era una ragione…”. Oppure: ” La discesa era iniziata quando l’equipe creata da Mantero si è praticamente dissolta”.  Continua…

Spa di Udine inviste a Pornassio. Un centro per 20 minori nell’ex albergo Miramonti

Il sindaco Emilio Fossati ha terminato il suo primo mandato, da pensionato e volontario a tempo pieno al lavoro per il Comune

Nei primi mesi del 2017 aprirà a Pornassio una struttura per minori dai 10 a 18 anni. Una ventina di posti di cui 15-16 accreditati dall’Asl imperiese. Un investimento della Sereni Orizzonti Spa, con sede ad Udine, attività in 10 regioni, dal sud al nord, isole comprese, 60 strutture attive o in costruzione. Un capitale sociale di 10 milioni di €. 2000 mila dipendenti, a Pornassio dovrebbero essere una quindicina.  Continua…

Da Aurigo a Mendatica sepolta con la gambisa delle capre e gli scarponi

Mendatica manifesto funebre

Due anni fa Maria Bianca Aicardi aveva scritto al Comune di Mendatica chiedendo se un giorno (lontano….) poteva essere sepolta nel camposanto del paese dove era nata la mamma e lei sentiva un forte legame a quelle radici, a quei monti. Ai famigliari aveva espresso il desiderio che dentro il feretro fossero deposti gli scarponi da pastorella e la gambisa (collare) con sonaglio delle capre. Continua…

Assolto Invernizzi, ora torna in Comune.
E Alassio accattonaggio: ‘tolleranza zero’

Rocco Invernizzi già presidente del Consiglio comunale di Alassio

La Corte d’Appello di Genova ha assolto con formula piena Rocco Invernizzi che, condannato in primo grado per l’affaire spiaggia Zero Beach, aveva dovuto lasciare il seggio e la presidenza del consiglio comunale. Altra notizia: verbali amministrativi (chi pagherà?) e provvedimenti di allontanamento dei mendicanti. L’assessore leghista Piero Rocca annuncia: “Ad Alassio tolleranza zero per una città sicura e plauso ai vigili urbani”. Continua…

Alassio: signor sindaco, la filosofia di Paliotto
Albenga: io albenganese e orgoglioso terrone
Ceriale: dove la ditta Aimeri subappalta

Michele Di Giuseppe 2016

Da Alassio torna il tema del parking con un tenace Carlo Ghezzi che scrive di essere sempre in attesa di una risposta ufficiale e un’ipotesi di soluzione per non sentirsi beffati o presi in giro. Da Albenga pagine di storia della vita politico amministrativa anni ’70. La giunta Isoleri prima e poi di Viveri con  l’assessore e ultimo presidente dell’Ente Ospedaliero S.M. di Misericordia, Michele Di Giuseppe “albenganese d’adozione e orgoglioso terrone”. Da Ceriale la presa di posizione del consigliere di opposizione Luigi Giordano in merito alla raccolta rifiuti urbani che la ditta Aimeri ha subappaltato il servizio. Continua…

Sei notizie da Andora: il porto cambia volto

Monica Napoletano

Passaggio di consegne al distaccamento aeronautica di Capomele tra i colonnelli Alfonso Nasto e  Antonio Rubino. Dal Comune un nuovo debito fuori bilancio della giunta Floris. Cambia volto il porto di Andora, in consiglio la variante al piano particolareggiato. Apre uno sportello degli eventi. Location del Festival della scienza. Continua…

Rifugio di Caprauna: pranzo dell’Ormeasco e del bollito misto piemontese. E a Ormea tre giorni di trekking sulla tracce del lupo

Marina Caramellino gestisce il rifugio Pian dell'Arma

Al rifugio Pian dell’Arma di Caprauna da non perdere il pranzo in onore dell’Ormeasco di Cascina Nirasca e del bollito misto piemontese. A Ormea week end di trekking alla scoperta del lupo. Ma anche la tradizionale castagnata a Chionea. Continua…

Nasce il Consorzio Forestale Alpi Liguri
Tra Pigna, Rocchetta Nervina e Triora

Daniela Simonetti sindaco di Pigna

Nuova opportunità di sviluppo per la montagna. Si è costituito il Consorzio Forestale Alpi Liguri anche su iniziativa del sindaco di Pigna, Daniela Simonetti, che nell’occasione ha fatto gli onori di casa. Continua…

Il libro: tutti i segreti dei funghi piemontesi

manavella-iolanda-e-giovanni_1

Funghi del Piemonte: 233 specie di facile riconoscimento. E’ il libro – guida scritto da Iolanda Armand Ugon e Giovanni Manavella. Continua…

Albenga: serate di teatro dialettale

Silvio Fasano fotoreporter

Presentate le prime quattro commedie dialettali al salone don Pelle di San Giorgio. Hanno debuttato gli attori del Teatro Stabile Regione Liguria. Saranno gli spettatori a votare le migliori ‘trame’ ed esibizioni. Presentatrice ed organizzatrice Silvia Bazzano. Continua…

L’antico Teatro Sacco di Savona (1000 soci) e la lotteria della Befana ‘La fortuna nel sacco’

Antonio Carlucci direttore artistico

Un’associzione culturale (S.A.C.C.O.), un teatro ricco di stoiria che è il più antico di Savona (233 anni). Un’attività caratterizzata da un progetto culturale ed artistico. Un luogo privilegiato di incontro e scambio, di svago e di riflessione, di spettacoli.  L’opportunità di diventare soci, con tessera gratis per i minori di 14 anni5. (Vedi la programmazione di novembre e dicembre  e dove spè2016…). Domenica 8 gennaio 2016 estrazione della lotteria ‘La fortuna nel sacco’.

Continua…

Savona riorganizza i musei civili e prima riunione del ‘tavolo per giovani’. Intanto è scontro tra Arecco e Forzano per l’Aurelia bis

Massimo Areco, leghista e vice sindaco di Savona

“Egregio assessore Arecco, Lei dovrebbe conoscere l”affermazione di Gilberto Govi in “I manezzi pè maja na figgia”. Dimentica il Comitato Albamare. Altre due notizie da Savona. Con i tagli forzati al bilancio comunale il sindaco annuncia la riorganizzazione dei musei civili. Infine ecco la premia riunione del’tavolo per giovani’.

Continua…

Sesso e soldi: altro fango sul vescovo Oliveri
Accuse di don Bardini al vaglio della Procura

Truc Scandalo Vescovo

Senza parole ! IL Fatto Quotidiano di mercoledi 19 ottobre ha titolato: ‘Il vescovo chiedeva sesso a chi aveva bisogno di soldi’. L’articolo ‘rivela’ che don Filippo Bardini, già direttore della Caritas, nel corso di un interrogatorio della Procura della Repubblica, ha sostenuto che il vescovo Mario Oliveri “pagava sistematicamente per avere prestazioni sessuali nel suo studio”. Immediato il comunicato del successore Borghetti: “….Il mio predecessore ha la ferma volontà di procedere in ogni sede civile e penale ritenuta opportuna contro il sacerdote sentendo gravemente lesa la sua buona fama….”.  Don Bardini ha aggiunto che un altro sacerdote si è reso responsabile di gravi abusi sessuali e i vertici della diocesi hanno taciuto. Continua…

Da Tokyo ad Albenga per riabbracciare, dopo 47 anni, il padrino e il parroco ora decano della diocesi che l’aveva battezzato

Michele Di Giuseppe 2016

Michele albenganese di Villalba e Koji  giapponene di Tokio si sono riabbracciati commossi dopo 47 anni.  I protagonisti di una storia molto singolare sono quasi coetanei: uno casualmente nella veste di padrino, l’altro di figlioccio emigrato giovanissimo in Italia per imparare l’arte culinaria del Bel Paese. Koji coinvolto in un incidente stradale trascorse la lunga riabilitazione nella clinica San Michele di Albenga. E’ proprio qui che a 22 anni maturò la sua conversione al cattolicesimo e  ha conosciuto colui che l’ha tenuto a battesimo. Ancora in vita, a 94 anni, il celebrante, monsignor Domenico Damonte allora parroco della Cattedrale, oggi canonico e decano della diocesi. Continua…

La pessima sconfitta di Savona che smantella ‘Chirurgia della mano’. Un reparto in attivo ma le Asl non pagano e la politica balbetta

Il prof Rossello dato con la valigia in mano alla volta dell'ospedale di Rapallo

Per il Centro Regionale di Chirurgia della Mano è iniziato il conto alla rovescia. La struttura creata nel 1972 dal professor Renzo Mantero e che è stata per decenni un fiore all’occhiello del nosocomio savonese sta per essere smantellata. Continua…

Ricordo di Nanni De Marco
Giornalista, storico, scrittore
Cresciuto a sport e Resistenza

Nanni De Marco

Sono passati più di 5 anni dalla scomparsa di Nanni De Marco: lo ricordiamo qui nel nostro blog di memorie calcistiche della Savona che fu (e non solo) con uno scopo ben preciso. Lo scopo è quello di impedire l’oblio, in una Città ormai dimentica della propria memoria e dei passaggi più importanti della propria storia. Si tratterebbe dell’oblio colpevole verso un grande protagonista della rinascita di Savona negli anni del dopoguerra, di un innovatore seppur controverso della comunicazione, di un costruttore di aggregazione non solo nel campo dello sport. Continua…

La scuola savonese nel caos. La ‘ballata’ dei docenti migratori. Ecco cosa accade in classe

Massimo Macciò docente di discipline giuridiche

La scuola savonese è nel caos. La confusione generata dalla legge 107/2015 -definita assai impropriamente BuonaScuola” – ha fatto sì che ad oltre un mese dall’inizio dell’anno scolastico in molti istituti della provincia manchino ancora più del 30% dei docenti. Con quali conseguenze sulla didattica è facile immaginare. Sembra di essere tornati all’inizio degli anni ’70: da decenni, infatti, non si vedeva una situazione tanto confusa e avvilente per tutti. Continua…

Ospedale unico Santa Corona e Santa Maria di Misericordia? Melgrati: ben venga!
A Savona alcuni primari vaneggiano sul Dea

L'arch. Marco Melgrati

Leggo oggi un articolo del sindaco di Albenga che propugna l’unificazione degli Ospedali di Santa Corona-Santa Maria di Misericordia…sono felice che si copi una mia vecchia idea! Anche per me, già in tempi non sospetti, questo era il suggerimento che davo a chi deve “decidere” sulle sorti della sanità… Elezione e Chirurgia a bassa e media complessità ad Albenga, Emergenza Urgenza a Pietra Ligure… un unico ospedale in due plessi collaboranti, con il mantenimento del Dea di II livello… Continua…

‘Lo svincolo Margonara sarà la paralisi della circolazione tra Savona e Albissola’

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

In ufficio, alle mie spalle, avevo un “poster” “il tempo lavora contro di noi”! Ovvero il tempo continua a scorrere inesorabile, minuto dopo minuto, senza avere nessuna attenzione a quello che noi facciamo, lui non ci aspetta. Lui va avanti! Se a noi interessa fare delle cose a tempo è nostra cura fare in modo di salire sul “vagone giusto” al “tempo giusto”, altrimenti “il treno è perso”! Leggi anche le sorprese del progetto ‘Di Tullio- Dodi Moss di via Nizza: Aurelia ridotta a due corsie e di 3.5 metri e cancellati 200 posti auto in una zona che ha disperato bisogno di parcheggi 360 giorno l’anno. Continua…

I 90 anni di Lelio Speranza alla ‘Baluna’

Lelio Speranza

Venerdì 21 ottobre 2016, alle 18, nella storica Società “Baluna” di Via Famagosta 4, dopo quello sportivo il mondo civile savonese festeggerà i 90° compleanno del comandante partigiano Lelio Speranza, Vicepresidente nazionale della Federazione italiana Volontari della Libertà e ultimo presidente del CONI provinciale, nell’occasione sarà presentato il libro a lui dedicato, “La fiamma che arde nel cuore” di Antonio Rossello. Continua…

Noli perché il botta e (coraggiosa) risposta sul Castello di Monte Ursino merita un elogio

Carlo-Gambetta

A conferma di quanto scrivevo la settimana scorsa sulle prerogative dei singoli Soprintendenti, ecco un’interessante “botta e … coraggiosa risposta” tra due interessati. Il commento lo lascio a ciascuno di voi che legge, riconoscendo, nel contempo, la correttezza e la cortesia nel rispondere da parte del diretto interessato Soprintendente Capo Arch. Luca Rinaldi. Continua…

Gens saonensis a Noli

Lo-Spillo-di-NOLI

 “Quantu fa dui ciù dui?” “Quattru, ma u l’è sbagliou.” “E perchè u l’è sbagliou?” “O belìn! Perchè sci!”». Su “Trucioli” del 13 ottobre 2016, nell’articolo “Lettera ad una professoressa” scrivevo: Nel pomeriggio avanzato, fino a sera, in estate inoltrata, chi entra nel centro storico di Noli, a piedi o con l’auto, dalla parte dove sono situate “le montagne russe“, sulle panchine adiacenti alla Chiesetta di Sant’Anna e sui muretti della Piazza Chiappella, trovi, tutti allineati come tanti soldatini, gli anziani, per lo più locali, che passano il loro tempo ad osservare il passaggio dei turisti, ma sopra tutto raccontandosi le ultime di giornata; e ciò avviene anche nei Borghi dell’entroterra. Continua…

Borghetto Santo Spirito – Monumenti o Manifesti?

Renzo Patetta

Monumento ( … dal latino monere. Far ricordare). Manifesto ( …. dal latino manifestus. Preso per mano). Un braccio teso…Il fatto è noto anche se, in fondo, si tratta solo di un fatterello di cronaca. Continua…

Loano interpellanza, gli anziani del Ramella: ‘Ecco tutte le carenze della nuova struttura’

Loano Loanoi

Tre consiglieri dell’opposizione consigliare hanno presentato un’interpellanza al sindaco di Loano, dopo una visita alla Residenza Protetta Ramella. 40 gli assistiti in maggioranza non autosufficiente, suddivisi in 23 camere di cui 4 singole. Locali in gran parte di 12 mq che ospitano due persone. Non c’è una stanza per chi è in fin di vita e il compagno di camera è costretto ad assistere ai momenti tristi dell’agonia. Il personale infermieristico è presente solo in determinati orari. Per qualsiasi emergenza è necessario contattare il 118 con difficoltà nel soccorrere gli ospiti perché le barelle non passano da alcune porte delle stanze, troppo piccole. E non solo… Continua…

Albenga… un silenzio assordante…

Franco Stalla

Ricordiamoci di salvare Albenga da alcune scelte sbagliate del Puc. Il sindaco Giorgio Cangiano promette: ” Analizzeremo con attenzione le 200 osservazioni, è vero  che ha attraversato tre amministrazioni ma ciò non toglie che ci sia  una grande attenzione  soprattutto per la riduzione del consumo di suolo a beneficio dell’agricoltura e di aree verdi”.  Resta il nodo di una potenziale crescita fuori da ogni logica urbanistica tenuto conto delle ‘concessioni’ edilizie che giacciono in Comune e sono rimaste al palo perchè gli imprenditori non hanno mercato. Continua…

Pieve di Teco capitale di ‘EventoLibro’. Week end tra editori, scrittori, librai, alunni e cibo

Pieve di Teco locandina Eventolibro

Una novità assoluta per la Valle Arroscia e non solo. Va in scena il libro, ovvero la cultura, con il suo mondo, i suoi protagonisti, la sua atmosfera. E uno spazio a ‘CiboLibro’ per promuovere i valori dei nostri prodotti, una sana alimentazione. L’idea che «con la cultura non si mangia»  è fortunatamente lontana dalla verità. Nella suggestiva cornice di Pieve di Teco il 29 e 30 ottobre 2016 (week-end di chiusura dell’evento nazionale #ioleggoperchè) prima edizione di “EventoLibro” , organizzato dal Comune,  da ENDAS Imperia e l’associazione “Il sentire del Cuore”. Con il patrocinio della Provincia, dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Arroscia, del Comune di Alassio, del Parco delle Alpi Liguri, dei Comuni del Territorio della Lavanda della Riviera dei Fiori. Continua…

Finalmente! Anche a Upega e Carnino
arriva il ripetitore della telefonia mobile

Upega Carino cartelli stradali

Per Upega e Carnino (frazioni di Briga Alta) si avvicina la fine dell’isolamento dei telefoni cellulari. Una carenza, una piaga foriera di gravi disservizi per abitanti, proprietari di seconde case, villeggianti, escursionisti della montagna. E soprattutto in caso di soccorso a persone l’impossibilità di chiamate d’emergenza, la salvezza di una vita umana. La Comunità Montana Alto Tanaro Cebano Monregalese ha messo a disposizione 65 mila €, altre 15 mila la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e il Comune, con una piccola spesa, ha dato l’ok all’Enel. Leggi determina……). Tempo massimo dell’attivazione entro l’estate prossima.

Continua…

Alassio, un campus per conoscere il mare
Albenga ecco le serate di teatro dialettale

Silvio Fasano fotoreporter

Ha riscosso successo e tanto entusiasmo il campus del Circolo Nautico di Alassio che ha ospitato 18 giovani del Liceo Cattaneo di Torino. Dalla teoria alla pratica per conoscere ed amare il mare. Vedi anche: a San Giorgio di Albenga, nel salone don Pelle, inizia sabato sera, 22 ottobre, la 18° rassegna del teatro dialettale. In programma due atti di Berlingeri e regia di Silvia Pinceti  ’Altro che cervello de gatto’. Continua…

Albisola: al via il premio nazionale di poesia

Poesia

Nell’ambito della Manifestazione “Oro d’autunno” comprendente pittura, scultura, ceramica, fotografia e musica che avrà luogo dal 5 al 24 novembre, l’associazione senza scopo di lucro“La casa delle Arti”, bandisce la prima edizione del “Premio di Poesia nazionale Tagore”, a tema libero , da inviare fino a tre composizione edite o inedite ma mai premiate. Continua…

Acqua S. Bernardo ‘adotta’ LPM Pallavolo di Mondovi dove i tifosi si pagano il palazzetto

Chiara Pilone 2016

Il Gruppo Acqua S.Bernardo ha deciso quest’anno di sostenere il progetto della LPM Bam Pallavolo Mondovì e di mettere il suo brand sulla maglia del “libero” della Serie A2. Continua…

Lettera/ A proposito di raddoppio ferroviario

ing. dr. Roberto Borri

Spetta trucioli.it. Giustissime e pregnanti le osservazioni sul raddoppio ferroviario nel Ponente Ligure  tra Andora e Finale Ligure, con la soppressione di quattro stazioni ferroviarie in centro città, sostituite da due scali (Albenga e Borghetto) lontano dai centri abitati con ripercussioni negativi per pendolari e turisti. Continua…

Quando Stefano Del Buono
il presidentissimo
legò la città al Savona FBC

Savona Del Buono ok

La Storia del Savona Fbc, non a caso con la “esse” maiuscola, è ricca di personaggi (dirigenti, tecnici, giocatori) capaci di dare dignità, prestigio, credibilità e senso di appartenenza al club biancoblù. Ma nessuno ha incarnato alla perfezione il ruolo di uomo-guida, di cardine e punto di riferimento come Stefano Del Buono, leader di un piccolo impero imprenditoriale che la sua famiglia costruì “sulla cera”, ovvero sulla cereria fondata nel 1860 da Francesco Del Buono sulla prima collina di via alla Rocca. Continua…

La Liguria del disastro ferroviario e stradale L’assessore Berrino che fa? Compra treni a due piani. I sindaci? Ignorano la vera storia

Paolo Forzano, nato il 24-02-1948 ad Albissola Marina, frequenta l’ITIS G.Ferraris di Savona e si diploma perito meccanico, si laurea in ingegneria meccanico nucleare nel 1973 a Genova. Dopo brevi esperienze come insegnante all’ITIS Savona e progettista alla Ferrero Impianti di Vado Ligure, entra in Ansaldo Meccanico Nucleare nel 1973, nella sezione calcolo scientifico. Si occupa di quasi tutte le discipline di calcolo computerizzato, di grafica computerizzata, di human-factors, di documentazione, di qualità, di organizzazione e gestione aziendale, di automazione. Nel “dopo Cernobyl” crea la sezione aziendale di intelligenza artificiale e sistemi esperti, disciplina per cui è professore a contratto presso l’Università di Genova nell’anno accademico 1988-89 col corso “i sistemi esperti per la gestione dei sistemi elettrici di potenza”.

Liguria disastro comunicazioni ferroviarie e stradali 2016. L’Aurelia è stata “inghiottita” nei tessuti urbani delle città costiere. L’autostrada è appena sufficiente e va al collasso; resta la via di comunicazione più efficace, sebbene critica, ma non c’è all’orizzonte nessun adeguamento. L’autostrada Albenga-Predosa è defunta. Gli aeroporti sono degli aero”morti”! Quello di Genova ha scarsi collegamenti. Quello di Villanova d’Albenga, col traffico che ha, sarebbe meglio convertirlo alla coltivazione di fragole. Il raddoppio dei binari tra Andora e Finale atteso da mezzo secolo impegnerebbe 9 anni di lavori, un miliardo e mezzo di € che non ci sono. Perchè allora non far funzionare meglio l’esistente ? Perchè cancellare 4 stazioni in centro città? Le illusioni del presidente Toti, le bizzarre strategie dell’assessore Berrino. Continua…

Pagina 1 di 212

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi