Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Loano pubblica i ‘contagi’ settimanali: erano 83 in isolamento fino a 4 giorni fa

Una buona notizia. Il vice sindaco (e prossimo candidato vincente a sindaco per il centro destra unito, uniti si vince, divisi si perde) Luca Lettieri informa sulla sua pagina Facebook: “A partire dalla giornata di oggi, una volta alla settimana, pubblichiamo sulla pagina del Comune di Loano la situazione dei contagi nella nostra Città. Potete visualizzare quella odierna al seguente link:” https://comuneloano.it/wp-content/uploads/2020/10/Dati-emergenza-sanitaria-da-Covid-19-19.10.20.pdf. Leggi anche: Il Comune è rimasto senza un idraulico causa pensionamenti.Leggi infine: luminarie natalizie 2020, una spesa di 40 mila €. Tutte le vie interessate.

LE PERSONE IN ‘ISOLAMENTO’ LUNEDI 19 OTTOBRE ERANO 83

Un plauso alla opportuna trasparenza (senza allarmismo). Forse ci ha messo una saggia parolina  il dr. Brunello Brunetto primo nelle preferenze a Loano dei candidati  al consiglio regionale.  ULTIMA ORA:  abbiamo ricevuto  un doveroso chiarimento, il  dr.Brunetto non ha avuto alcun ruolo  nella decisione  presa dal  sindaco  Pignocca,  con suggerimento  del  consigliere  comunale  e provinciale Luana  Isella  e la collaborazione  dei  funzionari   comunali.  Ci scusiamo  per  l’imprecisione.

LUNEDI 19 OTTOBRE COMUNICATO STAMPA-

Sono stati sanzionati per 1.200 euro complessivi i genitori dei tre giovanissimi che, la scorsa settimana, sono stati sorpresi dalla polizia locale di Loano a violare le disposizioni anti-Covid emanate dal Governo. In particolare, i ragazzi hanno creato (insieme a altri loro coetanei) un assembramento piuttosto numeroso in piazza Italia e nei giardini Josemaria Escrivà, da sempre luogo di ritrovo, insieme ai vicini giardini Don Lanteri-Don Parodi, dei giovani loanesi. Secondo quanto riscontrato dagli agenti intervenuti sul posto, non tutti loro indossavano le mascherine così come previsto dalle disposizioni della presidenza del Consiglio di Ministri.

E UN LAUREATO E’ SEMPRE UN’ALTRA BELLA NOTIZIA PER LA CITTA’

Leggiamo sulla pagina Facebook: Guitarist presso The London Pride Conservatorio Ghedini di Cuneo

Laurea in Chitarra Jazz: Meglio tardi che mai pt 2…grazie a tutti …..

Non da oggi, né da ieri, Loano e la sua prima istituzione democratica (Il Municipio) considera i neo laureati – compresi chi conquista la massima lode con pubblicazione della tesi di laurea –  meritevoli di una pubblica gratitudine. No. Solo grazie a Facebook o al tam tam capita di leggere e sapere di loanesi che hanno coronato il sogno di laurea. Utile sarebbe conoscere anche quale il destino lavorativo. A Loano, in Provincia, fuori dai con fini regionali o nazionale, all’estero ? Il discorso per i laureati vale anche per chi consegue, con il massimo voto (100 e lode), l’esame di maturità, ma pure al termine delle ‘medie’ dove può accadere che i primi in assoluto siano due cittadini estra comunitari.
Almeno in questi casi non saremmo di fronte a passerelle più o meno di sapore elettorale o clientelare. Si tratta di uno stimolo verso i giovani più meritevoli, chi si è sacrificato: il diplomato o laureato, senza per questo dover essere secchioni. Ed apprezzare tante famiglie meno abbienti che per far studiare i figli si sono a loro volta private di piaceri, oppure non badando alle ore di lavoro extra, probabile in nero, pur di arrivare a fine mese.
E’ vero non è una prassi molto frequente anche in altri comuni. Anche se la scuola e gli alunni hanno modo di conoscere, almeno una volta di persona, il sindaco, l’assessore in visita alle scolaresche. Non è questione di lana caprina, ma di premio allo studio e alla meritocrazia, competenza, preparazione, di cui la nostra società, a cominciare dalla classe politica e dirigente, ha tantissimo bisogno. Nessuno pubblica mai statistiche sui posti di lavoro nelle nostre città, meglio se con dati certi e raffronti. E quale sia la ‘fame’ (difficoltà) per trovare un impiego, un’occupazione. Quanti i laureati, diplomati, quali le attività più produttive per numero di dipendenti. Non parliamo dei lavori effimeri stagionali, pur sempre utili, ma che non possono offrire le prospettive di un futuro da paese  civile.
E’ FINITA IN PROCURA LA VICENDA DELLA SPAZZATRICE RIMASTA SUI BINARI, CON IL PASSAGGIO A LIVELLO CHIUSO, E L’INTERCITY VENTIMIGLIA – ROMA CHE SI E’ ARRESTATO A POCHISSIMA DISTANZA (vedi….).
Nessuna ‘ripresa’ mediatica alla notizia data prima da Savona News e poi ripresa nell’edizione settimanale di trucioli.it. Non era una notizia da pubblicare ? Così è apparso leggendo commenti e post sui social. In alcuni casi cancellati pochi minuti dopo (Questo testo non è disponibile….). Il fascicolo e le relative indagini sarebbe al vaglio della Procura della Repubblica, atto dovuto del resto, dopo l’intervento della Polizia locale. Uno dei possibile reati sarebbe il pericolo di disastro (o interruzione ferroviaria) che ovviamente dovrà essere condiviso dall’autorità giudiziaria. Tutto si è risolto bene, per la gioia di tutti, è il caso di dire. Sia per chi ha scampato una morte quasi certa (alla guida della spazzatrice una signora di Loano dipendente  della Stirano ora Egea Ambiente Srl), sia per le possibile conseguenze che avrebbe avuto il convoglio con i suoi passeggeri. Sia i danni alle cose, come le auto e le abitazioni attigue ai binari, nel caso di deragliamento.
Succede che c’è chi accusa il nostro umile blog, senza pretese,  di pubblicare solo notizie “farneticanti, che non interessano se non ai soliti fanatici”…. e comunque “i nostri scoop sono riservati ad una “manciatina’ di lettori”. “Questa volta – si legge ancora – quella che doveva essere una ‘bomba’ ha interessato solo 11 ‘navigatori’ (vedi foto della prima pagina dell’articolo ndr). Hanno scritto proprio ‘11‘. Non siamo stati accorti a ‘salvare’ i nostri formidabili censori e riproporli con nome e cognome, da coraggiosi. Tra l’altro, le visualizzazioni, ad oggi giovedì, ore 18,30, sono state 11. 231. Insomma non hanno letto dopo i primi due numeri, gli altri tre. Non è questo che ci impensierisce, non abbiamo nessuna competizione con altri blog o quotidiani on line. Non osiamo sfidare Ivg.it con i suoi ‘100 mila visitatori di media’ giornaliera. Non è forse un caso se si trasforma in un impatto  mediatico benefico (socio economico) che si ripercuote sulla qualità della politica, sulla maturità degli elettori compiutamente informati, e  di conseguenza sul benessere dei savonesi diventati fedeli e bravi lettori. Che sanno pure distinguere tra la buona e la cattiva stampa.
“Loano dove il bene vince sempre sul male”. Il male sarebbe trucioli.it ? Altro commento: “…Anziché mettere in risalto che viviamo in una città seria e laboriosa,  tra le più quotate ed invidiate (sic !), con un sindaco ed una giunta da primi della classe, ecco all’opera i disfattisti che per strada hanno perso persino compagni rossi, i consiglieri di opposizione, … il dr. commercialista… ha preso pubblicamente e recentemente  le distanze con tanto di post…. Tutti si dissociano…continuate pure a scrivere e a leggervi…..Ve la cantate e ve la suonate….”.
Quando abbiamo contattato uno dei presunti autori, ha risposto che non era lui il mittente. Ma uno pseudonimo. O qualcuno che si era appropriato del suo account. In realtà quest’ultimo caso è frequente.
Sia chiaro, non abbiamo nulla contro chi ci critica e non approva le notizie che scriviamo su Loano.  Ognuno ha il suo credo. Certamente se è vero che a Loano il coraggio dei cittadini si trova ad ogni angolo e qui non si pratica “fatti gli affari tuoi....”, non chiediamo di essere trattati con i guanti. Anche quando non ci voltiamo dall’altra parte e sono davvero molte le notizie che meriterebbero di essere pubblicate. Ma siamo davvero piccoli e neri. Non abbiamo la potenza e la forza redazionale dei ‘principi del giornalismo savonese’. E ora ci rilegano pure nel banco dell’asino ?
Non resta che attendere, con gli anni non più ‘verdi’, l’ultima chiamata e non disturberemo più nessuno. La pratica del silenzio ha fatto scuola ed i proseliti fanno a gara con l’amico degli amici. E magari ritrovarsi tra i più votati non per clientele ma per meriti acquisiti nel perseguire il bene comune. E’ un segno tangibile di maturità  democratica ? ! I dati di fatto dicono che la città meglio di così non può essere amministrata con il Comune a corto di dirigenti e funzionari. E la cultura storica e civile di Loano ? La lettura di certi social testimonia, cullano, una realtà positiva, ricca di fatti e testimonianze. Non serve dunque approfondire, scavare, seguire delibere e determine dirigenziali, non portano da nessuno parte.
Già hanno addomesticato pure i ribelli, a sinistra soprattutto. E ora ci penseranno i leghisti a comporre le giuste note e farci ascoltare buona musica. Con l’inno dei loanesi coraggiosi. (L.C.)
Comunicato: Si comunica che la Stirano Srl, a partire dal 01 Dicembre 2019, ha cambiato la proprio ragione sociale in EGEA AMBIENTE SRL . Per qualsiasi comunicazione si prega di utilizzare il seguente indirizzo mail: eambiente.loano@egea.it
IL NUOVO CONSIGLIO DELLA FONDAZIONE SIMONE STELLA
TRA I RICONFERMATI IL PRESIDENTE  RICCARDO FERRARI
PER LA PRIMA VOLTA NEL CDA UN SINDACALISTA DELLE FERROVIE
Riccardo Ferrari, nel 2018, annunciava l’avvio di un progetto con Antonio Arecco (oggi compianto) per restaurare le antiche tombe dei loanesi del vecchio camposanto

Con proprio decreto, il sindaco di Loano Luigi Pignocca ha nominato i membri del consiglio d’amministrazione della Fondazione Stella-Grossi, che gestisce il nido d’infanzia comunale “Stella Stellina” di via delle Caselle. Ne fanno parte: Riccardo Ferrari, presidente uscente; Giacomo Cacace, amministratore di condominio; Chiara Cenere (figlia dell’ex sindaco), insegnante; Michele Pellegrini, tecnico Rfi.Lo statuto della Fondazione prevede che faccia parte “di diritto” del consiglio anche il parroco di San Giovanni Battista: il quinto membro, dunque, è don Edmondo Bianco. Michele Pellegrini, invece, è stato nominato su proposta dei gruppi di minoranza comunale.

Il sindaco Pignocca: “Voglio ringraziare i membri del CdA uscente per il grande lavoro svolto in questi cinque anni e augurare un grande ‘in bocca al lupo’ ai nuovi consiglieri. A loro va la mia gratitudine personale per essersi messi a disposizione della comunità ed aver accettato di ricoprire un incarico così delicato. La Fondazione ha il compito di provvedere alla cura dei nostri concittadini più giovani e a maggior ragione in un momento delicato come questo occorrono persone capaci, attente e dotate di grande senso di responsabilità. Sono certo che il nuovo Consiglio d’Amministrazione non deluderà le aspettative”. Al consiglio d’amministrazione spetta la scelta del presidente della Fondazione. Il Cda resterà in carica per cinque anni  fino al 15 ottobre 2025.

Pare scontata la riconferma di Ferrari che sotto la sua presidenza ha messo all’attivo numerosi interventi di riqualificazione, non potendo contare su adeguati contributi del Comune che, si dice, “deve risparmiare per problemi di bilancio’. E bussare solo a quella porta, per ora, non da risultati concreti.

IL COMUNE DI LOANO E’ RIMASTO SENZA UN IDRAULICO E SI APPRESTA A UN ‘APPALTO’ AD HOC

Determina dirigenziale:…..a causa dei pensionamenti intercorsi, il Comune di Loano è rimasto privo di personale con la qualifica di idraulico, la cui attività riveste fondamentale importanza per l’Ente, anche per l’urgenza con la quale sovente si ha necessità di risolvere la problematica che si manifesta;si rende, pertanto, necessario provvedere all’avvio della procedura per l’aggiudicazione del servizio di idraulica, inerente la manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili comunali per il periodo 2021-2022;si reputa opportuno affidare il servizio di cui trattasi con la formula dell’Accordo quadro con un unico operatore economico, per la durata di anni due per un importo massimo di euro 20.000,00(ventimila/00) Iva esclusa, con decorrenza dal 01/01/2021;per ragioni di efficienza, economicità, trasparenza, pubblicità e concorrenza, si individua quale sistema di scelta del contraente il ricorso al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)utilizzando quale criterio di aggiudicazione il prezzo più basso, ex art. 95 comma 4 D.Lgs. 50/2016;il Capitolato speciale d’appalto -patti e condizioni contiene le specifiche delle attività oggetto del  servizio, allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale;valutate le caratteristiche dell’appalto, non sussistano i presupposti di cui all’art. 26 del D. Lgs. n.81/2008 per la redazione del DUVRI (documento di valutazione del rischio di interferenza);DETERMINA DI APPROVARE le premesse ut supra formulate costituenti integrante e sostanziale del presente dispositivo;DI AUTORIZZARE l’espletamento della procedura per l’aggiudicazione di un accordo quadro con un unico operatore economico, ai sensi dell’art. 36 comma 2) lett. a) D. Lgs. 50/2016 con il confronto di più operatori economici, mediante ricorso alla R.D.O. sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) per il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti idraulici del Comune di Loano e degli stabili di sua proprietà, da aggiudicarsi mediante il criterio del prezzo più bassoex art. 95 comma 4 D.Lgs. 50/2016;DI STABILIRE CHEla durata del contratto è fissata in 24 mensilità, a decorrere dal 01/01/2021 e fino al 31/12/2022 o comunque fino al raggiungimento della somma massima stabilita in euro 20.000,00 Iva esclusa da aggiudicarsi con il criterio del prezzo più basso;il Comune si riserva la facoltà di non addivenire all’aggiudicazione o di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida;DI PRECISARE che l’importo massimo dell’accordo quadro è stabilito in euro 20.000 (IVA esclusa); DI APPROVARE il Capitolato speciale d’appalto -patti e condizioni, contenente le caratteristiche del servizio, allegato al presente atto per farne parte integrante e sostanziale, nonché gli ulteriori documenti allegati alla presente….

 IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE

 CORSO DI FORMAZIONE UNITA’ CINOFILA

…..in data 13/01/2020 è stato sottoscritto il sopra citato accordo con il Comune di Torino per la formazione e l’addestramento di unità cinofila da adibire ad attività di ricerca di sostanze stupefacenti il costo complessivo ammonta ad € 2.812,12.

SERVIZIO NOLEGGIO , MONTAGGIO E SMONTAGGIO LUMINARIE NATALIZIENATALE 2020- ATTIVAZIONE TRATTATIVA DIRETTA MEPA- DETERMINA A CONTRARRE

…..CONSIDERATO altresì che anche nell’area di Marina di Loano verrà allestita una illuminazione artistica uniforme a cura del concessionario;DATO ATTO che il Comune di Loano è interessato ad integrare tale illuminazione artistica in modo omogeneo e complementare in alcune vie del centro, come sotto elencate e non interessate dai predetti allestimenti e sia con le altre realtà cittadine curate dai privati, ricercando un servizio comprensivo dellafornitura di tutta la manodopera e mezzi necessari, eventuali allacci supplementari e tutti i manufatti richiesti per completare il progetto di allestimento e deve altresì prevedere la manutenzione degli stessie lo smontaggio;Via Martiri delle Foibe e Corso Europa – ingresso e chiusura “carruggio” – Via Nazario Sauro – CorsoRoma – Piazza Mazzini – Via Genova – Via Dante – Via Cesarea – Via Stella – Loc. Verzi – ParrocchiaCappuccini – Via Dei Gazzi – Via Trento Trieste – Piazza Palestro – Piazza Italia – Piazza Massena – ViaPascoli – Monte Carmelo- via Raimondi – via Ricciardi – via Rocca – via Opisso – via Scolombo – via Al Giardino – lungomare Madonna di Loreto – via Doria – Oratorio piazza Italia – piazza frazione Verzi –rotatorie AureliaCONSIDERATO che l’ufficio acquisti ha provveduto ad eseguire un’ indagine esplorativa sul catalogo delmercato elettronico della pubblica amministrazione, al fine di individuare un progetto di illuminazione natalizia avente caratteristiche atte ad integrarsi ai manufatti artistici che vengono allestiti nell’areaportuale a cura della Marina di Loano, presso il villaggio natalizio allestito presso i giardini Escobà e inaltre parti della cittadina a cura di soggetti privati;ATTESO che a esito dell’indagine esplorativa è stato individuato sul Mepa un progetto presentato dalla ditta AB IMPIANTI srl di Genova, che già in passato ha pienamente soddisfatto le aspettativedell’amministrazione comunale, il quale si ritiene possa colimare perfettamente con le aspettative dell’amministrazione comunale…..

DI DEMANDARE all’ufficio acquisti per le motivazioni ampiamente descritte nelle premesse l’avvio diuna trattativa diretta tramite mepa del servizio di noleggio montaggio, manutenzione e smontaggio luminarie natalizie 2020/2021 alla ditta AB IMPIANTI SRL di Genova, al fine di acquisire il progettonatalizio dalla stessa pubblicato sul catalogo del Mepa, alle condizione che risultano dettaglia tamente indicate nell’allegato capitolato;DI PRENOTARE con riferimento al principio contabile di cui all’allegato 4/2 al D. Lgs. 118/2011 e per lacausale meglio in premessa evidenziata, quanto sotto meglio specificato al fine di procedere all’avvio della trattativa diretta sul Mepa;;oggetto dell’impegno: trattativa diretta servizio di noleggio, montaggio e smontaggio lumina rienatalizie importo dell’impegno: euro 39.900,00 soggetto creditore: Ab Impianti srl di Genova

L.Corrado

L.Corrado

Torna in alto