Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli, parcheggi e stalli blu
La mia proposta ignorata

Io voto. Ultimamente, da quando sono uscite le nuove proposte per l’utilizzo dei parcheggi, sui social locali hanno imperversato considerazioni e commenti sulla problematica creata da quelli dipinti di blu.
Trucioli.it, non ha fatto mancare la sua presenza con due interventi: No 35 del 14/05  (vedi……..)e No 40 del 18/06(vedi…..)

di Carlo Gambetta

Avevo sottolineato la grande novità, quella di aver dato, da parte di questa nuova Giunta, la possibilità anche ai proprietari di garage, residenti, di poter usufruire del parcheggio sugli stalli blu a tariffa agevolata pagando 30€ per tutto l’anno per la sua autovettura; ciò che non era mai stato attuato nel passato.
Solo un’indagine conoscitiva sul patrimonio dei garages esistenti sul territorio può rendere idea dell’”affair” economico a tutto vantaggio dei residenti proprietari, che tale scelta ha determinato:  senza possibilità di controllo, un facile incentivo all’evasione.
Chi può negare che questa scelta, così come concepita e normata, sottrae ai “visitatori/turisti”, in senso generale, la possibilità di trovare più parcheggio nella sosta, anche breve, negli stalli blu nei dintorni del centro storico?
Una scelta che certamente va contro gli interessi generali della comunità, o della “comune”, nel proteggere, agevolare  l’incentivo alla buona accoglienza del turista, ma che, invece, paga solo dal punto di vista elettorale. Vale sempre quel detto:l’importante che il “potere” mi faccia mangiare, del resto non m’importa…..
Non sarei tornato su quest’argomento se non avessi “notato” un’ulteriore agevolazione che questa normativa ha creato: questa volta  a favore del residente che possiede due auto: su una macchina posizioni il certificato di parcheggio per disabili, sull’altra quello del parcheggio agevolato con il pagamento di 30€ anno; ecco un ulteriore posto sottratto all’uso pubblico.
Sarà un caso singolo? Non spetta a me certificarlo, anche se il doppio “affair” è legittimato.

LUTTI CITTADINI
Oscar Zanon a 84 anni ha lasciato la moglie, la figlia, i nipoti, il fratello, parenti e amici.  Oscar ha lavorato come fuochista addetto alle caldaie presso la Chevron di Vado Ligure. Persona semplice e gioviale, inseparabile dalla moglie nolese , lascia un ottimo ricordo tra la nostra comunità.
Giovannino Sturniolo (Giovanni), a 92 anni ha lasciato i suoi tre figli con le rispettive famiglie, nipoti e pronipoti.i8  Immigrato con la famiglia dal sud, ha condotto per lungo tempo il suo negozio di frutta e verdura nel centro storico di Noli. Da sereno pensionato, ricordo l’impegno esperto nell’accudire la sua campagna.

Carlo Gambetta

PS. E’ stata pubblicata la celebrazione del 14 luglio sul sito del Comune di Noli. Mi sia consentita una personale riflessione. Cosa c’entra il timbro “Comune di Noli, ufficio turismo” e soprattutto che quest’anno, per la prima volta, non parteciperò alla celebrazione da ex Sindaco, per evitare, come accaduto, di vedermi vietato l’ingresso nel cimitero.

Avatar

C.Gambetta

Torna in alto