Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli cambia le ‘tariffe agevolate’ park
Estese ai proprietari di garage a Voze e Tosse
Penalizzati villeggianti e ‘seconde case’

Sabato 9 scorso, dalle 17 alle 19, dall’ufficio del Sindaco la maggioranza consiliare ha organizzato un’assemblea pubblica on line sulla pagina FB, tutt’oggi consultabile da “Comune Noli – Ufficio Turismo”.

di Carlo Gambetta

Un capolavoro dall’artista, compianto, Gifio di Alassio, per ricordare con un efficace impatto la Noli balneare

Alle domande scritte, precedentemente pervenute, seguite da altre in fase di trasmissione, hanno risposto, a seconda delle competenze loro assegnate, il Sindaco Lucio Fossati (Bilancio – Personale – Ambiente – Lavoro – Cultura – Sociale), la vice Debora Manzino (Tutela Territorio – Protezione Civile), l’Assessore Alberto Peluffo ( Turismo – Istruzione – Gemellaggi – Sport), il capogruppo Antonio Bonora (Demanio – Polizia Municipale), le consigliere Eleonora Cascione (Urbanistica) e Nadia Calandra ( Politiche Giovanili – Associazioni).
Poche le domande (non tutte esaurite), nessuna di interesse urbanistico, P.U.C. leggermente sfiorato.
L’argomento senza dubbio più interessante, tra quelli trattati, è stato  il tema parcheggi, relazionato dal consigliere delegato Bonora.
Ha esordito affermando che questa maggioranza ha affrontato la soluzione del problema parcheggi con “una scelta radicale”, spiegando le motivazioni dei tanti cambiamenti, riservandosi, a fine stagione, di valutarne i risultati. Non si è parlato dei 450 mila euro nella voce introiti da parcheggio messi a bilancio di previsione del 2020. Crisi coronavirus permettendo approvato dalla maggioranza consiliare.


Personalissime deduzioni: nella suddivisione della “torta” delle tariffe agevolate, è palese l’attenzione a privilegiare sostanzialmente i residenti (quelli che votano) a discapito degli ospiti (operatori esterni, villeggianti, proprietari di seconde case), ma la sorpresa…la ciliegina… è quella che interessa i proprietari dei garage.
Sino ad oggi il proprietario di garage non aveva la possibilità di richiedere la tessera annuale con la tariffa agevolata per la sua vettura ed usufruire, di conseguenza, dei parcheggi blu. Una scelta coerente nella difficile problematica dovuta alla scarsa possibilità di aree di sosta.
Da domani, con la discutibile/risibile scusa di favorire i proprietari di garage residenti a Voze (o Tosse, o comunque distanti dal centro), su tutto il territorio comunale, tutti questi avranno la possibilità di usufruire della tessera agevolata per i parcheggi in zona blu.;….un “affair” non da poco, cifre a doppio zero, facilmente esentasse, visto, tra l’altro, la perdurante richiesta di affitto di alloggio con annesso un posto macchina…!!!
Aver destinato a parcheggio gratuito le due aree di levante ( Nereo e area ferroviaria) sarà di gradimento soprattutto per i residenti di Spotorno piuttosto che quelli di Noli.
A chi giova? Se l’è (ri)posta questa domanda (ancora inevasa la risposta) il nostro numero uno ?
Tra i commenti scritti alla trasmissione preso a caso: “Trovo assurdo togliere tutti i parcheggi gratuiti e far pagare così tanto a chi viene da fuori. Non è utile né per i nolesi,  né per quel poco di turismo che ci rimane.” D.S.
Un altro : “…Credo che chiunque investa nel nostro paese vada incentivato. Parere mio personale: quest’anno l’aumento di “soli 20 cent.” (da € 1,80 a € 2)  sul parcheggio non l’avrei attuato, sarebbe stato, sempre a mio avviso, un bel ritorno d’immagine per il Comune (nonostante avesse potuto farlo ha deciso di non farlo). Avrebbe dato un segnale forte per incentivare i turisti ma soprattutto ad aiutare tutti i commercianti. Perchè siamo un paese turistico si o no?”. C.M.
Vista questa prima esperienza, si è dimostrato che un’assemblea pubblica è produttiva solo quando si realizza attraverso un dialogo diretto, con possibilità di interventi chiarificatori immediati. Spero, come sempre, di non scrivere per interesse personale, ma per l’amore alla città che mi ha dato i natali e grazie alla  proverbiale saggezza dei nostri antenati.

Carlo Gambetta

 

Avatar

C.Gambetta

Torna in alto