Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

‘A Campanassa ringrazia 2013’: Giovanni Minuto direttore e agronomo benemerito

Ad Albenga è direttore generale del Centro di sperimentazione ed assistenza agricola. Laurea di agronomo, studioso, ricercatore, esperto nella più vasta area agricola-produttiva della Liguria. Giovanni Minuto è stato anche ospite nel programma Rai di Geo & Geo. Da fitopatologo ha illustrato i ‘segreti’ della buona salute delle piante in vaso. Non poteva ovviamente svelare che la sua famiglia, a Savona, può vantare un primato storico e liturgico. La loro casa millenaria, in località Madonna degli Angeli, ospita una cappella ‘officiata’. Ogni anno, senza interruzioni, si celebra la Messa in onore a San Saturnino. I Minuto, tre secoli fa, entrarono come fattore-manenti di una dimora con tenuta agricola che faceva parte delle proprietà  dell’Abbazia di Ferrania, poi venduta a privati, tra essi I Demari.

La chiesa privata dei Minuto,  ben conservata, pur con qualche restauro, nell’album storico  racconta di famiglie dell’Oltreletimbro che la sceglievano per battesimi, matrimoni e perfino, pare, funerali, nonostante non fosse pariocchia. Così come accade in altre chiesette senz’altro più conosciute (ma non private), a Verezzi e sul promontorio di Alassio, tanto per citare le più ‘gettonate’.

A parte questo curioso spaccato dei Minuto (i genitori, viventi, avevano un banco di frutta e verdura al mercato di Pilalunga), la scelta di A Campanassa di assegnare il riconoscimento a Giovanni Minuto (nella foto a sn) è motivo di orgoglio non solo  per il diretto interessato, ma per quanti sostengono ed apprezzato il ruolo  che il Centro servizi di Albenga rappresenta nel contesto socio-economico. La sua conduzione, l’impegno all’innovazione, allo spirito di servizio e supporto.

Il premio A Campanassa  viene attribuito annualmente  a chi si è distinto nei vari campi di attività. Negli ultimi tre anni era stato assegnato a don Giovanni Farris,  (emerito studioso di storia locale, persona di vasta cultura). A Paolo Peluffo, giornalista, carriera anche nelle istituzione: capo ufficio stampa all’epoca di Ciampi presidente della Repubblica e prima capo del governo tecnico; Peluffo un periodo da sottosegretario alla presidenza del Consiglio nel governo Monti. Tra i ‘meritevoli’, l’angelo custode del carcerati del Sant’Agostino, infaticabile suor Cesarina che 365 giorni all’anno fa visita ai detenuti.

La pergamena 2013  di A Campanassa sarà consegnata a Giovanni Minuto, nella sala consiliare, con il sindaco Federico Berruti, il presidente dell’associazione Carlo Cerva, rappresentanze delle istituzioni e della società civile. Savona, attraverso il suo fiore all’occhiello culla della tradizione locale, ringrazia e rende  onori a un ‘figlio’ capace, meritocratico. Per una volta senza credenziali politiche o del potere che conta.

LA SCHEDA DEL CENTRO DI SPERIMENTAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Avatar

Trucioli

Torna in alto