Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ringraziamento (Otello è vivo !) a: Ambulanza veterinaria e Clinica Letimbro Savona

Un doveroso e pubblico ringraziamento a quanti si sono adoperati per tenere in vita Otello: Ambulanza veterinaria e Clinica Letimbro Savona.

L’equipe medica della Clinica Veterinaria “Letimbro” di Savona guidata dal Dott. Piacenza, si distingue per professionalità, cortesia e gentilezza; è l’unica struttura a Savona che fornisce ai proprietari di cani, gatti e dei nuovi animali da compagnia un servizio medico-chirurgico completo, che va dalla routine ambulatoriale (visite di base e vaccinazioni), alle visite specialistiche, alla possibilità di eseguire esami ecografici e radiografici, al pronto soccorso, alla possibilità di ricoverare gli animali, fino alla chirurgia.

La clinica, proprio come un vero e proprio ospedale, è aperta 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. La collaborazione tra professionisti con diverse aree di competenza, il costante aggiornamento professionale ed il continuo miglioramento strumentale costituiscono i cardini del gruppo veterinario.”

Ecco la storia recente di Otello detto Otis un bel micione bianco con pois grandi neri.

Sono le 14.30 circa di venerdì 11 giugno c.m., in Vezzi Portio Loc. Magnone,  l’uomo con il decespugliatore incomincia il suo lavoro sopra una fascia ai piedi di un bel fico. Gli animali dei comproprietari dormono chi sotto l’ombra di un’auto, chi a fianco di una gomma. L’unica auto, una Opel corsa,  che potrebbe essere esposta ad eventuali sassolini sollevati dai fili del decespugliatore è prospicente al muro di contenimento della fascia dove è in atto il taglio; le altre due sono abbastanza distanti.

Non basta, il vecchietto proprietario della Opel con un linguaggio alquanto maleducato e scurrile sposta la sua auto e fa spostare anche l’auto rasente l’edificio casa dell’altra proprietaria vicina di alloggio del piano terra. La proprietaria scatta con la propria auto in avanti quasi fosse al via del gran premio di Imola, non guarda se ci sono mici che dormono e ne investe uno facendolo ruotare assieme alla ruota e lasciandolo esamine a fianco della casa. Alle nostre rimostranze non se ne cura minimamente anzi dà ascolto alla locuzione del vecchietto il quale sbotta con la locuzione: “quante storie è solo un gatto” ; e con questa frase si afferma solennemente essere un  Asino Ragliante.

Arriva la Croce Rossa veterinaria la quale carica il micio e a sirene spiegate lo porta alla Clinica veterinaria di Savona dove a riceverlo c’è l’equipe del Dott. Piacenza il quale dopo un immediato intervento fa quello che può. Un intervento di ricucitura delle varie parti lese, ossee sopra tutto: gli ricostruisce la mascella e parte della testa destra, resta un poco “sbilenco” ma è vivo. Un po’ alla volta sta’ riprendendo le sue funzioni vitali anche se per mangiare occorre imboccarlo.

È stata fatta la denuncia all’assicurazione dell’auto investitrice e chi poteva fare da testimone, perché presente al fatto, si è ritirato ritenendo inopportuno “andare” contro una “locale” la quale “portava tante conoscenze”.

L’atteggiamento perpetrato dai così detti locali è un  comportamento sicuramente censurabile sotto l’aspetto etico, non si può ignorare anche il solo trauma emotivo a cui si espone l’animale; tali comportamenti sono pertanto gravemente puniti dalle leggi vigenti, che prevedono sanzioni amministrative o, nei casi più gravi, di carattere penale per chi causa sofferenza agli animali mantenendoli in condizioni non idonee, abbandonandoli o addirittura causandone la morte.

Si richiama l’attenzione e la sensibilità dei cittadini affinché nessun comportamento scorretto venga perpetuato a danno di animali, sottolineando che anche nella prevenzione di tali episodi vigilano i carabinieri della tutela forestale.

Prof. Ettore Alesben Arch. Bianchi

Avatar

Alesben B

Torna in alto