Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona, 25 aprile con I Resistenti (27 collaboratori). Marcello Zinola è Portavoce Liguria Articolo21

Un  appello – ordine del giorno approvato all’unanimità: Uniamoci per Salvare l’Italia. Il n.7 de ‘Anpi resistenti’ pubblica, nella ricorrenza nazionale del 25 Aprile, articoli (opinioni e commenti) di 27 collaboratori della provincia di Savona. Tra essi gli ex sindaci Bruno Marengo (Savona e Spotorno) e Renato Zunino (Celle Ligure) il cui nome compare nelle cronache recenti sui candidati al vertice del Pd dopo le dimissioni del segretario  Giacomo Vigliercio. Il direttore responsabile del periodico è Marcello Zinola e Marengo direttore editoriale. Leggi anche le iniziative Coop per il 25 Aprile in Liguria e con l’Anpi del Ponente Savonese.

Marcello Zinola, giornalista, Portavoce Liguria Articolo 21

Tra gli articoli d’attualità quello scritto  (Il pasticcio brutto dei vaccini) da Maria Gabriella Branca, avvocato, eletta il mese scorso presidente dell’assemblea regionale di Sinistra Italiana con l’ingresso nella nuova segreteria nazionale del partito.

C’è l’appello del Portavoce Marcello Zinola, giornalista professionista pensionato, già segretario regionale del sindacato dei giornalisti e che si era trovato a gestire anche lo stato di crisi dello storico quotidiano ligure (Il Secolo XIX), con l’esodo ‘incentivato’ di giornalisti e poligrafici. Un sindacalista che conosce la realtà politica ed economica savonese, quella dei media.

Il suo appello è “rafforzare, rilanciare solidarietà e coesione sociale”. Zinola che ha avuto esperienze con quotidiani nazionali e regionali, e aderisce ad Articoli 21, ricorda: “…c‘è un virus da battare oltre al Covid 19, quello dell’indifferenza, della paura e della ‘delega’. E l’informazione è fondamentale. Come la libertà economica dei giornalisti stretti  da un precariato micidiale “. Accenna a salari indegni, lavoro autonomo da minacce e cause, aggiungiamo noi al limite di temerarie e trucioli.it può testimoniare.

Fischiano le orecchie pure a giornalisti e collaboratori che operano in provincia di Savona, in Liguria.  Non tutti, manco a ricordarlo. Basti pensare alle cifre che si leggono per colleghi giornalisti che si sono ‘guadagnati’ un ruolo in taluni uffici stampa pubblici e di gruppi politici, in Regione come in enti. E non è mai passato di moda l’impegno solenne del 1993. Nel pieno della tempesta di Tangentopoli, l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e la Federazione della stampa approvarono la ‘Carta dei doveri’.

 

25 aprile. Due mostre, uno spettacolo e un evento in streaming

per non dimenticare chi ha combattuto per la Libertà

Verso il 25 aprile. Con due mostre, uno spettacolo e un evento in streaming che Coop Liguria sostiene per testimoniare l’importanza di salvaguardare la memoria. Si comincia venerdì 23 aprile alle 20,30 con lo Spettacolo-tributo per “Aria”, il partigiano bambino.  Ideato e diretto da Gian Piero Alloisio, sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine Facebook di Coop Liguria e dei Centri Commerciali e sul sito coopseitu.it 

Sabato 24 aprile aprirà i battenti al Centro Commerciale Le Serre di Albenga la mostra fotografica e documentale “25 aprile 1945 – La Liguria liberata” che le Anpi del Ponente Savonese (Alassio, Albenga, Andora, Ceriale e Leca) hanno realizzato con la collaborazione della Sezione Soci Coop Liguria e il Comune di Albenga. Decine di foto di giovani scesi dalle montagne, gioiosi ed emozionati, che sfilano nelle nostre città. E la gente che finalmente libera scende nelle strade ad acclamarli. Ci saranno inoltre ricordi specifici legati alle “medaglie d’oro”, ai canti che intonavano sui monti, documenti della resa dell’esercito tedesco a Genova. La mostra si potrà visitare fino al 2 maggio negli orari di apertura del Centro Commerciale le Serre.

Sempre il 24 aprile, al Centro Commerciale Centro Bisagno di Genova si apre una seconda mostra, dal titolo “Sport. Oppressione e ribellione, dittatura e memoria”. Una raccolta di immagini, messa a punto da ANPI con la collaborazione di Coop Liguria,  che si potrà visitare fino all’1 maggio. Anche in questo caso negli orari e nei giorni di apertura del Centro Commerciale.

Ancora il 24 aprile, alle 11, a villa Migone, ILSREC presenterà un numero monografico della rivista “Storia e memoria” intitolato “La resa di Genova nella memoria dei protagonisti Meinhold, Scappini, Romanzi”, realizzato con il contributo di Coop Liguria. La presentazione, a cura del Presidente ILRSEC Giacomo Ronzitti, vedrà la presenza del Sindaco di Genova Marco Bucci e sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina dell’Istituto. 

Il programma si conclude domenica 25 aprile, con l’evento in diretta realizzato dal network di comunità GoodMorning Genova “Lavoro, crisi, Resistenza: nel coraggio delle nostre radici c’è il domani”: dalle 9 alle 13,30 saranno trasmessi brani musicali e testimonianze: storiche, di giovani lavoratori e sindacati. L’evento si potrà seguire anche sulla pagina Facebook di Coop Liguria.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto