Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Boissano, don Cesare ora ha 4 parrocchie con Borgio. E cappellano dal 2015…

Scrive sulla sua pagina Facebook del 3 aprile (Dona Cesa) il sacerdote Cesare Donati, presbitero diocesano, nato a Milano (15 marzo 2003 e ordinazione sacerdotale il giorno del suo compleanno 15 marzo 1963): “Cari amici, tanti tantissimi auguri con la benedizione dal parroco di Boissano, Vecersio, Cenesi e ora anche Borgio Verezzi. Buona Pasqua a voi e a tutte le vostre famiglie”. Seguono oltre cento commenti di stima e di benvenuto. 

Don Donati e la pandemia

Il sito della Diocesi di Albenga -Imperia, per ora non aggiornato, indica: Parroco Boissano, S. Maria Maddalena;  Parroco Cenesi, s. Nicolò di Bari; Parroco Vecersio, Nostra Signora della Neve. Evidentemente si è aggiunto Borgio Verezzi. La notizia si legge comunque sul sito della Parrocchia di San Pietro Apostolo (di cui fa parte la nuova chiesa di Gesù Redentore).  AVVISO: per alcuni mesi il Parroco Don Joy  Thottamkara sarà all’estero per motivi famigliari. Lo sostituirà Don Cesare Donati (Parroco in Boissano), presumibilmente sino al mese di agosto 2021.

Si aggiunga che con il gravoso impegno della parrocchia di Borgio, don Cesare ha lasciato provvisoriamente l’incarico, come conferma il prete,  a Cenesi e a Vecersio.

Dal novembre 2015 don Donati è cappellano ‘ufficioso’ dell’ Associazione Nazionale Carabinieri in congedo sezione di Albenga. Mentre ha mantenuto il ruolo ufficiale di ‘Cappellano degli Alpini savonesi’ e di cui va fiero, mai assente alle ricorrenze del glorioso e storico Corpo militare. Tra gli amici  anche quelli del ‘caruggio’ di Loano di via Garibaldi che si ritrovano davanti a Cene, pizza e farinata squisiti.

L’8 giugno 2020 i media avevano dato notizia di un incidente stradale accaduto a Ceriale mentre il sacerdote era in sella alla sua moto. Con conseguenze fortunatamente  non gravi. E prima ancora notizia sul fatto che nella chiesa di Boissano si susseguivano piccoli furti di elemosine, pochi spiccioli, da qui l’annuncio ai fedeli che la chiesa sarebbe rimasta aperta al culto sono in occasione delle sante Messe.

ALBENGA BENEDIZIONE AL MONUMENTO AL MONUMENTO DEI CARABINIERI

Il 21 novembre 2020, nella ricorrenza della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma dei Carabinieri, l’Associazione nazionale carabinieri sezione Albenga ha deciso di rendere onore all’Arma e a tutti i carabinieri caduti attraverso la deposizione di fiori e la benedizione del Monumento dei Carabinieri di Albenga sito in piazza Enzo Tortora con il rito della benedizione del cappellano don Cesare Donati (foto Silvio Fasano)
Avatar

Trucioli

Torna in alto