Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli e la barca va! Affaire Pontevecchio. La giunta si costituisce in giudizio dopo citazione in tribunale e richiesta danni

Un piccolo Comune di provincia, un per nulla invidiabile record di cause civili. Spese su spese e un bilancio non certo in gran salute. Il 26 novembre 2020  trucioli.it, solitario tanto per cambiare, titolava: Noli, ex albergo Pontevecchio clamorosi sviluppi. Causa civile chiama in causa il sindaco Fossati, l’ex sindaco Niccoli, l’ex segretario comunale, due dirigenti e un architetto….vedi… Ora delibera di giunta che autorizza il vice sindaco, Debora Manzino,  a costituirsi in giudizio all’udienza fissata dal tribunale civile di Savona il 25 marzo. Ha votato on line pure il secondo assessore Alberto Peluffo , il sindaco Lucio Fossati (assente per convalescenza).

L’area della vecchia Noli dove sorge l’ex hotel Pontevecchio, abbandonato da anni, al centro della foto, che con delibera di giunta si era concesso il cambio di destinazione da alberghiero a residenziale (ma nel corso di un procedimento penale amministratori e funzionari comunali hanno sostenuto di aver appreso dell’esistenza del vincolo alberghiero parziale solo da un articolo di trucioli.it.) L’edificio rientra anche in una zona è sottoposta a vincoli ambientali. Una porzione dell’immobile era stata realizzata con ‘precario’ che decade con la cessazione di attività ricettiva alberghiera.

VERBALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Il vice sindaco di Noli Debora Manzino

Numero 12 Del 28/01/2021 OGGETTO:Autorizzazione al Vicesindaco sig.ra Debora Manzino a rappresentare il Comune di Noli, in luogo del Sindaco sig. Lucio Fossati, nel procedimento proposto dalla Società AREA IMMOBILIARE S.r.l. Unipersonale e dal SuoAmministratore Unico Signor Sobrero Fabrizio Domenico Giuseppe nanti il Tribunale di Savona.

Il 28 di gennaio 2021, alle ore 17:15, si è riunitala Giunta Comunale parte in modalità on-line (videoconferenza) e parte in presenza nella solita sala delle adunanze al fine del contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 –D.G.C. n. 29/2020, per deliberare sulle proposte contenute nell’ordine del giorno unito all’avviso di convocazione.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune: FOSSATI LUCIO SINDACO, MANZINO DEBORA VICESINDACO, PELUFFO ALBERTO ASSESSORE on-line risultano presenti n. 2 e assenti n. 1  (sindaco).   Partecipa alla seduta, incaricato della redazione del verbale, il Segretario Comunale, dott.ssa TROMBETTA Antonella.

Il Vicesindaco, Debora MANZINO, assume la Presidenza e, constatata la legalità dell’adunanza, pone in discussione la proposta che viene assunta in conformità allo schema del testo di seguito formulato e su cui sono stati rilasciati i pareri previsti dal D.Lgs. n. 267/2000. DELIBERA DI GIUNTA n. 12 del 28/01/2021.

LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che in data 12 novembre 2020 l’Avv. Franco Lazzarone notificava al Comune di Noli  atto di citazione nanti il Tribunale di Savona, per la dichiarazione e conseguente condanna dell’Ente, e di altri soggetti allo stesso Ente funzionalmente collegati, al risarcimento dei danni patiti dalla Società AREA IMMOBILIARE S.r.l. unipersonale e dal suo Amministratore Unico Signor Sobrero Fabrizio Domenico Giuseppe,

RAVVISATA la necessità di tutelare gli interessi della Civica Amministrazione, resistendo nel procedimento instaurato dinanzi al Tribunale di Savona; ATTESO che, ex art. 53, comma 2, TUEL, nel caso in cui il Sindaco sia temporaneamente impossibilitato allo svolgimento delle proprie funzioni, ad esse attende il Vicesindaco, e che attualmente il Sindaco, Dott. L. Fossati, si trova nell’effettiva impossibilità di attendere alle proprie funzioni per gravi motivi di salute;

ACQUISITI i pareri favorevoli di regolarità tecnica e contabile espressi dai Responsabili dei Servizi competenti ai sensi dell’art. 49, comma 1, del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.;Con voti favorevoli unanimi espressi nei modi e nelle forme di legge DELIBERA  DI AUTORIZZARE il Vicesindaco, sig.ra Debora Manzino, a conferire mandato all’Avv. Mauro Vallerga  (studio a Varazze e Genova ndra) affinché questi si costituisca, in nome e per conto del Comune di Noli, nel giudizio avverso lo stesso proposto dalla Società AREA IMMOBILIARE S.r.l.

DI DICHIARARE la presente, attesa l’urgenza di provvedere imposta dalla tempistica prevista, con voti favorevoli unanimi espressi nei modi e nelle forme di legge, immediatamente eseguibile ai sensi e per gli effetti dell’art. 134, comma 4, del D.Lgs. 267/2000 (Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali). Data lettura del presente verbale viene approvato e sottoscritto…

IL PESO DELLE CAUSE LEGALI SUL BILANCIO COMUNALE

E CHE SOTTRAGGONO RISORSE ALLA COMUNITA’

Abbiamo perso il conto delle cause civili e penali, tributarie, spese legali che, negli ultimi mandati dei sindaco Repetto, Niccoli e ora Fossati, l’Amministrazione comunale ha pagato.  Poi c’è la lista incompleta dei danni richiesti da terzi. Trucioli.it, con il rag. Gilberto Costanza collaboratore, ex assessore al Bilancio e Tributi di Loano, ora compianto, pubblicava Comune per Comune, delle provincie di Savona ed Imperia, l’elenco delle spese legali pagate negli anni, con i destinatari delle parcelle. L’impegno certosino di un volontario giornalista pubblicista che nessun altro ha ripetuto, se non attraverso qualche singola situazione. Oppure è più facile leggere quando  l’ente pubblico vince la causa più eclatante che nel tempo aveva fatto notizia.

E’ un giornalismo d’inchiesta ed approfondimento che purtroppo non ha molti fans tra chi esercita il potere. Un ‘fare informazione’ scomodo e che non gradiscono gli amici che contano, magari solo di turno.

Se qualche lettore di trucioli.it si tiene al corrente sa che, con il tenace ex sindaco Carlo Gambetta, collaboratore fedele e puntuale di trucioli.it e prima di Trucioli Savonesi,  veneranda età compresa, abbiamo cercato di dare conto delle maggiori vicende nolesi sconfinate nel legale, oppure di casi minori ma significativi davanti alla commissione tributaria che ha accolto ricorsi di contribuenti.

Non è il caso di ricordare che non abbiamo mai dubitato che ci sia qualcuno, in Municipio, con smania di cause legali, restano però i risultati concreti, le conseguenze che metterebbero a dura prova i conti di un’azienda privata.  Sempre nero su bianco, mai per sentito dire. Le sentenze. Le spese.  Delibere e determine dirigenziali, verbali di sedute consiliari.

Pensiamo ad altre due vicende da far tremare le casse comunali.  Via Belvedere, due palazzi lesionati per frane da sottostanti parcheggi. Al civico 18 la sentenza, ad oggi, ha attribuito al Comune la colpa e risarcimento del 25 %, il 20 % al civico 14. In questo caso una legge statale, per evitare il default dei Comuni, è intervenuta per rimborsare il danno: 8 milioni e mezzo al civico 18 e 1, 5 al civico 14. La causa persa pende ora in Corte d’appello a Genova dove si procede tra un rinvio e l’altro. Ebbene tutto era iniziato nel lontano 2009.

Poi c’è la causa vinta dal Comune  di via IV Novembre, dei 47 garage finiti nel fallimento dia Cega Srl di Milano, ma per Noli il sorprendente mancato incasso, ad oggi, della fidejussione (850 mila euro) e delle spese legali. In totale si arriva a sfiorare il milione.  E repetita quanto a sospensioni e rinvio di udienza in Corte d’appello.

Ora l’ex hotel Pontevecchio finito all’asta ed acquistato da un commerciante cinese residente, a Torino, attraverso una Srl. Ma c’è chi (vedi il cuneese Sobrero con la sua società Area Immobiliare) muove gravi contestazioni all’operato dell’Amministrazione comunale di Noli nel corso degli ultimi anni. Il caso era pure sconfinato in una denuncia- querela che, almeno sul piano giudiziario, non avrebbe finora fatto emergere responsabilità penali e richiesta di archiviazione da parte della Procura della Repubblica. Almeno questa una buona notizia per il Comune.  Contro l’archiviazione potrebbero tuttavia essersi opposto Sobrero; a quel punto deciderebbe il Gip e in ipotesi arrivare fino alla Cassazione. Il combattente Sobrero che, come accennato, ha intentato una mega causa civili chiamando direttamente in causa sindaci e alti funzionari comunali.

Un detto popolare: ‘….te le vai a cercare…‘ riferito in questo caso ai contenziosi. Quanto sono costati negli ultimi 20 anni, ai contribuenti nolesi e proprietari di seconde case, di attività commerciali, di chi versa Iperf,  lecause e spese legali ? Sono frutto di improvvisazione , superficialità, incompetenza e di cattivi consigli ? Oppure un presunto eccesso di mediocrità di chi amministra, scarsa preparazione dell’apparato amministrativo (non si parla mai della continua alternanza di dirigenti con trasferimento in altri comuni). Quanti sono i ruoli apicali ancora senza titolare ? A cosa è dovuta la ‘fuga’ ? Solo causalità o forza maggiore: mentre si tace sui media locali ? E trucioli.it non è gradito al piccolo manipolo. Non interessa ai cittadini sapere ?  Non sono pettegolezzi da bar…!  Chi se ne rende conto ? (L.C.)

Avatar

Trucioli

Torna in alto