Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona e la sinistra, c’è memoria storica? Ecco le proposte di coesione elettorale

“Quelli della Rebagliati, Il rosso non è il nero”: Sintesi del dibattito svolto il 23 ottobre 2020.Leggi anche: L’associazione Per Savona 2021, contenitore della Lista Civica per Bruno Spagnoletti Sindaco, organizza un presidio in Piazza Mameli il 3 novembre contro i provvedimenti del premier Conte.

di Franco Astengo

Nella piena consapevolezza delle difficoltà del momento il gruppo ha deciso di mantenere la propria forma spontanea nella ricerca di un allargamento che si verifichi per interesse culturale e sviluppo del dibattito politico.

Deve essere mantenuta alta la tensione per l’impegno e la partecipazione democratica senza lasciare spazio a cedimenti riguardo volontà di superamento della Costituzione Repubblicana e di riduzione del dibattito politico e istituzionale a semplice ratifica di scelte tecniche che pure, nell’emergenza, è necessario siano assunte.

Il gruppo del “Rosso non è il nero” svilupperà quindi la propria attività su questi punti prioritari: Sul piano generale

a) sviluppo della riflessione sulle necessità di mantenimento e di rafforzamento nella conoscenza della memoria storica della sinistra e del movimento operaio;

b) il concorso, nella consapevolezza delle risorse a disposizione, per fornire un contributo di idee e anche di presenza politica per un progetto di ricostruzione della sinistra di cui si avverte una urgente necessità.

Sul piano locale, in vista della scadenza elettorale per l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale di Savona prevista per la primavera del 2021:

1) Sulla scorta di quanto già elaborato, presentato e discusso nel convegno del 30 luglio scorso deve essere accresciuto l’impegno al riguardo dell’elaborazione di un coerente quadro progettuale da discutere con il concorso di tutti i più importanti soggetti politici e sociali sia a livello cittadino, sia a livello regionale;

2) L’avvio di una iniziativa destinata a fornire un contributo perché si pervenga nella competizione elettorale a costruire una adeguata unitaria presenza delle forze della sinistra. Presenza della sinistra intesa come parte trainante di un ampio schieramento democratico – progressista per una candidatura in grado di contendere alla destra la guida dell’amministrazione comunale.

Nel corso del dibattito gli intervenuti si sono soffermati su specifici aspetti riguardanti la situazione generale e su particolari punti di programma riferiti alla realtà savonese.

In particolare sono stati affrontati i temi delle nuove modalità di rapporto sociale imposte dall’emergenza sanitaria; la necessità di contribuire a chiarire i temi della prospettiva politica (”lavorare come lievito”); il tema della comprensorialità intesa come espressione progettuale del territorio; la priorità del tema sanitario (al riguardo del quale andrà organizzato rapidamente un punto di specifica riflessione); il decentramento; la crescita delle disuguaglianze; l’arretramento culturale causato dalle difficoltà della scuola.

In conclusione sono state assunte le seguenti decisioni: a) la costruzione di una presenza del gruppo sul web attraverso un blog che serva anche come punto di interscambio di opinioni politiche e di conoscenza delle problematiche sociali più urgenti; b) la formazione di un piccolo gruppo di lavoro che, in stretto contatto con tutti i componenti del gruppo proprio in quella logica di spontanea adesione cui si faceva cenno all’inizio, sviluppi tutti i contatti necessari per la costruzione di una presenza unitaria della sinistra nelle elezioni comunali previste a Savona per il 2021.

Franco Astengo

SAVONA POVERTA’ E SPESE ELETTORALI ALLE  REGIONALI 2020

ARTICOLI DEL SECOLO XIX A FIRMA DI SILVIA CAMPESE

PRESIDIO IN PIAZZA MAMELI IL 3 NOVEMBRE

SPOGNOLETTI: ‘UNITI NELLA PROTESTA CON IL PROVVEDIMENTI DI CONTE

Comunicato stampa – Un nutrito gruppo di cittadini e operatori del terziario apartitico e di diverso orientamento politico, ha organizzato per Martedì 3 novembre alle ore 18,30 in Piazza Mameli, una Manifestazione pacifica “ per la libertà e la democrazia” per rivendicare il ritiro dei provvedimenti del DPCM di Conte che si scaricano su Bar, Ristorazione, Commercio, Partite Iva, Filiere dello Sport, del tempo libero e della Cultura già gravemente penalizzate nel precedente lockdown.

L’associazione Per Savona 2021, contenitore della Lista Civica per Bruno Spagnoletti Sindaco, da un lato esprime piena solidarietà ai Promotori del flash mob e agli Operatori delle diverse filiere del terziario della Città e dall’altro invita i propri aderenti a partecipare convintamente alla protesta pacifica. L’associazione Per Savona 2021, infine, chiede di vigilare per isolare eventuali infiltrati e impedire ogni e qualsivoglia forma di provocazione e protesta violenta.

Per la Presidenza: Bruno Spagnoletti e Milena Poletti

Avatar

F.Astengo

Torna in alto