Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli: ‘Nessun focolaio al matrimonio di mia figlia’. Smentita dell’albergatrice. Ora assessore e un ‘comunale’ contagiati?

“Al matrimonio di mia figlia non c’è stato nessun contagio, né contagiato. E’ risultato senza ombra di dubbio che due coniugi esercenti nolesi, presenti al pranzo nuziale (e ricoverati per coronavirus all’ospedale di Albenga, con una cognata in quarantena ndr), hanno preso il virus nei giorni seguenti l’evento”.

Non ha dubbi e dobbiamo crederla fino a prova contraria, l’operatrice turistica nolese che dopo aver letto trucioli.it della settimana scorsa (Titolo: Noli 19 in isolamento Covid. Lo comunica il sindaco che aggiunge: io sto bene e tace da ospite del matrimonio ‘focolaio’. Coppia di esercenti ricoverata) fa chiarezza. “Sono stata subissata da telefonate da Noli e non solo, tutti a chiedere cosa era successo. Hanno letto la falsa notizia sul blog”.

In realtà trucioli.it ha pubblicato una serie di precise circostanze ed avvenimenti che avrebbero meritato una puntuale risposta – chiarimento, visto che la cerimonia nuziale risaliva al 3  ottobre e noi abbiamo descritto l’accaduto il 22 ottobre. Nel frattempo il sindaco, sia con comunicati sul sito del Comune, sia all’assemblea pubblica del 17 ottobre, non ha ritenuto di chiarire; se era informato che in quel pranzo non ci sono stati casi di contagiati o contagi. Ha taciuto nonostante a Noli in quei giorni, come abbiamo scritto, non si parlasse d’altro al bar e al ristorante, ascoltando anche di persona da cronisti, proprio sabato 17.

Ancora l’albergatrice della quale non citiamo il nome suo, né degli sposi, né dell’hotel di famiglia, così come abbiamo fatto nell’articolo precedente: “Mia figlia fa l’infermiera a Genova e tra gli invitati, presenti, molti colleghi e colleghe di lavoro e medici, nessuno, ripeto nessuno, ha avuto problemi di Covid 19,  c’è chi ha è provveduto a sottoporsi subito a tampone. Tutti e sempre negativo, né asintomatici”.

Un’ utile precisazione che va accettata senza ulteriori interrogativi, ovvero che è stata dimostrata l’assoluta assenza di contagi tra i commensali e partecipanti alla cerimonia. E non può che essere ben accolta dalla comunità nolese. Siamo dell’avviso che il primo cittadino avrebbe fatto bene a praticare una completa informazione di trasparenza appena venuto a conoscenza che non era accaduto nulla di ciò che si temeva di questi tempi e che tra i 19 contagiati residenti nel Comune, di cui lui aveva notiziato,  nessuno aveva riportato conseguenze al pranzo di nozze.

Spiace, ovviamente, che la pubblicazione del nostro articolo abbia causato sospetti e interrogativi (da noi posti), oggi con le nostre doverose scuse. Aggiungendo che il termine ‘focolaio’ era tra virgolette, ovvero presunto tale.

Questo l’articolo di trucioli.it del 22 ottobre ai fini di chiarezza (………)  Per chi non avesse letto.

Per concludere sul fronte dell’informazione nolese Altre voci si sono aggiunte in questi giorni. Sarebbero finiti in quarantena un assessore comunale ed un geometra capo operaio. Entrambi frequentano  pure la benemerita Croce Bianca. L’augurio è che non ci siano conseguenze per i militi o dipendenti comunali. E tutto si risolva al meglio. A noi non resta che riportare, in attesa di notizie ufficiali dal Municipio. A meno che non siano riservate agli amici.

UN LUTTO A NOLI: ADDIO AL GLORIOSO MAREESCIALLO GIANNI ONETO, CLASSE 1924

Dal sito Facebook dell’ufficio turismo del Comune

“Ci ha lasciato lunedì sera un amico e fedele collaboratore: Giovanni Oneto, classe 1924! Lo ricordiamo con le pagine di un libro che lui stesso ha regalato al Comune in occasione del centenario della costituzione della sezione savonese dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, di cui era orgoglioso fiduciario per la sottosezione di Noli/Spotorno fondata nel 2004.
Giovanni fino a pochi anni fa ha onorato la divisa adoperandosi in tutte le manifestazioni pubbliche ed eventi sportivi che lo vedevano sempre in prima fila, con impegno e volontà di ferro.
Vogliamo pubblicamente ringraziare i militi della Croce Bianca di Noli ed il personale dei Servizi Sociali del Comune, in particolare il Signor Varino Claudio per l’affettuosa assistenza prestata in questi ultimi mesi al caro Giovanni. I funerali si terranno venerdì pomeriggio in forma ristretta per le attuali disposizioni anti-Covid.
COMMENTI / Romeo Iannone: “Grande Giovanni, riposa in pace conserverò per sempre la nostra amicizia indelebile. Amico Maresciallo come farò ora senza le tue attenzioni. Nei confronti di amici meno fortunati di noi.”
COMMENTO di Trucioli.it: Apprezziamo la sensibilità dell’Amministrazione comunale che va condivisa in toto nel doveroso ricordo di Giovanni.  Sarebbe stato saggio se la stessa puntualità e riconoscenza, presenza, fosse stata messa in pratica anche con il compianto e benemerito prof. Mario Lorenzo Paggi e di cui il nostro blog ha scritto con tre articoli. E senza la sordina alla sacrosanta critica nei confronti del Municipio e dei suoi rappresentanti eletti. Ma per i loro signori, siamo rilegati a truciolini…… (Fonte illuminata il prof. Alberto Peluffo, premiato assessore e politico della sinistra da lunga data, è anche grazie a lui che Noli corre).

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto