Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Covid 19, matematico prestato al trading. E Bassetti, premiato con Carciofo d’Oro 2020: mascherine, non seminate terrore

Covid , un matematico prestato al trading: “E’ noto che siamo stati in pieno lockdown dal 10 marzo al 18 maggio del 2020.Vediamo alcuni dati in modo molto semplicistico – non voglio entrare nella fisica quantistica o nella matematica algebrica per non destabilizzare i lettori”. Questo video potrebbero apparire un fotomontaggio, invece  vedi….

di Claudio Zanetti*

Claudio Zanetti è un trader professionista, formatosi presso SIAT, ma soprattutto studioso ed appassionato di matematica e numerologia, analizza i mercati azionari sotto il profilo ciclico, calcolandone i livelli di inversione dei trend ed il loro timing. Claudio Zanetti lavora nel settore finanziario fin dal 1989, dal 2001 si dedica interamente ai suoi studi, che decide di rendere pubblici a partire dal 2008, attraverso il blog ed i report di Consigli di Borsa.

I dati sono quelli del Ministero della Salute e della Protezione Civile, ovvero i dati che poi vengono riportati dai quotidiani.

Il 18 maggio del 2020 – ultimo giorno del lockdown – il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 80,7 tamponi fatti.

il 02 ottobre 2020 abbiamo avuto un rapporto di 1 malato ogni 48,13 tamponi – 120301 quelli fatti e 2499 i contagiati trovati.

In pratica è aumentato drasticamente l’effetto contagio, in quanto ci sono più infettati in rapporto ai tamponi – si trova 1 malato ogni 48,13 tamponi mentre in lockdown si trovava 1 malato ogni 80,7 tamponi.

Il 18 maggio 2020 i morti sono stati 145 mentre ieri sono stati 23. Questo ci dice che c’erano molti più morti con meno contagiati, mentre oggi ci sono pochissimi morti in rapporto ai contagi, e nonostante sia stato preso solo l’ultimo giorno del lockdown la media dei giorni precedenti è molto simile.

Il rapporto è presto fatto pari a 1,6767 tra gli 80,7 e i 48,13 tamponi, e con questo rapporto basta moltiplicare il numero di decessi del 18 maggio – 145 – e arriviamo a 243 decessi. Invece ne abbiamo avuti 23.

La differenza di 220 – 243 – 23 = 220 – ci dice quindi che la pericolosità del virus è calata del 90,58% ovvero che la sua carica virale è diminuita in modo drastico.

Inoltre se da una parte è anche logico che ci siano più contagi – dal 18 maggio le attività hanno provato a ripartire – ma ci sono pochissimi decessi – dalla fine del lockdown a oggi sono passati 138 giorni solari e siamo passati da 32007 morti a 35941 con un incremento di 3934 decessi che in 138 giorni corrisponde a 28,50 al giorno di media contro i 367,89 di media che abbiamo avuto dal 21 febbraio al 18 maggio del 2020 – perché il governo continua con la stato di emergenza e a terrorizzare la popolazione?

In fin dei conti la quarantena fu inventata da Ippocrate e approfondita dal medico e matematico islamico Avicenna, ed era il periodo necessario per ristabilire il giusto equilibrio tra Uomo e Natura.

Infatti uno dei fondamenti della medicina ippocratica è il principio chiamato in seguito «forza curatrice naturale»,che vede il corpo umano animato da una forza vitale tendente per natura a riequilibrare le disarmonie apportatrici di patologie. Secondo questa concezione, la malattia e la salute di una persona dipendono da circostanze insite nella persona stessa, non da agenti esterni o da superiori interventi divini. La via della guarigione consisterà pertanto nel limitarsi a stimolare questa forza innata, non nel sostituirsi ad essa: «la natura è il medico delle malattie, il medico deve solo seguirne gli insegnamenti»

“Le cose sacre non devono essere insegnate che alle persone pure; è un sacrilegio comunicarle ai profani prima di averli iniziati ai misteri della scienza (citazione di Ippocrate)”

Claudio Zanetti*

(Autore del libro L’Occhio del Matematico, Da Pitagora alle Piramidi)

Ps: La Matematica è l’alfabeto nel quale Dio ha scritto l’Universo, amava dire Galileo Galilei, e questo Zanetti ce lo ricorda e ce lo spiega in ogni singola pagina del suo libro, prendendoci per mano su un sentiero che ci permette di capire e di esplorare chi siamo e come è fatto l’universo che ci circonda, passando dai misteri dei numeri all’enigma delle piramidi e ai segreti degli antichi costruttori, fino ad arrivare alle inconfessabili verità dell’economia, della finanza e della politica.

IL PRIMARIO DEL SAN MARTINO: NON SI SEMITI IL TERRORE

Il prof. Matteo Bassetti premiato ad Albenga con il Carciofo d’Oro 2020 (foto Ivg.it)

Matteo Bassetti è il primario di Malattie Infettive al San Martino di Genova. Intervistato da Radio Radio spiega perché le mascherine sono utili ma vanno consigliate senza seminare il terrore tra gli italiani. “La malattia è in circolazione – spiega Bassetti – ma con 55.000 positivi abbiamo 250 persone in terapia intensiva. Si tratta dello 0,5 % mentre a marzo eravamo al 5%. Ormai siamo stabili anche sui casi con circa il 2% dei tamponi positivi. Questo vuol dire che il virus circola ma sempre con la stessa percentuale. Chiaro che al crescere dei tamponi crescono i positivi. Lo stato d’emergenza è utile se serve a sveltire la burocrazia ma dev’essere chiaramente detto che non siamo più alla diffusione che c’era a marzo”.

Sul tema mascherine Bassetti non ha dubbi: utili ma solo se usate insieme ad altre precauzioni. “Le mascherine hanno senso solo con altre misure – conferma il primario di Malattie infettive – Da sole sono solo un elemento esteriore, visibile, di obbedienza agli ordini ma gli italiani sono stati molto corretti…sino ad ora. Bisogna essere prudenti e portare le mascherine ma senza seminare terrore. Si tratta di un’utile misura preventiva ma il Covid19 non è la peste bubbonica del trecento”.

E C’E’ CHI PARLA DI TV DI REGIME. E’ LO SCIENZIATO STEFANO MONTANARO, ESPERTO DI NANO PATOLOGIE. LUI NON FA IL NOME DEL PROGRAMMA TELEVISIVO ‘SOTTO ACCUSA’, MA SI TRATTA DI UNA TRASMISSIONE IN PRIMA E SECONDA SERATA DI RETE 4 (GRUPPO EDITORIALE DELLA FAMIGLIA BERLUSCONI)

……..(Vedi………)

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto