Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albissola: La materia, l’arte e la vita. XII rassegna internazionale per ceramisti

La XII Rassegna Internazionale per Ceramisti Contemporanei “La materia, l’arte e la vita”, promossa dall’associazione di volontariato culturale Amici della Ceramica Circolo Nicolò Poggi, si terrà dal 10 al 18 ottobre preso la “Kèlyfos Galley” di via Isola 15 ad Albissola Marina. Inaugurazione alle ore 17.

Dal 1997 questa manifestazione artistica e culturale facilita gli incontri di esperienze artistiche diverse tra i ceramisti, le gallerie d’arte e il Circolo organizzatore e arricchisce la Liguria sia dal punto di vista culturale che da quello del richiamo turistico. Il Circolo, con notevole impegno organizzativo, nonostante le varie problematiche create dalla pandemia del Corona Virus, è riuscito ad organizzare la XII Rassegna non deludendo le aspettative degli artisti.

Le opere ammesse al concorso trovano ospitalità nella “Kèlyfos Galley “di via Isola 15, ad Albissola Marina (SV) condotta dal designer savonese Gianluca Cutrupi, che ha risolto con successo le problematiche che si sono incontrate.

Il Circolo ha invitato gli artisti “Carlo Sips e Dolores De Giorgi” a partecipare alla rassegna; i due artisti hanno accolto con piacere l’invito ed espongono una loro opera.

La giuria è composta da: Roberto Giannotti, architetto e critico d’arte; Gianluca Cutrupi, gallerista; Pina Distefano, presidente dell’associazione di volontariato culturale Amici della Ceramica Circolo Nicolò Poggi; Rosaria Santorelli, pittrice; Dolores De Giorgi, ceramista.

La classifica: 1° “Il volo” di Antonio Quattrini. L’autore con un titolo evocativo e con un’opera affascinante e dinamica per forma e colori ha centrato con emozione il tema proposto dal concorso è riuscito inoltre a dare leggerezza alla solidità della materia con l’utilizzo sapiente di terre e colori.

2° “Memorie Mediterranee” di Andrea Roggi. Con “Memorie Mediterranee” l’autore si richiama alle grandi civiltà del passato e ai frammenti della memoria della ceramica mediterranea ricca di cultura: veri semi per il futuro.

3° “Nuova Vita” di Davide Caleffi. Nell’opera “Nuova Vita” l’autore rispetta pienamente il tema e dà un nuovo respiro alla materia ceramica nella simbologia della rinascita da frammenti di storie, genti e culture.

Vengono inoltre segnalate le opere:  “Connessioni di liberi pensieri” di Franca Baralis. Menzione di merito per l’interessante concetto di connessioni tra geometria, pensiero, forma e materia. “Uovo lunare” di Laura Macchia. Menzione di merito per un’opera che colpisce per la ritmica disposizione degli elementi e la purezza delle forme.“Madreterra” di Elisa Traverso. Menzione di merito per aver trasmettesso, attraverso la sua opera ceramica, calore ed emozione non disgiunta da una bella tecnica realizzativa. “Solitaria” di Rosanna La Spesa. Menzione di merito per aver saputo unire impeto poetico e materia con un affascinante risultato formale. Per ulteriori informazioni: Pina Distefano: 320.3746806.

Finissage della personale di Mirco Denicolò “Spiriti domestici” presso il MUDA di Albissola

Avatar

Trucioli

Torna in alto