Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Andora si affida al ‘travel blogger’
Rassegna sguardi letterari e temi inconsueti.
Circolo Nautico, regata velica:premio Lubatti

Rassegna ‘Sguardi letterari 2020’, con autori e temi inconsueti di Massimo Recalcati, Giorgione, Gad Lerner, Benedetta Tobagi. E l’affermato ‘travel blogger’ Claudio Pellizzari. Altra notizia, al Circolo Nautico la regata Velica con il premio dell’artista Stefano Lubatti ideatore nel 1989 del Concetto Numerico. E ringraziamenti alla Regione Liguria per il finanziamento di oltre un milione per la nuova pista ciclabile. Infine leggi dei 250 cuori solitari realizzati dai centri sociali di Andora.

ANDORA, IL NOTO TRAVEL BLOGGER

CLAUDIO PELIZZERI  IL 14 LUGLIO ALLA LA VII EDIZIONE DELLA RASSEGNA

SGUARDI LATERALI – INCONTRI CON GLI AUTORI SU TEMI INCONSUETI

Fra gli ospiti dell’estate 2020 anche Massimo Recalcati, Giorgione, Gad Lerner, Benedetta Tobagi.

Comunicato stampa – Claudio Pelizzeni, uno dei più conosciuti travel blogger italiani noto per il suo giro del mondo senza aerei, ad aprire gli appuntamenti estivi della VII edizione della Rassegna Letteraria Sguardi Laterali promossa dal Comune di Andora ideata e condotta da Christine Enrile presidente della CEContemporary.

Da Luglio a settembre, si avvicenderanno questa estate sul tradizionale palco dei Giardini di Palazzo Tagliaferro (ore 21.30) Massimo Recalcati (23 luglio), Giorgione (28 luglio), Gad Lerner (11 agosto), Benedetta Tobagi (1 settembre) e altri prestigiosi ospiti. Gli incontri saranno come sempre ad ingresso libero, ma a numero contingentato nel rispetto delle normative vigenti.

Un appuntamento quello con Sguardi Laterali che è divenuto ormai un punto fermo del panorama culturale andorese  e che propone per l’estate 2020 un ricco programma di incontri con nomi noti ed apprezzati dal pubblico. La prima serata vedrà protagonista  Claudio Pelizzeni che racconterà attraverso la presentazione del  suo libro, “ Il Viaggio” ed Rizzoli, quanto ha appreso nella sua vita da viaggiatore seriale intorno al mondo. Il noto travel blogger svelerà tutti i trucchi imparati rigorosamente sulla strada: come richiedere un visto, quale assicurazione scegliere, come fare autostop e come trovare l’alloggio giusto.Esperienze di vita, aneddoti, frontiere attraversate e raccontate in un modo a tratti ironico e puntuale. Tutto ciò che viene  consigliato nel testo  è stato sperimentato in prima persona e quindi è frutto di errori e scelte, alcune giuste e altre sbagliate, ma tutte provate sulla propria pelle.Per girare il mondo da viaggiatore, però, non basta la tecnica, non basta sapere infilare i calzini e le mutande nelle scarpe per risparmiare spazio nello zaino, ma servono passione e ispirazione e questo manuale sa essere utile anche in questo grazie a citazioni letterarie, fotografie dell’autore, mappe e brevi frammenti di una vita alla scoperta del mondo.

L’autore  inoltre a Colla Micheri borgata di Andora, patria di adozione del famoso esploratore norvegese Thor Heyerdahl.

ANDORA, ALLA REGATA DEL CIRCOLO NAUTICO

IL TROFEO CON UN ‘OPERA DELL’ARTISTA STEFANO LUBATTI

Il pittore Stefano Lubatti ideatore del Concetto Numerico presente al Circola Nautico di Andora con un’opera premio per il vincitore della regata

Il Circolo Nautico Andora, sabato 18 luglio, la tradizionale Regata dedicata ad imbarcazioni dai 7 ai 20 metri . Il percorso sarà la costiera Andora-Gallinara -Capo Cervo-Andora. Una lunghezza di circa 15 miglia che metterà gli equipaggi in gara a battagliare a suon di virate e strambate, per aggiudicarsi l’ambito trofeo con un’opera dell’artista Stefano Lubatti che presenterà, per il Circolo Nautico, il Progetto 2 Linea di Orizzonte. X2X TUTTI. Memorial Rudi Barra che fa parte della serie Numeri Prigionieri 2020. L’opera è cucita con lo Stroppetto che serve ad unire la tela dell’imbarcazione con il boma.

L’artista attivo nell’arte dal 1967 con mostre Nazionali e Internazionali, precursore in Italia del Concettuale, è ideatore nel 1989 del Concetto Numerico, ovvero percorre ancora oggi la ricerca artistica  sui Numeri.
ANDORA, STANZIAMENTO PER LA PISTA CICLABILE.
GRANDE SODDISFAZIONE DA PARTE DEL SINDACO DEMICHELIS
Andora – Grande soddisfazione del sindaco di Andora Mauro Demichelis per lo stanziamento regionale di 1milione50mila euro destinati alla realizzazione della nuova pista ciclabile nell’area dell’ex tracciato ferroviario di Andora.
“Un finanziamento fondamentale che permette di realizzare un’opera strategica dal punto di vista turistico e commerciale, necessaria al rilancio urbanistico delle zone interessate e che consentirà di risolvere anche alcuni problemi legati alla depurazione. – ha dichiarato con soddisfazione il sindaco Mauro Demichelis –  Ringrazio la Regione Liguria e in particolare il Presidente Giovanni Toti, che ha da subito compreso la fattibilità di un progetto frutto di anni di lavoro che, dopo la firma nel 2018 dell’Accordo Quadro, ha visto gli Uffici comunali, guidati dall’Architetto Paolo Ghione, portare avanti con i tecnici, tutte le fasi necessarie alla progettazione esecutiva e all’avvio della Conferenza dei servizi. Lo stanziamento proposto dall’Assessore alle Infrastrutture, Giacomo Giampedrone, e approvato dalla Giunta regionale, ci permetterà di stendere la pavimentazione sul vecchio tracciato, realizzando un percorso urbano e vista mare, immerso nel verde e suddiviso fra area pedoni e ciclisti, dove sarà predisposta anche l’illuminazione e alcuni servizi pensati per migliorare la qualità della vita delle persone. L’opera futura sarà agganciata alla nuova stazione dal primo tratto di pista, in fase di ultimazione, finanziata e realizzata dal Comune”.
ANDORA, GLI ANZIANI DEI CENTRI SOCIALI 
DONANO 250 CUORI AI SANITARI DELL’OSPEDALE DI ALBENGA
COMUNICATO STAMPA – Andora – Ci sono anche i 250 cuori realizzati dagli anziani dei centri sociali di Andora, fra quelli  raccolti dell’iniziativa nazionale “Grazie col cuore” che consegna lavori a cucito e varie tecniche ai sanitari operanti negli ospedali di tutta Italia. Il Lockdown ha sospeso le attività dei centri sociali fra cui quello di cucito creativo, organizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali, guidato dall’Assessore Patrizia Lanfredi, e che ha come insegnante Lorena Risso. L’affiatamento e la passione non si sono spente e gli  anziani andoresi non hanno rinunciato ai loro contatti quotidiani. Forse anche grazie ai rudimenti di  informatica imparati nei vari corsi organizzati negli anni dal Comune, si sono tenuti in contatto sui social scoprendo su Facebook il gruppo “Grazie con cuore” attraverso il quale avrebbero potuto continuare a cucire e creare per una buona causa: realizzate cuori per dire grazie agli operatori sanitari di Albenga.
L’insegnante Lorena Risso le ha guidate, loro ci hanno messo tanta fantasia e impegno. Qualche giorno fa è arrivato anche il momento della commozione con la consegna di ben 250 manufatti ai sanitari dell’ospedale di Albenga che hanno molto apprezzato. Per la delegazione andorese è stato un momento toccante : “Una grandissima emozione – hanno spiegato Linda Guglielmi e Patrizia Barroero –  I sanitari erano increduli per i 250 cuori. Siamo felici di aver contribuito a rendere onore ad Andora formulando anche il nostro grazie per il lavoro svolto dagli operatori sanitari.”
L’iniziativa dimostra anche che le relazioni create nei centri sociali sono forti e capaci di attivare gli anziani anche in un momento così delicati come è stato il lockdown.
“L’obiettivo dei programmi proposti nei centri sociali è mantenere  i nostri anziani attivi e partecipi della quotidianità permettendo loro di sviluppare passioni e interessi –   ha spiegato l’Assessore alle Politiche Sociali, Patrizia Lanfredi – Sono lieta che la rete di relazioni creata in questi anni e il coinvolgimento nei corsi proposti abbiano dato loro un motivo di contatto e lavoro anche nel periodo di isolamento che è stato particolarmente rigoroso per gli anziani che abbiamo anche aiutato con molti servizi a domicilio. Non posso che complimentarmi con loro per la bravura e la creatività e ringraziare l’insegnate Lorena Risso per l’aiuto”.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto