Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

La Liguria, 800 mila € per farsi apprezzare
‘Campagna senza precedenti per turisti italiani su 90 testate’. Esultano Toti e Berrino

Verrà presentata il 12 giugno a Palazzo Ducale, e partirà il 16, la campagna estiva di promozione turistica della Regione Liguria. La proposta di rimodulazione parziale del piano 2020 dell’Agenzia di promozione turistica in Liguria, che prevede di riassegnare 800mila euro come budget straordinario per la promozione stagionale da giugno a settembre, è stata approvata oggi dal tavolo regionale di programmazione turistica rivolto al turismo italiano e alle aree di Nizza e Marsiglia.

TURISMO: IN PREPARAZIONE CAMPAGNA ESTIVA

DI PROMOZIONE TURISTICA DA 800MILA EURO

COMUNICATO STAMPA – GENOVA. La Liguria si rivolge al turismo italiano e alle aree di Nizza e Marsiglia, zone di confine che rappresentano tradizionalmente un mercato di riferimento, per sostenere il settore più importante dell’economia regionale in una stagione in cui non saranno gli stranieri, come è sempre avvenuto, a garantire i grandi numeri in arrivi e presenze.

L’eccezionale budget sarà investito in un piano di presenza sui media che interesserà tutto il Paese, dalle televisioni nazionali ai circuiti locali, dalle principali riviste di settore ai quotidiani a maggiore diffusione, dalle testate locali di alcune aree (scelte in base alle valutazioni sui flussi turistici degli anni scorsi) a molte testate online e siti specializzati.

“Vogliamo che la Liguria venga percepita da tutti come un posto sicuro e ideale per andare in vacanza – ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Pensiamo che fare una campagna di questa portata sia un dovere nei confronti della Liguria e dei nostri operatori turistici che hanno bisogno di tutto il nostro supporto per poter salvare la stagione. Ci stiamo impegnando in questi giorni per aprire gradualmente tutte le attività che servono al turismo direttamente o indirettamente, e nell’attesa di veder ripristinata totalmente la mobilità tra regioni ci prepariamo a una campagna a tappeto, su tutti i media, che inviti tutti gli italiani a venire in Liguria”.

“Il turismo è stato al centro dei nostri pensieri dall’inizio dell’emergenza, con iniziative mirate ad agevolare i lavoratori e le aziende – ha detto l’assessore al turismo Gianni Berrino – Ora che finalmente si vede la possibilità di ripartire scommettiamo sull’attrattività della nostra regione, siamo convinti che molti coglieranno l’opportunità di una vacanza in Liguria che, oltre all’attenzione per la sicurezza, offrirà le eccellenze del territorio in una luce diversa”.

“La campagna ha l’ambizione di raggiungere tutti gli italiani e, con particolare intensità, quelli delle regioni confinanti e più vicine – spiega il commissario straordinario di Agenzia In Liguria Pier Paolo Giampellegrini – la presenza sui media sarà capillare da meta giugno fino al mese di settembre, coinvolgendo oltre 90 testate con circa 450 promozionali, oltre a numerosi redazionali, in tutte le riviste di settore e i quotidiani  generalisti e, in aggiunta, nei giornali locali di aree che rappresentano per noi un target interessante. Sarà la campagna più importante mai fatta dalla Liguria verso i turisti italiani. Già prima dell’emergenza era chiara la crescita della domanda di turismo attivo e all’aria aperta, ora è diventata essenziale. La Liguria offre il binomio costa entroterra, il turismo balneare e l’escursionismo, la ricchezza e la varietà del suo ambiente. Invito tutti gli operatori alla presentazione del 12, che sarà uno degli eventi più importanti di questa fase di ripartenza”.

La Stampa ha titolato: la rinascita del turismo.

In estate un volo da Levaldigi a Trapani con una compagnia spagnola

L’aeroporto di Villanova d’Albenga aspetta e spera il rilancio

La notizia non ha ancora la conferma da parte cuneese, ma a dare l’annuncio sono stati i vertici di «Airgest», società di gestione dello scalo di Trapani Birgi. La fonte è, dunque, attendibile e ufficiale. Dall’inizio di luglio è in programma un nuovo collegamento dal capoluogo di provincia siciliano all’aeroporto di Levaldigi. Si tratta di un volo settimanale (non è stato anticipato se ci saranno uno o più viaggi ogni 7 giorni), che proseguirà tutta l’estate, ma, se sufficientemente utilizzato, potrebbe essere mantenuto anche nella stagione invernale. Il servizio verrà coperto da una compagnia aerea spagnola, la «Albastar», che ha sottoscritto l’accordo con la società di gestione di Trapani Birgi. Le modalità di svolgimento saranno precisate dopo lunedì, quando entrerà in vigore il nuovo decreto governativo. Ma i biglietti sono già annunciati in vendita a breve sul sito della compagnia.

E QUEL LUGLIO DEL 1947  DAL ‘CORRIRE DEL POMERIGGIO’- Il 23 luglio attivato dalla A.L.I. un collegamento aereo quotidiano (esclusa la domenica) fra Milano e Villanova d’Albenga (partenza da Milano alle 8 e da Villanova alle 9) con servizio postale. Il collegamento con un DC 3 capace di trasportare 20 persone durò solo quell’estate.

LA LIGURIA CHE RIPARTE DI CORSA

157 ATLETI CONSEGNANO IN REGIONE LE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE LIGURI.

COMUNICATO STAMPA – GENOVA. E’ stato consegnato questa mattina in Regione agli assessori allo sviluppo economico Andrea Benveduti e allo sport Ilaria Cavo il “paniere della Liguria”, un cesto con tutti i prodotti liguri raccolti durante la staffetta di corsa da Ventimiglia alla Spezia lungo la via Aurelia , la SS1. Centocinquantasette gli atleti che hanno percorso tutta la Liguria di corsa in ventun ore con una media di 13 km all’ora.

Un’iniziativa organizzata da Asd RunRivieraRun con il patrocinio di Regione Liguria, Fidal Liguria e Genova Liguria Film Commission, per diffondere un messaggio non solo sportivo, ma di ripartenza in occasione della Fase2. “Sport, cultura e eccellenze enogastronomiche che si uniscono e dicono che la Liguria c’è – ha sottolineato l’assessore alla sport Ilaria Cavo – questa iniziativa ha voluto promuovere la nostra regione e le sue eccellenze per dimostrare a tutti che vogliamo rimetterci in moto”. “”Grazie al coinvolgimento di Confartigianato – ha aggiunto l’assessore regionale allo sviluppo economico Andre Benveduti – abbiamo dimostrato che siamo in grado di ripartire e di sostenere le nostre aziende, a cominciare dal nostro artigianato e dall’enogastronomia che rappresentano parte delle nostre eccellenze”.

Avatar

Trucioli

Torna in alto