Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga e le sue vallate in lutto
Addio a Gigi Bergallo, figura storica e benemerita. Nato a Ortovero da contadini
Zio Giovanni e il Museo Orologio a Bardino

Albenga addio ad una figura storica della città, del comprensorio e delle vallate ingaune. E’ morto il cav. dr. Giovan Battista Bergallo, avrebbe compiuto 83 anni il 27 settembre. Era nato ad Ortovero dove la famiglia è proprietaria di immobili e terreni agricoli. Ragioniere e commercialista, membro del Lions, è stato per anni consulente di importanti aziende della città, nel collegio sindacale, revisore dei conti e tra i professionisti di fiducia della Curia Vescovile negli anni in cui era economo mons. Fiorenzo Gerini. Ha ricoperto inoltre la carica di consigliere comunale di Albenga. Lascia la moglie Anna Maria, la figlia Elena, commercialista e presidente Lions e il genero Matteo.

Il dr. GB Bergallo in una foto d’archivio di Silvio Fasano del 2012

IL RICORDO DELL’ON FRANCO VAZIO, AVVOCATO.
Ci ha lasciato una persona speciale, seria, onesta, competente.
Lo ricordo come eccellente professionista e come scrupoloso amministratore comunale.
Mai una persona di parte, sempre attento agli interessi della comunità, di Albenga.
Ma è l’amico che mi incrociava davanti a casa che mi mancherà di più; un consiglio, una sollecitazione, un affettuoso incoraggiamento, mai banale, mai finto.
Alla sua splendida famiglia, Anna, Elena e Matteo, e ai suoi adorati nipotini un abbraccio forte.
Ciao Gigi.

IL RICORDO DI RICCARDO TOMATIS, SINDACO DI ALBENGA – Ciao Gigi. Mi mancheranno le chiacchierate nel tuo ufficio,sempre piene di consigli ma anche di ironia, mi mancherà quel tuo modo bizzarro di salutarmi per strada bloccandoti ogni volta che mi vedevi da lontano,mi mancherà il tuo modo di essere rasserenante e rassicurante al tempo stesso … e chissà quante altre cose mi mancheranno nei giorni a venire. Un grande abbraccio alla tua splendida famiglia.

IL RICORDO DELL’AERO CLUB – Lutto all’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure per la scomparsa del commercialista Giovanni «Gigi» Bergallo, 82 anni, presidente dei revisori dei conti del sodalizio di Villanova, commercialista ed ex consigliere comunale di Albenga. Era ricoverato all’ospedale di Rapallo.

«Con profonda commozione ricordiamo l’amico Gigi che dai lontani anni 80 ci ha sempre assistito non solo nella veste di Revisore dei Conti, ma professionalmente e disinteressatamente – scrive in un post Mauro Zunino, presidente onorario sulla pagina Facebook dell’Aero Club – Bergallo ci ha assistito nelle pratiche del demanio, nelle verifiche fiscali ed è sempre al nostro fianco sia nei momenti che lo coinvolgevano e lo riempivano dell’orgoglio d’appartenenza tanto quanto nei momenti delicati. Era sempre presente alle riunioni del consiglio direttivo e nelle assemblee non faceva mai mancare il suo punto di vista, a volte controverso ma sempre costruttivo». I soci e il direttivo del sodalizio villanovese si stringono attorno alla famiglia del professionista. «Ci lega un rapporto di amicizia unico. Perdiamo un punto di riferimento sotto molti aspetti». Il commercialista lascia la moglie Anna Maria, la figlia Elena, il genero Matteo.

IL RICORDO DEL LIONS CLUB-  Il Lions Club Albenga Host piange la scomparsa di Giovanni Battista “Gigi” Bergallo, membro da 46 anni del sodalizio, di cui fu presidente in due occasioni, PMJF, più volte Officer Distrettuale, ma “soprattutto un amico che mancherà a tutti. Le nostre condoglianze vanno ad Annamaria, Elena, Matteo ed ai nipotini Michelangelo e Marianna, a cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza. Più triste di terminare l’anno senza di lui sarebbe stato solo non ci fosse per viverlo anche solo in parte: dopo averci già spaventato in passato, si era ripreso ed abbiamo avuto la fortuna di condividere con lui altri momenti preziosi e significativi, felici lo fossero anche per lui che ripeteva spesso come fosse soddisfatto dell’ andamento del club”.

Marina Maurizio-  Ciao Gigi, mi mancheranno le tue battute, mi mancherà incontrarti ai giardinetti, mi mancherai…quando ti ho salutato per l’ultima volta al Santa Corona ero sicura che ne saresti uscito..mi spiace tanto, un abbraccio ad Anna Maria, Elena e a tutta la famiglia.
LA FAMIGLIA BERGALLO A BARDINO – Il 2 aprile 2011- “Oggi si à realizzato il desiderio dello zio Giovanni – dice il discendente Giovanni Battista Bergallo – che ha chiesto che gli orologi e le macchine per realizzarli venissero conservate proprio a Bardino di modo che non venissero dispersi. Quindi li abbiamo concentrati qui e io mi sono fatto garante per la realizzazione del museo trovando amministratori aperti e disponibili. Il prossimo passo sarà la ‘rinascita’ dell’officina che metterà in mostra anche i macchinari che servivano per la creazione di queste opere dell’intelligenza artigiana”.
Avatar

Trucioli

Torna in alto