Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Noli: quando l’anonimo era Franco…

Sul N. 18 del 16 gennaio scorso (vedi….) mi ero riproposto di approfondire l’argomento di una persona che preferisce l’anonimato piuttosto che firmare la sua legittima,  critica opinione. Verrebbe da  chiedersi il perchè. “…un dubbio, ci mancherebbe… solo un dubbio…”  risponderebbe, come sua consuetudine, il personaggio. Dichiara sempre di avere “dubbi, solo dubbi” mai una certezza “ci mancherebbe”.
E per togliersi “i dubbi”, per chi ne ha voglia, può seguire la seguente cronologia.
1) Cliccando su Trucioli Savonesi anno 2011, si può leggere di una “lettera aperta” da parte del Gruppo Noli 2011 intitolata “A tutti gli amministratori nolesi passati e presenti”, con chiari riferimenti al periodo della gestione sindacale del sottoscritto.

2) Segue quella oggetto dell’articolo di questo blog del 16 gennaio scorso. ” Ai miei cari concittadini Nolesi, anonimi e non…” chiaramente indirizzata ai redattori del satirico Paperinik/Nolinia, una fatti-specie del goliardico  “U Banana“, poi fatto “tacere”…. “acqua passata non macina più”  ripeterebbe per iscritto oggi  “l’anonimo”.

3) Seguiva la mia risposta del 18/09/2011 intitolata “Spettabile  Gruppo Noli 2011, io democristiano comunista o cattocomunista in preda a odio e invidia vi rispondo punto per punto. A…errori, falsità, abbagli. E…firmatevi!”. (titolo della redazione)   (Vedi a fondo pagina il testo riprodotto ed oscurato dopo la pubblicazione del presente articolo dal gestore di trucioli savonesi…..)

4) Poi quella del 02/10/2011: “Risposta del Gruppo 2011 al Comandante Gambetta”.

5) Infine la mia risposta definitiva del 09/10/2011:“Noli, continua un vivace confronto-dibattito su passato, presente e futuro…. “ con l’aggiunta, da parte della redazione, di “una nota che riguarda il Gruppo Noli 2011” -alias  Franco Cordorello e la sua mail (vedi a fondo pagina).
Ma allora chi era / è Franco Cordorello? Provi ad indovinarlo il lettore, a cui, inoltre, lascio la valutazione sull’attendibiltà, la serietà del personaggio.  Carta canta: ormai l’anonimo (di firma) è “nudo”, libero di circolare nella “comune”.

6) E….per concludere, almeno su questo argomento, reputo interessante rileggere una nota dell’Avv. Massimo Ottolenghi scritta, sempre su Trucioli Savonesi il 23/10/2011, dal titolo: “Ci scrive l’Avv. Massimo Ottolenghi. Notizie infondate, errate se non intenzionalmente falsate sull’ex Sindaco Carlo Gambetta”.
N.B. L’Avv. Ottolenghi è stato il legale che ha assistito il Comune nelle difficili trattative tra Regione/Comune/ cittadini, per le ormai famose 211 licenze edilizie annullate in base alla Legge “Ponte”/ case rurali/ lottizzazione di fatto. (Vedi testo lettera a fondo pagina che purtroppo dopo la pubblicazione del presente articolo è stato oscurato dal gestore di trucioli savonesi….)

Ed ora una nota negativa: il 17 febbraio, anniversario della morte sul rogo di Giordano Bruno,  Noli ha dimenticato l’illustre personaggio: almeno “una parola” nel Consiglio comunale del del 18 febbraio scorso…
E una nota positiva: finalmente si sta terminando la parte finale del torrente S.Antonio. Ciò constatato, chissà se questa amministrazione comunale vorrà chiedere i danni subiti sulla parte a  monte della fiumara con i massi così facilmente divelti da “un quarto di piena” a tutti i personaggi coinvolti ?
Se non esistesse nessuna garanzia contrattuale per la regolarità dell’opera, a chi dovremmo rivolgersi, noi cittadini, per ringraziare il responsabile/i?
Così intanto continua a non far notizia la consuetudine consolidata da vent’anni, quella che chi paga per gli “errori ?” di altri è il silente “pantalone nolese”.

Lutti cittadini
Maglio Renzo a 80 anni ha lasciato la moglie Bruna, la famiglia della figlia, fratello e sorella. Personaggio mite e silenzioso, ha trascorso la sua vita da esperto contadino.

Carlo Gambetta

ERA IL 9 ottobre 2011    QUANDO….

NOTA –  Il blog Trucioli Savonesi da voce a tutti, nel rispetto delle regole basilari del diritto-dovere di informare ed essere informati. Non ha chiuso la porta a nessuno. Ha molti limiti, non ha una struttura giornalistica, ma di soli volontari. Partiamo dal presupposto che chi ci invia un articolo non sia strumento di voci anonime, peggio inconfessabili.

E’ accaduto che abbiamo ospitato, volentieri, due articoli critici e di contestazioni verso un collaboratore fisso di Noli, quale è Carlo Gambetta. Si è sempre assunto la responsabilità firmando servizi, spesso scomodi e fuori dal coro. Pur se documentati, non tocca  a noi entrare nel merito; giudicano i cittadini o meglio i lettori. E chi è chiamato in causa, da Gambetta, ha diritto di replica e se il caso ricorrere agli strumenti previsti dalla legge.

Il secondo intervento firmato Gruppo Noli 2011, pubblicato domenica 2 ottobre 2011, contiene apprezzamenti ed accostamenti anche personali, ambigui, poco lusinghieri nei confronti di Gambetta nell’epoca in cui è stato sindaco (non parliamo ovviamente degli aspetti politici). E ancora, gli si addebita comportamenti omissivi nell’esercizio delle sue funzioni.

Ci siamo rivolti all’indirizzo di posta elettronica da cui risulta l’invio del materiale, a firma Gruppo Noli 2011, ed avere la conferma del mittente. Ovvero se l’autore, l’intestatario sia, come indicato, (vedi sotto) Franco Cordarello, peraltro cercato invano nell’ambito della cittadina.

A quattro giorni dal sollecito, non ci è pervenuta risposta. Cosa significa? C’è qualcuno che si nasconde con puerile anonimato, subdolo nella forma e nella sostanza, dietro Gruppo Noli 2011 ?

Chi ci chiede, per motivi di opportunità, l’anonimato o lo pseudonimo, può avere le sue buone ragioni. Ma in questo caso ci è stata rifiutata, ad oggi, sia una giustificazione, sia un doveroso, corretto, leale e trasparente chiarimento.

Ci scusiamo con Carlo Gambetta. Tutti sono liberi di disapprovare purché non si utilizzi l’arma dell’anonimo, traendo in inganno il blog, i suoi lettori. Al collaboratore di Trucioli Carlo Gambetta esprimiamo solidarietà e stima, senza per questo voler partecipare “pro” o “contro” la sua passata attività di pubblico amministratore. Né giudicare quanto liberamente scrive e firma, sotto la sua  responsabilità.

Questa la e-mail che Trucioli Savonesi ha ricevuto la settimana scorsa. Effettivamente c’era stata una banale dimenticanza e si è riparato, in buona fede, con la immediata pubblicazione. Ora scopriamo che l’interlocutore non ci risponde e si nasconde. Perché? (l.c.) 

Gruppo Noli 2011  

Nome:

franco cordarello

Email:

nolese2011@virgilio.it

Oggetto del Messaggio:

richiesta di informazioni

Testo del Messaggio:

richiesta di informazioni

Testo del Messaggio:

Spett.le Redazione di Trucioli Savonesi buon giorno, questa mattina, come ormai facciamo da molto tempo, abbiamo aperto il vostro Blog e con molta amarezza abbiamo constatato che la nostra risposta al Comandante Gambetta non era stata pubblicata,cortesemnete vorremmo delucidazioni in merito.

In attesa di un pronto riscontro porgiamo distinti saluti, Gruppo Noli 2011            

LE LETTERA CHE AVEVA SCRITTO L’AVV. OTTOLENGHI il 18 novembre 2011

   ARTICOLO DEL 2 NOVEMBRE 2011 INIZIA A LEGGERE DAL PUNTO 3

Avatar

C.Gambetta

Torna in alto