Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albenga 22 encomi alla Polizia locale
Record per Pomponi 16 e Olmi 11
Un 2019 da ‘albo d’oro’ tra repressione e prevenzione: 25 arresti, 228 denunce
319 alcol test con 17 ubriachi e 106 feriti

Un 2019 da ‘albo d’oro’ per la Polizia locale di Albenga. A 24 ore dall’intervento del consigliere comunale leghista Roberto Tomatis che chiede addirittura l’intervento dell’esercito per stroncare la microciminalità. C’è chi sostiene che l’esponente politico di opposizione si sia consultato persino con il capo supremo del partito ‘Prima gli italiani’ (Matteo Salvini) ed abbia trovato la medicina ideale per fare tabula rasa negli anni forse più tranquilli della ‘storia criminale’ della città. Lo testimonia chi scrive queste semplici righe e che dal 1967 svolge l’umile mestiere di cronista di provincia. Non stravede per il giornalismo ‘copia e incolla’; predilige il giornalismo di chi consuma la suola delle scarpe, tra la gente. Tra i record di encomi per motivi di servizio 16 citazioni di merito per  Alessandro Pomponi, 11 per Raffaele Olmi e 9 per Andrea Spanu.

Il sindaco Riccardo Tomatis e l’assessore Mauro Vannucci con gli uomini della Polizia locale di Albenga, con il comandante Enzo Montan, che hanno ricevuto l’encomio
Roberto Tomatis, consigliere di minoranza, ha chiesto per Albenga l’intervento dell’esercito

A Roberto Tomatis pubblico amministratore descritto come solerte e ‘coraggioso’ forse sarebbe utile rileggersi almeno le cronache degli anni in cui era sindaco la compianta zarina super leghista, Rosy Guarnieri, i suoi interventi stampa, promesse, obiettivi, strategia, risultati. E mettere a confronto ieri e oggi.  Ora c’è chi spara a zero, senza mezze misure, invoca l’emergenza legalità. Il corpo della Polizia locale (unico in provincia a fare pure servizio notturno 365 giorni l’anno), con il suo comando, ha diffuso il lavoro di un anno da cui non emerge che in città si vive sotto la ‘cappa di piombo’  ad opera di sbandati  dediti ad allarmare i cittadini o di crimine più o meno diffuso ed organizzato. Che ad Albenga trova o non trova terreno fertile più che in passato.

E l’ufficio stampa del Comune ha messo nero su bianco i risultati ricevuti e che riportiamo.

Che aggiungere di nostro, a commento. Purtroppo neppure la sferzante minoranza pare in grado di sapere quanti furti vengono denunciati in un anno ad Albenga, solitamente nella caserma dei carabinieri che ospita anche il comando della Compagnia e del nucleo radiomobile ed operativo che si occupa dei reati più gravi e malavita organizzata. E distinguere tra i furti su auto, in abitazione, in esercizi commerciali, messi a confronto magari con gli ultimi cinque anni.  E ancora quale sia l’asticella che segna l’andamento dei ‘reati per droga’. Non si tratta, è bene saperlo, di dati sensibili, anche se, a quanto pare, nessun sindaco della provincia pare sia in grado di disporne compiutamente.  Carabinieri e Questura (Polizia) diffondo i dati ma solo e sempre su scala provinciale.

Domanda, ad esempio, che un sindaco potrebbe avanzare al prefetto durante le riunione del Comitato provinciale per la Sicurezza. Per Albenga conoscere la statistica  relativi a reati ed interventi per cittadini irregolari, extracomunitari e comunitari. Nel rapporto annuale della Dia si fa cenno ad un cittadino residente ad Albenga che figura in odore di ‘ndrangheta. Questo non può significare che nella zona sia in atto una presenza pericolosa e tale da rendere necessari adeguati interventi. Probabile, come accade in molte zone del paese, che il crimine organizzato (colletti bianchi inclusi) cerchi di infiltrarsi dove c’è profumo di affari  mordi e fuggi. E il lavaggio di soldi sporchi. Ad uso del consigliere Tomatis (i media danno per molto allarmato anche l’esponente di spicco di FI Eraldo Ciangherotti) possiamo far loro pervenire  le misure di prevenzione che il procuratore della Repubblica, dr. Michele Russo (ancora in vita, abita a Torino) chiese al questore  il 10 agosto 1984 e che furono applicate. Complessivamente 37 nell’intera provincia di Savona: 7 riguardavano cittadini residenti ad Albenga, 9 a Ceriale, 13 a Borghetto S. Spirito.

O ancora rileggersi quanto la Lega ingauna chiedeva che fosse trasferito, da Alassio, ad Albenga il Commissariato di Polizia. E quali i risultati concreti a chi invocava  la razionalizzazione della presenza della Polizia di Stato. E cosa accade con una stazione dei carabinieri in quasi ogni località costiera della provincia, ne sono sprovviste solo Borgio Verezzi e Bergeggi. Se poi qualcuno vuole sfogliarsi i dati riportati dai media ogni anno sullo stato di salute in tema di legalità ci può recare in una biblioteca che abbia l’archivio del Secolo XIX e sfogliare. Documentarsi. Contare gli anni degli omicidi, persino esecuzioni. E tante rapine a banche, Poste, oreficerie. Una prima riflessione emerge: le sparate, senz’altro in buona fede, alla Roberto Tomatis non rendono un buon servizio alla comunità. Anche per quell’antico detto: prima di parlare bisogna conoscere. Oppure Tomatis ha doti ed informazioni di cui solo lui può disporre. (L.Cor.)

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO – Bilancio attività 2019, il Sindaco Riccardo Tomatis: “Avete dato forza a una divisa”. Encomi alla Polizia Locale di Albenga, crescono le attività di polizia giudiziaria e la collaborazione con le Forze dell’Ordine che quotidianamente lavorano sul territorio. Al comando della Polizia Locale di Albenga è avvenuta la cerimonia di consegna degli encomi agli agenti che si sono particolarmente distinti durante lo svolgimento della loro attività.

ATTIVITA’ di POLIZIA GIUDIZIARIA:

  • Complessivamente le notizie di reato inviate all’autorità giudiziaria sono state: 228
  • Arresti di persone in flagranza di reato: 25
  • Sequestri di polizia giudiziaria: 90 (su un totale di 170 sequestri effettuati)
  • Perquisizione per contrasto di stupefacenti: 54 (di cui domiciliari 4). 32 sequestri di droga , 16 sequestri di denaro, 18 telefonini
  • Violazioni amministrative in materia di detenzione di sostanze stupefacenti: 18
  • Sequestro di armi improprie: 1
  • Violazioni all’art. 688 C.P (ubriachezza): 17

Da ricordare inoltre l’attività di raccolta di informazioni e di accertamento svolte dal Servizio di PG per le altre forze di Polizia, Questura ecc. nell’ambito delle attività di prevenzione delle attività criminali.

ATTIVITA’ DI CONTROLLO E PREVENZIONE CONTRO LE COSIDETTE “STRAGI DEL SABATO SERA”:

  • I sinistri stradali rilevati sono stati 197 con 106 persone ferite.
  • Si è proceduto all’accertamento del tasso alcol emico a carico di 319 conducenti.
  • Le patenti ritirate sono state 28 (10 le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza, 4 per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti, una persona denunciata per omissione di soccorso e fuga).
Enzo Montan comandante della Polizia locale di Albenga

Il Comandante Enzo Montan afferma: “In questa occasione voglio ringraziare tutto il personale della Polizia Locale per l’attività posta in essere. Quest’anno è stato particolarmente fruttuoso per quel che concerne i risultati ottenuti. Oggi voglio evidenziare in particolare due dati dei quali troppo poco si parla sui media. L’attività di tutto il comando, non solo quella concernente gli arresti, ha permesso, per il secondo anno consecutivo, di registrare una diminuzione dei sinistri stradali, questo anche grazie all’attività di controllo e prevenzione che il nostro comando esegue costantemente sul territorio. Credo sia un risultato importantissimo, siamo tutti utenti della strada, padri e madri di ragazzi che circolano su di esse e, purtroppo, ogni giorno sentiamo notizie a livello nazionale di incidenti gravissimi, noi andiamo, fortunatamente, in controtendenza.  Altro risultato è quello di una notevole diminuzione delle giornate di infortunio del personale per violenza altrui. Questo denota, da un lato l’aumento della professionalità degli operatori e dall’altro la visione che la cittadinanza (e in questo senso i riscontri che ci arrivano sono costanti e ci riempiono di gioia e coloro che delinquono, hanno di noi. Posso dire che oggi ci riconoscono la nostra professionalità e ci mettono al pari delle altre forze dell’ordine. L’Amministrazione ha reso possibile tutto ciò fornendoci una sede adeguata e un’attrezzatura all’avanguardia che andremo sempre più ad incrementare. In ultimo, ma non per importanza, ringrazio le famiglie dei nostri agenti che spesso sopportano e mi supportano in toto”.

L’Assessore alla Polizia Locale Mauro Vannucci: “Sono fiero del lavoro svolto dagli agenti della Polizia Locale di Albenga. Quando ho ricevuto questa delega e ho fatto ingresso in questo comando ho percepito la sensazione di entrare in una grande famiglia, nella quale ci sono i rapporti umani e la confidenza che lega l’Amministrazione alla Polizia Locale, il tutto con un grande rispetto reciproco. Con questi presupposti credo possiamo andare avanti e possiamo solo migliorare”.

Conclude il Sindaco Riccardo Tomatis: “Mi fa piacere partecipare alla cerimonia della consegna degli encomi perché durante questa ci si rende conto di quanto l’attività della Polizia Locale di Albenga sia diversificata sia territorialmente (gli agenti intervengono su tutto l’ampio territorio della nostra Città) che nelle diverse azioni poste in essere.  Oggi voglio dire grazie anche a quegli agenti che gli encomi non li hanno presi e cioè a quelle persone che si occupano degli aspetti che, magari, sono meno in vista, ma che permettono agli altri di poter operare nei settori di polizia giudiziaria. Siete una grande squadra, una grande famiglia e tutti hanno lo stesso peso e la stessa importanza. Voi siete la dimostrazione reale che le cose si possono cambiare e ciò non è poco. Credo siano stati fatti molti passi avanti da quando siamo arrivati ad Amministrare, prima con il sindaco Cangiano, ora con me, lo stesso Mauro Vannucci quando è entrato per la prima volta in questo comando credo abbia notato il cambiamento rispetto a quando lo aveva lasciato diversi anni prima. Oggi voi fate la differenza.  Avete dato forza ad una divisa ed il fatto che ci siano meno infortuni, come ha detto il Comandante Montan nella sua analisi, è dato dal fatto che il delinquente riconosce l’autorità che avete.  Noi come Amministrazione vi siamo molto vicini, rappresentate il nostro orgoglio, tante volte facciamo un vanto del vostro lavoro, questo perchè crediamo profondamente in voi.”

Ecco gli encomi consegnati ieri agli agenti della Polizia Locale di Albenga:

  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pezzano Vito, all’Ass.te P.M. Serratore Francesco, al Sovr.te P.M. Cerioni Roberto ed all’ISP. P.M. Spanu Andrea; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 29 settembre 2019 ore 01,05 in Loano Via dei Gazzi- attività dell’Ufficio Unico Sicurezza Urbana congiunto con le P.L. di Loano e Finale Ligure; per l’attività di servizio che ha portato all’arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all Ag. P.M. Olmi Raffaele, all’ Ag P.M. Pezzano Vito ed all’Isp.P.M. Sciancamerli Stefania , nell’ambito dell’intervento effettuato in data 30 agosto 2019 ore 11,36 in Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ esecuzione di ordine di cattura e traduzione in carcere di persona oggetto di provvedimento restrittivo dell’A.G. ; per l’impegno e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag. P.M. Olmi Raffaele ed all’ Ag P.M. Bova Antonio, nell’ambito dell’intervento effettuato in data 19 agosto 2019 ore 18,23 Viale Martiri Libertà di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato, nell’ambito di un servizio mirato al contrasto dell’abusivismo commerciale, all’ esecuzione di ordine di cattura e traduzione in carcere di persona oggetto di provvedimento restrittivo dell’A.G. ; per l’impegno e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag. P.M. Bova Antonio ed all’Isp. P.M. Spanu Andrea; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 10 maggio 2019 ore 08,30 Via Medaglie D’Oro di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’arresto di persona responsabile di resistenza ai pubblici ufficiali; per l’impegno e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo.
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag. P.M. Pezzano Vito, all’ Ag. P.M. Olmi Raffaele, all’ Ass.te p.M. Senatore Francesco, al Sovr.te P.M. Cerioni Roberto ed all’Isp. C. P.M. Rossi Mauro, nell’ambito dell’intervento effettuato in data 02 maggio 2019 ore 17,50 Via Don Lasagna di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ esecuzione di ordine di cattura e traduzione in carcere di persona oggetto di provvedimento restrittivo dell’A.G. ; per l’impegno e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo.
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro ed all’Ag.P.M. Olmi Raffaele ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 07 maggio 2019 ore 15,35 Via Milano di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo.
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro ed all’Isp. P.M. Spanu Andrea; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 04 aprile 2019 ore 21,40 Via Lungocenta Trento di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’arresto di persona responsabile di resistenza al pubblici ufficiali ; per l’impegno e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Isp. P.M. Spiota Lodovico, per l’attività’ attuata nell’ambito dell’indagine attuata dal Comando Provinciale Carabinieri di Savona- Nucleo Investigativo nel corso del mese di luglio 2019- attività investigativa che ha portato all’ arresto in flagranza di reato , di persona responsabile di tentata corruzione di P. U.; per l’impegno , l’encomiabile rettitudine, l’elevata professionalità e per le non comuni doti di equilibrio in situazione investigativa particolarmente delicata , doti dimostrate nella predetta circostanza dal componente del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Di Gennaro Vincenzo, al Sovr.te P.M. Orengo Giorgio, all’Ag P.M. Pomponi Alessandro ed all’Isp. P.M. Spanu Andrea ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 14 giugno 2019 ore 15,00 circa Viale Che Guevara di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto, di persona responsabile di tentato furto aggravato di telefono cellulare perpetrato ai danni di minore ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. P.M. Di Gennaro Vincenzo, dal Sovr.te P.M. Cerioni Roberto, dall’Ass.te P.M. Serratore Francesco e dall’Isp. C. P.M. Rossi Mauro ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 29 ottobre 2019 ore 15,00 circa Via Genova- Viale Pontelungo di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto, congiunto con i Carabinieri della Stazione di Loano, di persona responsabile di tentato furto in esercizio commerciale, in concorso con altri, e di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro , all’Ag. P.M. Pezzano Vito ed al Sovr.te P.M. Cerioni Roberto ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 22 dicembre 2019 ore 15,20 Piazza Trincheri di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato alli arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag.P.M. Pezzano Vito, all’Ag.P.M. Olmi Raffaele ed al Sovr. te P.M. Cerioni Roberto ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 10 novembre 2019 ore 15,10 Via Lungocenta Lungo Lenta Dante Alighieri di Albenga ; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza ai pubblici ufficiali ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag. P.M. Tarantino Flavio e all’Ag: P.M. Pezzano Vito; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 19 aprile 2019 ore 16 circa Giardini Paolo VI di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente fatto aggravato dalla minore età dell’acquirente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, dall’Alt. P.M. Olmi Raffaele e dall’Isp. P.M. Sciancamerli Stefania; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 18 settembre 2019 ore 15,25 Via Dott. Beffa di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Ag. P.M. Olmi Raffaele, all’Ag. P.M. Pezzano Vito ed all’ISP. P.M. Spanu Andrea, in collaborazione con la P.M. di Ceriale; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 07 gennaio 2019 ore 15,30 Via Dalmazia di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO al Sovr. te P.M. Cerioni Roberto, dall’Ag. P.M. Pezzano Vito e dall’ISP. P.M. Spanu Andrea ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 01 aprile 2019 ore 12,20 Via Romagnoli di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente fatto aggravato in quanto commesso da soggetto sottoposto a esecuzione di condanna in regime di detenzione domiciliare; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo.
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro e dall’ISP. P.M. Spanu Andrea ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 21 maggio 2019 ore 14,40 Via Don Lasagna di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza ai pubblici ufficiali – fatto aggravato in quanto commesso da soggetto sottoposto a misura cautelare dell’obbligo di presentazione per firma alla Stazione Carabinieri di Albenga ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, all’Isp. P.M. Sciancamerli Stefania e all’ISP. P.M. Spanu Andrea; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 19 giugno 2019 ore 12,30 Via Papa Giovanni XXIII° di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato alli arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, dall’Ag. P.M. Olmi Raffaele e dall’Isp. P.M. Sciancamerli Stefania; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 26 luglio 2019 ore 19.00 Via Milano di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato ali’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pezzano vito e dal Sovr.te P.M. Cerioni Roberto; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento ettuato in data 09 luglio 2019 ore 12,15 Via Piave di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente ; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Bova Antonio e dall’Ag. P.M. Olmi Raffaele; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 15 luglio 2019 ore 17,50 Via Al Molino di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
  1. ENCOMIO all’Ag. P.M. Pomponi Alessandro, dall’Ag. P.M. Olmi Raffaele e dall’Isp. P.M. Spanu Andrea ; per essersi distinti nell’ambito dell’intervento effettuato in data 05 agosto 2019 ore 14,50 Via Salita Patrioti di Albenga; per l’attività di servizio che ha portato all’ arresto di persona responsabile di spaccio di sostanza stupefacente; per l’impegno e per lo spirito investigativo e l’abilità professionale dimostrata nella predetta circostanza dai componenti del Corpo .
Avatar

Trucioli

Torna in alto