Numero visualizzazioni articolo: 203

Borghetto sia almeno una città pulita!

Diritti e doveri per una città pulita. Si è appena conclusa la “Giornata mondiale per l’ambiente” mentre il mondo sprofonda tra i rifiuti. Nonostante una buona dose di retorica, la verità probabilmente è peggiore di quanto appare, abituati come siamo ormai a fare le vittime, mentre siamo protagonisti attivi, specialmente quando nulla facciamo  per cambiare le cose. Cosa accade a Borghetto S. Spirito ?

 

Il concetto di “prossimità” è determinante per influire nel contesto generale, quello che succede sotto casa non è meno importante di quello che succede in Amazzonia anche e perché sull’uno possiamo influire  sull’altro esprimiamo disapprovazione e condanna, con il solo risultato di autoproclamarci difensori (a parole) di un bene inestimabile ma così remoto da rasentare l’utopia.

La difesa dell’ambiente dipende intrinsecamente dal nostro comportamento quotidiano, dalle nostre più semplici azioni e da abitudini a causa delle quali non ci rendiamo più conto dei danni inconsciamente procurati. I tentativi di ridare un volto piacevole alle nostre città, eliminando l’inconveniente dei rifiuti rilasciati nell’ambiente, non trovano al momento soluzioni adeguate se non c’è collaborazione tra i gestori del servizio e gli utenti. In attesa di arrivare entro breve ad un sistema unificato di raccolta e smaltimento (ATO unica provinciale) ogni comune ha una sua politica di gestione che non coincide con gli interessi generali e diffusi ma contrasta spesso con il buon senso, l’economicità ed un risultato soddisfacente.

Nonostante la legge e le norme vigenti prevedano la promulgazioni delle “carte di qualità” stilate “OBBLIGATORIAMENTE” in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori più rappresentative sul  territorio, e l’osservanza dei diritti e dei doveri in esse contenute, non si è operato in tal senso con conseguenti disservizi  che sfociano poi in una inevitabile reciproca ostilità. Le “carte di qualità” devono prevedere tavoli di concertazione e verifica, valutazioni sull’economicità del servizio e di soddisfazione dell’utenza per apportare i dovuti correttivi. Non ci sono ancora in provincia esempi eclatanti di efficienza ma un appiattimento su livelli di mediocrità  nel migliore dei casi, il che non gioca certo a favore di una crescita qualitativa e consapevole della posta in gioco.

In uno dei Comuni dotato di “Carta dei Servizi”(Borghetto Santo Spirito) abbiamo sollecitato l’ente gestore del servizio a chiedere un incontro allargato ad ASSOUTENTI Savona e al Comune per fare il punto della situazione, anche in previsione della prossima stagione turistica. Per il 19 giugno è previsto un incontro con Finale Ambiente, mentre stiamo aspettando la decisione degli altri comuni con i quali abbiamo un “Protocollo d’intesa” onde trovare finalmente adeguata esecutività agli accordi in essere.

Tutto ciò rientra altresì nelle nostre prerogative e nel dettato costituzionale della SUSSIEDIARIETA’.

Per  ASSOUTENTI Savona Gian Luigi Taboga

BORGHETTO: RAPPORTO DIRETTO CON I CITTADINI  TRAMITE LO SMARTPHONE

“Maggiore trasparenza tra il Comune e i cittadini è uno degli obbiettivi che ci siamo posti sin dall’inizio del nostro mandato”. Esordisce così il Consigliere Comunale, capogruppo di maggioranza, dott. Alessio D’Ascenzo.

“In un paese come il nostro, la voce dei cittadini è fondamentale per monitorare il territorio e avere in tempo reale la situazione aggiornata delle problematiche che insistono all’interno del Comune. Proprio per questo motivo la nostra Amministrazione ha deciso di dotarsi  di una piattaforma digitale partecipativa completamente gratuita. Tale strumento si chiama “Decoro Urbano” e permette, tramite smartphone, di segnalare i disservizi riguardanti  rifiuti, vandalismo, incuria, dissesto stradale, zone verdi, segnaletica e affissioni abusive. Essendo in continuo sviluppo, nel prossimo futuro si potranno probabilmente ampliare le aree di intervento. La nota davvero positiva, sia per i cittadini sia per il Comune, che purtroppo versa in stato di pre-dissesto finanziario, è la completa gratuità per entrambi i soggetti”. Il consigliere prosegue e spiega sommariamente come funziona tale servizio: “Il funzionamento è molto semplice per il cittadino: il primo passo è scaricare l’App gratuita “Decoro Urbano”, registrarsi e indicare il Comune di Borghetto Santo Spirito; fatto questo siamo pronti per scattare una foto relativa a un disservizio (es.: una buca sulla strada), scrivere un commento (se vogliamo) e spedire il tutto con un click. Il programma geolocalizza automaticamente la foto e la inserisce nella cartina topografica di Borghetto S. Spirito. Da qui in poi, un responsabile incaricato dall’Ente si occuperà di smistarla al settore di competenza che provvederà ad aggiornare lo stato della segnalazione (In Attesa – In Carico – Risolta). La novità importante per il Cittadino è che potrà controllare sul telefono o sul computer lo stato di tutte le segnalazioni in essere nel territorio comunale. Tale servizio è anche un modo per raccogliere direttamente, in forma efficiente e speriamo efficace, la grande quantità di segnalazioni che si riversano quotidianamente su Facebook, nella miriade di pagine e gruppi esistenti e di cui spesso non ci giunge notizia.”

“Decoro Urbano  vuole essere un collettore dove far confluire la voce dei cittadini che vogliono partecipare attivamente al miglioramento dell’amministrazione pubblica di Borghetto S. Spirito.”  Conclude D’Ascenzo.

Gli fa eco il sindaco Giancarlo Canepa che afferma: “Una risorsa gratuita volta a responsabilizzare ancora di più l’attività nostra e dei dipendenti comunali. Il 27 giugno 2018 faremo un’assemblea pubblica, alle ore 21.00 presso la sala conferenze di palazzo Pietracaprina, in cui ci presenteremo alla cittadinanza per confrontarci, con la massima trasparenza, su quello che abbiamo e su quello che non abbiamo fatto durante il primo anno di amministrazione. Sarà un’ottima occasione per illustrare i contenuti di questa App. e comunicare la data di inizio del servizio”.

Michele MANERA – ufficio di Staff del Sindaco

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi