Numero visualizzazioni articolo: 162

Andora: le scuole e Franco Fasano ospite
Varazze albergatori brindano a Melgrati

Gli albergatori e la tassa di soggiorno, ormai sempre più vacillante con la defezione di Alassio e la promessa del neo sindaco Melgrati: primo atto, abolire la iniqua tassa. Sul prossimo numero racconteremo sulla tassa una storia clamorosa e che ha dell’incredibile, se non fosse documentata, nero su bianco e che riguarda tutti i comuni aderenti. Infine un reportage, o meglio due, da Andora dove è arrivato, ospite dei bimbi delle scuole, il cantautore Franco Fasano. Un grande festa e non solo.

IL CAMPIONE DI AQUILONISMO ACROBATICO WERTHER SECCHI A MOSCA

FRA GLI ANIMATORI DELLA CERIMONIA D’APERTURA DEI MONDIALI DI CALCIO

Top secret i dettagli dell’esibizione che eseguirà lungo il percorso di accesso allo stadio

COMUNICATO STAMPA –  Il campione europeo di aquilonismo acrobatico e testimonial di “Andora Comune Europeo dello Sport 2018” Werther Secchi sarà fra iconsulenti tecnici invitati ad animare la cerimonia di apertura del Mondiale di Calcio “Russia 2018”, in programma il 14 giugno a Mosca.  L’invito, inatteso e sorprendente è arrivato, circa un mese fa, via mail da una delle agenzie a cui è stata affidata l’organizzazione dello show inaugurale.

Non credevo ai miei occhi e mi sono messo a disposizione con grande entusiasmo. Un invito inatteso che mi inorgoglisce come aquilonista, come andorese e testimonial di Andora, Comune Europeo dello Sport 2018  – ha detto Werther Secchi, 50 anni, artigiano e Campione Europeo e Italiano nella categoria Mip, detentore di numerosi titoli internazionali in pair e individuali che, oltre ad avere una grande capacità nel pilotare e costruire aquiloni, ha progettato il 4WD, l’aquilone a 4 cavi FOR WIND DRIVE, che ha rinnovato la tecnica di pilotaggio rendendola più agile e precisa che oggi è venduto in tutto il mondo. Insieme a Werther, sono stati invitati solo altri due aquilonisti italiani.

WETHER SECCHI CON LA MOGLIE RAMONA PICCOLI

I contenuti dello show che aprirà il Campionati mondiali di calcio Russia 2018 sono top secret. Werther è partito per Mosca un paio di giorni fa, senza conoscere nel dettaglio cosa dovrà fare. Sta partecipando alle prove e a riprese video, ma non può assolutamente rivelare nulla di ciò che farà. “Posso dire che sarò collocato in una zona del percorso di accesso allo stadio dove l’organizzazione ha reputato ci siano le condizioni adatte all’esibizione – dice Werther –  Come sempre accade in queste grandi cerimonie che aprono eventi di livello mondiale, tutto è tenuto segreto fino all’ultimo per aumentare l’effetto sorpresa di un grande show organizzato per lasciare tutti a bocca aperta”.

Le congratulazioni sono arrivate anche dall’Amministrazione Demichelis.

Conosciamo bene le grandi capacità e la passione per l’aquilonismo di Werther Secchi che abbiamo voluto fra i testimonial di Andora per il 2018. Gli organizzatori non potevano scegliere di meglio – ha detto Paolo Rossi, Vice sindaco e Assessore allo Sport – La sua partecipazione agli eventi della cerimonia di apertura dei Mondiali di calcio, è certamente un grande riconoscimento al campione e anche un’opportunità di visibilità per il nostro Comune che da tempo ha attivato collaborazioni di promozione culturale con il Consolato Generale della Federazione Russa a Genova che ringraziamo per la collaborazione data per l’importante trasferta di Secchi a Mosca”.

IL CANTAUTORE FRANCO FASANO OSPITE DELLO SPETTACOLO

DELLE SCUOLE ELEMENTARI DI ANDORA “GOCCIA DOPO GOCCIA”

Ha accettato l’invito del coro dei 300 bambini delle scuole che hanno interpretato la sua canzone

COMUNICATO STAMPA –  Desiderio esaudito per i bambini delle scuole Elementari di Andora che volevano conoscere l’autore “Goccia dopo goccia”, una delle loro canzoni preferite che avevano scelto come titolo del loro spettacolo di fine anno scolastico. Franco Fasano, contattato dall’insegnate di musica Alberto Garassino, ha accettato l’invito del coro dei trecento bimbi andoresi, e lasciati gli impegni discografici milanesi, è  stato ospite, insieme all’autore delle parole, Emilio Di Stefano, dello spettacolo che  è andato in scena, ieri sera, con grande successo al parco delle Farfalle. Accolto dai bimbi festanti e dal Sindaco Mauro Demichelis, il cantautore alassino, autore di grandi successi come “Ti lascerò”, “Io amo”, “Mi Manchi” o “Sporca poesia” e molte canzoni dello Zecchino d’oro e sigle televisive, ha apprezzato la bravura dei bambini, la loro spontaneità e ha raccontato la genesi del pezzo “Goccia dopo Goccia” che è stato poi cantato dai 300 bambini delle scuole andoresi.

Un momento emozionante nella messa in scena dello spettacolo, che ha proposto un alternarsi di canzoni e balletti ispirati al tema dell’acqua. Uno show allegro, curato dalle maestre Rosella Cristiani e Claudia Faedo, con la collaborazione delle insegnanti delle scuole elementari di Via Cavour e di Molino Nuovo di Andora, dei docenti esterni Alberto Garassino, Valentina Sloboda, Rosanna Baggetta, Giorgina Giraldi e Tony Bianco, che hanno animato i laboratori artistici, e dei genitori che hanno aiutato nell’allestimento del palco.

Nel corso della serata, si è svolta anche la consegna della Bandiera Verde FEE, prestigioso riconoscimento internazionale, conquistato dalle scuole andoresi per i progetti ambientali. Il vessillo è stato consegnato dai Referenti regionali FEE del programma Echo-scholl, Albina Nocca e Marina Dri, alle insegnati referenti dei progetti didattici, Gianna Fechino, Simona Bertolino e Stefania Marchiano, alla presenza del sindaco di Andora Mauro Demichelis, del Consigliere delegato alla Scuola, Daniele Martino e della dirigente scolastica Maria Teresa Nasi. Fra gli ospiti anche il past Governatore dell’associazione Lions Club Andora Valle del Merula, dottor Carlo Calenda, che ha donato una bandiera tricolore e una copia della Costituzione a tutti bambini delle classi quinte di Andora. Gli alunni delle scuole primarie, hanno consegnato a Giorgia Rizzonato, rappresentante di “Find the cure”, i fondi di una raccolta benefica organizzata nel corso della Festa ambientale per sostenere i progetti realizzati dall’associazione per portare l’acqua in alcuni villaggi dell’Africa.

VARAZZE FESTEGGIA CON MELGRATI E IL SUO NO ALLA TASSA DI SOGGIORNO

COMUNICATO STAMPA – Domenica, ad Alassio, i cittadini e gli operatori del turismo hanno eletto Melgrati sindaco. Conosciamo Melgrati come una persona molto sensibile verso l’economia turistica della nostra regione, e gli auguriamo buon lavoro.

Vista dalla prospettiva delle categorie economiche provinciali, questa è la prima vittoria importante per tutti gli operatori che si oppongono all’imposizione della tassa di soggiorno sul nostro territorio. Il fronte già esiguo dei sindaci che hanno deciso di applicare questo inutile balzello ora ha perso Alassio, una città tra le più rilevanti turisticamente in provincia.

I prossimi appuntamenti per liberarci da questa tassa dannosa per il turismo sono fissati per il prossimo anno, che potrebbe essere decisivo per la sua definitiva scomparsa. Ma invito tutti gli operatori turistici alla massima attenzione proprio in questi giorni.

Infatti sulla tassa di soggiorno, da sempre sbandierata come una tassa che avrebbe apportato esclusivamente vantaggi e migliorie sui comuni che la applicano, si stanno invece concentrando gli interessi e gli arditi progetti della Camera di Commercio di Savona, Imperia e La Spezia.

Si dice che ci sia bisogno di una regia provinciale e di una strategia  comune delle iniziative , ma in realtà si vuole deviare un 15% dell’introito totale (per il 2018, in cui verrà applicata per due mesi, si ipotizza una cifra di 250.00 / 300.00 euro) sull’istituzione di un Supermanager  che assorbirebbe con il suo stipendio buona parte della cifra. Chiediamo a tutti gli operatori del settore di vigilare e informarsi presso i propri rappresentanti provinciali, perché la bozza di accordo tra i sindaci, l’amministrazione camerale e le associazioni di categoria appare blindata, e relegherebbe le categorie economiche, che di fatto fanno da esattori per questo iniquo balzello, a meri spettatori dell’ennesima FABBRICA DI POLTRONE milionarie.

Crediamo che simili azioni e simili personaggi non siano più sopportabili e non siano più sopportati da migliaia di cittadini che ogni giorno faticano e si sacrificano  per la sopravvivenza delle loro aziende, e si vedono imporre un cosiddetto ESPERTO del turismo dallo stipendio milionario che perlopiù non ha mai accolto un turista in vita sua. La battaglia contro la tassa di soggiorno passa anche attraverso l’opposizione a queste spavalde manovre di palazzo. Anzi, non vorremmo proprio che tutto il sommovimento e la grande attività di questi mesi per introdurre questa nuova tassa inutile fosse solo finalizzato alla SISTEMAZIONE COMODA di un SUPERMANAGER.

Ricordiamolo a tutti:

SIAMO CONTRO LA TASSA DI SOGGIORNO

SIAMO A FAVORE DEL TURISMO

SIAMO LAVORATORI DEL TURISMO……..VERI

OCCUPAZIONE, 500 NUOVI CONTRATTI IN STRUTTURE RICETTIVE E BALNEARI GRAZIE AL BANDO “PATTO PER IL LAVORO NEL TURISMO”. BERRINO: “RISULTATO STRAORDINARIO: PIÚ STABILITÀ AL LAVORO E SOSTEGNO IMPORTANTE ALLA DESTAGIONALIZZAZIONE” 

GENOVA. Sono 500 i nuovi contratti di lavoro stipulati grazie al bando sui bonus occupazionali previsti dal Patto per il lavoro nel turismo, per un totale di 1,5 milioni di euro di incentivi, che da ieri sono in corso di erogazione da parte di Filse, la finanziaria di Regione Liguria. “Già dal primo giorno di apertura del bando – commenta l’assessore alle Politiche attive del lavoro e al Turismo Gianni Berrino – avevamo capito le dimensioni del successo dell’iniziativa, con oltre 300 richieste di stipula di nuovi contratti. Ora che i finanziamenti sono in via di erogazione, abbiamo la certezza di aver colto nel segno, sostenendo la buona occupazione nel comparto turistico, puntando su qualità e destagionalizzazione, con contratti di lavoro più lunghi e a tempo indeterminato. Ricordo infine a tutti gli interessati che il bando resta aperto e ci aspettiamo quindi ulteriori adesioni”.

Il Patto prevede bonus assunzionali per chi stipula contratti nel comparto ricettivo e balneare della durata minima di 8 mesi, stabilizzando in questo modo i livelli occupazionali di un settore che ha contratti medi di poco più di 5 mesi. “Nei ponti del 25 aprile e 1° maggio – continua l’assessore Berrino – abbiamo visto come il primo assaggio d’estate abbia attratto turisti sulle nostre riviere, anche prima dell’avvio della stagione balneare vera e propria, con prenotazioni record, secondo la stima delle associazioni di categoria. Supportare le imprese alberghiere e balneari nella stabilizzazione dei propri dipendenti significa anche incentivare un’accoglienza turistica destagionalizzata, in linea con le richieste del mercato”.

Il “Patto”, finanziato con 3 milioni di euro da fondi Fse per il biennio 2018-19 e firmato tra Regione Liguria e le parti sociali, è il primo esempio in Italia di concreto sostegno al settore turistico, un incentivo forte per permettere alle strutture di restare aperte per più mesi, facilitando quella destagionalizzazione che da tempo è alla base della maggior parte delle politiche di promozione, e ai lavoratori di avere maggiore stabilità e tutele.

GENOVA. Vecchi e nuovi media alla scoperta della Liguria: partono questo fine settimana due tour, uno a Levante e uno a Ponente, organizzati dall’Agenzia In Liguria per far conoscere le bellezze della regione ad un gruppo di Instagrammers e alla stampa estera.

Partono oggi sette insta-star (300mila follower complessivi), smartphone alla mano, pronti a fotografare gli angoli più affascinanti del Ponente per farli conoscere sui social network. Pochi giorni dopo, lunedì, è la volta dei giornalisti di BBC Food, Welt, Lonely Planet e altri che da Euroflora partiranno alla volta del Levante. “Buon viaggio ai nostri ospiti – è il messaggio del Presidente Giovanni Toti -. Scopriranno una regione bellissima da vivere e da visitare, come già stanno scoprendo in questi giorni tantissimi turisti, che saranno ancora di più con Euroflora”. “È un’iniziativa di promozione – commenta l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino – che rientra nel progetto interregionale Intense del programma Italia Francia Marittimo, con il coinvolgimento di cinque regioni limitrofe nella realizzazione di itinerari turistici sostenibili. Far conoscere, attraverso gli scatti diffusi sui canali social, i nostri borghi dell’entroterra è sicuramente un modo efficace di incuriosire e attrarre nuovi turisti in località poco conosciute, che possono diventare meta interessante di itinerari esperienziali, che valorizzino le tipicità del territorio”. “Al giorno d’oggi la comunicazione di una Regione non può prescindere da una moderna campagna sui social – ha sottolineato l’assessore alla comunicazione istituzionale Ilaria Cavo -. Questa giunta ha dimostrato di crederci fin dall’inizio, con la prima campagna #lamialiguria che è ormai diventato uno degli hashtag di marketing territoriale di maggior successo. La comunicazione social è fondamentale per attivare quei meccanismi virali che dal passaparola in rete poi si trasformano in economia sul territorio”. Gli ospiti selezionati da Agenzia In Liguria sono Enzo Romano (IG @enk con 220.000 follower), Andrea Cantoni (IG @jan9.0 con 50.000 follower), Susanna Barban (IG @vesusy con 16.000 follower), Christian Leone (fotografo @clickalps), Nicolò Leone (IG @nicoleo con 16.000 follower), Bruno Ravera (dronista), Gabriele Pecoraro (videomaker).

Ognuno con il proprio stile narrativo e fotografico, contribuiranno ad aumentare la conversazione in rete su autenticità ed esperienza unica in Liguria, motivazione più attuale nelle scelte turistiche. Tutti i canali social de #Lamialiguria seguiranno in diretta questo viaggio che avrà come tappe i borghi di Noli, Finalborgo e Finale Ligure, Cervo, Badalucco, Apricale e Dolceacqua e terminerà a Sanremo lungo la pista ciclabile del parco costiero della Riviera del Fiori.

Se il Ponente sarà protagonista sui social network, negli stessi giorni il Levante verrà raccontato ai giornalisti della stampa estera, in un educational organizzato da Agenzia In Liguria. Dal 21 al 24 aprile i sei giornalisti Annette Rübesamen e Johanna Theresa Pfingstl di Welt/Welt am Sonntag, Christoph Maria Rind di Hamburger Abendblatt – Funke Media Group, Anna Jean Tyler di LonelyPlanet.com, Rebecca Emma Hughes di BBC Good Food, Oliver Pritchard-Jones di Daily Star/Daily Sunday saranno accompagnati in un educational che partirà da Euroflora2018 per raccontare all’estero questa innovativa edizione e poi farà tappa a Sestri Levante, Moneglia Levanto e Bonassola, Castelnuovo Magra, Montemarcello, Tellaro e si concluderà nella cornice di Porto Venere.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi