Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona (Campus Universitario) convegno Cisl: al capezzale di infrastrutture e mobilità

Convegno “la strada per il futuro” organizzato organizzato da Cisl Imperia- Savona e Liguria, con la relazione introduttiva di Claudio Bosio segretario generale nelle due province del ponente ligure. Intervengono il giovane assessore regionale ai Lavori pubblici, infrastrutture e viabilità, Giampedrone; Monica Giuliano presidente della Provincia e sindaco di Vado Ligure, Luciano Pasquale presidente Ciaa  Riviere di Liguria Imperia, La Spezia, Savona; Paolo Emilio Signorini presidente Autorità Sistema Portuale Mari Ligure  occidentale; Federico Delfino responsabile Campus Universitario;  conclusioni di Luca Maestripieri segretario generale Cisl Liguria.L’ing. Paolo Forzano, con una lettera a Bosio, ha chiesto di poter fare uno stringato intervento alla luce del fatto che l‘argomento – da tempo di grande attualità e priorità –  è quello che il Comitato Casello Albamare persegue da anni.

CERISOLA EX PRESIDENTE CONFESERCENTI NOMINATO CONSIGLIERE ASSONAUTICA

Giancarlo Cerisola

COMUNICATO STAMPA – Giancarlo Cerisola, già presidente di Confesercenti Savona e vicepresidente nazionale Fiepet (Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici), è stato nominato consigliere d’amministrazione di Assonautica Savona. Nella giornata di oggi i primi incontri con il presidente della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria Luciano Pasquale e con il presidente di Assonautica Savona Luciano Lacirignola, mentre sabato è prevista la prima assemblea di Assonautica.

“In quell’occasione – sottolinea Cerisola – sarà fatto il punto sulla partecipazione al bando, che prevede  un finanziamento basato su fondi sociali europei, per il trattamento dei rifiuti per la raccolta differenziata all’interno delle marine.

Non solo rifiuti, si prenderanno in considerazione anche le   problematiche sulle acque di lavaggio delle imbarcazioni e la loro tracciabilità, il discorso dei residui dei motori, delle perdite e delle fuoriuscite di olii e l’impatto ambientale. Tutto questo può risolversi con delle strutture che oggi vengono utilizzate dalle grandi navi e che hanno performance ottimali.

Trovando la formula economica migliore potrebbero essere prese in considerazione anche dalle marine più piccole. Quello che Assonautica Savona si impegna a fare è testare questo progetto per prima, focalizzando l’attenzione anche su quelli che possono essere gli sviluppi logistici nel porto di Savona, così da spendere nel miglior modo possibile i soldi europei”.
CERI

Avatar

Trucioli

Torna in alto