Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

A Torino delegazione ligure per Pannunzio

All’Auditorium “Vivaldi” della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, il Centro “Pannunzio” ha organizzato una tavola rotonda su: “Mario Pannunzio, il significato delle sue scelte liberali, la sua eredità culturale e civile’.Tra i partecipanti Dino Cofrancesco (Università di Genova), Gerardo Nicolosi (Università di Siena), Mirella Serri (Università di Roma). La tavola rotonda, moderata da Anna Ricotti, si è conclusa con l’intervento del direttore del Centro Pier Franco Quaglieni– cofondatore del Centro con Arrigo Olivetti e Mario Soldati  e che ha illustrato il significato della Mostra: “Dal ‘Mondo’ di Pannunzio al Centro ‘Pannunzio’”, l’unica associazione italiana dedicata a Pannunzio.

Il Prof. Quaglieni

La Mostra, curata dagli architetti Maria Grazia Imarisio e Diego Surace, ripercorre con immagini, documenti e testimonianze il lungo cammino, dal 1968 ad oggi, e la storia del Centro “Pannunzio” e del giornalista a cui esso è intitolato. Verrà anche presentata la piastrella del Cinquantenario realizzata dall’artista ligure Anais Tiozzo. Agli intervenuti è stata data in omaggio la spilla del Cinquantenario del Centro. La mostra rimarrà aperta fino al 16 giugno dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 13 .
Il “Pannunzio”, in collaborazione con Poste Italiane, ha realizzato uno speciale annullo filatelico per il Cinquantenario su una cartolina di Ugo Nespolo con il francobollo di Mario Pannunzio uscito nel 2010 per il centenario della nascita.
Molto numerosa la delegazione ligure con il Gen.Franco Odello, la prof. Chiara Spadoni,l’impresario comm. Pierluigi Gravellone, il farmacista Sergio Savoré, la dott. Vittoria Barroero, presidente del DLF di Albenga, la prof. Roberta Delfino coordinatrice della sezione del Ponente Ligure del Centro “Pannunzio” Sezione “Roberto Baldassarre”.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto