Numero visualizzazioni articolo: 276

Albissola:le anime delle streghe si incontrano

Le diverse anime di ‘Progetto streghe’ si sono incontrate alla Fornace Alba Docilia di Albissola Marina per fare il punto sulle varie iniziative, da quelle già concretizzate a quelle in corso d’opera o programmate per i prossimi mesi. Scuola, Unitre e associazioni mettono in rete le esperienze che stanno portando avanti, con il patrocinio delle amministrazioni comunali delle due Albisole, su questo tema intrigante. La presentazione del logo.

Il logo del Progetto Streghe

C’è di tutto e di più nel pentolone delle streghe. Un anno e mezzo di appuntamenti, che sono cominciati nella primavera 2017 e che dureranno fino a tutto il 2018. Eventi che si rincorrono e che i vari organizzatori stanno realizzando all’insegna della fantasia che un argomento come le streghe stimola. Ci sono tradizioni e credenze, arte e spettacoli, appuntamenti che verranno riproposti a distanza di decenni da quando erano in voga, ma anche gite didattiche (ad esempio, si andrà in una valle piemontese alla scoperta delle ‘masche’) per arrivare alla sintesi rappresentata da un libro che sarà pubblicato nel mese di novembre. Passando per le erbe, che hanno avuto un ruolo fondamentale (e spesso quanto mai pratico) nelle credenze popolari: dal loro uso in cucina, all’utilizzo nella preparazione di medicamenti. Tutto questo, nell’immaginario collettivo, contiene  il pentolone delle streghe.

E sarà proprio una pignatta, ovviamente di terracotta, il simbolo e il punto d’unione del progetto, attraverso il logo, realizzato da Enrica Noceto, presentato, assieme a tutte le iniziative, giovedì 22 marzo (inizio ore 21), nei locali della Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina, in una serata dal titolo ‘Compito in classe: le streghe’. I protagonisti (e tutti coloro che sono interessati all’argomento) si ritroveranno per fare il punto della situazione. Sono  stati invitati insegnanti delle elementari e delle medie dell’Istituto comprensivo delle Albisole, i partecipanti ai corsi Unitre di Albissola Marina e Albisola Superiore, i rappresentanti di associazioni e tutti coloro che, anche a titolo personale, hanno aderito al progetto.

In Fornace, intanto, fino a domenica 25 marzo (orari: giovedì 17-19, sabato e domenica 10-12 e 17-19) prosegue la mostra ‘La fabbrica e l’artista, Gianluca Somaschi alle Ceramiche San Giorgio’  curata da Simona Poggi e Daniela Lauria dell’Associazione culturale Arte Doc, mentre, al giovedì, dalle 17 alle 18 è sempre in programma ‘Inuetta’, l’oretta in cui si parla in dialetto, e dalle 18 alle 19 Lello Ceravolo prosegue il suo corso di lettura espressiva. Venerdì 30 marzo, alle 17, sarà inaugurata la nuova mostra, dal titolo “Favole di terre d’altrove”, curata da Vittorio Amedeo Sacco.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi