Numero visualizzazioni articolo: 430

Borghetto S. Spirito, sportivi dileggiano il sindaco sulla pagina Facebook del Comune dopo il derby cittadino ma giocato a Loano

Le scuse ufficiali al sindaco e all’Amministrazione comunale. E’ accaduto a Borghetto S. Spirito, la cittadina emblema della rapallizazione e che giace a fanalino di coda economico tra le città rivierasche della provincia e del Ponente Ligure. E’ successo che le due squadre di calcio cittadine abbiano disputato il derby, ma siano costrette ad usare lo stadio Ellena di Loano anziché quello di Borghetto. Il sindaco Canepa, in carica da giugno, ha spiegato gli sforzi compiuti dalla giunta e nel contempo si è dichiarato disponibile a fare da paciere ed intermediario per riunire le due società calcistiche, organizzando un incontro in tempi brevi tra i due presidenti. Uno fa parte del FCD Borghetto 1968, col presidente Giuseppe Marino, superata in classifica dalla Soccer che ha vinto a Borgio e l’altra è  appunto Soccer Borghetto, presidente Andrea Ferrara. Entrambe le squadre militano nel girone A Seconda categoria.

INCONTRO CHIARIFICATORE TRA LA SOCIETA’ CALCISTICA SOCCER BORGHETTO

E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Giancarlo Canepa sindaco di Borghetto S. Spirito

Comunicato stampa – Alcuni negativi commenti rilasciati da tesserati della squadra di calcio  Soccer Borghetto sulla pagina Facebook ufficiale del Comune al post inerente il derby tra le due società cittadine, svoltosi presso lo stadio di Loano, domenica  25 febbraio 2018, avevano, immediatamente portato il sindaco Giancarlo Canepa a richiedere, con un’apposita lettera, un intervento ufficiale da parte dei vertici della Società presieduta da Andrea Ferrara.

Presso la sede municipale del Comune si è svolta una riunione alla quale hanno partecipato il primo cittadino borghettino, l’assessore allo sport Cinzia Vacca, il presidente e il vice del Soccer Borghetto Andrea Ferrara e Marco Accame oltre ai dirigenti Alfonso  Senatore Carlo Fantoni.

Il sindaco Canepa ha evidenziato l’impegno suo personale e dell’Amministrazione Comunale, dal momento dell’insediamento – nel giugno dello scorso anno – ad oggi, in merito alle problematiche emerse con la costituzione di 2 società calcistiche e portando ad esempio la gestione dell’impianto sportivo “Carlo Oliva” di Borghetto S.Spirito.  Ha ribadito il proprio rammarico per la pubblicazione di alcuni commenti che criticavano la sua persona ed il suo operato, tra l’altro effettuati sulla pagina Facebook ufficiale del Comune che ha un’ampia visibilità ed oltre 5000 utenti.

Il presidente del Soccer Borghetto Andrea Ferrara ha esposto il disagio della stessa per numerosi problemi che si stanno verificando ed in particolare per l’utilizzo del campo sportivo di Loano anziché quello di Borghetto, pur essendo la società a tutti gli effetti di questa città.  Ha chiesto comprensione per le esternazioni dei propri tesserati, effettuate nell’immediatezza della fine dell’incontro tra le due squadre cittadine, tenuto conto dello stato d’animo dei dirigenti in quel momento. Sono state sporte altresì al Sindaco ed all’Amministrazione Comunale le scuse per le dichiarazioni ed i disguidi arrecati dall’intervento del proprio dirigente e di un tesserato rendendosi disponibile ad effettuare in merito un comunicato da parte della società.

Giancarlo Canepa ha invitato i dirigenti ad adoperarsi con la massima collaborazione reciproca per cercare di trovare un giusto equilibrio nell’interesse delle due società ma soprattutto della collettività di Borghetto, dichiarando la propria disponibilità a fungere da mediatore. I dirigenti presenti hanno affermato che è un loro auspicio provare ad unire le due realtà squadre di calcio, realizzando ulteriori progetti soprattutto nel campo del settore giovanile. Gli sforzi effettuati dai dirigenti sono stati apprezzati dall’Amministrazione che non nasconde la presenza di problemi evidenti ma ha confermato più volte la necessità di provare nuovamente a intraprendere un percorso per realizzare una sola società calcistica . Il sindaco ha ribadito la sua disponibilità impegnandosi ad organizzare, quanto prima, una riunione tra i due presidenti.

Michele MANERA – Staff del Sindaco

E A FEBBRAIO INSULTI RAZZISTI CON UN POST  CHE RECITA

Giù le mani da Borghetto e i borghettini! Società seria e avanti anni luce… Giornalisti favolieri…” E Sile Pastorino che ha scritto su Facebook: “Per mia esperienza, Borghetto ha si un tifo attivo, ma francamente, in un anno passato li, non ho mai sentito insulti razzisti, e francamente, neanche ho mai sentito grandi insulti verso gli avversari.
Borghetto è un paese in cui ci sono tanti ragazzi, di cui qualcuno arrivato anche in prima squadra, di varie etnie.
Credo che, se ci sono stati insulti del genere, sarà stato un caso isolato, e di certo sarà stato condannato da tutta la brava gente che va ogni domenica a tifare per i propri amici in campo. Per i ragazzi in campo che dire, conosco bene Mister Carle, da anni, e se sentisse un suo giocatore usare insulti razzisti e cose del genere state certi che sarebbe il primo a intervenire.”

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi