Numero visualizzazioni articolo: 253

Alassio, grazie da Chiara terremotata di Amatrice. Bella serata Zonta Club a La Prua
E Andora premia otto artigiani liguri

Una serata che non si dimentica in fretta. La solidarietà dello Zonta Club Alassio – Albenga per un’imprenditrice di Amatrice, terremotata con la sua azienda ricettiva. Il buon cuore e la sensibilità delle comunità locali. La cena con uno chef da ricordare: Federico Scardina del ristorante La Prua. Il grazie commosso di Chiara Buffa al presidente del club, Sandra Berriolo e ai sindaci Canepa e Cangiano. Altro tema. Due settimane fa la notizia di Andora che ha dotato una piazza di servizi igienici autopulenti. Ora la bella notizia che Alassio si è dotata nei giardini centrali di bagni pubblici a prova di vandali. L’annuncio dell’assessore all’Ambiente Angelo Vinai, noto esercente del bar della stazione. Leggi anche: Andora premia otto artigiani liguri e in biblioteca inaugurato il servizio ‘libro parlato’ per i non vedenti donato dal Lions Club Andora Val Merula

La visita di Chiara Buffa e Sandra Berriolo al sindaco di Alassio Enzo Canepa

Comunicato stampa – Lo Zonta Club Alassio-Albenga ha celebrato la Giornata della Donna invitando in Riviera Chiara Buffa, imprenditrice della ricettività turistica di Amatrice, colpita dal sisma di quasi due anni fa.  Immediatamente dopo l’evento che aveva semidistrutto il B&B e Azienda Agrituristica della donna,  il club di Alassio – Albenga si era attivato per una consistente raccolta fondi. Nei giorni scorsi Chiara ha potuto visitare le due città che comprendono il Club, ricevuta dai due Sindaci Enzo Canepa (Alassio) e Giorgio Cangiano (Albenga) e ha deliziato le socie dello Zonta con i suoi spaghetti all’amatriciana.

La cena si è svolta al Ristorante La Prua di Alassio dove Chiara ha collaborato per qualche ora con lo chef Federico Scardina che l’ha accolta creando con lei una cena ligure-amatriciana. Lo chef Scardina è uno dei giovani talenti nostrani che sta sempre più facendosi conoscere per la professionalità; per la cena ha, tra l’altro, affiancato agli spaghetti il suo cous cous all’amatriciana che aveva preparato con chef Giorgione in un edizione del Festival del cous cous di San Vito Lo Capo.

Chiara Buffa è rimasta entusiasta delle due città: “È la prima volta che vengo qui in Riviera e ho visitato due città diverse, ma bellissime, con caratteristiche differenti, ma ambedue affascinanti”. La Presidente dello Zonta locale, Sandra Berriolo: :”È stato un piacere

la visita di Chiara Buffa al sindaco Giorgio Cangiano

conoscerla e avere la conferma che è una donna forte. Infatti dopo il sisma non potendo riaprire la sua attività ha affittato un food truck per poter continuare a servire la famosa pasta durante l’estate come ‘cibo di strada’ appunto. Ci ha confermato che la gente di Amatrice e dintorni non si è fermata ma con molta dignità si è tirata su le maniche. La situazione là infatti è ancora disastrosa ma noi abbiamo avuto conferma di aver aiutato una donna che se lo meritava”.
Chiara Buffa ha chiacchierato con i due Sindaci raccontando come le difficoltà burocratiche ancora non permettano l’utilizzo dei soldi che tante persone hanno inviato; poi, dopo un giro rilassante sul mare di Alassio e nel centro storico di Albenga, si è chiusa in cucina con Federico e la sua brigata. Continua Berriolo: “Ringrazio tanto i gestori della Prua per aver accettato questa ‘ospite’ nella loro cucina e Federico Scardina con cui mi pare abbiano lavorato in grande armonia e allegria. Secondo me i due ci riserveranno prossimamente qualche sorpresa”.

Chiara Buffa nella cucina del ristorante La Prua di Alassio con lo chef Federico Scardina

ALASSIO, ARRIVANO I NUOVI BAGNI PUBBLICI ANTI-VANDALI

Installato nei Giardini Charlie Chaplin. L’Assessore Vinai: “Una risposta alle richieste dei cittadini”
Ad Alassio è arrivato il nuovo bagno pubblico anti-vandali. “È praticamente indistruttibile”, spiega l’Assessore all’Ambiente Angelo Vinai, commentando l’installazione del nuovo WC nei Giardini Charlie Chaplin, in pieno centro nella Città del Muretto. “Siamo finalmente riusciti a sostituire servizi vetusti, che erano stati più volte deturpati e rovinati da atti vandalici”.
La toilette “TCAB” – 2,80 m x 1,98 x, con un’altezza di circa 2,40 m – è un bagno automatico e autopulente per esterni, con una elevata tecnologia che garantisce sicurezza per l’utenza e l’igienizzazione a ogni utilizzo. È dotata di funzioni quali lavaggio e disinfezione con tecnologia SMART®️; lavaggio, disinfezione e asciugatura della tazza e delle pareti fino a 80 cm, lavaggio e disinfezione del pavimento; pareti in cemento armato, con caratteristiche antivandalo, antifuoco, antigraffiti; rivestimento delle pareti interne in HPL, senza fughe, antivandalo, antifuoco, antigraffiti; rilevatore della presenza persona con sensori radar; lavandino con sistema brevettato antisiringa; pulsanti SOS per chiamate di emergenza; accessibilità per utenti con disabilità in conformità alle prescrizioni del D.M. 14 Giugno 1989 n. 236, confermato dal DPR 24 Luglio 1996 n. 503; sistema di auto-diagnosi in caso di guasto e segnalazione a distanza in tempo reale da cellulare GSM o da computer. L’utilizzo del servizio, nei giardini Charlie Chaplin, avrà un costo di 50 centesimi.
“Oggi, venendo incontro alle richieste di tanti cittadini e turisti, è stato installato un servizio igienico all’avanguardia, utilizzato nelle principali capitali europee, anti-sfondamento e auto pulente, progettato per prevenire e contrastare ogni tipo di atto vandalico. È posizionato inoltre in un’area densa di video sorveglianza, a ulteriore garanzia di sicurezza”, aggiunge l’Assessore Vinai.

ALASSIO, APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CORSO DI “MEMORY TRAINING”
“Corso di allenamento…per il cervello” a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali
COMUNICATO STAMPA – Ai nastri di partenza, ad Alassio, il corso di “Memory Training”, “Corso di allenamento…per il cervello” frutto della collaborazione tra Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Alassio, ASL n. 2 Savonese, Distretto Socio Sanitario Albenganese, Anteas Onlus Savona e Regione Liguria. Le iscrizioni sono aperte fino al 13 marzo. L’iniziativa si rivolge alle persone di età superiore ai 50 anni e prenderà il via il 9 aprile, con un incontro settimanale della durata di 90 minuti il lunedì pomeriggio nel Centro “L’Isola che c’è” in via Robutti, per un totale di 9 incontri (circa due mesi); ai partecipanti viene richiesta una quota di iscrizione al corso di 20 euro. Sono previste misurazioni al primo e all’ultimo incontro, con prove cognitive e test psichico (di ingresso e di uscita) per ogni partecipante.
“Il ‘memory training’ e gli esercizi per allenare la mente sono molto importanti e sempre più diffuso in Italia e nel mondo. Spesso, cambiare anche di poco le abitudini della nostra vita quotidiana può aiutare a vivere meglio e più a lungo. I corsi che si terranno ad Alassio prevedono informazioni sul funzionamento cerebrale e sui processi di memorizzazione, esercizi di gruppo per stimolare le funzioni cognitive, sessioni di mnemotecnica, problem-solving, esercitazioni ambientali e individuali a casa. Un utile servizio al cittadino, per il quale auspichiamo grande partecipazione”, dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Lucia Leone.
Per iscrizioni e informazioni, è possibile rivolgersi allo Sportello di Cittadinanza – Servizio Politiche Sociali Comune di Alassio, in piazza Paccini 28 (tel. 0182 602455). Le attività avranno luogo nel Centro d’incontro per la terza età “L’Isola che c’è” in Via Robutti, 5 – Alassio (vicino alla stazione).

ANDORA, “ARTI E MESTIERI” PREMIA GLI ARTIGIANI LIGURI

AL CONVEGNO CHE HA PRESENTATO I SERVIZI  PROMOSSI DAL COMUNE IN FAVORE DELLE IMPRESE  

Iniziativa promossa dall’Associazione “Arti e Mestieri” con il patrocinio di Regione Liguria e del Comune di Andora

Comunicato stampa – Sala gremita ieri sera a Palazzo Tagliaferro per la serata “Artigiani protagonisti”, organizzata dall’associazione Arti e Mestieri, con il patrocinio della Regione Liguria  e del Comune di Andora. Oltre alla  premiazione degli artigiani che si sono distinti nella professione, si è svolto un convegno che ha dato importanti informazioni sulle iniziative promosse dal Comune per rendere più semplice la compilazione delle  pratiche burocratiche e la partecipazione alle gare indette dal Comune  per realizzare lavori pubblici o per acquistare beni e servizi.

Attraverso gli interventi del Segretario Generale del Comune di Andora Mariacristina Torre e degli operatori dei servizi,  gli artigiani hanno potuto conoscere meglio lo Sportello dell’Associazione, gli  elenchi digitali dei fornitori del Comune, le modalità e i vantaggi che dà  l’iscrizione al Mepa. Il dottor Matteo Sacchetti del CNA di Savona  si é complimentato con Mauro Demichelis per le numerose iniziative promosse a favore degli artigiani, dicendo, fra l’altro, “Questo Sindaco dice cose meravigliose”, e ha dato informazioni sulle modalità di accesso al credito e ai contributi per le imprese. Il Primo cittadino di Andora,  nel suo saluto, aveva, infatti,  elencato le varie agevolazioni approvate dal Consiglio Comunale con l’obiettivo di favorire il rilancio dell’economia artigiana ed edile come la riduzione degli oneri di costruzione e ristrutturazione per gli immobili di carattere residenziale, artigianale, turistico e agricolo, sottolineando come  molte autorizzazioni edilizie che giacevano negli uffici da anni, siano state ritirate.
“Non sempre il Comune  ha saputo parlare la lingua degli artigiani – ha detto Mauro Demichelis – per questo con l’Assessore alle Associazioni Patrizia  Lanfredi, abbiamo deciso di attivare uno sportello che aiuti anche le imprese più piccole a capire quali pratiche devono fare per poter accedere a strumenti  importanti come il Mepa o per iscriversi negli Elenchi digitali dei fornitori del Comune attraverso i quali gli uffici possono affidare  lavori  per manutenzioni, servizi o forniture. Ho voluto che fossero i funzionari a spiegare il funzionamento di questi servizi e le possibilità  che offrono – ha spiegato  Demichelis – Come Amministrazione abbiamo chiesto agli uffici di essere in linea con le normative europee e di frazionare, quando sia possibile, gli appalti in piccoli lotti che possono essere realizzati anche da piccole imprese. Abbiamo attivato procedure che garantiscono trasparenza e rispettano la legge e per renderle davvero utili abbiamo pensato anche a momenti informativi come quello di questa sera”.
Salvatore De Rosa, Presidente dell’Associazione Arti e Mestieri, ha sottolineato  la grande sensibilità dimostrata dell’amministrazione Demichelis verso il mondo artigiano che attraversa un delicato momento  e che ha sempre denunciato una certa difficoltà a rapportarsi con la Pubblica amministrazione. “Il riconoscimento conferito ogni anno dell’Associazione “Arti e Mestieri” vuol sottolineare il grande patrimonio di professionalità e capacità del mondo artigiano, fatto  di persone che si impegnano ogni giorno per migliorare i loro prodotti e servizi e con orgoglio resistono alla crisi – ha detto Salvatore De Rosa  – Un modo per reagire ad un periodo non facile è  proprio quello di conoscere da vicino tutti gli strumenti a disposizione per conquistare nuovi mercati e imparare a proporre i propri servizi anche alla Pubblica amministrazione. Dopo serate come queste, ci sentiamo un po’ meno soli.”
Il riconoscimento “Arti e Mestieri” è andato quest’anno a CARLA PIZZERI, tendaggi e tappezzerie di  Andora,  DARIO VERNAZZANO e ANDREA VERNAZZANO, imprese edili di  Andora,  GIANNI DE MATTEIS,  carrozziere di Sanremo e MAURIZIO PETTIGIANI, falegname e restauratore di Andora e a GIANCARLO RATTO, SALVATORE TIGLIO e GUIDO PELLITTERI, carrozzieri di  Andora
ANDORA, INAUGURATO IN BIBLIOTECA IL SERVIZIO “LIBRO PARLATO” PER I NON VEDENTI
E’ STATO DONATO DAL LIONS CLUB ANDORA VAL MERULA
Una scelta di più di 9000 titoli in audio libriCOMUNICATO STAMPA –  Inaugurato questa mattina nella Biblioteca Civica di Andora, il servizio “Il Libro Parlato” che mette a disposizione delle persone ipovedenti, non vedenti o con difficoltà di apprendimento, più di 9000 titoli: si tratta di audio libri dei generi più disparati, dai classici ai best seller, che gli utenti della Biblioteca potranno scaricare e avere in prestito, come accade con i libri cartacei.La Biblioteca Civica ha realizzato la postazione grazie a una donazione del Lions Club Andora Valle del Merula che ha messo a disposizione il computer per collegarsi con il service centrale del Libro Parlato Lions di Verbania che porta gli audio libri anche in scuole, ospedali, centri di aggregazione e ovunque ci siano persone in difficoltà con la lettura.Il progetto, è stato presentato dal Presidente del Club Bruno Zanoni che ha ricordato come a promuovere l’iniziativa operativa da oggi, sia stato il past Presidente Pierluigi Alberti, che ha partecipato alla cerimonia di donazione insieme a Patrizia Lanfredi, Assessore alle Associazioni del Comune di Andora, a Lucia Gagliolo, Responsabile della Biblioteca Civica che ha ricevuto il guidoncino del Club dal past Governatore, Carlo Calenda, e ai soci geometra Roberto Salta e l’avvocato Tamara Grossi.Il sindaco di Andora, Mauro Demichelis, ha sottolineato lo spirito di servizio verso la comunità che contraddistingue l’impegno dei LIONS. “La Biblioteca Civica di Andora, grazie alla generosità del Club Andora Val Merula, da oggi offre un servizio culturale importante e inclusivo per coloro che abbiano problemi di vista o con la lettura – ha detto il primo cittadino di Andora – Inoltre, grazie al “Libro Parlato” abbiamo raddoppiato i titoli a disposizione degli utenti. Ricordo  – ha detto, inoltre, Mauro Demichelis – che i soci del Club hanno già realizzato tante attività a favore della collettività di Andora e dell’Unione, fra cui la donazione di defibrillatori, la manutenzione dell’aiuola sulla passeggiata e la posa di panchine a Testico”.L’andorese Olivero Griffa ha inaugurato e sperimentato per primo il servizio, complimentandosi con coloro che l’hanno ideato e sottolineando quanto siano bravi coloro che prestano la loro voce per gli audio libri. “Io sono appassionato di canto che mi emoziona molto – ha detto –  ma credo che sia necessario essere più bravi dei cantanti per rendere con la voce tutte le sfumature emotive che la parola scritta può suscitare nel lettore”.

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi