Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Andora: campanili no, l’Unione fa la forza

In un’Italia che rispetto al centro e al Nord Europa, ci vede fanalino di coda, ci sono realtà da far conoscere per accrescere la cultura civica. Sindaci, forze politiche, cittadini che difendono con i denti il proprio ‘campanile’ ignorando che studi di Università prevedono che tra mezzo secolo interi paesi di montagna resteranno deserti di abitanti, accade già in borgate delle Alpi Liguri. I buoni risultati, da primi della classe in Liguria, nell’Unione di comuni a cavallo tra due province, con Andora capofila, dovrebbero essere diffusi nelle scuole e nelle famiglie. Non c’entrano i partiti, ma quella ‘buona politica’ che in Europa vede delle eccellenze.

TOP DI VALUTAZIONE E 70MILA EURO DI CONTRIBUTI

 PER L’UNIONE VALMERUALE E MONTAROSIO

I sindaci di Stellanello, Cavallo e di Andora, Demichelis all’inaugurazione della sede di protezione civile

IL SINDACO . “E’ una grande soddisfazione verificare, dati ufficiali alla mano, che la nostra Unione ha caratteristiche operative uniche che la Regione ci riconosce.” 

Top di valutazione e 70mila euro di contributi da parte della Regione Liguria per l’Unione Valmerula e Montarosio, che ha partecipato al Bando regionale per l’assegnazione di fondi riservati alle Unioni di Comuni. Non solo ha soddisfatto i requisiti richiesti, ma ha anche conquistato il punteggio più alto: primo classificato con ben 160,6 punti contro i 72 del secondo.

I contributi vengono assegnati, infatti, in base al numero delle funzioni effettivamente esercitate in modo associato. L’Unione Valmerula e Montarosio è la prima pienamente operativa della Liguria e ha già avviato numerose opere pubbliche e progettazioni su tutto il territorio dei Comuni di Andora, Stellanello, Testico, Cesio e Chiusanico.

“E’ una grande soddisfazione verificare, dati ufficiali alla mano, che la nostra Unione ha caratteristiche operative uniche che la Regione ci riconosce anche attraverso questo contributo e che permettono ai Comuni aderenti di raggiungere risultati concreti – ha dichiarato Mauro Demichelis, Presidente dell’Unione e Sindaco di Andora –  Solo sul territorio del Comune di Andora, sono stati finanziati attraverso l’Unione ben 4 milioni di euro di opere pubbliche, prima bloccati dagli equilibri di bilancio. I 70mila euro assegnati dalla Regione potranno essere utilizzati per le spese fondamentali di gestione dell’Unione e vanno ad aggiungersi ai 63.000 euro ricevuti nel 2017 e ai 53.000 già assegnati nel 2016 che ci permetteranno, nel corso del 2018, di unificare i software di gestione dei bilanci dei Comuni e di condividere i servizi on line del portale Pago P.A. che dà la possibilità ai cittadini di pagare digitalmente servizi come la mensa, il trasporto scolastico e gli oneri edilizi. Il tutto anche grazie ai sindaci dei Comuni dell’Unione che hanno dimostrato grande lungimiranza e ai dipendenti dei comuni che ci hanno aiutato a realizzare questo ambizioso progetto“.

LE MONTAGNE DI SESTRIERE E IL MARE DI ANDORA
UNITE DAL FILO VERDE DEI SENTIERI
Le montagne di Sestriere e il mare di Andora unite dal filo verde dei sentieri. Se ne è parlato ieri sera nella perla della Vialattea nell’ambito del convegno “Sport e benessere dalle Alpi al mare”  promosso dalla Regione Piemonte, Regione Liguria, Aces Europa. A lanciare il progetto il sindaco Walter Marin che ha subito ricevuto l’avallo di quello di Andora Mauro Demichelis,  ospite dell’incontro insieme al Vice Sindaco Paolo Rossi.

“Il progetto ci piace e siamo disponibili a realizzarlo – ha detto il primo cittadino di Andora- Abbiamo150 km di sentieri panoramici che ben figurerebbero  nel circuito Scenic Trail presentato e che ha già tracciato un itinerario fra Sestriere a le Cinque Terre. Il sindaco Marin guarda anche a ponente e ha delineato un percorso che arriva  ad Alassio e

Il presidente della Regione Toti e il sindaco di Andora Demichelis

fino ad Andora, anche nella prospettiva di agganciare la pista ciclabile. Un progetto,  già collaudato da camminatori esperti,  a cui siamo pronti ad aderire con entusiasmo: possiamo offrire itinerari verdi ideali sia per il trekking che per la mountain bike, valorizzare  le nostre borgata e, l’entroterra dell’Unione Valmerula e Montarosio”.

A Sestriere, è stato presentato l’anno di  Andora Comune Europeo dello Sport  2018 che ha ricevuto il vessillo Aces Europa dal Presidente della Liguria Giovanni Toti, dell’Assessore regionale Sonia Viale e da Enrico Cimaschi di Aces Europa, presente anche Davide Cassani CT della Nazione Ciclismo italiana.
 “Sarà un anno in cui realizzare sinergie e scambi promozionali reciproci con territori,  come Sestriere,  che attingono, in stagioni diverse,  allo stesso bacino turistico – ha dichiarato il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Paolo Rossi

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto