Numero visualizzazioni articolo: 647

Monesi: la beffa (vergognosa) dell’Enel
Da un anno borgo evacuato e bollette salate

Monesi di Mendatica da quasi un anno è inagibile. Vietato abitarci e andarci solo se accompagnati dalla Protezione civile ed personale del Comune di Mendatica. Spesso è la stesso sindaco in persona.

A Monesi di Mendatica a fare la guardia sono rimaste solo le marmotte che con la prima nevi sia avviano ormai al letargo

Sono quindi inagibili tutte le abitazioni; anche quelle che non hanno subito alcun danno. Sempre in attesa di una ordinanza rivisitata alla luce delle risultanze del lavoro del geologo incaricato. Per non fare torti ad alcuno l’abitabilità è stata sospesa a tutti con ordinanza n° 14 del 26/11/2016. Enel Energia, in data 11/07/2017, mi ha inviato una fattura relativa al bimestre maggio-giugno, nella quale la voce “spese per l’energia” è pari al 16,2% del totale fatturato; l’83,8% è giustificato con voci tipo “trasporto e gestione contatore” “spese oneri di sistema” imposte ecc. In altre parole l’importo relativo ad un  consumo vicino allo zero è risultato superiore a quello pagato negli anni precedenti quando il consumo, dello stesso periodo, era intorno a 40 Kwh.

Anche in virtù della citata ordinanza, ho contestato la succitata fattura precisando che se fossi stato informato prima degli aumenti sarei stato libero di sospendere la fornitura; cosa che ho fatto dopo la constatazione. Enel Energia mi ha inviato un sollecito di pagamento al quale hanno fatto seguire una “Intimazione di pagamento”. Sono proprio curioso di vedere se lor signori adiranno le vie legali. E credo di non essere l’unico in queste condizioni. Per cortesia evitiamo almeno di tacere e di stare zitti. Servirebbe forse un po’ di coesione in più per non dover sempre subire ! Chi ricorda ancora l’affollata e unica assemblea popolare tenutasi di Pieve di Teco di quanti sono interessati a Monesi, Piaggia (CN) Valcona, Salse ?

                                                                                   Rinaldo Sartore

RICORDANDO LA CASTAGNATA DEI ‘MAGNIFICI SETTE’ AL RISTORANTE L’ALPINO DI NAVA

La castagnata dei ‘magnifici sette’. Così come sette amici il 5 dicembre 1995 costituirono l’ Associazione Monesi Borgo Antico allo scopo di migliorare la qualità della vita a Monesi di Mendatica. L’auspicio che, dopo 21 anni,  7 sinceri amici di Monesi (ma siamo convinti che siano molti di più) possano mantenere accesa la fiammella della rinascita. Grazie a tutti  per la piacevolissima convivialità, a partire dagli encomiabili titolari del ristorante L’Alpino di Nava ! Complimenti per il menù e le specialità gustate con una cucina semplice, leggera, gustosa. Ricca di sapori e valori.

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi