Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Albissola riparte ‘Inuetta’, poi arriva Varaldo
Ha diretto 87 missioni di archeologia nel mondo e autore di 260 pubblicazioni

Giovedì 21 settembre, alla Fornace Alba Docilia di Albissola Marina, riparte l’iniziativa ‘Inuetta’, un’oretta dedicata a chi vuole dialogare in dialetto. Lunedì 25 ‘Serata in Fornace’ con protagonista il professor Carlo Varaldo sul tema ‘Ceramiche di Savona – Albisola dal Medioevo all’età moderna’. Prosegue, intanto, fino a domenica 8 ottobre, la mostra ‘Ylli Plaka, uno di noi’

Ricomincia ‘Inuetta’, l’oretta (dalle 17 alle 18 del giovedì), che la Fornace Alba Docilia di via Stefano Grosso ad Albissola Marina dedica al dialetto. Ci si incontra per dialogare, ascoltare racconti e poesie e approfondire il significato delle parole, ma anche per varare alcune iniziative. Da realizzare da qui a Natale.

Enrica Noceto

Inuetta’ torna, si potrebbe dire, a furor di popolo. L’interesse e la partecipazione, dal 4 maggio quando fu proposta per la prima volta, sono stati estremamente positivi e sempre crescenti, con una presenza sempre massiccia soprattutto di chi ha imparato il dialetto in gioventù e, appena può, continua a parlarlo. Tra molte persone più o meno avanti con gli anni, a rispondere all’idea di Enrica Noceto anche una bambina, Giorgia, diventata personaggio sugli schermi di ‘Primocanale’ per la sua capacità di esprimersi in dialetto. Dopo i primi due mesi di attività e la pausa estiva, ‘Inuetta’ riparte il 21 settembre e sarà un appuntamento fisso del giovedì pomeriggio nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Il prof. Carlo Varaldo docente di storia dell’archeologia medievale a Genova

Pochi giorni dopo, lunedì 25 settembre alle ore 21, ‘Serata in Fornace’. Protagonista sarà il professor Carlo Varaldo, docente di Storia dell’archeologia medievale all’Università di Genova: parlerà sul tema ‘Ceramiche di Savona – Albisola dal Medioevo all’età moderna’. Varaldo ha diretto 87 scavi e missioni archeologiche in Italia, Libano, Cina e Israele ed è autore di oltre 260 pubblicazioni, di cui 14 monografie. Presidente del Corso di laurea magistrale in Archeologia e del Corso di laurea triennale in Conservazione dei beni Culturali, è attualmente direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici presso l’Università degli Studi di Genova ed è direttore scientifico dell’Istituto internazionale di Studi liguri ed è membro del Comitato scientifico internazionale dell’Associatione internazionale per lo studio della ceramica medievale mediterranea.

Fino a domenica 8 ottobre alla Fornace di Albissola Marina prosegue, inoltre, la mostra ‘Ylli Plaka, uno di noi’: è aperta al giovedì dalle 17 alle 19, al sabato e alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

Avatar

Trucioli

Torna in alto