Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona in mostra i quattro artisti più amati.
E da vedere ‘El gran camino del Inca’.
Millesimo, un racconto per immagini

GULLIarte, galleria di Savona in C.so Italia 201r, riapre la stagione autunnale, proponendo una versione sdoppiata dei propri espositori. Sabato 16 settembre alle ore 18.30 s’inaugura la mostra collettiva di arte contemporanea:   “DIPINGERE I SOGNI”. “Sogno di dipingere e poi dipingo il mio sogno”, è una frase di Vincent Van Gogh che può racchiudere l’essenza di questa collettiva di arte contemporanea. E sabato 16 settembre inaugurazione ‘El gran camino del Inca’, mostra fotografica. Leggi anche da Millesimo un racconto per immagini.

Gianni Giannici a Gulli Arte

GULLIarte ha “catturato” i sogni di quattro artisti offrendoli alla lettura di tutti gli appassionati. Quattro artisti amati dai collezionisti, conosciuti in ambito nazionale ed internazionale: ROBERTO GAIEZZA, GIANNI CELANO GIANNICI, ENZO L’ACQUA, GIORGIO MOISO.

Gli Artisti, hanno percorso, da giovani esordienti, il favoloso ambiente dell’arte degli anni 60/70, respirando il nuovo modo di vedere suggerito da movimenti e avanguardie che hanno fatto di Albisola una piccola “Atene”. Hanno osservato, sperimentato, trovando un proprio equilibrio, una propria cifra stilistica, con le loro impronte” riconoscibili nel panorama contemporaneo.  Il linguaggio di ognuno esprime una personalità differente per il modo di interpretare la forma ed il colore.  Ad oggi continuano il percorso intrapreso rinnovando la sperimentazione.

Gaiezza, Giannici, L’Acqua, Moiso: è piacevole e intrigante trovarli riuniti in un’ unica mostra, avvicinati dalla sapienza e dalla professionalità del lavoro, dalla curiosità e dalla ricchezza immaginativa che riesce a stupire il pubblico ad ogni incontro.

In contemporanea  la galleria GULLIarte, aprirà anche negli spazi al piano superiore con una mostra collaterale di arte tessile: Nodi e intrecci d’arte. Tra i filoni artistici e tematici sviluppati nelle mostre da GULLIarte, la pittura, la ceramica, la carta, il vetro, mancano ancora alcuni “tasselli” come l’arte tessile.

L’ arte tessile che ha accompagnato il nome Gulli fino ad oggi in questi 35 anni di esperienza. Nella mostra verrà ampliata questa tematica con conferenze appuntate negli incontri che si seguiranno i sabati successivi, per conoscere l’arte dell’annodatura e del tappeto, il tutto unito a una logica di ambientazione e arredamento della casa, fulcro della vita quotidiana di ogni famiglia.Il manufatto tessile o tappeto è arte millenaria, nato come primo riparo dal freddo nella casa, come giaciglio su cui dormire, come rifugio.

I tappeti sono considerati oggetti vivi da calpestare, da usare ed usurare, hanno una loro vitalità, con la loro origine millenaria, cosi preziosi, utili e belli, da fregiarsi con l’aggettivo arte.

L’artigiano annodatore, che sviluppa un disegno millenario o racconta una storia della sua famiglia su un supporto tessile che diventa arte nella maniera più semplice e raffinata.

INCONTRI A TEMA:

-Sabato 23 settembre dalle ore 18.00:“Conoscere l’arte del tappeto orientale” stile, tecniche, simbologie e origine dei tappeti orientali, corredata da foto e dispense: Relatore conferenza: Gulli Antonella/esperta e perito

-Sabato 30 settembre dalle ore 18.00:Visione di foto di tappeti antichi, con spiegazioni sulla decorazione e provenienza dei manufatti.

-Sabato 7 ottobre dalle ore 18.00:   FINISSAGE MOSTRA “Dipingere i Sogni” . “Nodi e intrecci d’arte”  live perfomance con strumenti musicali orientali curata dal Maestro Yoga, Patrizio Lai.

COMUNICATO STAMPA: ‘El gran camino del Inca’, mostra fotografica, inaugurazione sabato 16 settembre 
Sabato 16 settembre  alle ore 17.30 presso i locali dell’Associazione Culturale ‘Progetto Labirinto’ in Via Famagosta, 10 a Savona si terrà l’inaugurazione della Mostra Fotografica ‘El gran camino del Inca’, un formidabile ‘reportage’ fotografico di grande valenza etno-culturale che racconta le civiltà pre-colombiane latino-americane.
La Mostra è promossa dall’Associazione Culturale ‘Progetto Labirinto’ di Savona in collaborazione con il Co.Li.Do.Lat. (Coordinamento Ligure Donne Latino-americane) di Genova e sotto l’egida del Consolato General del Perù di Genova che ha gentilmente concesso e contribuito alla realizzazione di tale evento. La Mostra si avvale inoltre del Patrocinio del Consolato Generale della Bolivia di Milano, del Comune di Savona e del CESAVO. 
Aderiscono all’iniziativa Associazioni Culturali presenti sul territorio savonese. La mostra sarà visitabile dal 16 settembre al 30 settembre compresi tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00  (ad eccezione del venerdì) . Sono previste aperture straordinarie per gruppi e/o scolaresche previo appuntamento telefonico (info: 340.3575758 – 347.7253799). 
Sabato 16, il giorno dell’inaugurazione, sabato 23 e sabato 30 settembre sono previste iniziative collaterali di musica, arte e folklore latino-americano. La Mostra ‘El camino del Inca’ sarà inoltre corredata e arricchita da opere, manufatti e oggetti vari significativi della tradizione latino-americana. 
Si ringraziano: in particolare il Consolato General del Perù nella persona del Console Alejandro Ugarte, il Consolato Generale della Bolivia di Milano e il Comune di Savona e tutte le associazioni aderenti: l’Associazione Co.Li.Do. Lat, di Genova, l’A.N.OL.F. (Associazione Nazionale Oltre le Frontiere), il CESAVO, (Centro Savonese di Servizi per il Volontariato), l’Associazione TUMI (Associazione peruviana di Savona di recente fondazione), la Comunità Eredibibliotecadonne e il Soroptimist International d’Italia – Sezione di Savona.

MILLESIMO – “Mediterraneo. Un racconto per immagini, poesia e musica”, sabato 16 settembre.

COMUNICATO – Al Castello Enrico del Carretto, via al castello. Organizzazione Comune di Millesimo, Polo della Fotografia di Genova, Associazione “Aiolfi” di Savona; col patrocinio della Consulta regionale ligure delle Associazioni e dell’AMMI (Associazione Mogli Medici Italiani) di Savona.sabato 16 settembre 2017, ore 17  con presentazione del Prof. Giancarlo Pinto, direttore artistico del Polo della Fotografia, Genova ; catalogo in mostra. Durata mostra: dal 16 settembre al 1 ottobre 2017. Orario: da sabato a domenica, ore 16-18; ingresso  libero.

Fotografi partecipanti: Paola Bernini, Alessandra Caneva, Ilenio Celoria, Francesca Donadini, Federica Giannotta, Giuseppe Gotelli, Claudia Oliva, Roberto Pistone, Francesca Parodi, Antonietta Preziuso, Adolfo Ranise, Marina Rossi, Stefania Vassura, Matteo Zavattoni.

Poesie e citazioni da alcuni poeti e cantautori liguri (selezione a cura di G. Gasparini e S. Bottaro): Angelo Barile, Francesco Biamonti, Enrico Bonino, Giorgio Caproni, Fabrizio De Andrè, Gabriella Gasparini, Eugenio Montale, Mario Novaro, Ceccardo Roccatagliata Ceccardi, Camillo Sbarbaro, Luigi Tenco.

Il Polo della Fotografia, direttore artistico Prof. Giancarlo Pinto, , con la collaborazione della Dr.ssa  Silvia Bottaro critico d’arte e presidente dell’Associazione “Aiolfi no profit Savona, ha ideato e organizzato la  Mostra espositiva MEDITERRANEO. Un racconto per immagini, poesia e musica. Tale mostra è stata esposta per la prima volta a Praga (dal 27 aprile al 18 maggio 2017)  presso l’ Istituto Italiano di Cultura, grazie all’interessamento del Dr. G. Sciola, suo direttore, e soprattutto di S.E. l’Ambasciatore Italiano a Praga Dr. A. Amati che ringraziamo per averci ospitato.  Ora la stessa mostra si presenta a Millesimo grazie alla sensibilità del suo Primo Cittadino Dr. P. Pizzorno che ringraziamo. Un’ottantina d’immagini sulla gente, le case, le usanze, le spezie, le culture del nostro mare messe in evidenza da questi racconti fotografici che cercano di trasmettere profumi, odori, sapori, tradizioni del Mediterraneo. Un mare che ci appartiene e che trasporta sulle sue acque le tradizioni dei vari popoli che vi si affacciano. Questa mostra raccoglie un’indagine composta da progetti di massimo di 10 scatti.  Gli autori hanno esplorato, sia dal punto di vista documentario che da quello concettuale, il tema dei mercati; hanno fotografato gli ambienti dei mercati dove si trovano le specialità e i prodotti che caratterizzano le coste, ma anche le peculiarità dei luoghi attraverso una visione personale. La varietà dei temi affrontati comporta una visione soggettiva dell’ambiente, dei costumi, delle terre che circondano il Mediterraneo. Si parla di ambiente assolato dove la doppia esposizione esalta il territorio e i manifesti che parlano del quotidiano. Il contrasto tra i colori caldi del territorio e quelli freddi del cielo e del mare rappresentati come tessere di un mosaico, colori presi da questa nostra grande tavolozza che è il Mediterraneo. Cogliere l’attimo per documentare l’acquisto, la contrattazione e la produzione dei manufatti, dei cibi e delle mercanzie, un momento pulsante dell’attività dei mercati. Una mostra che vuole farci riflettere sulla cultura del Mediterraneo che, in qualche modo, ci accomuna. Informazioni: Associazione “Aiolfi” no profit, Savona; Vice presidente Dr. Mario Accatino: tel. ore pasti 019 5600087; Comune di Millesimo, piazza Italia, 2 Millesimo, tel. 019 565841- 019 565847

 

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto