Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

La Rocca dal Secolo XIX al ‘Corriere’
Il direttore delle inchieste sugli affari sporchi della Lega dirige la redazione di Torino

Domenica 24 agosto 2014 l’editoriale di commiato dal Secolo XIX dopo cinque anni di direzione. Ora per Umberto La Rocca, 58 anni, la ‘guida’ della redazione del Corriere della Sera di Torino. Una ventina di pagine destinate al capoluogo e alla regione. Una ‘sfida’ ai contenuti, alle copie, alla corazzata storica La Stampa e la Repubblica che con Il Secolo XIX  (si ritaglia uno spazio nel Basso Piemonte ) fanno ormai parte della galassia editoriale del gruppo De Benedetti. Il direttore La Rocca aveva lasciato il quotidiano ligure ricordando “le inchieste pubblicate, prima fra tutte quella che denunciava gli affari sporchi della Lega, e che hanno restituito al giornale credibilità e prestigio nazionali”. E l’orgoglio, aggiungeva, “di aver conservato le proprie quote di mercato, intraprendendo un percorso di risanamento finanziario e imboccando con decisione la strada della multimedialità”. Vedi l’articolo completo a fondo pagina.

Umberto La Rocca, 58 anni, chiamato a dirigere la nuova redazione di Torino del Corriere della Sera

Umberto La Rocca. E’ lui che è stato scelto come responsabile della redazione che il Corriere della Sera si appresta ad aprire a Torino per la pubblicazione quotidiana di una ventina di pagine dedicate specificatamente al capoluogo piemontese e alla sua regione, dove sarà in concorrenza con La Stampa e La Repubblica, sotto controllo, entrambe, del gruppo De Benedetti.

Umberto La Rocca ha firmato il contratto oggi, 12 settembre, a Milano, in via Solferino 28, sede del Corriere della Sera, storica e prestigiosa testata della Rcs MediaGroup, che ora fa capo alla Cairo Communication dell’alessandrino Urbano Cairo, fra l’altro patron del Toro, la mitica e amatissima squadra granata che sfida la Juventus in uno dei derby più appassionanti del calcio italiano.
E proprio a Urbano Cairo, neo presidente e amministratore delegato di Rcs MediaGroup, e a Luciano Fontana, direttore del “Corsera”, che si deve la decisione di affidare a Umberto La Rocca la guida della redazione della futura edizione torinese del grande Corriere, edizione la cui prima uscita è prevista intorno a metà novembre.
Umberto La Rocca, 58 anni, sposato, un figlio, vive a Torino, ma è nato e cresciuto a Roma, dove ha iniziato la carriera giornalistica al Messaggero. Del quotidiano romano è stato anche inviato speciale e poi editorialista, fino a quando, nel 2001, è stato chiamato a La Stampa, dal direttore Marcello Sorgi, il quale gli ha affidato l’incarico di capo della redazione della capitale.
De La Stampa, nel 2005, Umberto La Rocca è stato nominato vice direttore, per volontà del bravissimo direttore Giulio Anselmi. E sul ponte di comando del quotidiano torinese, Umberto La Rocca è rimasto fino all’estate del 2009, quando è diventato direttore del genovese Il Secolo XIX, allora ancora interamente di proprietà di Perrone, ora socio dei De Benedetti e di Exor (famiglia Agnelli-Elkann-Nasi) nella Gedi, azionista di maggioranza del gruppo L’Espresso-Repubblica, che edita, fra l’altro, La Stampa e Il Secolo XIX.
Umberto La Rocca ha lasciato Genova e il Secolo XIX nel 2014. Ora incomincia una nuova fase della sua brillante carriera, con un’iniziativa certamente impegnativa, ma che affronta con convinzione, determinazione e, forte sia delle sue capacità sia del valore del Corriere della Sera, con la volontà di vincerla.
Rodolfo Bosio
enordovest blog
IL COMMIATO DI UMBERTO LA ROCCA DAL SECOLO XIX, LA NOTA DELL’EDITORE,
DELLA REDAZIONE E DELL’ASSOCIAZIONE GIORNALISTI. VICE DIRETTORE VICARIO ERA ALESSANDRO CASSINIS
L’ATTUALE DIRETTORE MASSIMO RIGHI ERA CAPO REDATTORE CENTRALE CON  ANDREA CASTANINI
Avatar

Trucioli

Torna in alto