Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Borghetto S. Spirito, il sindaco nelle scuole
‘Benvenuti e Bentornati!’ a 380 studenti

Sono 22 i neo studenti della ‘scuola primaria’, 100 i bimbi nella Scuola dell’infanzia, 153 il numero complessivo della ‘primaria’, 128 nelle medie. In totale è a quota 380 la popolazione scolastica dei plessi di Borghetto S. Spirito. Gli auguri del sindaco Giancarlo Canepa e dell’assessore Cinzia Vacca, a studenti, docenti, personale e ai genitori, con l’inizio dell’anno scolastico. Nella speranza, aggiungiamo, che a Borghetto le problematiche che affliggono molte scuole della Liguria, della provincia e di cui trucioli scrive in altro servizio ad hoc, qui non trovino casa o siano eccezioni. E la vicinanza dell’ente Comune non sia una formalità e dia comunque il buon esempio ai cittadini del domani, ma anche sia capace di creare quello sviluppo sano nel rispetto dell’ambiente, per creare opportunità di lavoro, rimediando ai tanti errori del passato, alla mediocrità di chi ha lasciato in eredità una città finita a fanalino di coda in provincia. Occasioni di lavoro, non solo nella riqualificazione turistica, delle seconde case, nell’artigianato, nelle professioni, ma anche nell’agricoltura di cui Borghetto era un volano. Fate presto !

IL SINDACO FA VISITA ALLE SCUOLE

NEL GIORNO DELLA RIPRESTA DELLE LEZIONI 

Gli auguri agli studenti, docenti, personale e genitori per l’inizio dell’anno scolastico

COMUNICATO STAMPA – Anche il nuovo Sindaco di Borghetto Santo Spirito, Giancarlo CANEPA, ha rispettato la tradizione porgendo personalmente agli studenti, ai docenti, al personale ATA della scuola, gli auguri di buon inizio dell’anno scolastico. Con il suono della prima campanella studenti  e personale scolastico  si sono ritrovati in questa giornata che porta con sé l’emozione e il piacere di riabbracciare i compagni di sempre, la curiosità di conoscere i nuovi e il desiderio di scoprire cosa potrà cambiare nello studio rispetto agli anni precedenti.

Il sindaco Canepa e l’assessore Vacca in visita augurale ad una classe

Il percorso scolastico è un passaggio indispensabile e fondamentale per gettare correttamente le basi per tutto ciò che si vorrà costruire domani, il futuro, si sa, passa dai giovani. Il primo cittadino Borghettino si è rivolto in modo particolare ai circa 22 studenti che per la prima volta hanno varcato l’ingresso della scuola primaria e che termineranno  il loro impegno scolastico quinquennale nella tarda primavera del 2022.

Il Sindaco, accompagnato dall’assessore alla Pubblica Istruzione Cinzia VACCA, ha voluto sottolineare l’importanza di credere che le cose possano sempre essere cambiate, che tutto può migliorare e che non bisogna mai cadere nella rassegnazione. La cultura è sinonimo di speranza e la scuola è il luogo dove coltivare cultura e speranza e  per questo motivo deve essere tutelata e protetta. “La Scuola riveste una fondamentale importanza in ambito sociale e merita un’attenzione particolare da parte dell’Amministrazione”. – Affermano il sindaco e l’assessore alla Pubblica Istruzione –

L’istituto scolastico comprensivo “Val Varatella” presenta numeri importanti che ammontano a 670 alunni complessivi di cui ben 380 nei plessi di Borghetto. Quest’anno la scuola dell’infanzia accoglie n. 100 bambini, quella  primaria 153 alunni, di cui come già accennato 22 di prima classe, mentre le scuole medie sono frequentate da 128 ragazzi.

Questo è stato possibile grazie al grande impegno di tutto il personale docente e non docente.  Agli alunni, il Sindaco ha rivolto l’invito a perseguire “il desiderio di conoscere” e ha voluto ricordare che “tutta l’Amministrazione è a loro disposizione”. Un saluto speciale è stato rivolto ai genitori, affinché trascorrano questo anno consapevoli  che la crescita e lo sviluppo sereno dei loro figli è garantito da un personale docente eccellente. L’Amministrazione, la Giunta e l’intero Consiglio comunale saranno continuamente vicini al mondo della scuola, senza esitazioni, affinché tutte le problematiche che dovessero insorgere vengano affrontate e risolte nel più breve tempo possibile con la consapevolezza che le prove, quando vengono superate insieme, rafforzano il dialogo e la coesione. In mattinata il primo cittadino aveva già diffuso con una nota che si allega, indirizzata a studenti, docenti e genitori alcune riflessioni e gli auguri per l’inizio dell’anno scolastico.

Michele MANERA – ufficio di Staff del Sindaco

Avatar

Trucioli

Torna in alto