Numero visualizzazioni articolo: 1.335

Gughi Rembado ‘chiama’, Pietra Ligure dedica la sala consiliare al suo giornalista

E’ la prima volta che accade, almeno dopo la Costituzione della Repubblica. Una sala consiliare, luogo istituzionale per eccellenza secondo i padri della Patria e della Costituzione Repubblicana, intitolata ad un pietrese  benemerito. Dopo l’infanzia e la prima gioventù, è diventato il cronista principe della CITTA’  che gli aveva dato i natali e che, come lui stesso ha rivelato a trucioli.it qualche mese prima di lasciare la vita terrena, non ha voluto lasciare nonostante le proposte della direzione de La Stampa. Volevano che proseguisse la consolidata esperienza professionale di corrispondente di provincia (da Borghetto S.S. a Spotorno e relativo entroterra) come redattore alla redazione provinciale di Savona. La zona, tra l’altro, l’avrebbe lasciata in buone mani, alla moglie Marina Beltrame che da anni collabora al giornale ed è mamma di Serena e Gabriele.
Augusto Rembado si è accasciato, nel tardo pomeriggio del 15 aprile 2015, mentre praticava l’abituale jogging. Si trovava sulla provinciale Loano – Boissano. La moglie sarebbe andato a prenderlo in auto una volta raggiunto il centro del paese. Il destino non ha lasciato scampo ai frenetici soccorsi. Leggi anche quanto aveva pubblicato trucioli.it col servizio fotografico dei funerali di Silvio Fasano (vedi…..) e la pubblicazione della lettera dal cuore che Gughi aveva inviato anni prima quando lasciò Il Secolo XIX per La Stampa (vedi…).

La sala consiliare porterà il nome di Augusto Rembado giornalista

DELIBERATA DALLA GIUNTA L’INTITOLAZIONE DELLA SALA CONSILIARE AL GIORNALISTA E CONCITTADINO AUGUSTO REMBADO

Il 14 aprile scorso scompariva all’età di soli 59 anni, stroncato da un improvviso malore, il giornalista Augusto Rembado, “Gughi” per i tanti che lo hanno conosciuto e potuto apprezzarne le tante qualità sia sotto il profilo professionale che umano.

A Pietra Ligure, dove da molti anni lavorava e viveva, Augusto Rembado era considerato non solo un valente giornalista dalla lunga esperienza professionale, prima al Secolo XIX e poi per tanti anni a La Stampa come corrispondente, ma anche un amico per i tanti cittadini che ogni mattina lo incontravano in piazza per scambiare due parole.

Augusto Rembado era la voce del nostro territorio, il confidente leale, il giornalista che tutto sapeva perché tutti lo cercavano. Mai sopra le righe, non inseguiva la polemica e se poteva stemperava i toni. Per questo era così rispettato: era il giornalista dei fatti e non delle opinioni.

Nella convinzione di interpretare i sentimenti di affetto e di stima della maggioranza dei pietresi , la Giunta Comunale ha deliberato di intitolare la Sala del Consiglio (le cui adunanze hanno visto per tanti anni la presenza fissa di “ Gughi”, interessato allo svolgimento dei lavori dell’organo assembleare non solo come cronista ma anche come cittadino ) ad Augusto Rembado con l’apposizione di un’apposita targa commemorativa a lato della porta d’ingresso.

L’efficacia del presente atto è subordinata al rilascio dell’autorizzazione prefettizia all’intitolazione in deroga al divieto di intitolare vie, piazze o altri luoghi pubblici a persone che siano decedute da meno di 10 anni.

18 condivisioni

Commenti
Donatella Macciò
Donatella Macciò : Bravissimi se lo merita r.i.p ciao Augusto

Franco Ferrando
Franco Ferrando:  Ottima iniziativa in ricordo di un meraviglioso PIETRESE.

Signoriello Achille
Signoriello Achille: Mi e dispiaciuto saperlo. Abbiamo collaborato nelle varie manifestazioni canore di Pietra Ciao < Gughi > ovunque tu sia

Anna Bo
Anna Bo: Mi sembra un’ottima idea!

Enzo Rosso
Enzo Rosso:Sono pienamente d’accordo spero si possa realizzare

Giuseppe Russo
Giuseppe Russo: Ottima iniziativa! Bravi!

Graziella Forti
Graziella Forti:  Bravi tutti quanti !

Francesco Silvano
Francesco Silvano: Giusto!

Daniele Negro
Daniele Negro: Mi sembra una cosa ben fatta. Sono d’accordo.

Pieranna Gabellieri
Pieranna Gabellieri: Ottima idea speriamo possa essere realizzata

Roberto Pollero
Roberto Pollero :Bravi un grande gesto per un grande uomo.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi