Numero visualizzazioni articolo: 1.821

Saluti da Noli, semplicemente Lella

Ho letto della scelta fatta dal Procuratore della Repubblica di Catania Giovanni Salvi, quella di non ordinare il recupero da parte della Magistratura dei corpi intrappollati sul relitto affondato al largo della costa libica. Afferma, il Procuratore, di avere ormai sufficenti elementi per chiudere l’indagine e procedere con il rinvio a giudizio dei responsabili. La notizia ha creato forti disappunti su tanta opinione pubblica oltre che associazioni, ognuno con le proprie apprezzabili ragioni, pur rimanendo la possibilità di recupero da parte di istituzioni. Quello che pare organizzerà il Governo Italiano, ha annunciato il presidente Matteo Renzi.

Con la mentalità di cittadino/marinaio, mi sento vicino alle ragioni che hanno indotto il Magistrato alla sua scelta copraggiosa: evitare di spendere denaro pubblico. Apprezzo ancor più la sua facoltà di rinunciare ad una vacanza (di lavoro) in mare per controllare le fasi di recupero, lasciare così tranquilli gli 800 corpi in quella bara sepolta in un cimitero altrettanto naturale come il mare. Mi permetto di affermarlo consapevole e rispettoso del fatto che così vorrei fosse fatto a me: uniti anche nella sventura.

SEMPLICEMENTE… 

 

Mario Lorenzo Paggi

Un “Amarcord” elettorale del 2014 ricordato dal neo Presidente Mario Lorenzo Paggi all’assemblea svoltasi presso la Fondazione S.Antonio l’8 Maggio 2015,. assieme ad una serie di ben circostanziate, pesanti considerazioni sulla sua “cacciata” del 2012, non ha scalfito più di tanto la dignità dei presenti Rossello e Repetto, che hanno ritenuto, come sempre, di non rispondere anche se chiamati in causa personalmente. Ecco il titolo di: “Semplicemente Noli”
Eccoli, anzi rieccoli o meglio Ri-eccoli “insieme”…!?
Questo manifestino propagandistico ironizza sul passato da avversari politici degli innominati Paggi e Gambetta, ora uniti in supporto elettorale al terzo avversario di sempre, il candidato Sindaco Niccoli. Ancora una volta lo spiritoso anonimo poeta, forse lo stesso che ha usato pseudonimi diversi già dal lontano 2011 per cercare invano di smentire sui due blog di Trucioli.it( in precedenza Trucioli Savonesi) i miei scritti, finendo per tacere di fronte ai documenti, questa volta termina con: “Eccoli insieme – Dotti, Medici e Sapienti! Complimenti, complimenti vivissimi… e sopratutto grazie per lo splendido esempio di coerenza e dignità politica.” Firmato “SEMPLICEMENTE NOLI“.

Non lo ricordavo questo volantino; letto così sembrerebbe ineccepibile, solo che…(dico io) la vera coerenza e dignità politica vorrei poterla identificare a maggior ragione oggi nel blog di “Semplicemente Noli” trasformato, con troppi silenzi di convenienza, in organo di informazione della minoranza.

E’ coerenza e dignità, ad esempio, non affrontare e descrivere il dibattito sul tunnel di Capo Noli in Consiglio Comunale? Non è forse strumentale evitare di proseguire con gli scritti accusatori contro il Sindaco Niccoli anche su IVG e non commentare il “balbettio” di Repetto nel Consiglio Comunale sempre sullo stesso tema? Almeno accennare ad una memoria difensiva, scrivere che non è tutto vero che Repetto non sapesse, che era all’oscuro delle reali intenzioni di Raffaella Paita/ANAS. Perchè non contestare Trucioli.it e chi firma, ad esempio, i due articoli sul No.21 del 12/02/15 (Galleria Capo Noli…) ed anche sul No. 26 del 19/03/15 (Santa Paita…) ? (vedi).

E’ coerenza e dignità assistere alle assemblee pubbliche senza contribuire al dibattito, per poi proseguire col silenzio sull’organo d’informazione della minoranza alle critiche formulate? E’ forse una nuova forma strategica di fare politica? Guardandomi allo specchio della coerenza e della dignità, da maggio dell’anno scorso mi sono convinto che ormai continuare a votare a favore di “qualcuno” pur turandomi il naso, come suggersisce l’On. Macaluso sul caso Liguria, continuo a non ritenerlo nè coerente nè dignitoso, per cui proseguo nel votare contro quel “qualcuno” che non mi ha dimostrato affidamento. In particolare quando si promettono, su un manifesto elettorale per la Presidenza della Regione (Paita), 360 milioni di euro e nuovi 8000 posti di lavoro a salvaguardia dei territori, chiedendomi perchè non è stato attuato due, tre anni prima per evitare i noti disastri ambientali con i suoi lutti. Voglio votare contro, perchè non sia eletto governatore il delfino di Burlando, l’ex Ministro delle Infrastrutture che ha condiviso, pure lui, le “influenze” dell’ormai noto Ing. Incalza. Solo per Noli, da non perdere l’interessante lettura per capire la storia del perchè del “tunnel a tutti i costi” con tutta la documentazione riportata sul blog di Mario Molinari (da google) “ninin – tunnel di Noli Burlando &… “ ed altro. Infine, il ricordare l’intervista a“Otto e mezzo” del 12 gennaio 2015 tra il giornalista Andrea Scanzi e Raffaella Paita aiuta a farsi l’esame di coscienza (se e dove esiste). Ed infine…sulla mia personale coerenza e dignità nell’aver votato contro “qualcuno” nelle comunali l’anno scorso conferma la mia piena libertà d’azione.

SEMPLICEMENTE…UNA DOMANDINA PERTINENTE

Una delle richieste di integrazioni da parte della Soprintendenza dei beni e delle attività culturali e del turismo inviate alla Regione Liguria inerenti “ V.I.A. del tunnel di Capo Noli“, mi ha fatto nascere un dubbio nell’osservare la foto: perchè il nuovo tracciato del tunnel deve essere progettato arcuato e non rettilineo, parallelo alla galleria ferroviaria dismessa? Forse il progetto (pilotato?) costato oltre 600.000€ alla Regione lo indica…, come vedremo più avanti; comunque la Soprintendente Luisa Papotti scrive:…”L’imbocco del cunicolo di esodo che sbocca nella parete rocciosa alla base del versante in uno dei punti culminanti di Capo Noli non è rappresentato negli elaborati, nè nei foto inserimenti”… Vuoi vedere che quel cunicolo pagato con denaro pubblico servirà anche per favorire l’accesso alla base dell’ascensore da me sognato la settimana scorsa? Guarda caso il culmine della curva passa proprio sotto Santa Margherita ed il Semaforo.. un bel promontorio da riqualificare per il rilancio del turismo, volano dell’economia nolese offerto da Parfiri srl & …amici!

Fuori sacco: domenica 17 maggio 2015 nel nostro stupendo golfo è stata fotografata una meravigliosa grossa tartaruga. Solo se saremo in grado di difendere quel poco che è rimasto dell’eco sistema costiero dal continuo degrado (il falso progresso), continueremo a poter godere e tramandare ai nostri figli simili concrete sensazioni.

Carlo Gambeta

  

 

 

 


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi