Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

La favola savonese? Il mutuo ‘garantito’ all’associazione di categoria

Si racconta una ‘favola’ in queste calde giornate d’autunno sotto i portici di via Paleocapa, a Savona. L’erogazione di un mutuo di mezzo milione di euro di una prestigiosa banca ligure per coprire un buco-voragine nei conti di una autorevole associazione provinciale di categoria. Con alcuni aspetti curiosi, sempre che sia una ‘favola vera’.Cerchiamo di essere stringati, come il fatto merita, in assenza di riscontri e di interlocutori veri. La banca ‘ape regina’ concede un mutuo di 500, forse 600 mila euro ad una società srl.  (chiamiamola con un nome di fantasia Paraservice srl) che è partecipata in toto dalla stessa associazione di categoria, a dimensione nazionale e con propagazioni provinciali in tutta Italia.

Un altro passo avanti. La banca chiede, pretende,  solide garanzie. A chi? Ad una seconda società  (altro nome di fantasia Crecom) che anche in questo caso appartiene in toto sempre alla stessa associazione. Non siamo certo in presenza di scatole cinesi o truffatori, forse è più realistico parlare di uno stratagemma benedetto per far fronte ad una difficile situazione di bilancio che si protrae ormai troppo a lungo.

La favola, made in Savona, prosegue  asserendo che il personale dell’associazione vanta stipendi arretrati, i conti in rosso stanno mettendo a dura prova i rapporti tra la ‘sede’ provinciale e quella nazionale.  Si favoleggia di un presidente impegnatissimo a non essere disarcionato. La divina provvidenza è arrivata in soccorso. Per ora, almeno, nessun terremoto o rischio allarmismo a far altri danni . La riservatezza bancaria fa il resto.

C’è chi è pronto a fare una scommessa, da favola ovviamente: quel mutuo della ‘benemerita banca ligure’, già benefattrice in alcuni clamorosi dissesti, uno in particolare dalle parti del cerialese, se alla fine dei conti non potrà essere onorato in toto,  farà parte di un’opera di bene. Niente pro mattone, in questo caso, ma in soccorso di qualche ‘grembiulino’ che non può permettersi di essere disarcionato, diciamo a caso, dalla presidenza.

C’è chi, in Liguria, ha l’hobby del capolista sconfitto e chi ha più fortuna a bussare ai forzieri. E offrire garanzie a prova di ‘default’ sicuro. Tutto in regola per gli amanti delle favole. Alla luce di sorella luna e fratello venerabile.

Avatar

Trucioli

Torna in alto