Numero visualizzazioni articolo: 2.204

Borghetto S.Spirito, ecco come spende i soldi dei cittadini

Ancora un po’ di numeri sul Comune di Borghetto Santo Spirito non guastano.

1) Incarichi professionali

Ho sempre contestato il fatto che il Comune di Borghetto Santo Spirito fosse alquanto generoso nel disporre incarichi professionali a soggetti estranei all’ amministrazione.

A mio modo di vedere (l’ ho detto in più occasioni nei cinque anni in cui sono stato in minoranza) il conferimento degli incarichi a fonti esterne all’ ente doveva essere limitato proprio per un discorso legato al contenimento della spesa pubblica.

Prima l’ Ente deve utilizzare le sue risorse (primariamente il Segretario Comunale con funzioni consultive e di controllo) e poi come estrema ratio ricorrere a quelle esterne.

Molte volte ho affermato, a titolo esemplificativo, che sarebbe stato meglio assumere un avvocato a tempo indeterminato piuttosto che pagarne profumatamente molti esterni all’amministrazione.

Senza considerare che è da ritenere eccessivo il contenzioso che vede coinvolto il Comune: nel 2011 l’ Ente è stato condannato, sempre a titolo esemplificativo, al pagamento, fra danni e spese, alla somma di circa € 26.000 per occupazione illegittima di un bene di proprietà privata.

Si poteva evitare questa condanna ?

Ad ogni buon conto ecco di seguito l’ elenco delle collaborazioni esterne per l’ anno 2011

 

 

Oggetto

Percettore

Decorrenza

Atto/i

Termine

Compenso

Attività di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione ed altre attività integrative. (D.lgs 81/2008) ing. Massimiliano GATTUSO 1/04/2012 Det. 369 del 2-4-2012 31-3-2015 € 8.550,00 oltre 4% ed IVA 21%
Aggiornamento Piano di Emergenza per Protezione Civile ed Approvazione Disciplinare Dott.Geol.Flavio SAGLIETTO 17/07/2012 Det 779 del 10/07/2012 Completamento incarico € 4.500,00 (IVA 21% ed oneri previdenziali compresi)
Servizio di formazione del personale, elaborazione ed aggiornamento della documentazione e delle registrazioni per il mantenimento del SGA certificato secondo la norma UNI EN ISO 1400:2004 – ANNO 2012 Ing. Elisabetta Rossi 26/01/2012 Det n.110 del 26/01/12 (incarico)
Det n. 752 del 06/07/12 (impegno)
Dic. 2012 € 7.852,00 IVA e Inarcassa comrpresi
Censimento e valutazione patologica delle palme del territorio comunale Agriforesta S.r.l. 17/02/2012 Det. 210 del 17/02/12   € 10.160,59 IVA comrpresa
Redazione pratiche necessarie per le denunce ex ISPESL inerenti l’impianto termico contenente liquidi caldi sotto pressione a servizio dell’Istituto Comprensivo Val Varatella in Via Trilussa Per. Ind. Pitton Paolo 28/02/2012 Det. n. 250 del 28/02/12   € 440,45 IVA inclusa
Redazione progetto preliminare per richiesta finanziamento alla Provincia di Savona interventi su tratti dei rii Casazza-Castellaro-Pattarello e Torrente Varatella Geol. Saglietto Flavio 22/03/2012 Det. n. 349 del 22/03/12   € 246,84 IVA inclusa
Compilazione online del modello unico dichiarazione ambientale – MUD 2012 Politecna s.a.s. di Pedretti & C. 18/04/2012 Det. 440 del 18/04/12   € 433,50 Iva inclusa
Verifica situazione statica plesso scolastico cittadino di Via Trilussa Dedalo Ingegneria S.r.l. (Ing. Galliano) 01/06/2012 Det. n. 600 del 01/06/12   € 755,04 IVA e Inarcassa comrpresi
Perizia geologica-idrogeologica per assistenza ricerca d’acqua e per concessione ad uso potabile di pozzo lungo la piana del torrente Varatella Geol. Civelli Carlo 12/07/2012 Det. 791 del 12/07/12   € 2.468,50 oneri ed Iva inclusi

 

2) Il Sindaco VACCA, prima di lasciare, con delibera di giunta del 4 maggio 2012 (Leggi la delibera n° 79) dà il via libera al riconoscimento della retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione ai responsabili dei servizi.

Ciò significa, in buona sostanza, che oltre alla normale retribuzione, i responsabili di servizio hanno diritto ad una ulteriore corresponsione.

3) Alcuni casi singolari

Invece, in tema di spese legali e conferimenti di incarichi, la giunta GANDOLFO stupisce (ma non più di tanto) come quella precedente di Santiago VACCA.

Ecco alcuni esempi:

Dapprima il Sindaco GANDOLFO rinuncia alla impugnazione di una sentenza della Commissione Tributaria Regionale (Leggi la delibera n° 114#12).

Indica nella delibera i nomi e i cognomi delle persone interessate e sostiene che sarebbe antieconomico per il Comune impugnare la decisione revocando precedente delibera di giunta.

In fondo si può, almeno in linea di principio, condividere la decisione della Giunta GANDOLFO, specie in considerazione del fatto che, se alla fine i costi dell’avvocato del Comune saranno comunque superiori al vantaggio che potrebbe derivare dall’accoglimento dell’impugnazione, in effetti potrebbe essere meglio soprassedere.

Il criterio dell’antieconomicità, però, non trova applicazione in un altro caso.

Con delibera di giunta n° 132#12 (Leggi…) viene deciso di resistere alla impugnazione di una sanzione disciplinare comminata ad una dipendente attraverso il patrocinio di un avvocato, ben potendo invece evitare il Comune il relativo costo difendendosi l’ente attraverso un proprio funzionario.

La giunta GANDOLFO però compie una interpretazione davvero singolare: afferma che il funzionario che ha comminato la sanzione non potrebbe anche difendere il Comune in giudizio perché vi sarebbe incompatibilità fra la qualità di difensore e quella di teste.

Il Comune, però, dimentica che lo scopo della Legge (art. 417bis CPC) è proprio quello di evitare all’Ente di “spendere i soldi dell’avvocato” consentendogli di designare un funzionario delegato proprio per tali incombenti, che ben potrebbe essere differente dal funzionario che ha irrogato la sanzione.

Si parla di funzionari testimoni che avrebbero il diritto di esercitare il diritto di difesa.

Strano: è la prima volta che sento di testimoni ovvero di persone che non sono parte in causa che dovrebbero esercitare il diritto di difesa…

Difesa da chi o contro chi se sono testimoni ?

Però è curioso osservare che nella delibera n° 132#12 (Leggi…)

a) Non sono indicati nome e cognome della dipendente, ma solo le iniziali e francamente non se ne comprende la ragione poiché le delibere sono pubbliche e non vi sono motivi legati a esigenze di riservatezza da tutelare, mentre nel caso sopra descritto della rinuncia ad impugnare sentenza sfavorevole al Comune sono indicati nome e cognome delle persone interessate

b) Non è indicata la sanzione inflitta e per quale/quali fatti;

c) Non è indicato il nominativo del responsabile del servizio che ha irrogato la sanzione e che dovrà nominare l’avvocato.

4) Altra curiosità a proposito del criterio dell’antieconomicità.

Il tema riguarda la precedente Giunta VACCA, ma pare che il Sindaco GANDOLFO abbia pienamente accettato l’eredità su questo punto.

Mi riferisco al problema del photored di Piazza Libertà.

Il fatto che l’apparecchiatura sia stata spostata: prima essa operava da Borghetto verso Albenga ora, invece, funziona nel tratto di Aurelia che da Albenga porta a Borghetto non rileva.

Il Tribunale di Albenga con l’ ineccepibile sentenza n° 128#11 (Leggi…) aveva respinto un appello dell’Amministrazione (il Comune soccombente in primo grado impugna per il fatto di non poter incassare € 162,00 di contravvenzione … altro che antieconomicità) e perde la causa anche in punto spese legali (oltre € 4000,00).

Il fatto è che sul photored le energie impiegate dal Comune sono state davvero notevoli e rischiano di esserlo ancora se non muterà, come auspicabile, l’ atteggiamento dell’ amministrazione: si pensi alla continua presenza del Comandante o di un suo delegato avanti il Giudice di Pace e ai costi materiale e umani per la redazione della difese.

Anche qui un po’ di numeri relativi al photored relativi all’ anno 2009:

Introito per l’ anno 2009 per le contravvenzioni di piazza Libertà € 121.800 euro.

Contravvenzioni elevate nel 2009 per il photored di piazza Libertà n° 1198 (814 i verbali pagati)

Ma se tutti i contravvenuti avessero fatto ricorso a quali conseguenze negative sarebbe andato incontro il Comune alla luce della sentenza del Tribunale ?

5) Qui di seguito indico, infine, i tassi d assenza e presenza del personale del Comune di Borghetto Santo Spirito per il mese di settembre 2012

Giovanni Sanna


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi