Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Loano rifiuti all’ex Hotel Turistico. ‘Area maiali’ resiste, il Comune ignora. Esempio civico per studenti del Falcone! 2/Asfaltatura via Aurelia e Via delle Caselle: 3 milioni 378 mila €

Il 27 ottobre 2022 trucioli.it titolava: ‘Loano che brutta cartolina davanti alle scuole Falcone e alla fermata dei bus (vedi………). Chi riteneva che la segnalazione e la protesta di tanti cittadini portasse alla ‘bonifica’ ha sbagliato di grosso. Mentre la città si accinge ad ospitare il grandioso carnevale 2023. Vedi altre notizie tra cui lavori di asfaltatura della via Aurelia dai confini con Pietra a quelli con Borghetto, oltre a via delle Caselle.

“A Loano comandano i soliti …?.”. Se ne fanno un baffo delle lagnanze. Allora bisognerebbe inginocchiarsi davanti ai lor signori ? E’ la Loano turistica e della cultura che se ne frega della persistente e sfacciata ‘Area maiali‘. Sic ! Una desolante arrendevolezza. E’ quanto si legge da mesi sul muro esterno che si affaccia sulla trafficata Aurelia, alla fermata degli autobus, all’entrata e uscita del maggiore istituto scolastico della città. Sarà pure una proprietà privata (aperta al pubblico si direbbe), ormai alla mercé di chi l’ha trasformata in immondezzaio e letamaio, visto che qualcuno la utilizza pure come latrina, rifugio di ‘barboni’ e drogati. Stato di igiene pessimo. Non manca, ci ripetiamo, neppure la presenza di bivacchi. C’è chi si è rivolto a tutte le forze di polizia che hanno preso nota, in un paio di casi sono intervenute. Diciamo allora che la tolleranza ha i suoi limiti di fronte alla ‘terra di nessuno’. Se non provvede in primis l’Amministrazione comunale, con la Polizia locale, chi ha autorità per farlo ? Non sono autorizzati, pare pacifico, gli addetti alla Nettezza Urbana. Non è questione neppure di lana caprina, ma di adottare un’ordinanza ad hoc ed esercitare la legalità, lo stato di diritto. Sono trascorsi mesi e mesi, l’immondizia cresce, il degrado fa cattiva mostra. Utile che almeno i cittadini sappiano e si rendano conto della coerenza messa in pratica da chi li rappresenta. Palese incapacità, noncuranza di fronte ad un banale problema, molto di cattivo gusto ed impatto visivo.

In compenso si è letto che anche l’ormai ex hotel Turistico, chiuso da diversi anni, ha ottenuto il permesso di trasformazione in alloggi, seconde case. Nulla da obiettare visto che uguale sorte è toccata a decine di altre strutture alberghiere e non sarà neppure l’ultimo caso. Un turismo sempre più di seconde case, di stagione balneare. Semmai fa riflettere le persone dotate del minimo di buon senso civico constatare che a Loano il decoro complessivo non brilla ormai da tempo in molte zone urbane.

E’ toccato spesso a Trucioli.it. nel corso degli anni, documentare con immagini. Non quelle che passa l’ufficio stampa del Comune affidato all’editore di Ivg.it. Nè quelle di VisitLoano. Si tratta di istantanee che raccontano, documentano quale sia il livello di sensibilità e cultura civile di chi dovrebbe dare saggio esempio alla comunità. Stato dei luoghi degradati che interessano aree frequentate, pensiamo a ciò che era il lungomare di ponente (oggi finalmente in attesa di essere rimesso a nuovo con la sua passeggiata, un investimento di parecchi milioni), resta il lungomare di levante, davanti al porto turistico gioiello, dove le erbacce lungo la strada fanno da arredo e corollario sistematico. Tutti gli spazi verdi disadorni.

Una località turistica che investe somme notevoli in promozione e manifestazioni, in divertimento di massa. Nulla da obiettare se danno i loro frutti, anche modesti parrebbe, mentre si ignora quanto sia importante un bel biglietto da visita: pulizia, ordine, l’aspetto esteriore, legalità. Aiuole curate e fiorite, la manutenzione costante che evita la crescita di erbacce in ogni dove. Centro storico incluso, con alcune lodevoli eccezioni di pavimentazione rimessa a nuovo (Piazza Palestro e via Doria).

Senza ripeterci sulla condizione pietosa che caratterizza il manto stradale di molte vie anche trafficate (si pensi a via Bulasce, già pericolosa per l’assenza di marciapiede). Tratti di strade tra buche, rattoppi vistosi, persino insidiosi soprattutto per ciclisti e motociclisti.  Lo stato in cui versa il sedime di corso Europa, la più trafficata dopo l’Aurelia dove finalmente si è deciso di intervenire radicalmente.

Il Comune è rimasto senza giardinieri e senza manutentori-operai, ma è ‘affollato’ di impiegati, l’Ufficio tecnico non ha vuoti in organico. Non è certo colpa di chi sta dietro le scrivanie, semmai di chi dovrebbe programmare assunzioni e lavori utili, spesso urgenti, nelle aree pubbliche. Un’azienda pubblica, con introiti cospicui, che lascia molto a desiderare anche quanto a lungimirante amministrazione ? Il Puc da anni in attesa fa passi da lumaca. Il ‘disordine’ complessivo finisce per disincentivare il cittadino che fa il proprio dovere ?  Non è questione di un sindaco e assessori, ma di fare squadra almeno nell’ordinaria gestione della cosa pubblica. Senza arrendevolezza o voltarsi dall’altra parte. Vedi pure le soste selvagge ed impunite alla fermata degli autobus di linea. E poi ben vengano i grandiosi progetti, gli annunci social che non mancano: ‘Bravo sindaco ! Sei il migliore di tutti‘.  Si legge tra le ammiratrici ed ammiratori. (L.Cor.)

LE ULTIME IMMAGINI DELL’AREA EX HOTEL TURISTICO

IL CONSIGLIO COMUNALE  DEL 29 DICEMBRE 2022 HA APPROVATO, A MAGGIORANZA, CON L’ASTENSIONE DELLA MINORANZA: DI PROCEDERE alla sdemanializzazione dell’area prospicente l’immobile situato in Via Aurelia 450 (ex Hotel Turistico), della superficie di circa 60 mq, meglio identificata nella planimetria allegata, facente parte integrante e sostanziale del presente atto;
3) – DI DARE MANDATO al Responsabile dell’Ufficio Patrimonio di inserire, previo apposito frazionamento, il suddetto tratto di strada nel patrimonio disponibile di questo Comune, e successivamente di inserirlo nel Piano delle Alienazioni dell’Ente.

DETERMINA PRESTAZIONI AGGIUNTIVE ALLA REDAZIONE DEL PUC:  importo dell’ultimo impegno: 39.967,20 €…..PREMESSO che:
– con Determinazione Dirigenziale n. 475 del 11.05.2010, a seguito di gara, si è provveduto all’assegnazione dell’incarico professionale per la progettazione preliminare e definitiva del P.U.C. alla Veneto Progetti S.C.; – che con Convenzione del 21.06.2010, si è provveduto a conferire l’incarico
professionale per la progettazione preliminare e definitiva del P.U.C. alla Veneto Progetti S.C. di San Vendemiano (TV), per un importo pari a € 125.812,50 oltre oneri cassa e oneri fiscali, e così per complessivi € 153.994,50;
– con Determinazione Dirigenziale n. 37 del 12.04.2013 si è provveduto ad affidare alla Veneto Progetti S.C. di San Vendemiano (TV) l’incarico professionale per la predisposizione di attività integrative da svolgere per la redazione del progetto preliminare e definitivo di PUC non incluse nell’incarico ma in
parte comunque necessarie per il completamento del P.U.C. ed in parte quali modifiche dell’incarico richieste dall’Amministrazione, previo affidamento diretto ai sensi dell’art. 125 comma 11 ultimo periodo (per servizi e forniture di importo inferiore ai 40.000,00 €), per un importo pari a € 26.000,00
oltre oneri casa e oneri fiscali, per complessivi € 32.718,40…; E da ultimo un ulteriore spesa di 39.967,20.

DETERMINA AGGIORNAMENTO E MANUTENZIONE DEL PORTALE TURISTICO  VISITLOANO: ….. DI AFFIDARE, per quanto esposto in premessa il servizio di mantenimento del dominio e di aggiornamento del sito a suo tempo realizzato alla ditta EDINET SRL di Pietra Ligure (SV) per € 3.100,00 oltre IVA e così per complessivi € 3.782,00.  Noticina: Edinet cura l’Ufficio stampa del Comune (43 mila euro per 3 anni) e pubblica il quotidiano on line più letto della provincia: Ivg.it.

DELIBERA CONSILIARE  RICONOSCIMENTO LEGITTIMITA’ DEBITO FUORI BILANCIO-    DATO ATTO che con nota del 06/12/2022 il Servizio Affari Legali ha segnalato al Servizio finanziario la sussistenza del seguente debito fuori bilancio: – Euro 11.906,04, di cui Euro 11.759,04, a favore di GS Costruzioni srl, comprensivo di accessori di legge (spese generali, IVA al 22% e CPA al 4%) a favore della controparte oltre ad Euro 147,00  quale ulteriore contributo unificato nei confronti dell’ufficio recupero crediti civili presso il Tribunale di Savona.

DELIBERA DI GIUNTA “INTERVENTI DI RIPRISTINO DELLA FUNZIONALITÀ ED EFFICIENZA DELLE RETI
VIARIE COMUNALI –
…..VERIFICATO che l’ANAS ha da poco ultimato gli interventi di asfaltatura della S.S. n. 1 Aurelia nei comuni di Pietra Ligure e Borghetto Santo Spirito e pertanto risulta opportuno dare continuità all’intervento asfaltando la via Aurelia nel tratto di competenza del comune di Loano oltre a Via delle Caselle che svolge funzioni di bypass alla suddetta strada statale; ACCERTATO che occorre approvare il progetto di fattibilità tecnico economico di cui all’oggetto; CONSIDERATO che si prevede di suddividere l’intervento in quattro lotti funzionali e più precisamente:
 Primo Lotto dal Comune di Pietra Ligure a via Minniti;
 Secondo Lotto da via Minniti a via dei Gazzi;
 Terzo Lotto da Via dei Gazzi al comune di Borghetto S.S.;
 Quarto Lotto Via delle Caselle ed area Mercatale.

Per un importo complessivo pari ad € 3.378.184,58 di cui € 2.043.892,80 per lavori ed € 1.334.291,78 quali somme a disposizione. 

TAVOLO DELLA SICUREZZA- INVITO
L’Amministrazione comunale di Loano e l’Associazione Controllo del Vicinato sono lieti di invitarTi all’evento formativo “Linee guida per il Controllo del Vicinato”, che si terrà giovedì 26 gennaio 2023 alle ore 18:00 presso la Sala Consiliare al 4° piano di Palazzo Doria, Piazza Italia 2 – Loano.
L’incontro intende far conoscere il valore del progetto e le buone pratiche per coinvolgere i cittadini nella sorveglianza informale, con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la vivibilità ed instaurare un rapporto di fiducia e cooperazione con le Forze dell’Ordine. Organizzare la comunità per renderla più resiliente è un’opportunità evidenziata anche dall’interesse della Prefettura nel rinnovare i Protocolli d’Intesa: promuovere la sicurezza partecipata è un ulteriore contributo all’attività di prevenzione generale e di controllo del territorio istituzionalmente svolta dalle Forze di Polizia.Ai saluti istituzionali e all’introduzione di Luca Lettieri, Sindaco di Loano, seguiranno gli interventi di Ferdinando Raffero, Presidente dell’Associazione Controllo del Vicinato.

BENVENUTI TURISTI INVERNALI !

Una rappresentanza della comitiva con i sindaci di Loano e Ticinetto

IL POST SULLA PAGINA FACEBOOK DEL SINDACO – Da sempre Loano è conosciuta come una stazione climatica frequentata da turisti anche nel periodo invernale. Quest’oggi è  arrivato nella nostra città un gruppo di trenta cittadini del comprensorio di Ticineto, della provincia di Alessandria, accompagnato dal collega sindaco Cesare Calabrese e ospitato dall’Hotel Torre Antica struttura alberghiera di proprietà della famiglia Basso- Caltagirone.  Abbiamo una grande ricchezza: il nostro clima, il nostro mare e un territorio che attrae turisti in ogni periodo dell’anno. Agli amici di Ticineto auguriamo un sereno soggiorno e li ringraziamo per aver scelto la nostra #Loano. Grazie sindaco per gli apprezzatissimi  Krumiri Rossi. Luca Lettieri – Sindaco di Loano

I due sindaci con i coniugi albergatori dell’hotel Torre Antica: Isabella Caltagirone e il marito Basso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L.Corrado

L.Corrado

Torna in alto