Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Treni: nuovi collegamenti con Austria e Germania, il ponente escluso. Protesta del presidente Pilati (albergatori) e del sindaco di Sanremo

L’assessore regionale al Turismo annuncia con echi di tromba ‘nuovi collegamenti di treni con Austria e Germania’. “Faranno crescere il turismo”. Ma dal Ponente il presidente provinciale Federalberghi protesta: “sarei curioso di sapere chi ha sponsorizzato  questo collegamento”. E il sindaco di Sanremo: “Sono rammaricato che interessi solo il Levante ligure”. Vedi anche dal sito ufficiale di FS come viene descritto il raddoppio e trasferimento a monte tra Andora e Finale Ligure.

1 DICEMBRE 2022. TRENI, ASSESSORE SARTORI: “I NUOVI COLLEGAMENTI CON AUSTRIA E GERMANIA FARANNO CRESCERE IL TURISMO IN LIGURIA”
Augusto Sartori (Fratelli d’Italia) assessore regionale ai Trasporti e Turismo. Nato a Ventimiglia ha lavorato dal 1981 nel settore della moda, successivamente (1992) si è dedicato al campo della ristorazione a Santa Margherita Ligure. Ha iniziato a fare politica giovanissimo iscrivendosi al Fronte della Gioventù a Milano (1974). Eletto per tre legislature Consigliere comunale a Santa Margherita, dove ha ricoperto il ruolo di Assessore al Turismo, Commercio e Artigianato. Dal 2002 al 2007 è stato Consigliere alla Provincia di Genova in quota Alleanza Nazionale. Presidente dell’Area Marina Protetta di Portofino. Presidente Ascom Santa Margherita e Portofino. Presidente del Sistema turistico locale. Vice Presidente dell’Ente Parco Portofino. Presidente Inter Club Santa Margherita.

COMUNICATO STAMPA – GENOVA. “I nuovi collegamenti ferroviari tra la Liguria e l’Austria e la Germania faranno crescere maggiormente il turismo nella nostra regione”, l’assessore regionale ai Trasporti e al Turismo Augusto Sartori commenta positivamente il nuovo orario invernale di Trenitalia che entrerà in vigore dal prossimo 11 dicembre. La novità più importante riguarda la nuova coppia di treni Euronight che collegheranno giornalmente La Spezia, Levanto, Rapallo e Genova con Salisburgo, Vienna e Monaco.
“Quello tedesco e quello austriaco sono mercati importanti dal punto di vista turistico basti pensare che da gennaio ad ottobre di quest’anno abbiamo avuto 165 mila presenze dall’Austria e 1 milione e 400 mila dalla Germania. Quello tedesco è storicamente il nostro primo mercato”, commenta Sartori. “Accolgo con piacere anche le altre novità del nuovo orario invernale quali il prolungamento fino a Bardonecchia di una coppia Intercity Torino-Genova, il nuovo collegamento tra la Liguria e Reggio Calabria e la nuova fermata a Taggia Arma per l’ Intercity Roma-Ventimiglia”, aggiunge l’assessore.
“Nel tardo pomeriggio di oggi ho partecipato ad un tavolo tecnico dove ho incontrato i comitati dei pendolari accreditati che mi hanno illustrato le loro richieste in merito al nuovo orario invernale. Cercherò di intervenire nelle sedi opportune per quanto di mia competenza per venire incontro alle loro esigenze”, conclude Sartori.-

A tamburo battente le prese di posizione del ponente imperiese. Con il presidente provinciale albergatori Amerigo Pilati che dalle colonne del Secolo XIX esprime stupore e dissenso al fatto che l’impresese (ma anche il savonese, aggiungiamo) sia rimasto escluso. Parole di stupore anche da parte del sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri.  Meno severo il giudizio del presidente provinciale imperiese di Federturismo: “”Anche se i nuovi treni riguardano più il levante  nulla vierta che da Genova  si possa venire da noi. Il nostro territorio, da anni, è fortemente penalizzato perch’ non esistono treni diretti con la Francia”.

C’è chi fa notare che il turismo invernale è nato a Bordighera ed Ospedaletti. Bisognerebbe aggiungere che si era unita quasi subito Loano che in presenze invernali aveva finito per superare le altre due località ponentine. Ma finora non si hanno notizie di reazioni nel savonese dove peraltro proprio il turismo invernale si è via via dissolto (restano i ponti festivi) con la chiusura di centinaia di aziende alberghiere famigliari. Il turismo delle ‘seconde case’ ha preso in gran parte il posto degli arrivi e presenze nel settore ricettivo. E in Riviera si continuano a realizzare, con poche eccezioni, altre ‘seconde case’ per il mercato immobiliare. Incentivate, va aggiunto,  dal generoso ‘Piano casa’ che come ha fatto notare il WWF Liguria ha totalizzato ad oggi “ben 61 modifiche”.

Pagina di FS dedicata alle opere strategiche in corso di realizzazione. Ecco come è descritto il raddoppio Andora – Finale Ligure.

È prevista inoltre la realizzazione del Piano Regolatore Generale della Stazione di Finale Ligure, la realizzazione delle Stazioni di Albenga e Andora e delle Fermate di Pietra Ligure, Borghetto Santo Spirito – Loano e Alassio (sotterranea). La realizzazione della nuova linea potenzierà i collegamenti merci e passeggeri nonché l’adozione dei più elevati standard tecnologici e di sicurezza.

I vantaggi

  • Aumento della capacità teorica ammessa sulla tratta oggetto di raddoppio dagli attuali 4 treni/h a 10 treni/h nei due sensi di marcia.
  • Potrà conseguirsi una riduzione dei tempi di percorrenza.

200 km/h velocità massima- 32 km totali- 2,150 mln € di investimenti

Avanzamento lavori

Ecco i dettagli dello stato di avanzamento lavori per il il raddoppio della linea internazionale Genova – Ventimiglia:
*Dati in corso di aggiornamento
  • Progetto
    Dal 2021
  • Permessi
    In corso
  • Gare*
    .
  • Avvio lavori*
    .
  • Fine lavori
    Dal 2029

Andora-Finale – Raddoppio Andora-Finale

Fase avanzamento: PERMESSI

  • Data fine progettazione: 2021
  • Data attivazione: 2029
Avatar

Trucioli

Torna in alto