Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Solidarietà da Ceriale ai giornalisti de La Stampa e Il Secolo XIX 2/Le Caravelle top in Italia: campioni del servizio 2023

Dopo i comunicati stampa dei sindaci di Alassio, Albenga, Borghetto S.Spirito. Dopo la mozione consiliare di 11 esponenti del ‘parlamentino’ di Albenga e l’ordine del giorno in agenda del consiglio comunale di Alassio, presa di posizione del vice sindaco di Ceriale, Luigi Giordano.  Vedi anche premiate Le Caravelle top in Italia.

Un nuovo appello alla Gedi, editore de La Stampa e Il Secolo XIX, dopo l’annunciato piano di ‘riunificazione’ delle redazioni del ponente ligure (Savona, Imperia e Sanremo) a partire dal 1° gennaio 2023. E purtroppo, finora, è prevalso il silenzio mediatico. In edicola giornali con cronache fotocopia delle due province e drastica riduzione di redattori (esuberi) e collaboratori che come alcuni corrispondenti sono pagati a notizia pubblicata (da 4 a 30 euro lordi e in molti casi con partita Iva).  Pare ovvio, tra l’altro, che si andrà ad un taglio dei già precari emolumenti che percepivano fino ad oggi e in diversi casi unica fonte di reddito.

Il vice sindaco Giordano

Dichiarazione del vice sindaco di Ceriale- “Massima  solidarietà ai corrispondenti de La Stampa e Il Secolo XIX e a tutti quelli che collaborano a fornirci in modo oggettivo le notizie necessarie affinché i cittadini abbiano una pluralità di informazioni, così come in qualsiasi paese democratico. La stampa libera, a più voci, è necessaria alla vita democratica e va intesa come crescita culturale e sociale. Le notizie che si leggono su Trucioli.it di un impellente omologazione (riunificazione delle due testate e redazioni, con cronache fotocopia, esuberi) mi lasciano sgomento in quanto è un chiaro e palese taglio al libero pensiero. È un rincorrere il degrado come sta già accadendo in altri settori della vita quotidiana. Si pensi allo smantellamento della sanità pubblica, servizio idrico, ecc. Sfogliare un giornale dà un emozione unica, non si può paragonare a una notizia letta sul web, il piacere di scegliere La Stampa o  Il Secolo XIX, leggere le notizie e commentarle con amici, ci rende una parte delle libertà cancellate. Sono momenti della nostra tradizione che bisognerebbe sempre avere. Speriamo che la ‘legge del profitto’ lasci spazi sufficiente alla ragione dei lettori e tuteli dignitosamente quanti collaborano alla confezione del giornale. Mi auguro che possa veramente esserci un ripensamento da parte di chi deve decidere”.

Luigi Giordano vice sindaco di Ceriale

LE CARAVELLE DI CERIALE- LE STRUTTURE COSTA EDUTAINMENT SI CONFERMANO “MIGLIORI D’ITALIA

– CAMPIONI DEL SERVIZIO 2023”

COMUNICATO STAMPA – Secondo l’indagine dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, Acquario di Genova al 1° posto e Acquario di Cattolica e Acquario di Livorno Top servizio nella categoria degli Acquari; Italia in Miniatura al 1° posto e Oltremare Top servizio nei Parchi di divertimento; Aquafan al 1° posto e parco acquatico Caravelle Top servizio nella categoria dei Parchi acquatici. 

21 novembre 2022 Le strutture del gruppo Costa Edutainment ricevono per il quinto anno consecutive il riconoscimento per la qualità del servizio nell’indagine “Migliori d’Italia – Campioni del servizio 2023” realizzata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza e pubblicata oggi sulla testata Repubblica Affari & Finanza.

Al primo posto nella categoria degli “Acquari” si conferma Acquario di Genova, seguito da Acquario di Cattolica e Acquario di Livorno; al primo posto nella categoria dei “Parchi di divertimento” si conferma Italia in Miniatura, con Oltremare nella selezione Top servizio; al primo posto nella categoria “Parch acquatici”, Aquafan, con il parco Caravelle di Ceriale nella selezione della realtà Top servizio.

A decretare questi successi sono gli stessi clienti, visitatori e consumatori italiani, intervistati sul gradimento del servizio ricevuto: oltre 250.000 le persone intervistate sul servizio erogato da 1.929 aziende di 190 diversi settori dell’economia. Raccolti i dati, solo le aziende che ottengono punteggi superiori al molto buono, ricevono il sigillo di qualità “Top del servizio” dell’Istituto.

I risultati raggiunti dalle strutture di Costa Edutainment sono un riconoscimento dell’impegno e della ricerca da parte del gruppo di esperienze per il pubblico coinvolgenti e ad alto valore aggiunto in un mercato sempre più esperto ed esigente. Impegno che si è ulteriormente rafforzato nel 2022, alla ripresa di tutte le normali attività. La soddisfazione dell’ospite è uno dei principi guida delle scelte aziendali di Costa Edutainment per continuare nel tempo a rimanere leader del mercato di riferimento in Italia.

Investire, ampliare, proporre, entusiasmare ed educare: la formula che Costa Edutainment porta avanti e coinvolge tutti i settori del gruppo e interessa ogni singola azione, dall’ideazione di nuovi exhibit e nuove esperienze per i diversi target di riferimento agli investimenti sulla customer care con sempre costante attenzione alla qualità dei contenuti e al rapporto di fidelizzazione del cliente.

Costa Edutainment è leader in Italia nella gestione di siti e grandi strutture pubbliche e private dedicate ad attività ricreative, culturali, didattiche e di ricerca scientifica. Gestisce oggi 11 strutture in Italia: in Liguria l’Acquario di Genova, uno dei più grandi acquari in Europa, la Biosfera, l’ascensore panoramico Bigo, La Città dei bambini e dei Ragazzi che il 2 prossimo dicembre riapre al pubblico in una location e in una veste completamente rinnovate, il parco acquatico Caravelle e il villaggio turistico Il Paese di Ciribì a Ceriale; sulla riviera romagnola l’Acquario di Cattolica, i parchi Oltremare, Aquafan e Italia in Miniatura, e in Toscana l’Acquario di Livorno.

Ufficio stampa, Costa Edutainment, Emanuela Ratto

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto