Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ceriale avanti tutta. L’agricoltura? Un grande cimitero! Il consigliere leghista diceva ‘Siamo la seconda economia agricola in Liguria’. Ma c’è il boom di tutti al mare e cooperative

Forse la notizia più bella per Ceriale sono gli auguri di compleanno all’esimio prof. Franco Gallea. Ma tiene banco il vice sindaco, in corsa da primo cittadino. I suoi fans: ‘Giordano sindaco subito!’ E non solo, c’è il ‘dramma ultimi agricoltori’

C’è chi ricorda le belle parole del giovane imprenditore agricolo leghista Fabrizio Dani alle elezioni comunali 2018: “Ecco come ‘rilanceremo l’agricoltura nella seconda economia agricola della Liguria”. Diceva proprio così a Ivg.it, migliaia di lettori. Oggi dopo i due reportage-denuncia di trucioli (vedi 1…..) (vedi 2…..). ‘chissenefrega’ ormai dell’agricoltura al lumicino e migliaia di terreni abbandonati. Il più esteso ‘cimitero agricolo’ della Liguria. Zitti zitti grandi e piccoli mass media. Rai3 Liguria brilla. E i signori delle Associazioni di categoria? A Ceriale la Coldiretti era il primo ‘sindacato’. La Cia il secondo. Tutti silenti ed azzoppati, impotenti, rassegnati alle solite promesse di rilancio degli ultimi due assessori leghisti della Regione ( Stefano Mai e Alessandro Piana). Stando ai risultati i predecessori  del centro sinistra del presidente Burlando pare non abbiano fatto meglio. Il Comune ? Non ha neppure previsto l’assessorato ad hoc, c’è un consigliere delegato ‘generico’.

AUGURI DI STIMA E GRATITUDINE, DI ESEMPIO, AL PROF. FRANCO GALLEA

Jose Ascoli e Danila Balbi-  Voglio fare gli auguri di buon compleanno ad un Prof. con la P maiuscola, Franco Gallea. È stato anche  Presidente di seggio delle Muragne di Ceriale, che mi ha insegnato a fare la scrutatrice a 18 anni (fino a 26) con consapevolezza, serietà, impegno e anche tante risate. Auguri Prof.
Silvana Dalla Vecchia – auguronissimi Prof. Gli anni più belli alle superiori le ho passate con Lei. Mi ha fatto amare anche l’Eneide…. Pensi un po’. Con vero affetto, l’abbraccio forte forte. Buon Compleanno Prof!!!
—————
CERIALE 22 maggio 2018-  Da Ivg-.it: Fabrizio Dani (lista D’Acunto): “Dobbiamo consolidare la vocazione agricola dell’economia di Ceriale….
Fabrizio Dani: foto e intervista di Ivg.it

Dani, 28 anni, membro del Comitato provinciale Giovani Impresa di Coldiretti e imprenditore agricolo, si candida per la lista “Uniti per cambiare – D’Acunto Sindaco” e mette in chiaro i punti nodali della sua proposta per i prossimi cinque anni di amministrazione della cittadina rivierasca: “Quella di Ceriale è la seconda economia agricola della Regione e una nuova generazione di imprenditori ha preso le redini di molte delle nostre aziende. Il settore ha bisogno di essere sostenuto e rilanciato con iniziative originali che ci consentano di muoverci agevolmente fra novità e tradizione”.

“La nostra amministrazione sarà vicina ai cittadini e alle aziende per ascoltarne le esigenze e fare proposte nell’interesse della collettività. Penso per questo che siano fondamentali riunioni periodiche che coinvolgano associazioni di categoria, produttori, professionisti e rappresentanti delle istituzioni per tenersi in costante aggiornamento sull’evolversi delle tecniche e colture che potrebbero affiancarsi a quelle tradizionali: mi riferisco per esempio alla novità data dalla coltivazione della canapa” spiega Dani.

“Bisogna incentivare lo strumento delle attività connesse per le nostre aziende che si trovano in una situazione di crisi. Le idee originali non ci mancano, ma basta anche solo adattare al nostro territorio le iniziative già attuate con successo da altre amministrazioni. Per esempio – prosegue Dani – tramite apposite comunicazioni e bandi il Comune può aiutare le aziende locali a integrare il reddito agrario con attività similari, come la manutenzione di aree verdi private e comunali, come avvenuto già ad Albisola Marina”.

“È inoltre necessario creare ponti tra il mondo agricolo e il settore del turismo approfittando delle opportunità date dal piano di sviluppo rurale. Il primo passo è la pulizia dei sentieri e la valorizzazione della riserva naturale della valle Ibà che ad oggi purtroppo versa in pessime condizioni. Ricordiamoci che abbiamo una strada panoramica di rara bellezza che sovrasta la frazione di Peagna che si presterebbe, se valorizzata, per attività all’aria aperta e passeggiate con gli amici a quattro zampe. Il secondo passo è la promozione delle attività dell’outdoor sul modello del finalese e del varazzino creando punti tappa, negozi e assistenza per gli appassionati della mountain bike” conclude.

E LUIGI GIORDANO VICE SINDACO: IO CON 552 PREFERENZE! MAI NESSUNO NELLA STORIA DI CERIALE ERA RIUSCITO A TANTO.  I 170 POST di elogi.

Giordano: “Vorrei che fosse chiara una semplice cosa: ho un ruolo per il paese ben preciso che i cittadini di Ceriale mi hanno assegnato scrivendo senza mezzi termini ben 552 volte il mio nome, mai nessuno nella storia del paese è riuscito a tanto.
Mi sono fatto carico di questa responsabilità e ne sono felice, perché ci metto passione.
Qualsiasi lavoro senza passione appassisce come un fiore senza acqua. E a chi sostiene che faccio le cose senza un progetto per il futuro, rispondo, che il giudizio lo daranno i cittadini e che non sanno neanche di cosa parlano, il progetto va costruito intorno alla gente, in uno stato che ci limita i servizi, che ci limita la cura, che ci toglie il pronto soccorso, questi stessi mi parlano di progetti, ma di quali progetti parlano, il progetto è il cittadino, costruire cultura e civiltà.
Spero in questi 4 anni di aver agito bene, per tutti, senza distinzione, per chi ha avuto fiducia in me e per chi, in futuro l’avrà. Quello che faccio lo faccio con la massima responsabilità. Non ho nulla di materiale da difendere. L’unica mia ricchezza, può sembrare un paradosso, e’ quella di dare per arricchirmi, più faccio per gli altri e più mi arricchisco!!!
Adesso arrivo al temine del mio piccolo discorso: non accetto strumentalizzazioni da parte di nessuno! Se qualcuno vuole strumentalizzare il mio operato può cambiare pagina. Faccio delle cose, non parole vuote… certamente molto resta da fare, ma molto ho fatto, e ascoltato, le persone per questo mi riempiono d’affetto… Buona giornata a tutti…e grazie di cuore”.
COMMENTI- Vilma Nicolini: Caro Luigi, nei due anni in cui ho scoperto Ceriale che sta diventando la mia nuova casa, ho apprezzato molto la tua disponibilità e il tuo impegno per la città, per i due volti di Ceriale: cittadina quieta in inverno e caotica in estate, sicuramente non facile da amministrare, ma tu ci metti sempre la stessa passione. Una dote rara di questi tempi, che spero sarà premiata alle prossime amministrative. Buona serata e un caro saluto.
Stefania Borra: Pianificare, reperire fondi, evadere la burocrazia necessaria, affidare incarichi, realizzare : chi non sa , critica, banalizza o giudica con faciloneria . Io vengo di rado a casa a Ceriale perché la viabilità negli ultimi tempi è un grosso ostacolo, ma ogni volta che metto piede in paese , ovunque vedo nuovi interventi, colore, pulizia, ordine e bellezza . Ritengo sia corretto ascoltare le “ prediche” ma necessario “ scegliere i pulpiti”. Buona continuazione per il suo prezioso lavoro e grazie.
Valerio Franchini: Caro Luigi la prova che sei un amministratore attento e solerte a risolvere i probblemi della gente e che sei in mezzo alla gente ascolti e fai ddi tutto per risolvere le istanze che ti vengono richieste o segnalate grazie e vanti così sei un grande
complimenti.
Gabriella Quaglia:Ci fossero tanti Luigi Giordano👏👏👏👏 grazie di tutto ciò che hai fatto e che so continuerai a fare💙.
Rosy Futura:Se c’è ne fosse un po’ di più persone come Giordano la nostra Italia andrebbe sicuramente meglio complimenti per tutto quello che fai un saluto con una buona serata.
Caterina Montarello:Guarda avanti e non ti curar di loro Luigi. Complimenti per tutto l’impegno che metti per migliorare Ceriale.
Barbara Monaco:Lo sai Luigi che ti voglio tanto tanto bene e hai tutta la mia stima, ci stai provando tanto , stai mettendo tutto te stesso per arricchire questo paese di dignità e rispetto, lo sai e lo dico sempre Luigi Giordano sindaco subito!
Giovanna Rosso:Purtroppo non sono nei 552 che l’hanno votata perché ho casa a Ceriale ma sono residente in Piemonte. Sappia che la stimo tantissimo per il suo operato. Ceriale in questi 4 anni ha cambiato aspetto. Complimenti.
IL TURISMO DEI BAGNI MARINI NON CONOSCE CRISI
OCCUPATE ANCHE LE VENTESIME FILE DEGLI STABILIMENTI BALNEARI
L’ARENILE  MENO AFFOLLATO DI CERIALE? DA ANNI L’EX COLONIA VERONESE. DA QUEST’ANNO ‘SPIAGGIA LIBERA’ MA FORSE POCHI LO SANNO
LE SPIAGGE AFFIDATE A COOPERATIVE CHE POSSONO 
 SCAMBIARSI OPPORTUNITA’ (tu scegli di gestire quella, io l’altra, spesso con annesso bar e tavola fredda)  ANCHE TRA DIVERSI COMUNI 
GIUGNO E LUGLIO WEEK END DA TUTTO ESAURITO ANCHE NEI PARCHEGGI
C’E’ CHI SPERA CHE IL ‘DISCO ORARIO’ SFUGGA AI CONTROLLI E SBAGLIA
42 EURO DI SANZIONE, 29 SE SI PAGA ENTRO 5 GIORNI. UN ‘BAGNO SALATO’
Sono le 12,06 ed assistiamo all’arrivo di automobilisti bagnanti che si trovano l’avviso di ‘multa’ per disco orario scaduto o addirittura sprovvisti. Colpite quasi tutte le auto parcheggiate nella zona. C’è chi dice di non aver visto il cartello, peraltro bene in vista e chi prende le loro parti (residenti): “…è vero ci sono pochi parcheggi e poi vogliamo fare turismo”. Accade mentre si sta recando sul pontile, in  abbigliamento balneare, colui che aspirava a diventare sindaco, il prof. D’Acunto. Non eletto, ha lasciato tutti increduli: l’Università mi impegna molto, preferisco rinunciare a favore del primo dei non eletti.  Così è stato. Ora può fare pure il ‘turista nella sua amata Ceriale”; all’epoca si prestava pure da ‘chierichetto’ alle Messe domenicali. E per la raccolta dell’elemosina.
Il centro storico, soprattutto nella zona di levante, continua ad essere vittima di una crisi senza fine. Il più deserto della riviera ligure, secondo solo a Borghetto S. Spirito. Il 95 per cento dei vani destinati ad attività commerciale ha serrande chiuse e via desolatamente deserta e siamo in pieno centro.

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto