Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Loano le ‘vasche’ dei ‘Borghi Più Belli d’Italia’ Lettera: sagre loanesi che fanno felici ristoratori, pizzerie e bar. Ultima ora – Piccinini in pista annuncia una lista

LETTERE DI LETTORI- In relazione all’articolo apparso su trucioli.it, in cui si cita, tra l’altro, il tema viabilità e sagre anche a Loano (vedi…….), vorrei chiarire , facendo parte del Comitato sagre, che abbiamo trasmesso un comunicato stampa (non ricevuto da trucioli ndt) nel quale precisiamo che le due principali sagre, e precisamente, la Sagra del crostolo, la più longeva di Loano e la Muscolata d’estate no verranno fatte. Questo per evitare concorrenza con trattorie, ristoranti, locali che servono aperitivo lungo, le quali hanno già subito un notevole danno dalle chiusure dovute alla pandemia. Vedi il comunicato di Jimmy Piccinini che annuncia il ritorno a palazzo Doria. In maggioranza o in minoranza ?

Auspicando che anche altre organizzazioni sportive, sociali e religiose si comportassero con rispetto verso i nostri operatori turistici e commerciali. Purtroppo dobbiamo constatare che il nostro messaggio ha avuto poco richiamo- ascolto; infatti in una zona di Loano sono state autorizzate ben due sagre. I ricavi della Sagra del crostolo erano destinati ai bambini della locale squadra di Basket e la Muscolata serviva per aiutare la confraternita delle cappe turchine.

Se abbiamo rinunciato, e abbiamo avuto positivi riscontri, dalle categorie è perché abbiamo sempre rispettato il regolamento sagre stilato in Comune alla presenza di Assessore e responsabile comunale. Il regolamento prevedeva che potesse essere somministrato un solo piatto, possibilmente di prodotto locale, ed un contorno. Leggo invece che nelle sagre “de quo” si servono sette, otto piatti con contorni e bevande varie. Purtroppo nessuno fa rispettare il regolamento comunale. A chi spettano i controlli? Ah dimenticavo: a ottobre si vota!!! Liberi tutti e avanti così…..Grazie dell’ospitalità. G.F.

PS: evitiamo di riferire nome per esteso benchè non richiesti e ci scusiamo con l’interessato ed i lettori, ma a Loano può anche accadere che chi si firma, e ci riferiamo al nostro blog, può subire conseguenze poco convenevoli. Saranno i soliti noti ?   I cittadino parla di inosservanza palese dei regolamenti comunali. E’ grave per chi invoca e va pure nelle scuole a parlare di ‘legalità’. L’autonomia comunale comporta la facoltà per il Comune di emanare norme giuridiche che regolano le materie di competenza del Comune  (art-186 cpv I Loc). Regolamenti comunali sono quindi leggi comunali. Vi sono regolamenti di tipo obbligatorio e di tipo facoltativo.  Con le sagre ci troviamo in questa seconda ipotesi ?  Non indossiamo la divisa e gli obblighi che comporta e impone. Siamo cronisti, giornalisti che hanno il dovere di non nascondere ed aiutare il cittadino a conoscere la verità. Bene ecco cosa si legge dal sito del Comune di Loano, estate 2021, a proposito di sagre. Altro che due ! Altro che valorizzazione delle tipicità locali ? Non c’è di peggio che fare l’abitudine alle brutte figure, senza dover ricorrere neppure allo specchio.  

1) 9 – 10 LUGLIO CORTILE DEI PADRI CAPPUCCINI IN VIA DEI GAZZI 5 SAGRA SAN FRANCESCO PARROCCHIA S. MARIA IMMACOLATA.

2) DAL 15 AL 17 LUGLIO CORTILE DEI PADRI CAPPUCCINI IN VIA DEI GAZZI 5 SAGRA “QUELLU CU PASSA U CUNVENTU“PARROCCHIA SANTA MARIA IMMACOLATA

3) DAL 4 AL 6 AGOSTO CORTILE DEI PADRI CAPPUCCINI IN VIA DEI GAZZI 5 SAGRA DELLA TRENETTA PARROCCHIA SANTA MARIA IMMACOLATA.

4) DALL’8 AL 10 SETTEMBRE VERZI – LOANOSAGRA DELL’OTTO – SAGRA ENOGASTRONOMICA ASS. VERZI GROUP

5) DAL 15 AL 17  SETTEMBRE VERZI – LOANO SAGRA DI SANTA LIBERA – SAGRA ENOGASTRONOMICA  ASS. VERZI GROUP

In realtà la popolosa ed un tempo ‘capitale agricola delle pesche’ del loanese, dopo la chiusura dell’ultimo negozio di alimentari che era condotto dai compianti genitori dell’assessore comunale geom. Vittorio Burastero; dopo la chiusura di un’ottimo ristorante-trattoria (parentela sempre con Burastero), tiene duro da anni e merita gli onori L’Agricola Pizzeria. Per gli acquisti (residenti e proprietari di seconde case) raggiungevano la vicina Conad, una comodità per tutti, anziani soprattutto. Il colosso commerciale ha pensato bene, al fine dei suoi interessi aziendali, di trasferirsi nell’immediato futuro nella nuova sede in costruzione , sull’Aurelia di levante , nei pressi  del Palazzo che ospitava Il Paradiso dei Buongustai (Cabira della famiglia Denegri), gran professionisti del mestiere. E la clientela arrivava persino da regioni limitrofe. Un punto di riferimento che onorava la città. La struttura è stata ampliata e chi l’ha acquistata ha pensato di rendere un servizio all’economia cittadina, con l’arricchimento del tessuto sociale, a suon di seconde case. Verzi senza Conad si consola almeno con le sagre estive ? E per le buone forchette è consigliato raggiungere il ‘rifugio del Carmo‘, cucina semplice e genuina, alla casalinga, prezzi onesti.  A Loano, come abbiamo già scritto l’unico ristorante citato dalla Michelin Internazionale è Il Bagatto. La stessa guida ha rimosso pure gli hotel che ancora ‘resistevano’. A Pietra Ligure è rimasto ‘Buca di Bacco’. A Borgio Il Doc. A Varigotti ‘Muraglia – Conchiglia d’Oro’. A Finale Ligure Ai Torchi e Rosita. Ad Albenga: Pernambucco, Babette e Osteria dei Leoni.

ESTATE AL MARE E LOANO NON E’ ESENTE DA RISSE, VIOLENZE, VANDALISMO, DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA

LA CITTA’ SI DIFENDE CON LA CASERMA DEI CARABINIERI, IL COMANDO POLIZIA LOCALE POTENZIATO CON 4 AGENTI A TEMPO INDETERMINATO E 4 A TEMPO DETERMINATO (OLTRE UNA VENTINA DI UOMINI). INFINE 8 STEWARD IN SERVIZIO PER IL CONTROLLO DELLE SPIAGGE.

Si aggiunga che Loano interagisce con l’unione delle Polizie Locali di Albenga e Finale Ligure che si sono dotate anche di un agente ‘specializzato’ nella lotta alla droga e che può contare sul fiuto di un cane lupo super addestrato. E i risultati non sono mancati. Resta invece il dramma della viabilità dell’Aurelia e della  pervicace assenza di vigili quantomeno nelle ore e negli incroci più critici. Una scelta, così è stato riferito al cronista, consigliata dal Comandante in perfetta sintonia con l’assessore competente ed il sindaco. Di fatto la stessa giunta comunale, tenuto conto che in questo non si è mai ascoltato o letto una vice di dissenso, di critica per la gestione molto carente della viabilità cittadina nelle fasi più cruciali. Un tempo agli incroci intasati c’era sempre un uomo in divisa, oggi sugli incroci non è difficile vedere auto persino in divieto.  Una situazione complessiva,. per chi l’ha vissuta nel decenni, che a memoria di cronisti non ha precedenti e che chiama in causa sia la componente politica (amministratori), sia chi è pagato nel ruolo di dirigente con la responsabilità di non abbandonare la città nel caos e di creare, come pare sia accaduto, non poche divisioni all’interno della stessa forza di polizia municipale.

Sono 8 gli steward in servizio per il controllo delle spiagge e della città a supporto della Polizia Locale. Intanto, dallo scorso 1 luglio, il Comando di Loano ha potenziato l’organico con 4 agenti a tempo indeterminato e 4 a tempo determinato. Nell’ambito del progetto “Estate in sicurezza”, martedì scorso, gli agenti hanno effettuato controlli per accertare il rispetto dell’ordinanza che limita la vendita e il consumo di alcolici. Due i verbali emessi per cessione di alcolici a un minorenne. La stessa sera è stata ritirata la patente di guida ad un uomo in possesso di 13,76 grammi di hashish. Gli agenti hanno anche rimosso ombrelloni e sdraio incustoditi sull’arenile e col supporto dell’unità cinofila effettuato controlli sulle spiagge.

E SIAMO ‘TRA I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA’…….(leggi trucioli.it del 4 febbraio 2021…….)

Il pietoso stato di manutenzione in cui è tenuto, non da oggi, il manto erboso, sostituito quasi per intero da gramigna infestante, dei giardini diciamo più centrali e principali del centro storico e nel disinteresse pressochè generale dei cittadini e dei frequentatori.
Il contenuto limaccioso ed infestante che caratterizza da anni le vasche che erano state realizzate a scomputo di oneri di urbanizzazione con i sistemi filtranti che di fatto non hanno mai funzionato. E senza che sia sia provveduto a reclamare il rispetto della convenzione stessa e correre ai ripari per rimediare il non funzionamento dei filtri. Ma non è tutto ciò che si può descrivere e cosa accade in quelle vcasche che avrebbero dovuto essere motivo di decoro urbano e turistico.

LOANO DA SAVONA NEWS – TORNA MISS RIVIERA DELLE PALME E REGINETTA DEL CARNEVALÔA

(Nota di trucioli.it, attesi inviati speciali di tv nazionali ed estere, camere degli hotel prese d’assalto, un giro d’affari capace di contribuire a mitigare la lunga stagione di crisi di incassi e perdite causa Covid. Insomma dove c’è una Miss c’è un affare da non perdere. soprattutto quando si punta alla clinetela di qualità e alla promozione qualitativa)

A Loano torna “Miss Riviera delle Palme e Reginetta del CarnevaLöa”, il concorso di bellezza organizzato dall’associazione Vecchia Loano con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del comune di Loano, che anche per il 2021 vale come selezione regionale di “Una ragazza per il cinema” in programma a Loano il 29 agosto.

Martedì 27 luglio ai Bagni Florida di Loano si terranno le preselezioni, con l’elezione di Miss Bagni Florida. Per partecipare è possibile contattare i numeri 350.187.2534 o 338.218.2309 oppure inviare una mail a info@carnevaloa.org.

Come è ormai consuetudine, durante la manifestazione verrà scelta la ragazza che interpreterà la Principessa Doria, la regina del CarnevaLöa insieme alle tre maschere ufficiali di Puè Pepin, Capitan Fracassa e Beciancin. I quattro personaggi sfileranno, il prossimo anno, insieme ai carri allegorici in occasione delle due giornate del carnevale invernale e durante la serata del “CarnevaLöa Summer Edition” di luglio.

Il presidente di Vecchia Loano, Agostino Delfino, afferma: “L’ultima manifestazione promossa dalla nostra associazione è stata la seconda sfilata dei carri del CarnevaLöa tenutasi il 24 febbraio 2020. Poi l’emergere della pandemia ci ha costretti ad annullare le successive edizioni del carnevale (sia quella estiva che invernale). Ora finalmente ripartiamo e di questo non posso che essere felice. E ripartiamo con Miss Riviera delle Palme, il concorso che eleggerà la Reginetta del CarnevaLöa, cioè colei che interpreterà la principessa Doria nella prossima edizione del carnevale di Loano. Il nostro concorso è anche collegato al concorso nazionale ‘Una ragazza per il cinema’ e ciò permetterà alle miss elette di accedere prima alla finale regionale e poi, speriamo, a quella nazionale che si terrà dal 5 al 10 settembre a Taormina. Una bella esperienza per tutte loro”.

“Nonostante le difficoltà, siamo fiduciosi di porte ripartire quanto prima con tutte le nostre attività: le sfilate delle maschere e dei carri allegorici, la ‘Festa della torta ligure’, le manifestazioni ‘Tutti artigiani’, ‘Sapori di Liguria’ e la ‘Festa dei nonni’. Ma la manifestazione che non vediamo l’ora di riproporre è la ‘Festa delle Basure’. La figlia della compianta Giovina Mannelli, ideatrice ed anima della festa, ci ha concesso di portare avanti questo evento, che è uno dei più noti ed apprezzati tra quelli che si tengono nella nostra città e che speriamo di poter organizzare il prossimo anno”.

“Vorrei ringraziare tutto il direttivo ed i soci di Vecchia Loano per lo spirito di unità dimostrato in questo periodo difficile e per l’aiuto fornito a tutta la comunità durante l’emergenza sanitaria: il loro contributo nella gestione del servizio di vigilanza davanti alle scuole e del punto tamponi di via degli Alpini ed in tutte le altre occasioni è stato preziosissimo e mi rende molto orgoglioso”. Comunicato stampa

Lista civica NUOVA GRANDE LOANO 
Annuncio social di Jimmy Piccinini
COMUNICATO – Restituire orgoglio ad una cittadina che vuole tornare ad essere un’eccellenza della Riviera di Ponente.
Giacomo Jimmy Piccinini si è messo in disparte nell’ultima tornata di rinnovo delle cariche del Lions Club Doria preparando l’ingresso nella prossima competizione elettorale. Non è un volto nuovo della politica locale. Per ora nessun riferimento preciso se non enunciazioni far tornare Loano “un’eccellenza in Riviera”, peccato che non si stia giocando un campionato di calcio. Qui siamo su ben altra strada ! Anzi dove siamo finiti per ‘sognare’ l’eccellenza !

È con questa visione che un gruppo di loanesi intende proporsi ai suoi concittadini in occasione delle prossime elezioni comunali di ottobre.

Liberi da ogni gioco e bandiera politica, ma uniti nell’unico obiettivo di dare concretezza alle legittime aspirazioni dei loanesi, e di rispondere con i fatti alle loro tante, innegabili, esigenze.
Complici gli ultimi anni dilaniati dalla crisi, crisi acuita dalla pandemia, complice il fatto di avere Amministratori poco attenti ad una visione in prospettiva, Loano ha infatti perso quelle caratteristiche e quell’appeal che da sempre l’hanno contraddistinta.
Il progetto di questo gruppo di persone sarà finalizzato proprio nel mettere in campo professionalità, esperienza, idee e competenze per guidare Loano su un nuovo cammino, un percorso che nei prossimi anni ci restituisca la perla del Ponente che tutti ricordiamo.
Si parte dalle piccole manutenzioni per arrivare alla pianificazione territoriale, finora pressoché assente e priva di idee. Una ristrutturazione della nostra offerta turistica, basata su una progettualità che tenga conto dei nuovi concetti di vacanza e sappia riportare Loano a punto di riferimento della Riviera di Ponente, nel periodo estivo e non solo, esaltando le tante risorse del territorio, che la rendono appetibile tutto l’anno.
Una spinta propulsiva alla nostra economia, dal commercio alle attività produttive e ai servizi. E non solo, perché Loano potrà diventare laboratorio di sperimentazioni e sviluppo in campi più innovativi, grazie alle molteplici opportunità offerte dalle nuove tecnologie.
Nuove idee che nascono dalle radici più profonde di quella storia e tradizione che tanto i loanesi amano portare avanti, ma in continuo rinnovamento, al passo con i tempi. Una miscela di passato e futuro che consentirà a Loano di superare questi anni difficili, che hanno tolto un po’ troppo la fiducia nelle potenzialità dei loanesi stessi.
Sembrerà audace ed ambizioso, ma è così che questo gruppo si propone di invertire la tendenza di rassegnato declino degli ultimi anni.
Un progetto da poco diventato realtà e sempre aperto alle adesioni di tutti quei Cittadini che abbiano voglia di impegnarsi in prima persona con idee, suggerimenti, indicazioni e disponibilità. Per costruire insieme oggi la NUOVA GRANDE LOANO di domani.
SFOGLIANDO QUALCHE PAGINA DELL’ARCHIVIO ( 217) DI PICCININI STORY
ELEZIONI COMUNALI 2001- LO SLOGAN: premia la coerenza politica e scegli la vera continuità amministrativa
Avatar

Trucioli

Torna in alto