Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Ecce Albenga-Predosa resurrexit

CHI RISORGE L’ALBENGA PREDOSA? Il 26 luglio 2021 nella sede della Provincia di Savona si terrà il convegno “Passaggio a Nord Ovest”.

Che cosa significhi il “Passaggio a Nord Ovest” non è specificato, ma da una piccola mappa con una freccia bidirezionale si potrebbe dedurre che coincida con la storica e mitica “Albenga Predosa”.

Si sa chi è la “segreteria organizzativa”: “Star Comunicazione in Movimento” agenzia di SERVIZI di Lugano: “…saper fare, fare, fare sapere”.

Da http://www.starcomunicazione.com/:

Star controlla l’intero ciclo di comunicazione: dall’idea di base, che è frutto del lavoro creativo di un team di esperti coordinati dai partner Star e rafforzati dalla presenza di professionalità specifiche di settore associate per far fronte alle esigenze di singoli progetti e di singoli clienti, di Lugano alla definizione e gestione dei progetti di comunicazione, degli eventi e della comunicazione su base continuativa. Un valore aggiunto che si traduce anche nella capacità di aggregare in chiave di business creation differenti soggetti di filiera.

I patrocinanti dell’evento sono la Provincia di Savona, Trasportounito Fiap, Unione industriali della Provincia di Savona, Unione Provinciale Albergatori della Provincia di Savona.

Il patrocinio rappresenta una forma simbolica di adesione e una manifestazione di apprezzamento tipicamente di un ente pubblico ad iniziative di terzi ritenute meritevoli.

Quindi il patrocinio è una forma gratuita.

Chi organizza questo evento non si sa! Chi paga le spese organizzative non si sa!

L’introduzione è curata da Pierangelo Olivieri, Presidente della Provincia di Savona, Luciano Pasquale, Presidente fondazione De Mari, Alessandro Rodino, Igeas Engineering.

Alessandro Rodino è stato consulente dello studio comparativo sulle varie versioni dell’Albenga Predosa, finanziato da IPS.

Quindi alla fine chi paga? Pierangelo Olivieri, Presidente della Provincia di Savona, oppure Luciano Pasquale, Presidente fondazione De Mari? Una curiosità!

Sull’oggetto e quindi sul “contenuto” bisognerà aspettare.

Ma se l’oggetto, come pare, è l’Albenga-Predosa qualche osservazione è lecita.

Lo stato del progetto è di larga massima, appena una traccia, neppure allo stato di progetto preliminare.

Albenga-Valbormida – percorso ligure

Per il percorso ligure l’effettivo tracciato scelto nel 2011 partiva da Borghetto Santo Spirito ed arrivava a Ferrania, appena dopo il casello di Altare, senza caselli intermedi.

La parte iniziale da Borghetto Santo Spirito al finalese è stata ampiamente contestata dai comuni e dalle organizzazioni territoriali per eccessivo impatto ambientale.

I COSTI DA: http://www.difendiamolenostrevalli-nobretellaborghettocarcarepredosa.it/

Il progetto della “Bretella” confine Liguria – Carcare- Borghetto Santo Spirito comprende su47,9 km un totale di 33 km di gallerie gemelle con un totale di 66 km di gallerie a due corsie da costruire.

Questa opera raggiunge e supera i grandi valichi delle Alpi con investimenti (3’619’000’000 € ) e costi di servizio e di manutenzione enormi. Sotto il titolo di ” Bretella” si nasconde un “valico” di dimensioni straordinarie.

La somma della lunghezza delle gallerie sta superando più di cinque volte, la galleria a due corsie del Monte Bianco con i suoi 11,3 km, .

La ” Bretella” ha le dimensioni della “variante del valico” dell’Autostrada del Sole, in costruzione, dove per l’attraversamento dell’Appennino, 29’270 m di gallerie sono in costruzione, dei quali 3630 m solo in un senso di marcia ma con una sezione simile al progetto della “Bretella” ( 2 corsie di percorrenza + 1 per le emergenze).

Stiamo parlando, dunque, di un’opera di dimensioni gigantesche benché si tratti ” solo” di una “Bretella” di47,9 km che taglia un angolo della rete autostradale, che risparmia 13,4 km di strada per un certo numero di utenti.

IL TRAFFICO?

La Provincia di Savona effettuò uno studio del potenziale traffico, ecco i risultati della simulazione:

I numerini della simulazione sono difficilmente leggibili, ma di seguito sono riportati in modo leggibile:

IN SINTESI, QUANTO SI GUADAGNA?

Secondo la simulazione effettuata dal PTC della Provincia di Savona nel 2004, l’Albenga-Predosa tratto piemontese da Ferrania a Predosa attrarrebbe ben poco traffico, 6070 veicoli equivalenti, traffico da statale assolutamente non da autostrada.

Visto l’ingente costo dell’opera nel tratto ligure, non converrebbe valutare una soluzione come la gronda savonese “Finale Varazze Altare”, opera che ingloba la funzione ligure dell’Albenga-Predosa?

Una sola spesa, due funzioni utili!

CONCLUSIONE: Se l’impostazione di questo convegno è quella di riproporre un progetto tale e quale senza nessun tipo di coinvolgimento dei Comuni e delle organizzazioni che hanno contestato l’opera, direi che la partenza è sbagliata!

Avatar

P. Forzano

Torna in alto