Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Alassio, Albenga ancora inseme per la finale U15M di Volley

Scudetto alla formazione lombarda dei Diavoli Rosa Brugherio. Ma la grande pallavolo è tornata ad Alassio. In quel Palaravizza che più volte ha ospitato la nazionale italiana e tornei con le migliori squadre – anche di club – al mondo, la scorsa settimana si è disputata la Finale Nazionale Giovanile Under 15 maschile, con partecipazione di 12 team.

di  Carlo Ferraro

I più promettenti giovani della Penisola si sono dunque dati battaglia, sullo stesso parquet che ha visto più volte all’opera affermati campioni –  per lo scudetto di categoria, davanti a pochi (per via delle norme anti-Covid), ma molto rumorosi, intimi. Accontentiamoci pensando che nella scorsa stagione i campionati erano stati cancellati. Superiori alle attese sono state comunque le presenze di appassionati, addetti ai lavori e familiari. Un bel risultato tenendo conto che l’evento, con soggiorni di tre notti, si è svolto nel bel mezzo della settimana.

La manifestazione si è tenuta anche ad Albenga e Andora, con il coinvolgimento di tutte le amministrazioni e società sportive locali. Un bel segnale di sinergia tra tutte le realtà operanti a livello locale. Per crescere e far crescere il territorio.

Lo spettacolo è stato notevole, con diverse compagini che rappresentavano sodalizi di serie A o i migliori vivai, per tradizione, d’Italia.

A spuntarla, alla fine, è stata la formazione dei Diavoli Rosa Brugherio che ha così concesso il bis dopo il titolo Under 17 conquistato qualche giorno prima. A soccombere, nell’atto conclusivo, trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della Federvolley, è stato il Volley Treviso per 3-1 (25-23, 29-25, 25-20, 25-23) al termine di una appassionante e spettacolare sfida.

Al terzo posto la Matervolley Castellana Grotta che ha regolato 3-1 (25-13, 20-25, 25-26, 25-18) l’Invicta Grosseto. Ad Albenga le finali dal 5° all’8° posto si sono così concluse: Aduna Padova-Trentino 3-1 (26-24, 15-25, 25-11, 25-21); Eur Roma-Lube Civitanova Marche 3-2 (25-23, 17-25, 23-25, 25-19, 16-14). Ad Andora assegnate le posizioni dal 9° al 12° posto, così completate: Roomy Saturnia Catania-Impavida Ortona 3-1 (30-28, 27-25, 17-25, 25-18); Volley Meta Piana-Parella Torino 3-2 (22-25, 25-19, 25-14, 12-25, 15-9).

Questi i nuovi dei neo-campioni d’Italia: Lorenzo Brambilla, Tommaso Geido, Paolo Centenaro, Luca Matteo Totaro, Simone Prada, Niolò Bassani, Christian Terrani, Lorenzo Lento, Gabriele Rossi, Francesco Tedeschi, Davide Santoro, Mattia Alvarez, Samuele Bellanca, Marco Peracchi (all. Moreno Travaglia, vice Massimo Piazza, dir. Filomena Percesepe).

I premi speciali sono andati a Gabriel Galliani (Matervolley Castellana), quale miglior bomber della giornata finale, e a Hristo Hristov (Treviso) quale miglior giocatore della finalissima.

A premiare le squadre sono state numerose autorità: per la Fipav il consigliere nazionale Ermes Salmaso, la presidente regionale Anna Del Vigo, il consigliere ligure Daniele Lavagna, i presidenti del C.T. Liguria Levante e Liguria Centro, Franco Bocchia e Paolo Bassi, e il vicepresidente del C.T. Liguria Ponente, Daniele Gavi, il tecnico dello staff squadre nazionali Andrea Piacentini; per le tre località ospitanti Roberta Zucchinetti (cons. con delega allo sport del Comune di Alassio), Ilario Simonetta (cons. con delega allo sport del Comune di Andora) e Martina Isoleri (cons. delegata al volontariato del Comune di Andora); il presidente Gesco Igor Colombi e il delegato Coni Point Savona Roberto Pizzorno.

Grande entusiasmo si è registrato tra i partecipanti, che hanno dimostrato di gradire i Baci di Alassio, in particolare quelli di Balzola. L’intensa tre-giorni che ha rappresentato una delle prime occasioni di ripartenza anche per lo sport giovanile di alto livello, per la gioia dei promotori locali, primo tra tutti Danio Maghella che, insieme ad Anna Del Vigo, ha fortemente voluto portare questa manifestazionead Alassio e dintorni.

Classifica finale: 1. Diavoli Rosa Brugherio; 2. Volley Treviso, 3. Matervolley Castellana Grotte, 4. Invicta Grosseto, 5. Aduna Padova, 6. Trentino, 7. Eur Roma, 8. Lube Civitanova Marche, 9. Roomy Catania, 10. Impavida Ortona, 11. Meta Piana di Sorrento, 12. Parella Torino.

Carlo Ferraro

 

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto