Trucioli

Liguria e Basso Piemonte

Settimanale d’informazione senza pubblicità, indipendente e non a scopo di lucro Tel. 350.1018572 blog@trucioli.it

Savona: Allibito! Sul lungomare 8 su 10 con mascherina no-vax. Chiedo al prefetto e al questore di proteggerci

Scrive sulla sua pagina Facebook Sergio Ravera, ex funzionario all’Ente Porto e Camera di Commercio di Savona, giornalista pubblicista e scrittore: “Pugno di ferro o da questo Covid non usciremo. Nel primo pomeriggio concedetevi sul lungomare di Savona una passeggiata ristoratrice. Rimarrete allibiti. Otto persone su 10 portano male la mascherina”.

Sergio Ravera già funzionario Camera di Commercio

“Incutono timore, spavaldi nella loro testa vuota. Mugugni a voce alta, al limite temendo tu stesso reazioni malsane. Sicché chiedo a Prefetto, Questore, Comandante dei VV UU. come intendano proteggere questa nostra comunità che non possiede l’orgoglio di ribellarsi alla situazione che si determina anche nelle vie centrali della città”.

E Gabriele Scrocca commenta: “Le persone sono indisciplinate ma mi pare che anche le autorità siano molto latitanti nei controlli…non dico di arrivare agli estremi cinesi (chi cercava di uscire da Wuhan veniva fucilato sul posto…) ma un minimo di controllo specialmente nei luoghi di abituale ritrovo credo proprio non guasterebbe!”

 

Dalla pagina Facebook di Elisa Mantero: Ha studiato all’ Università di Genova e all’ITIS G. Ferraris di Savona dove vive

Da Elisa Mantero: ho fatto due vaccini e sono risultata positiva –

Sono furiosa. Sabato segnalo ufficialmente alla Asl che ho avuto contatti diretto con positivo Covid e mi metto in auto quarantena in attesa di loro notizie. Da domenica malessere e poi febbre mal di gola e raffreddore. Faccio tampone veloce e sono positiva nettamente anche se a gennaio ho fatto i due vaccini. Avviso della positività e fiduciosa attendo. Oggi ancora nessun contatto, chiamo l’ Asl e mi rispondono che fino a tampone molecolare non sono riconosciuta come positiva, verranno sperano entro fine settimana a farmelo. Specifico che vivo con due minori ma non battono ciglio… fino a quando non sono positiva loro potrebbero andare in giro e impestare potenzialmente Savona perché non
sono in quarantena. Al momento potrei veramente anche io andare in giro perché non ho ricevuto nessuna ordinanza o
comunicazione di quarantena. A questo punto probabilmente il tampone mi servirà per poter rientrare al lavoro dato che sarà fatto al limite dei dieci giorni. Alla richiesta se è previsto monitoraggio telefonico o servizi di assistenza mi dicono di no e che posso rivolgermi al medico di famiglia.
… strano che il Covid continui a diffondersi… sono allibita da come viene gestita la situazione dalla nostra pubblica amministrazione.
COMMENTI -Risposta a Ugo Ghione (insegnante) – A gennaio hanno vaccinato il personale sanitario, se uno di noi ha sospetto covid lo segnala alla medicina del lavoro e in 24 ore vengono a casa a fare il tampone. Non esiste questa storia secondo me.
Paola Moresco – E’ è identica a quello che succede nella scuola, conosco Elisa e non penso che si inventi assolutamente una storia del genere, ho tutti i motivi per pensare che sia assolutamente vera.
Chiara Lanzoni – Anche a me è successo che mi chiamassero per il tampone dopo 5 gg dalla segnalazione del medico. Nel frattempo ho tenuto i bambini a casa per evitare potenziali contagi. Però una volta conclamata la positività mia e di mio figlio grande mi hanno contattato, lasciandomi un numero da richiamare nel caso in cui i bambini evidenziassero sintomi. Come sempre dipende da chi ti contatta…
Stefania Geronazzo – Che vergogna…povera Elisa ,sempre molto attenta agli altri ,ligia alle regola non ti meriti questo!!con due minori ,con un lavoro di responsabilità, il tuo volontariato in Croce Rossa, devi attendere più di una settimana per farti fare tampone asl e iniziare la quarantena!!!!cose da matti !!!
Pino Franceri – Beh, anzitutto bisogna specificare alcune cose….
Ad esempio, che questo vaccino non contiene una coltura depotenziata del virus ma una proteina.
Ad esempio, che la risposta alla proteina varia per ognuno.
Ad esempio, che la risposta immunitaria non é uguale per tutti.
Ad esempio, che la mortalità della malattia é calata da quando c’é il vaccino.
Ad esempio, che chi ha fatto il vaccino può positivizzarsi nuovamente, ma in genere i sintomi della malattia sono più lievi.
Può bastare?

 

Avatar

Trucioli

Torna in alto